Cerca nel sito

lunedì 30 maggio 2016

D'AMANTE: risultati in forte crescita nel 2015 Fatturato Euro 29,3 milioni + 18%, EBITDA +15% rispetto al 2014

Confermata strategia di crescita con obiettivo raddoppio della rete di vendita nel triennio 2016-2018

 

Padova, 30 maggio 2016

 

L'assemblea dei soci di D'Amante, brand italiano del lusso e leader nel settore dei preziosi, ha approvato il Bilancio al 31 dicembre 2015.

 

Fabio Verdini, Presidente e fondatore di D'Amante: "L'esercizio 2015 si chiude in crescita con risultati che attestano un incremento attraverso tutte le linee di business a conferma della politica di crescita progettata nel corso degli anni precedenti. Nel 2015 abbiamo lavorato anche per rafforzare la struttura interna dotandoci di professionalità in grado di potenziare l'azienda per affrontare le nuove sfide individuate nel Piano Industriale ovvero: il potenziamento della rete retail di proprietà con l'apertura di oltre 30 nuove gioiellerie in Italia e all'estero, l'affiliazione commerciale di punti vendita principalmente nei centri storici, il rebranding dei negozi a format D'Amante e le vendite online".

 

Il Fatturato si attesta a Euro 29,3 milioni, in crescita del 18% rispetto a Euro 24,9 milioni nel 2014 con un ottimo risultato in tutti i canali di vendita. In particolare il canale retail  (62% del fatturato totale) che comprende 40 negozi di proprietà, cresce del +10%, grazie a un progetto di rebranding che mira ad un migliore posizionamento sul mercato attraverso un aumento del fatturato a mq.

Molto positivo anche l'andamento del canale "wholesale" (27% del fatturato) che cresce  del +24% rispetto al 2014. Tale crescita è stata realizzata grazie a tre fattori chiave:

  • ottimizzazione del processo di acquisto delle materie prima di ottima qualità;
  • personalizzazione del prodotto e garanzia di realizzazione di un prodotto "Made in Italy";
  • trend di crescita del "diamante da investimento".

 

Il margine operativo lordo (EBITDA) risulta pari a Euro 3,0 milioni (10,6% sul fatturato), in aumento del +15% rispetto al dato dell'esercizio 2014 pari a Euro 2,7 milioni.

 

Come previsto nel piano industriale, lo sviluppo dell'attività si proietterà nei due settori di riferimento attraverso il consolidamento della quota di mercato per il commercio all'ingrosso (wholesale) e lo sviluppo di un progetto per l'incremento dei punti vendita nei centri commerciali.

Inoltre, la strategia aziendale verrà incentrata sull'attenta analisi dei costi di gestione, ottenendo il massimo rendimento dagli investimenti effettuati su più moderni sistemi di controllo e di monitoraggio sia dell'area amministrativa che commerciale, che contribuiranno ad incrementare la redditività aziendale, attraverso il miglioramento dell'efficienza e dell'efficacia di tutti i settori aziendali.

 

PROFILO SOCIETARIO

D'Amante, con sede a Padova e 210 collaboratori, è un brand italiano del lusso leader nel settore dei preziosi: presidia il canale retail con una rete di proprietà di 40 punti vendita radicati su tutto il territorio nazionale all'interno del quale offre un'ampia gamma di gioielli realizzati e commercializzati prevalentemente a marchio D'Amante (70%). È attiva anche nel canale wholesale, con la vendita diretta di gioielli e pietre preziose ad altri operatori del settore. D'Amante si contraddistingue per l'unicità del modello di business, basata sul presidio dell'intera catena del valore: dalla leadership nello studio del design, affidato a un'equipe interna che analizza le tendenze del momento per sviluppare le nuove collezioni e partecipa alle principali fiere di settore (Pitti Immagine Uomo, Vicenzaoro, Homi, London Fashion Week, Hong Kong International Jewellery Show, Basilea), alla scelta della materie prime di altissima qualità selezionate da un team interno guidato da un gemmologo esperto, alla lavorazione artigianale dei gioielli, affidata a storici laboratori orafi con i quali D'Amante ha una consolidata tradizione di collaborazione. Le 40 gioiellerie di proprietà sono posizionate prevalentemente nel centro nord Italia all'interno di grandi mall con elevata frequenza di pubblico; il format D'Amante, realizzato da un pool di esperti, è emblema di eleganza e unicità e trasmette un'immagine sofisticata, elegante e confortevole per il cliente. D'Amante, grazie alla ventennale esperienza del fondatore Fabio Verdini nel settore delle pietre preziose, è stato tra i primi operatori in Italia ad introdurre e sviluppare la prassi della certificazione delle pietre attraverso istituti gemmologici internazionali (IGI - International Gemological Institute, HRD - Hoge Raad voor Diamant, GIA - Gemological Institute of America). La società è particolarmente attenta agli aspetti riguardanti lo sviluppo sostenibile, l'impatto ambientale e il rispetto della dignità umana. Tutti i diamanti rispettano le 4 soluzioni ONU che impongono l'attestazione di provenienza da Paesi non coinvolti in avvenimenti bellici, terrorismo e sfruttamento del lavoro. La Kimberly Process Certification inoltre, assicura la tracciabilità dei diamanti dall'estrazione fino alle Borse Diamanti. Tale processo aiuta i paesi aderenti, dove i diamanti costituiscono una fonte di lavoro, forniscono mezzi di sostentamento per molte persone e dove rivestono un'importanza vitale per la crescita, la stabilità ed il futuro di queste nazioni.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI