Cerca nel blog

Caricamento in corso...

CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.

mercoledì 29 febbraio 2012

Legge anti-gay approvata in Russia

 

Legge anti-gay approvata in Russia: multe da 120 euro a 12.000 euro per coloro che apertamente manifestano la loro omosessualità e divieto di manifestazioni pubbliche a partire proprio dal Gay Pride

 

Il Parlamento nazionale russa (Duma) ha approvato in terza e definitiva lettura una legge che prevede multe per i gay, le lesbiche, i bisessuali o i transgender che professano apertamente il loro orientamento sessuale in presenza di minori, equiparando di fatto manifestazioni come i Gay-pride alla propaganda della pedofilia.

A favore 29 deputati, cinque i contrari, un astenuto, 15 non hanno partecipato al voto. Il provvedimento è stato aspramente criticato dagli attivisti gay, che lo hanno definito "medioevale", preannunciando ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo.

La legge prevede multe di 5000 rubli ( 120 euro) per i singoli, di 50 mila rubli (1200 euro) per i dipendenti pubblici e sino a 500 mila rubli (12 mila euro) per le organizzazioni che promuovono pubblicamente tali attività.

Da anni gli attivisti gay tentano di organizzare gay pride a Mosca e a San Pietroburgo ma le loro richieste vengono puntualmente respinte, in un Paese fortemente omofobo. Pur essendo stata abolita nel 1993 come reato, l'omosessualità è rimasta in Russia sino al 1999 nella lista delle malattie mentali. L'ex sindaco di Mosca Iuri Luzhkov aveva definito "opera di Satana" le parate gay, regolarmente negate o represse a manganellate. Anche il dipartimento di Stato degli Usa ha espresso forte preoccupazione per questa mossa che riduce la libertà di espressione e di manifestazione e ha chiesto ufficialmente alle autorità russe di "proteggere queste libertà e incoraggiare il rispetto dei diritti di tutti i cittadini". Anche in Europa la preoccupazione è molto forte.

Per Giovanni D'Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale "Tutela del Consumatore" di Italia dei Valori e fondatore dello "Sportello dei Diritti" le nuove leggi russe, dall'impianto discriminatorio, hanno poco a che fare con la giustizia, la medicina o la psicologia ma hanno radici politiche. I politici nel tentativo di distrarre l'attenzione dalla proteste di questi ultimi giorni contro Vladimir Putin e il Cremlino hanno offerto gli omosessuali come vittime sacrificali ai russi scontenti.

Lecce,  29 febbraio 2012

                                                                                                                       Giovanni D'AGATA

 




Ecco il metodo più veloce e sbrigativo per cercare, con una sola ricerca i voli più economici

Chi è in cerca di voli economici deve obbligatoriamente andare da un sito all'altro in cerca delle proposte migliori? Il metodo più sicuro e veloce per trovare tutte le offerte disponibili in un certo momento per il viaggio che ci interessa, è quello di utilizzare un buon motore di ricerca che si occupi di viaggi e di turismo.

In un solo sito vengono raggruppate le proposte delle compagnie aeree, e non si corre il rischio di confusione passando da un sito ad un altro, o addirittura di tornare su un sito per approfittare di un'offerta, per trovarla poi scaduta. E' possibile verificare, con un'unica ricerca ed un solo inserimento di dati, le proposte di più di 500 compagnie aeree. Per ciascuna offerta viene proposta quella che sarà la compagnia aerea che ha messo a disposizione il volo, gli orari previsti di partenza e arrivo, disponibilità dei posti. Ed ancora, direttamente sul sito, è possibile leggere le condizioni imposte da ciascuna compagnia per quello che concerne il trasporto dei bagagli ed il check in.

Nel motore di ricerca di Voli Economici, si possono cercare, in aggiunta a molte proposte per i nostri viaggi, anche le proposte di tanti alberghi nelle città che diventeranno la nostra destinazione, cosė da organizzare per intero il nostro viaggio. Nulla di più comodo e veloce, nulla di più semplice e vantaggioso.

Non lasciamo che ci sorpassino: restiamo al passo con i tempi e dotiamo l'auto che guidiamo di una centralina aggiuntiva!

Per essere tutti i giorni in linea con le nuove tecnologie e non lasciarci superare, potenziamo la nostra automobile, dotiamola di una centralina aggiuntiva, che le consenta di esprimere tutte le sue caratteristiche e di far esplodere tutto il meglio di se stessa.

Una centralina è un apparecchio in grado di creare un incremento della coppia e della potenza nella nostra auto, facendoci avere allo stesso tempo un calo nei consumi di carburante. E' ideale per coloro che intendono mostrare tutto il meglio dell'automobile che si guida, per chi intende rendere massimo il piacere di guidare. Un modulo aggiuntivo è di facile installazione: si installa con l'utilizzo dei connettori di serie, e si può rimuovere in qualsiasi momento. Si possono trovare dei moduli aggiuntivi compatibili con differenti modelli di vetture: sia alimentate a benzina che diesel.

Si può visitare il sito della Autotuning per avere ulteriori informazioni circa le centraline, e trovare molti altri accessori utili per ottimizzare l'auto che guidiamo o darle un assetto maggiormente sportivo, si può trovare inoltre una pagina dedicata ad articoli per l'autoriparazione di danni di modesta entità come graffi o piccoli bolli. Abbiamo quindi cura della nostra automobile, e diamole il meglio, in modo che lei ci aiuti a dimostrare tutto il meglio di noi stessi.

Alessandro Cattaneo, giovane regista italiano in esclusiva Filmmaster per Italia, Spagna e Mea firma il commercial istituzionale per i cento anni di INA Assitalia -

 

 

UNO SPOT “MADE IN ITALY”

PER CELEBRARE I CENTO ANNI DI INA ASSITALIA:

FIRMA LA REGIA ALESSANDRO CATTANEO PER FILMMASTER

 

Milano 29 febbraio 2012  : E’ firmato da un giovane regista italiano lo spot istituzionale che celebra il Centenario di INA Assitalia: Alessandro Cattaneo, tra i talenti in esclusiva della cdp Filmmaster per l’Italia, Spagna e Mea.

 

La felice collaborazione tra Alessandro Cattaneo e Filmmaster è nata 9 anni fa. Oggi, all’età di 36 anni, il portfolio di Alessandro Cattaneo vanta numerose e importanti produzioni, come Gazzetta dello Sport, Armani, Limoni, Converse, la campagna sociale per le Paralimpiadi e alcuni virali come Coloreria e Kenwood. Inoltre, nel 2007 ha diretto uno spot per Nike che gli ha permesso di essere ammesso al prestigioso Young Director Award

 

Alessandro Cattaneo afferma “Sono molto felice di aver avuto la possibilità di realizzare il commercial istituzionale dei cento anni di INA, dal tono intimo, evocativo e visivo. Per l’occasione abbiamo individuato una  location molto particolare, la Biblioteca Pio XI dell’Università lateranense di Roma  e siamo riusciti ad averla attraverso un grande impegno produttivo di Filmmaster Roma. Inoltre, sono soddisfatto della collaborazione tra Filmmaster e l’Art Director Barbara Di Pasquale, che ha curato l’animazione del commercial, che si è rivelata piacevole ed interessante.”

 

Fabrizio Razza Executive Producer Filmmaster dichiara “Siamo molto orgogliosi che INA Assitalia ci abbia affidato una produzione significativa come quella della celebrazione dei cento anni. Alessandro Cattaneo è cresciuto insieme a noi, dall’età di 25 anni ha diretto diversi spot per la cdp. La soddisfazione del cliente INA è per noi motivo di orgoglio.”

 

Alessandro Pavoni firma la fotografia della nuova campagna INA.

 

 

 

 

This e-mail and its attachment(s) are confidential, and they may contain legally privileged information. It is solely intended for the person(s)/entity named above. Any unauthorised use, dissemination of the information, reproduction, or transfer of this message or its contents, in any medium, is strictly prohibited. If you received this communication in error, please contact the sender and delete the material from your system. We do not undertake any responsibility of the secrecy and confidentiality of the information contained in this e-mail and in its attachments.

Il presente messaggio di posta elettronica e ogni eventuale documento a quest'ultimo allegato potrebbe avere carattere riservato ed essere tutelato dal segreto professionale ed è ad esclusivo utilizzo del destinatario indicato in indirizzo. Qualora non foste il destinatario del presente messaggio Vi preghiamo di volerci avvertire immediatamente tramite posta elettronica o telefonicamente e di cancellare il presente messaggio e ogni documento ad esso allegato dal vostro sistema. E' vietata la duplicazione o l'utilizzo per qualunque fine del presente messaggio e di ogni documento ad esso allegato così come la relativa divulgazione, distribuzione o inoltro a terzi senza l'espressa autorizzazione del mittente. Il mittente, in ragione del mezzo di trasmissione utilizzato, non assume alcuna responsabilità in merito alla segretezza e riservatezza delle informazioni contenute nel presente messaggio e nei relativi allegati.

 

Officinae Verdi: un uso intelligente dell’energia per ridurre spese energetiche

Officinae Verdi: un uso intelligente dell’energia offre vantaggi competitivi e crea valore di business. Le imprese possono aumentare i loro ricavi di circa 31 miliardi di euro da un aumento di efficienza energetica del 5%.

60 miliardi di euro l’anno in Europa e quasi 8 miliardi in Italia, a tanto, ammontano i costi che le aziende pagano all’inefficienza, in primo luogo quella legata ai consumi energetici (dati Epson, Business Efficiency Report 2011).

Officinae Verdi, la Energy-Enviroment Service Company partecipata da UniCredit e WWF, supporta le aziende nell’analisi dei dati relativi agli utilizzi energetici ed esegue analisi di benchmarking per individuare le aree di intervento che consentono di ridurre le spese energetiche e le emissioni di CO2.
Le imprese che adottano misure per ridurre i costi energetici e le emissioni, impegnandosi con obiettivi significativi, possono ottenere vantaggi competitivi strategici e un valore di business immediato: basti pensare che un aumento di efficienza del 5% in Italia, consentirebbe di aumentare i ricavi del 4%, equivalente a circa 31 miliardi di euro (dati Epson).



Grazie agli EKØ Energy Kit, kit fotovoltaici e di efficienza energetica, finanziabili fino al 100% mediante la rete UniCredit, le PMI, enti e grandi aziende possono diventare auto-produttori di energia pulita. I servizi sono attivabili con una telefonata all’Energy Desk (Numero Verde 800.330055): al check-up energetico e sopralluogo tecnico per la progettazione e valutazione delle soluzioni finanziarie, segue l’installazione e il collaudo dell’impianto. In parallelo vengono realizzate tutte le pratiche per gli incentivi e/o le detrazioni, per finire ove richiesto con la certificazione energetica dell’immobile con l’attribuzione della classe energetica (divenuta ormai obbligatoria in caso di compravendita).

Ufficio Stampa Officinae Verdi

Valentina Valerii
v.valerii@officinaeverdi.it
+39.3341400452
+39.0642020497

Fonte: Officinae Verdi

Uno splendente topazio, per impreziosire con colore e splendore alla tua donna

Il topazio è una gemma preziosa che si trova in differenti colori, molto indicata per quelle donne che adorano dare un tocco di colore e lucentezza al proprio look. Si possono trovare fantastiche creazioni adornate da topazi: collier, anelli, orecchini... per incontrare, sia nel modello che nel colore, il gusto di tanti.

Anche su internet se ne possono trovare differenti modelli, con costi realmente concorrenziali. La Torino gioielli propone un assortimento con più di 7000 prodotti, fra i quali differenti modelli adornati da topazi. Si possono trovare, per esempio, dei meravigliosi anelli realizzati da esperti artigiani orafi, con topazi, anche affiancati alla lucentezza di piccoli diamanti incastonati in una montatura di oro bianco, giallo o rosa, lavorazioni classiche, ma anche delle realizzazioni più originali, in linea con la moda del momento. La consegna dei prodotti comprati sul sito viene effettuata senza spese aggiuntive per l'intero territorio nazionale, unitamente a certificato di garanzia, scatola regalo ed eventualmente, se richiesta, incisione personalizzata. E' ancora possibile fare richiesta di un biglietto di auguri da unire alla confezione.

I prodotti messi in consegna, sono coperti da polizza assicurativa, per dare garanzia ai propri contro i rischi di furto o manomissione. Torino gioielli è dunque: competenza, qualità, vasta scelta di articoli di tutti i tipi, per tutti i gusti e gli stili, prezzi concorrenziali e sicurezza, fino alla consegna a domicilio.

Le novità editoriali per febbraio 2012 della casa editrice Rupe Mutevole Edizioni


Fondata nel 2004, la casa editrice Rupe Mutevole Edizioni ha avuto modo di espandersi nel settore tematico e geografico. Son ben diciassette le collane editoriali della casa editrice, diciassette sono dunque le braccia che accolgono la diversità per condurre oltre i confini territoriali e mentali. La denominazione delle collane è in linea con la politica della casa editrice, troviamo infatti: “Letteratura di Confine”, “Trasfigurazioni”, “Mappe di una nuova èra”, “Saggi”, “Rivelazioni”, “Poesia”, “Fairie”, “Atlantide”, “La quiete e l’inquietudine”, “Oltre il confine”, “Scritti in scena”, “Sopralerighe”, “Heroides”, “Poesia e vita”, “Echi dalla storia”, “Visioni”, “Margini liberi”, “Echi da internet”.

Ecco le novità per il mese di febbraio 2012:


“Nessuno dei vostri baci è caduto per terra” di Gigliola Biagini

Collana “Trasfigurazioni”. “Amava circondarsi di donne di ogni età purché vitali e ancora capaci di credere in un sogno. Sapeva ascoltare e riconoscere i segnali di bisogno che provenivano da ognuna. Come un perfetto libertino di altri tempi si destreggiava con disinvoltura tra le differenti richieste di attenzione. Consolava le deluse, pungolava le depresse, lusingava le superbe, era dolce con le dolci, passionale con le mature, tenero con le bruttine, maschio con le femmine ed efebico con le mascoline. Rivestiva con abilità ogni ruolo dell’amore. Ambiva a soddisfare e voleva essere amato da tutte. Difficile dire quanto ricevesse in cambio di tanta dedizione.”


“Danze Oniriche” di Iole Testa

Collana “Echi da Internet”. Ho conosciuto Iole in rete…ed ho subito capito che i suoi echi da internet mi avrebbero conquistata. Non è solo stata un’insegnante, Iole, ma, in più, possiede uno sguardo attento, un intuito acuto, che va ben oltre la classica diligenza di docente… Penetra nell’animo della gente, per coglierne, fino ad esaltarne, quel mondo che vorremmo ritrovare, quello fatto dai sani principi, che danno spazio ai valori della pace. Ci fermiamo mai durante la giornata per tendere l’orecchio a tutti coloro che, in qualche modo, si trovano in difficoltà?
O lasciamo che le cose ci scivolino addosso, che ogni dolore, ogni tristezza, ogni lacrima vengano sprecati inutilmente? Iole Testa riesce a cogliere il senso di un percorso, ad inviarci un messaggio di speranza, ad intravedere la luce in fondo ad un tunnel, quello in cui, sempre più spesso finiscono i nostri bambini, ingabbiati in deficienze più o meno gravi. E ci aiuta ad esorcizzare le moderne paure dalla vita dei nostri figli, fratelli, nipoti, quei fantasmi che la nostra società alimenta ogni giorno, stereotipati in manichini senz’anima e senza volto, una folla perfettamente vuota.


“La vita è troppo breve per non essere felici” di Francesca Colantoni Mazzucco

Collana “Trasfigurazioni”. Vi è mai capitato di avere 17 anni e sentirvi dentro dei vecchi di 70?
Oppure dire “no ma io non faccio nulla di monotono. Io odio la monotonia.” E poi sentirvi maledettamente monotoni? Ecco beh…Non so quanto sia giusto iniziare queste righe così. Ma in un modo o nell’altro dovevo pur iniziarle! Eh si perché.. più si legge e più ci si appassiona e più si vuole leggere e continuare a provare quelle emozioni che solo un libro può dare. Io per ritrovarmi qui a scriverne uno mio ho dovuto fare un grande percorso di decisione e di stupida autoconvinzione nel dire “ma no,ma che mi metto a scrivere.. ma devo studiare,devo andare in palestra, devo dormire, devo pensarci…devo devo devo…”, una semplice serie di scuse idiote per voler fuggire a qualcosa di nuovo e invitante. Mi è sempre piaciuto leggere già da quand’ero bambina. Ho iniziato con quei stupidi libri di fiabe con le pagine che se le sfregavi con l’indice profumavano di rosa canina, per non sentire i miei che urlavano dall’altra parte della casa mi rinchiudevo nella mia cameretta con la fantasia che vagava fra quelle pagine…


“Unico Assedio” di Christian Iacomucci, Lorenzo Campanella Morana, Stefania Mercantali, Laura Cuppone

Collana “Trasfigurazioni”. L’esuberanza nel tener serrata la versificazione di quattro ostaggi.
Un assedio prolungato che detiene i pensieri chiusi dietro una porta senza chiave, nessuna via d’uscita, i quattro protagonisti arresi dalla realtà si cimentano all’infinito nello scrivere le proprie emozioni, le proprie storie fantastiche ed i proprio ricordi. All’interno della stanza senza tempo e spazio, quattro autori si confrontano audacemente, non per incontrar la fuga ma per consolidare la vita dalle parole e, così iniziano a narrare consci del fatto che questo loro narrare non incontrerà mai fine. Christian Iacomucci, Stefania Mercantali, Lorenzo Campanella Morana e Laura Cuppone sono i protagonisti di “Unico Assedio”, raccolta formata, rispettivamente, da quattro sillogi poetiche: “Carnet”, “Olimpo Travel”, “Sinfonie di mondi” e “Tempesta perfetta”. Un originale anello di congiunzione tra la finzione letteraria e l’oggettività smaliziata, che si tramanda con la figura dell’esser propriamente assediato dal bisogno di sviluppare un discorso attorno ai propri intelletti.


“Figlia di un padre migliore” di Roberto Ioannilli e Milena Petretta

Collana “La Quiete e l’Inquietudine”. La lettura di questo romanzo, dona, inizialmente la sensazione di vivere situazioni a molti conosciute, che ci indicano la vita in una società piena di famiglie sfasciate o comunque con problemi e “panni sporchi” da lavare in casa. Ma continuando nell’osservazione degli eventi, che si susseguono intriganti, pieni di introspezione e di quella forza sentimentale che contraddistingue tutti i personaggi della storia, ci si accorge che si tratta di una particolarissima avventura esistenziale, tutta incentrata non tanto sui fatti, ma nell’analisi di essi.
Roberto Ioannilli è al suo secondo libro: dopo il successo con il singolare “IN CAMPER CON MARIE” romanzo nel quale ha smesso i panni del maschio per identificarsi nella donna, torna qui, accanto alla giovane Milena Petretta, autrice alla prima esperienza in prosa, per mettersi a confronto, per vestire la pelle di un padre lontano dalla figlia a causa di forza maggiore; una figlia che ritrova dopo dieci anni per un caso del destino e che lo condurrà a un faccia a faccia con se stesso, a un rimettersi in discussione come uomo e come padre. Dal canto suo Sara, la figlia, comprenderà che l’esistenza non è sempre decisa da noi stessi e dalle nostre intenzioni, ma da molti fattori concatenati.


“Lettera a Tommaso” di Alima Meli

Collana “La Quiete e l’Inquietudine”. Lettera a Tommaso è un libro godibilissimo, piacevole già dalle prime espressioni, dagli immediati palpiti di spontaneità che questa Autrice porta con sé e ne fa un uso magistrale, con una naturalezza sorprendente. Alima Meli, scrittrice milanese, appassionata anche di poesia, apre la sua avventura nelle collane della “quiete e dell’inquietudine” con una prova in narrativa che ha insite entrambe le sfumature: quieta per la saggezza che riesce a trasmettere, e inquieta per lo stile schietto e per i concetti caratteristici di chi vive pienamente il nostro periodo storico sulla propria pelle assaporandone ogni sfumatura, l’insofferenza nelle viscere, nel linguaggio, nella scrittura. Particolari che rendono ancora più interessanti sia lo stile che la vicenda narrata. Mi sono chiesta spesso, scorrendo le pagine, quanto e in che termini vi sia di personale ed autobiografico nel romanzo che pare a tratti surreale, profondo e portato all’esasperazione dei sentimenti, credo, volutamente. Le tematiche affrontate non sono quisquiglie: si passa dall’amore intenso alla piaga sociale dello stalking, dalle reazioni di una donna sola in una tragedia immensa fino al recupero della fiducia nell’esistenza, in quel bene forte per il pulsare vitale e la fede negli altri, la dedizione nei confronti degli amici, il rispetto della natura e degli animali. Al di là della storia del romanzo, credo vi sia moltissimo di Alima Meli in ogni pagina, molto dei suoi valori, della sua integrità, correttezza, lealtà.


“I cocci dell’anima” di Cristian Marrosu

Collana “La Quiete e l’Inquietudine”. Quando si parla di anima è difficile rimanere leggeri o ironici. Chi ne parla, anzi scrive, potrebbe esserne stato toccato in prima persona e raccoglie i cocci del dolore, della disperazione. Oppure potrebbe essere il portavoce di situazioni vissute da altre persone, ma è ovvio che il lavoro dell’artista è dettato soprattutto da grande sensibilità e capacità di calarsi nei panni altrui. Cristian Marrosu ha voluto mettersi alla prova con una narrazione di tipo classico, abbastanza scorrevole e apparentemente non tortuosa, però… E qui mi fermo. E’ il però che ci ha fatto pensare di trovare il pelo inquieto nell’uovo. E abbiamo scoperto che c’è. E probabilmente non è un semplice pelo, bensì un uragano che sta per scatenarsi all’improvviso. Il coccio è il rivestimento di quanto ormai andato in mille pezzi inevitabilmente, inesorabilmente, forse non recuperabile, però, appunto, la smania di una penna che a un certo punto scatta, fuoriesce con un inchiostro diverso, fluisce fino a toccarla di nuovo quell’anima lesa… ecco, l’anima uccisa. Presa in una tagliola, strizzata, fatta polvere, umiliata, offesa. Come rimediare a un dolore del genere? Impossibile. Ci vorrebbero altre vite. Altri libri, altre pagine, e poi non sarebbe uguale, l’individuo dovrebbe resettarsi, re-inventarsi, persino entrare in altre pelli. Forse. Ma il nostro bravo Autore ci fa pensare, con tale singolare romanzo, che può anche non essere così.


“È ancora vivo!” di Liel

Collana “Trasfigurazioni”.


“Distratti particolari pensieri” di Marco Pellacani

Collana “La Quiete e l’Inquietudine”. Pellacani non si estranea dal mondo dei più, da quel mondo che lo definisce diversamente abile, lui ci si immerge, lo vive intensamente e lo fa con gioia, percependo il suo dolore e, grazie a questo, sapendo vedere anche quello altrui. Lo vede, lo sfida, lo distrugge. La vibrazione più bella, più nitida nel respirare questo scritto, è stata per me proprio questa. Il lessico, la musicalità hanno contribuito poi a rendere ancora più intensa l’emozione: Marco Pellacani conosce l’alchimia dell’esistenza e la trasmette come un vulcano emette lava e calore, travolge, coinvolge, affascina. In poche parole: una lettera che diventa atto d’amore, proprio quello di cui tutti abbiamo bisogno, così tocca le corde degli animi, le fortifica, le avvince. Un chiaro esempio di umanità in un mondo di spade, di kamikaze, di armi e di vili interessi. In questo nuovo libro, che consiglio a tutti di assaporare, c’è tanta vita, tanta voglia di esserci e di essere, ma soprattutto c’è tanto amore.


“Insieme di parole” di Abele Fogazzi

Collana “La Quiete e l’Inquietudine”. Tutti i poeti, anche i maudits, cercano la bellezza oltrepassando le imperfezioni dell’essere, ecco che anche Abele Fogazzi attraversa tale fase con una marcia in più: lui ricerca la bellezza profonda, quella dell’anima, scopre le proprie debolezze, si fa portavoce di ogni soggetto e oggetto, dal malato alla miss, dall’ospedale al negozio. Una frase essenziale, tratta dalla lirica Cosa importa: “Vivi a testa alta, semplice, sincero, /fa che sulle labbra di ogni bambino nasca un sorriso”. Eccolo lì il concetto più radicato, la destrutturazione di tutto ciò che abbia una parvenza di significato, senza però lo scetticismo filosofico per esempio di Pirrone, ma come dicevo, quando c’è la sostanza tutto può essere messo in una discussione prima distruttiva e poi costruttiva. Il linguaggio semplice e semplificato è ovviamente il supporto del pensiero fogazziano, ma da ciò che egli propone possono nascerne dissertazioni più che profonde, più che filosofiche.


“L’ostinata poesia” di Roberto Bertero

Collana “La Quiete e l’Inquietudine”. “Lettere come fuoco, come ghiaccio, come storia. Voglio raccontare un po’ del mio romanzo, denudarmi e mostrarmi indifeso. Voglio essere perquisito perché ognuno possa scovare il mio essere. Tu che studi ciò che dico ma non sai chi io sia, spero tu possa immaginare le inquietudini e disegnare il mio identikit”. Così scrive Roberto Bertero rivolgendosi a me e a tutti i lettori che si avvicineranno a questa raccolta. Il romanzo è quello della sua vita, steso poesia dopo poesia, attimo dopo attimo con particolare abbondanza nella creazione, con punte di scrittura quotidiane, come un bisogno impellente, come esigenza diaristica per non perdere se stesso, mai. Da tutto questo fardello ho tratto gli stralci più significativi, quei pezzi che sanno d’anima, di vita stropicciata, vissuta appieno, sofferta e goduta. L’Ostinata Poesia è un’opera accattivante, mai noiosa, pregna di tutto quanto un uomo possa dire e provare sulla propria pelle, con tanto di certificato di garanzia, sì, la costanza di non smettere, anzi, l’impegno di crescere, di trovare le sfumature più graffianti. È bisogno puro quello del Nostro, è linfa che gli pulsa dal di dentro, lo si avverte ad ogni verso, laddove non può mancare il frenetico inquietarsi, le domande sacrosante dell’uomo in quanto tale, della persona con le sue debolezze, le sue paure, le sue emozioni.


“Parole dall’altro orizzonte” di Rosine Irénée Nobin

Collana “Poesia”. Si deve ad un sostanziale trilinguismo la singolare tonalità delle liriche di Rosine Nobin, creola-francese divenuta, per scelta e per amore, italiana.
Soggiacente a tutto è ovviamente il colorismo gemmeo del creolo. Dalle sue griffes e gradazioni discendono, in linea diretta, prima il francese e poi l'italiano, l'uno e l'altro in uno stato di traduzione e filiazione intima dal seme originario.
La lingua franco-europea - specialmente l'italiano di queste poesie - è in sostanza l'uguale idioma plastico di base, materiato di cose e luci, intarsiato coi riflessi del sole e del cielo, profumato di zucchero e vaniglia ed aromi tropicali.
È lo stesso idioma che arricchisce i testi di una colorita sintassi compositiva, delle figure serpentine e guizzanti, dei segni di puntuazione e di ritmica.
(...) La radice è un pezzo di memoria, ma anche una parte di realtà concreta, attuale. I lontani territori dell'infanzia ingenerano nostalgia e visioni vaste, nelle quali si riflettono fiori policromi d'eterna bellezza e mari argentati.


Per le novità editoriali per il mese di gennaio 2012:
http://oubliettemagazine.com/2012/01/25/le-novita-editoriali-per-gennaio-2012-della-casa-editrice-rupe-mutevole-edizioni/

Link utili per ordinare i libri e per visitare i siti di riferimento:
http://www.rupemutevoleedizioni.com/
http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni
http://www.facebook.com/pages/Ufficio-Stampa-Rupe-Mutevole/126491397396993

Alessia Mocci
Responsabile Ufficio Stampa Rupe Mutevole Edizioni

E' facile portare avanti un investimento immobiliare anche all'estero: chiediamo aiuto agli esperti

Se intendiamo comprare appartamento a New York, possiamo farci aiutare da degli esperti, che ci possano proporre una serie di appartamenti selezionati, in accordo con le nostre necessità, offrendo il servizio “chiavi in mano”, come Anne-Laure Touchard: molto nota in Europa come esperta negli investimenti immobiliari a New York.

L'appartamento viene quindi verificato dall'agenzia, che lo propone a questo punto ai clienti interessati, avendo già preso l'incarico di affittare, o la delega a portare avanti tutta la trattativa di vendita. Dunque ogni contatto, ogni rapporto, tutta la trattativa, viene fatta direttamente tra l'agente incaricato dell'agenzia e il compratore, o il potenziale affittuario. La grande esperienza e conoscenza della città, riesce a fare in modo che gli appartamenti proposti siano di gran classe, ed in linea con le necessità di ognuno: se quindi intendiamo fare un investimento, ci sarà proposto un appartamento situato in una zona che ci possa garantire un alto rendimento del capitale che stiamo investendo.
Se intendiamo invece acquistare un appartamento che sia per noi un pied-a-terre, sarà capace di proporci delle sistemazioni nei migliori quartieri di New York.

Si possono visionare sul sito le foto degli appartamenti disponibili, un listino dei prezzi ai quali vengono proposti ed informarsi sulle procedure che si devono seguire per arrivare alla stipula del contratto, oltre a prendere contatto con gli agenti incaricati.

Intel Italia Facebook: Intel amplia la propria offerta di soluzioni per Smartphone


Intel Italia è su Facebook. Mobile World Congress 2012, dopo quelli siglati con Motorola Mobility Inc e Lenovo, Intel ha annunciato nuove collaborazioni per i dispositivi mobili con Orange, Lava International Ltd. e ZTE. Presentato con Orange un nuovo smartphone basato sul processore Intel® Atom™ Z2460.

Intel Italia Facebook
Paul Otellini, presidente e CEO di Intel durante il MWC ha annunciato una serie di novità ed iniziative finalizzate ad ampliare la gamma di prodotti e l'ecosistema di clienti Intel nel settore smartphone, tra cui nuovi accordi con Orange, Lava International Ltd., ZTE e Visa.
Otellini ha inoltre sottolineato l'intenzione di Intel di espandere le proprie roadmap di SoC e prodotti per le comunicazioni rivolti al mercato degli smartphone a elevate prestazioni e costi contenuti.
Punti principali:

Nuovi accordi nel segmento smartphone
Dopo quelli siglati con Motorola Mobility Inc e Lenovo Intel ha annunciato nuove collaborazioni per i dispositivi mobili con Orange, Lava International Ltd. e ZTE.
Assieme ad Orange Intel ha presentato un nuovo smartphone basato sul processore Intel® Atom™ Z2460
Intel infine ha dato visibilità alla pluriennale collaborazione con ZTE, il produttore leader di mercato per lo sviluppo di smartphone e tablet
Espansione delle roadmap dei prodotti per comunicazioni e SoC per smartphone
Intel ha rivelato i suoi progetti riguardanti tre prodotti SoC per smartphone che estendono la propria gamma di soluzioni dai segmenti di mercato a elevate prestazioni a quelli con costi contenuti.
Per incrementare le prestazioni e l'efficienza energetica del processore Intel® Atom™ Z2460, nome in codice "Medfield", Intel ha annunciato che la piattaforma supporterà velocità fino a 2 GHz.
Offrire una migliore esperienza agli utenti grazie all'Architettura Intel
La strategia di Intel è di creare e rendere possibile un'esperienza coinvolgente, uniforme, consapevole e sicura per gli utenti attraverso un ampio spettro di dispositivi mobili. Un trend emergente è l'impiego di dispositivi mobili per consentire transazioni di e commerce sicure sia online sia in ambiente retail. Questa partnership comprende l'integrazione di una vasta gamma di servizi mobili Visa negli smartphone e nei tablet basati su processori Intel® Atom™, che offriranno agli utenti servizi innovativi e sicuri.

Al seguente link potete trovare il comunicato stampa http://intel.ly/yxyZZR
Intel Italia è su Facebook  | Flickr | YouTube

FONTE:
Intel

Road to London 2012: Giovanni Rana accompagna su Facebook le Farfalle Azzurre della Ginnastica Ritmica in volo verso le Olimpiadi di Londra 2012

Giovanni Rana lancia su Facebook la pagina "Road to London 2012", attraverso la quale si puo' seguire ed interagire con le Farfalle Azzurre della Ginnastica Ritmica, accompagnandole sulla "strada" verso le medaglie delle Olimpiadi di Londra 2012.

[Verona, 29 Febbraio 2012] Da oggi su Facebook si potranno seguire le Farfalle Azzurre della Ginnastica Ritmica nella loro "strada" verso le Olimpiadi 2012. La pagina Facebook 'Road to London 2012' www.facebook.com/farfalle.roadtolondon2012 nasce infatti per raccontare le tappe che seguiranno le atlete azzurre della Ginnastica Ritmica nel loro percorso verso l'appuntamento olimpico di Londra 2012.

Farfalle Azzurre Ginnastica Ritmica e Pastificio Rana: Road to London 2012Elisa Santoni, Elisa Blanchi, Anzhelika Savrayuk, Romina Laurito, Marta Pagnini, Andrea Stefanescu, Giulia Galtarossa, Camilla Bini, Chiara Ianni e Camilla Patriarca, allenate da Emanuela Maccarani, posteranno commenti, foto e video e risponderanno a tutti i fan della pagina e al pubblico che ha cominciato a conoscerle fin dalle Olimpiadi di Atene 2004, quando grazie all'argento conquistato sono diventate le "Farfalle Azzurre" nazionali, un nickname che ben rappresenta le doti di leggerezza, grazia, bellezza ed eleganza della squadra Nazionale di Ginnastica Ritmica.

Da Atene 2004 in poi i fan sono diventati sempre piu' numerosi, anche grazie alle vittorie delle Farfalle Azzurre a Mie' (2009), Mosca (2010) e Montpellier (2011) dove la Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica ha conquistato la medaglia d'oro per ben 3 volte consecutive, facendo delle Farfalle Azzurre il team favorito alle Olimpiadi di Londra 2012.

Mancano ancora 5 mesi alle Olimpiadi di Londra 2012, e il calendario della Nazionale di Ginnastica ritmica e' pieno di appuntamenti sportivi, che sara' possibile seguire, sostenendo ed interagendo con le atlete azzurre, proprio attraverso la pagina Facebook "Road to London 2012". Una pagina attraverso la quale le ragazze racconteranno la loro vita non solo di atlete, ma anche di ragazze: descriveranno le loro emozioni, commenteranno gli allenamenti ed esprimeranno la loro gioia per la conquista dei podi olimpici londinesi.

Il Pastificio Rana e' sponsor ufficiale della Federazione Ginnastica d'Italia, una disciplina sportiva che, come commentato da Giovanni e Gianluca Rana, "rappresenta il connubio inscindibile tra attivita' fisica, performance sportiva e una sana e corretta alimentazione". Le Farfalle Azzurre della Ginnastica ritmica sono le perfette testimonial per trasmettere la leggerezza, l'equilibrio e il gusto che contraddistinguono nuovi prodotti del Pastificio Rana quali la pasta ripiena Gioiaverde e Gioiablu, diventata il piatto ufficiale della squadra.

#

Ufficio Stampa Pastificio Rana S.p.A.
Candida Paino - Responsabile Relazioni Esterne
Via Pacinotti 25 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)
Email: info@rana.it
Web: www.rana.it

per comprare toner sul web

Fare acquisti sul web è diventata ormai una consuetudine, e se si cerca un sito affidabile, economico e serio per comprare prodotti per l’informatica - per la vostra stampante o per Fax, e sistemi multifunzione - come cartucce, toner, consumabili o rigenerati, a colori o in bianco e nero, originali o compatibili, la soluzione ideale è quella di affidarsi senza indugi ai servizi offerti dalla Tonerecartucce.com. Se date un’occhiata infatti alla home di questo sito, troverete subito il catalogo on line, davvero vasto e completo, che raccoglie più di 17.000 articoli, tutti di alta qualità e delle migliori e più utilizzate marche di stampanti come ad esempio: , Apple, Bosch, Brother, Canon, Citizen, Dell, DeTeWe, Develop, Encad, Epson, Fujitsu, Gestetner, Hp, Ibm, Infotec, Konica Minolta, Kyocera e tante altre ancora. E se dovete acquistare CARTUCCE OKI o CONSUMABILI ma anche CARTUCCE LEXMARK, verificate prima se –sempre nella homepage- vi sono delle offerte e promozioni in corso dei prodotti di cui necessitate, oppure lasciate il vostro indirizzo di posta elettronica per poter essere costantemente aggiornati tramite l’invio di una newsletter sugli ultimi arrivi e le promozioni del momento su Tonerecartucce.com. Inoltre avete la possibilità di leggere i commenti degli utenti che già si sono avvalsi dei servizi della società semplicemente andando alla sezione del sito dedicata interamente ai feedback. Ancora, se desiderate ricevere consigli utili per l'acquisto di materiale di consumo per il vostro sistema di stampa contattate la società via fax, oppure a mezzo mail o ancora telefonando direttamente al Servizio Clienti della Tonerecartucce.com in orario ufficio, ovvero dal lunedì al venerdì dalle 09.00 dalle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Se desiderate invece procedere con l’ordine il procedimento da seguire è molto facile: scegliete se compiere l’ordine telefonando oppure a mezzo fax utilizzando il modulo apposito da scaricare e riempire con i vostri dati anagrafici, i codici dei prodotti che siete intenzionati ad acquistare ed ovviamente, oltre alla modalità di pagamento preferita, il domicilio presso il quale ricevere la merce ordinata tramite corriere espresso, oppure inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica della società. Il numero del codice prodotto che desiderate acquistare lo troverete altrettanto facilmente semplicemente tramite la ricerca attraverso l’apposita tabellina nel menù a tendina situato nella homepage di Tonerecartucce.com inserendo la marca e il modello della vostra stampante. Nel caso in cui dovesse verificarsi l’eventualità – piuttosto remota in realtà grazie alla grande fornitura del magazzino della società- che proprio l’articolo di cui necessitate sia al momento non disponibile per la vendita, vi basterà contattare il Servizio Clienti e segnarlo tramite mail all’indirizzo di posta elettronica indicato nel sito, oppure a mezzo fax o ancora telefonando direttamente al Servizio Clienti, e la Tonerecartucce.com lo ordinerà per voi. Un’ulteriore garanzia di sicurezza vi viene offerta dalla società: in caso i prodotti da voi acquistati dovessero presentare difetti ed anomalie potrete usufruire della formula ‘ soddisfatti o rimborsati’. Potrete così decidere se riavere indietro l’importo oppure di sostituire gli articoli con altri a vostra scelta di pari valore.

martedì 28 febbraio 2012

Ambiente, Poste Italiane, Massimo Sarmi: flotta aziendale ad alimentazione verde, salute, sicurezza e sostenibilità ambientale nostre priorità


Quadricicli elettrici, vetture euro 5 e a metano, distribuzione carbon free e partecipazione a progetti europei: ecco la flotta verde di Poste Italiane. “Poste Italiane – spiega l’AD, Massimo Sarmi – ha fatto delle azioni di sostenibilità ambientale un punto qualificante della sua strategia di innovazione”.

poste quadricicli elettrici

Poste Italiane
ha una lunga tradizione di attenzione alle politiche di sostenibilità ambientale delle attività di trasporto. Negli anni infatti ha sempre cercato di coniugare le esigenze di qualità del servizio con la ricerca del migliore veicolo o modalità di trasporto del proprio prodotto.
In particolare nei riguardi della flotta operativa, le prime sperimentazioni di veicoli elettrici risalgono al 1980.

Il numero di veicoli a metano, a partire dall’anno 2000, ha superato i 1500 mezzi, rendendo quella di Poste Italiane la più grande flotta postale europea di veicoli a metano.
Le sperimentazioni e i progetti europei di sviluppo hanno consentito di definire inoltre uno specifico quadriciclo elettrico per la distribuzione postale in ambito cittadino che sostituisca adeguatamente veicoli a motore tradizionale a due o quattro ruote utilizzati in tale ambito. Entro il 2012 tali veicoli saranno più di mille e copriranno le esigenze di distribuzione postale dei centri storici, ZTL e aree particolarmente pregiate del territorio italiano unendo confort e sicurezza del conducente con il rispetto dell’ambiente nei centri cittadini.

poste quadricicli elettrici

L’attenzione alla sicurezza ed al rispetto ambientale si traduce anche nella modalità di approvvigionamento dei veicoli. Autovetture e furgoni della flotta operativa sono rinnovati ogni quattro anni con contratti di tipologia nolo a lungo termine, che consentono di utilizzare veicoli “giovani” e sempre aggiornati. Il 2011 è stato l’anno del rinnovo della flotta a 4 ruote, con l’arrivo di più di 16.000 veicoli euro4 ed euro5, dei quali circa 1.800 a doppia alimentazione benzina-metano.

Per quanto riguarda i motomezzi, è in corso il rinnovo e la razionalizzazione della flotta che consentirà di avere, entro la fine del 2012, la sostituzione totale degli attuali 26.000 motomezzi Euro2, con circa 21.000 motomezzi Euro3 di ultima generazione.

Le attività di Poste Italiane in tema di flotta “verde” continuano con la sperimentazione di diverse tipologie di veicoli e soprattutto con una maggiore integrazione con le municipalità anche all’interno di progetti Europei, con lo studio e la sperimentazione di piattaforme multimodali di interscambio integrate con il tessuto logistico cittadino, e con la realizzazione di centri di distribuzione totalmente “carbon free” nel prossimo futuro.

FONTE: Poste Italiane

Giuseppe Nucci / Sogin: Latina capigruppo del Comune visitano la centrale nucleare

Management Sogin illustra ai Capigruppo l’avanzamento dei lavori di bonifica ambientale. Plausi per la trasparenza



Guidati dal presidente del consiglio comunale Nicola Calandrini, questa mattina i capigruppo consiliari hanno visitato la centrale nucleare di Latina.
Nel corso del giro, la delegazione composta da Alessandro Calvi, Giorgio De Marchis, Marco Fioravante e Maurizio Patarini hanno assistito alle illustrazioni del management della Sogin - guidata da Giuseppe Nucci - che ha spiegato le attività di bonifica ambientale e messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi finora realizzate, quelle in corso e quelle programmate dal piano industriale per il prossimo futuro.
Tra le attività portate a termine nell'ultimo periodo sono stati ricordati i lavori di decontaminazione e smontaggio delle condotte superiori della centrale; l'attenzione è stata rivolta anche le attività in corso per la realizzazione dell'impianto di estrazione e condizionamento dei fanghi radioattivi della centrale.
La visita ha permesso anche di visionare l'avanzamento dei lavori di costruzione del deposito temporaneo all'interno del sito. Tale deposito, come ribadito dai tecnici Sogin, ospiterà, nella massima sicurezza, esclusivamente i rifiuti radioattivi della centrale di Latina già presenti nel sito, in attesa del loro successivo trasferimento nel deposito nazionale. Al termine delle operazioni di trasferimento anche il deposito temporaneo sarà demolito.
Nicola Calandrini - "Si è trattato di un incontro molto positivo - afferma il presidente del Consiglio comunale - in linea con un percorso di trasparenza nei confronti della città, che l'amministrazione comunale ha inteso intraprendere coinvolgendo tutte le forze politiche e la stessa Sogin. Il tema del futuro della centrale nucleare di Borgo Sabotino è di grande importanza non soltanto in ambito ambientale ma per disegnare un percorso che possa consentire alla città di poter vivere appieno questa parte di territorio".
Alessandro Calvi, Capogruppo del PDL - "l'amministrazione comunale sta dimostrando di mettere in campo quelle iniziative in grado di garantire la massima trasparenza ai cittadini su temi importanti che hanno ricadute evidenti sulla vita della città".
GIORGIO DE MARCHIS, CAPOGRUPPO DEL PD - "Si tratta di un importante percorso nell'ambito del Tavolo della Trasparenza per restituire alla città questo pezzo di territorio. La Sogin ci ha dato garanzie sia sugli eventi sismici sia sul fatto che il deposito nazionale non sarà realizzato a Latina".
Marco Fioravante, Capogruppo de "Il Patto" - Giudica "molto positivo l'incontro di oggi da cui scaturiscono garanzie anche se occorre tenere alta la guardia sul deposito nazionale".
Maurizio Patarini, Capogruppo di “Si per Latina" - "Con l'istituzione del tavolo tecnico in seno alla conferenza dei capi gruppo consiliari si è inaugurata una nuova stagione, rispetto al passato, con la Sogin, individuando appunto nella conferenza dei capigruppo luogo istituzionale e di confronto trasparente sul cronoprogramma di smantellamento del sito di B.go Sabotino. La presenza di Sogin sul nostro territorio dovrebbe indurci a sviluppare nuovi ragionamenti con il management della società, con una maggiore presenza della società nel tessuto economico e sociale attraverso l'istituzione di borse di studio, e altro in collaborazione con l'università"

FONTE: Latina Today

Una ricerca di Badoo rivela “il debole” degli italiani per i personUna ricerca di Badoo rivela “il debole” degli italiani per i personaggi stranieri

Fatti amico il VIP: una ricerca di Badoo

rivela “il debole” degli italiani per i personaggi stranieri

· Sia nel caso di personaggi femminili che maschili, gli italiani sognano di avere una relazione con un Vip straniero

· George Clooney (9,5%) la spunta su Elisabetta Canalis (8,1%): tra i due ex è lui il personaggio più desiderato

· I personaggi legati all’ultima edizione di Sanremo popolano i sogni degli italiani: da Belen Rodriguez (18,6%) a Luca e Paolo (rispettivamente 8,4% e 7,1%) , fino alla grande esclusa Tamara Ecclestone (3,3%)

· Riflettori anche sulla politica: tra gli italiani che sognano un appuntamento con Nicole Minetti (3,1%) e quelli che chiuderebbero una relazione a causa di un credo politico diverso dal proprio (33,1%)

· Il mitico Vasco Rossi conquista ben il 13,8% delle preferenze femminili

Milano, 28 febbraio 2012 – Una ricerca commissionata da Badoo (www.badoo.com), il più grande sito di Social Networking al mondo per incontrare nuove persone e che vanta oltre 138 milioni di iscritti, ha rivelato quali sono i VIP che gli italiani vorrebbero incontrare per una cena romantica: in testa ai desideri del popolo italiano ci sono l'amatissima Michelle Hunziker e il bel David Beckam.

I dettagli della ricerca

A rispondere sono stati chiamati oltre 2000 utenti italiani del sito Badoo.com. Il 42,2% degli intervistati ha dichiarato di aver stretto più di 10 amicizie nel mondo reale nell’ultimo anno, mentre solo il 7% afferma di non aver fatto nessuna nuova amicizia.

Secondo il 51% degli italiani chiamati a rispondere, il motivo principale di un nuovo incontro con uno sconosciuto/a è quello di fare amicizia, mentre solo il 39% degli intervistati dichiara di avvicinarsi a uno sconosciuto con il solo scopo di proporre un incontro romantico; Il 57,6% dichiara poi di essere timido durante tale un incontro.

Ma quando si parla di appuntamenti, quali sono i VIP che popolano i sogni degli italiani?

A sorprendere sono i risultati delle preferenze maschili: nonostante la bellezza mediterranea sia una delle più apprezzate al mondo, il podio delle VIP che popolano i sogni degli uomini italiani viene conquistato da 3 donne straniere: la simpatica svizzera, ormai trapiantata in Italia, Michelle Hunziker (21,2%), la chiacchieratissima Belen Rodriguez (18,6%) e infine Angelina Jolie (14,3%).

Quando si parla di italiane, le Veline di Striscia la notizia sbaragliano la concorrenza con l’8,1% di Elisabetta Canalis e il 7,8% di Melissa Satta, seguite da un personaggio discusso come Tamara Ecclestone (3,3%), grande esclusa dal Festival della Canzone Italiana.

Nei sogni delle donne il calcio e Hollywood. E un posto anche per Vasco Rossi

Lotta tra calcio e Hollywood, invece, per le donne italiane: per un appuntamento galante, infatti, le donne mettono sul podio il bello del calcio David Beckham (15,8%), il pluri-papà divo di Hollywood Brad Pitt (15,6%), l'ex fiamma dell'Elisabetta nazionale George Clooney (9,5%) e infine Bobo Vieri (3,7%). Vasco, il mito della canzone italiana che ha recentemente festeggiato i 60 anni, si posiziona al terzo posto, viene scelto dal 13,8% delle donne italiane.

Sempre di Festival di Sanremo si parla, con altri due personaggi che hanno animato, insieme a Belen Rodriguez, l'ultima edizione: Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu verrebbero scelti per un'uscita romantica rispettivamente dall'8,4% e dal 7,1% delle votanti.

Amicizia e politica nel sondaggio

Entra in classifica anche il Consigliere della Regione Lombardia Nicole Minetti, con il 3,1% delle preferenze: nonostante il coinvolgimento nello scandalo Berlusconi, la bella consigliera è comunque riuscita ad affascinare gli italiani.

Parlando sempre di politica, il 33,1% degli intervistati ha dichiarato che l'appartenenza politica di un amico o di un eventuale partner potrebbe influire negativamente nella riuscita del rapporto. Il 32,5%, invece, pensa che la politica non abbia importanza in queste situazioni.

Si discute anche della causa dell’eventuale fine di un rapporto, imputata ad una discussione nel 32,5% dei casi e, nel 24,5%, ad un tradimento da parte di uno dei due partner. Anche la lontananza, secondo il 21,9% degli intervistati, può causare la fine di un rapporto, mentre nel 23,2% non vi è una specifica ragione.

Gli italiani e la febbre del sabato sera

Il 48,1% degli intervistati dichiara di uscire ogni sabato sera, mentre il 28,4% afferma di uscire solo il venerdì.

Nonostante la crisi, quindi, gli italiani non rinunciano ad uscire il fine settimana (79,1% degli intervistati). Il 40,6% rimarrebbe volentieri a casa il sabato sera per guardare un film o un programma TV; la prospettiva di una serata romantica con il partner attrae solo il 28,7% .

Alice Bonasio, European Consumer PR Manager di Badoo.com, che ha condotto la ricerca, ha commentato: “I risultati, raccolti su un campione di oltre 2000 dei nostri iscritti in Italia, confermano lo spirito socievole degli italiani. E' interessante vedere come il credo politico possa influire su una relazione. Badoo permette ai suoi utenti di conoscere persone simili, per poter condividere i propri interessi, rendendo così più facile e veloce incontrare nuove persone”.

Per ulteriori informazioni contattare: Eleonora Gandini - Mail eleonora.gandini@gmail.com - Mobile +39 348 0528567 - Skype eleonoragandini

A proposito di Badoo

Badoo.com è il maggior Social Network al mondo per conoscere nuove persone. Lanciato nel 2006, è ora uno dei Social Network leader sia in Europa che in Sud America, con oltre 138 milioni di utenti registrati in tutto il mondo.

Badoo è divenuto uno dei 65 siti più visitati a livello globale, secondo Google Ad Planner Data, e fornisce un servizio utile e divertente. Badoo è disponibile in 180 paesi e in 40 lingue.

La sede europea di Badoo si trova a Londra, ma l’azienda impiega più di 200 dipendenti in tutto il mondo.

Alcuni numeri su Badoo

  • Circa 125.000 nuovi utenti ogni giorno
  • Più di 138 milioni di utenti registrati
  • 2 milioni e mezzo di foto caricate ogni giorno

· Badoo è inoltre disponibile per iPhone e per Android

  • 50 milioni di chat ogni giorno tra Badoo su Web e le piattaforme mobile

Come scegliere la macchina da cucire adatta a noi


Tra i dispositivi maggiormente diffusi all'interno delle case italiane possiamo indubbiamente annoverare le macchine da cucire, il boom di queste macchine è avvenuto non molti decenni fa quando i produttori misero a disposizione dell'utenza domestica, macchine in grado di semplificare e velocizzare notevolmente le operazioni di cucitura che non molti anni fa venivano eseguite completamente a mano.

Da quest'evoluzione anche il numero di sarte aumentò notevolmente in quegli anni erano tantissime le ragazze che nell'immediato dopoguerra venivano avviate a questa professione che tra l'altro offriva anche la possibilità di lavorare direttamente a casa, e quindi con maggiore facilità e comodità. In quegli anni i produttori industriali si specializzarono in prodotti di piccole dimensioni ma notevolmente pratici che riuscivano a cucire in tempi relativamente brevi, quantità di tessuti e chiavi che fino a poco tempo prima erano alquanto inimmaginabili.

Ovviamente nel corso di tutti questi decenni lo stesso concetto di macchina da cucire si è andato evolvendosi così come anche le macchine da se stesse: il mercato introdotto via via sempre più tecnologia e miglioramenti meccanici che hanno fatto sì che oggigiorno la media qualitativa delle macchine da cucire si è elevata notevolmente, così come anche la media delle loro prestazioni.

Le macchine da uscire di ultima generazione ad esempio oltre alla classica cucitura, riescono ad eseguire anche i punti ricamo. Parliamo di macchine da cui è che tramite dispositivi elettronici possono essere agevolmente programmate ed impiegate terra impreziosire, modificare ed abbellire qualsiasi tipo di capo. È sottinteso che l'industria che produce macchine da cucire si è evoluta notevolmente riuscendo ad ampliare di anno in anno l'offerta di prodotti di qualità e di macchine da cucire a prezzi per tutte le tasche. Ad esempio la taglia e cuci offre la possibilità sia di cucire che di tagliare contemporaneamente un tessuto. Le esigenze di tutte le sarte possono essere soddisfatte da produzioni modelli di diverse tipologie, non è un caso che la fase di progettazione delle macchine da cucire moderne viene particolarmente ponderata.

Da tutto ciò ne deriva che è necessario essere approfonditamente informati sia per quanto riguarda le novità del settore, sia per quanto riguarda le caratteristiche specifiche dei modelli dei singoli produttori, o dei modelli appartenenti ad una serie specifica o gamma relativa ad uno specifico produttore di macchina per cucire.

Occorre quindi avere una panoramica informativa generale e specifica, in modo da poter scegliere il prodotto che risponde maggiormente alle nostre esigenze, riesca a fare tutto ciò rimanendo ovviamente nei budget che abbiamo a disposizione. Per questo motivo è nata la prima guida on-line esclusivamente dedicata alle macchine da cucire, una guida che offre consigli recensioni delle macchine da cucire protagoniste del mercato mondiale, insieme ad una selezione di offerte e promozioni speciali per l'acquisto della propria macchina da cucire a prezzi indubbiamente convenienti.

Getty Images partecipa a Cosmoprof

Getty Images, società leader mondiale nella creazione e distribuzione di immagini, filmati e prodotti multimediali, annuncia la propria partecipazione a Cosmoprof Worldwide Bologna, l’evento internazionale più importante del settore dell’estetica, della bellezza e della cosmesi, in qualità di media partner e per parlare di tendenze della comunicazione visiva nel settore salute e benessere.

 

La scelta di essere presenti alla manifestazione è legata al recente lancio in Italia di The Curve, una ricerca condotta dagli esperti di visual trend di Getty Images che analizza le strategie e le scelte che vengono seguite nella gestione dei contenuti visivi di vari settori. Alla sua prima uscita italiana lo studio debutta con un approfondimento sul tema legato a Salute e Benessere che verrà illustrato in un workshop all’interno delle conferenze della sala Beautyland domenica 11 marzo dalle 11 alle 12 presso il Mezzanino al Pad 16/18.

 

L’appuntamento “the Curve: Trend visivi su Salute e Benessere” sarà presentato da Michaela Schwing, Creative Planning Manager di Getty Images la cui specializzazione è quella di osservare ed analizzare la cultura visuale esaminando le scelte della fotografia commerciale, della pubblicità e dei media. Lo scopo del workshop, così come quello della ricerca, è fornire degli elementi alle aziende per capire come sfruttare al meglio la comunicazione visiva nel marketing del proprio brand o dei propri prodotti.

 

“Condividendo le conoscenze relative alle opinioni di decision makers e direttori creativi sui cambiamenti comportamentali del consumatore e di come il mondo pubblicitario si adegui a tali evoluzioni Getty Images intende supportare i propri clienti ed i partecipanti a Cosmoprof nel perfezionare la comunicazione dei rispettivi brand” ha dichiarato Stefano Fantoni, direttore vendite di Getty Images Italia.

 

 

# # #

Getty Images

Getty Images è leader mondiale nella creazione e distribuzione di immagini, filmati e prodotti multimediali, nonché fornitore di altre forme di contenuti digitali, compresa la musica. Getty Images soddisfa una clientela di professionisti in oltre 100 nazioni, rappresentando il principale punto di riferimento per i creativi e i media alla ricerca di immagini e di altri contenuti digitali. I fotografi e le immagini di Getty Images permettono ai clienti di produrre lavori di alta qualità e di grande impatto che compaiono quotidianamente nelle riviste, nei quotidiani, nelle campagne pubblicitarie, nei film, nei programmi televisivi, nei libri e nei siti Web più influenti del mondo. Il sito www.gettyimages.com illustra come Getty Images contribuisca allo sviluppo del ruolo dei media digitali nella comunicazione e nel business, favorendo la realizzazione di idee creative. E’ possibile anche consultare la pagina Facebook http://www.facebook.com/gettyimagesitalia

 

Terna, Bond garantisce finanziamento societario per tre anni

Flavio Cattaneo, AD Terna: “Dopo questa operazione lampo abbiamo davanti tre anni senza fabbisogni di cassa”

Fondi e banche in prima linea nella corsa ad accaparrarsi il nuovo bond lanciato lunedì da Terna e dedicato agli investitori istituzionali. A fronte di una domanda che è stata 4,5 volte superiore all'offerta, le richieste per l'emissione obbligazionaria da 1,25 miliardi di euro, dalla durata di 5 anni, sono arrivate per il 71% da fund manager, per il 16% dalle banche e per il 12% da compagnie di assicurazione. Con un gradimento particolarmente rilevante al di là dei confini nazionali, visto che l'80% delle domande è giunto dall'estero. Una risposta positiva che ha spinto la società guidata da Flavio Cattaneo anche a Piazza Affari dove Terna ha chiuso la seduta con un +2,70 per cento a 2,818 euro.
Il nuovo bond consentirà al gruppo di coprire completamente le sue esigenze di rifinanziamento fino alla fine del 2014. Terna ha in scadenza 70 milioni di euro nel biennio 2012-2013 e circa 700 milioni nel 2014. «L'emissione – è il commento degli analisti di Intermonte – servirà a finanziare gli investimenti dello sviluppo della rete previsti dal piano industriale (che sarà presentato, insieme ai dati di bilancio 2011, il prossimo 20 marzo, ndr). La buona risposta registrata dall'emissione targata Terna è invece letta dagli analisti di JpMorgan in relazione alla scelta di Moody's, arrivata qualche ora dopo, di tagliare il rating italiano (da A3 ad A2). «Dal nostro punto di vista, la combinazione delle due notizie dovrebbe essere un utile promemoria della fondamentale differenza tra società e Stati sovrani: l'abilità di scegliere la tempistica più adeguata per raccogliere denaro sui mercati. Questo è particolarmente significativo per Terna che si è completamente finanziata fino al 2015 a un costo molto competitivo che dovrebbe consentire alla società di battere il suo costo del capitale con il ritorno concesso dal regolatore per il periodo 2012-2015».
Il bond avrà scadenza il 17 febbraio 2017, una cedola pari a 4,125% e un prezzo di emissione di 99,809 per cento. I titoli, che avranno cedola annuale e saranno quotati presso la Borsa del Lussemburgo, sono stati prezzati con uno spread di 257 punti base rispetto al midswap. L'operazione segue, a distanza di quasi un anno, un analogo collocamento. Nel marzo 2011, infatti, la società di Cattaneo aveva lanciato un'emissione di identico ammontare per gli investitori istituzionali, a tasso fisso ma a dieci anni, con scadenza marzo 2021 e cedola pari a 4,750 per cento.
FONTE: Sole24Ore

Convegno "Giorgio de Chirico metafisico. Alberto Savinio artista poliedrico"


Lunedì 5 marzo alle ore 9.00, la Fondazione Giorgioe Isa de Chirico, in collaborazione con il Dipartimento di Ricerche Filosofichedell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, presenta presso laprestigiosa Sala dei Marmi di Palazzo Barberini in Roma il convegno Giorgiode Chirico metafisico. Alberto Savinio artista poliedrico.

L’evento,che rientra nell’ambito delle attività di promozione culturale della FondazioneGiorgio e Isa de Chirico, vuole essere terreno di confronto tra illustripersonalità del mondo accademico italiano ed europeo, quali: prof. ClaudioStrinati, prof. Pietro Montani, prof. Hans Günter, prof.ssa Ester Coen, prof.Riccardo Dottori, prof. Paolo Picozza intorno alla specificità dell’artemetafisica di Giorgio de Chirico, in quanto rivoluzione dell’immagine, eall’opera poliedrica del fratello Alberto Savinio, all’insegna delle tematicheestetiche del Novecento.
Ilconvegno analizza, nell’arco dell’intera giornata, la produzione artistica dientrambi questi due grandi artisti del Novecento, approfondendo i rispettivipercorsi storico-artistici e riconoscendo gli specifici contributi, comedeterminanti per alcune delle diverse esperienze artistiche contemporanee.
Laricognizione storico artistica della pittura metafisica scoperta da Giorgio deChirico a Firenze nel 1910, è il punto d’avvio per i diversi percorsi che sipropone l’iniziativa, nel corso della quale si intende, infatti, instaurare un fecondo dialogo fra studiosi didifferenti discipline: Filosofia, Storia dell’Arte e Musicologia.
Talidiscipline sono in grado di cogliere in diversi livelli i numerosi sviluppiteorici intorno alle tematiche estetiche del Novecento.
Apotenziare gli esiti del convegno sarà il carattere multimediale dei varimomenti dell’incontro. È prevista, infatti, non solo la proiezione delle operepiù rappresentative di Giorgio de Chirico, indispensabile strumento esplicativonei confronti del pubblico presente, ma anche la lettura di alcune sue poesie el’esecuzione al pianoforte dei brani musicali composti da Alberto Savinio.
In occasione del Convegnoverrà presentato il volume n. 9/10 della rivista “Metafisica. Quaderni dellaFondazione Giorgio e Isa de Chirico”.



Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota


CONTATTI