Cerca nel sito

sabato 14 maggio 2016

SEVESO, DIOSSINA 40 ANNI DOPO: GLI STUDI EFFETTUATI, I RISULTATI OTTENUTI E LE SCELTE PRESE NEL 1976 CHE SI RIVELARONO FONDAMENTALI A LIVELLO MONDIALE

CS.14.05.2016

SEVESO, L'EVENTO DIOSSINA 40 ANNI DOPO: UN CONVEGNO PER PARLARE DEGLI STUDI EFFETTUATI, DEI RISULTATI OTTENUTI E DELLE SCELTE PRESE NEL 1976 CHE SI RIVELARONO FONDAMENTALI A LIVELLO MONDIALE

Durante il convegno, organizzato dall'OMCeO di Monza e Brianza, sono intervenuti numerosi medici che in questi 40 anni di storia hanno continuato a studiare gli effetti del disastro diossina.

Monza, 14 maggio 2016 – Si è tenuto oggi, presso l'Auditorium del Centro Pastorale Ambrosiano di Seveso, il convegno "L'EVENTO DIOSSINA 40 ANNI DOPO: quali insegnamenti" alla presenza di circa 150 medici del territorio interessati ad approfondire quello che ha rappresentato il disastro dell'ICMESA di Seveso e gli studi che sono stati effettuati da allora. Ricerche rese possibili anche grazie allo spirito visionario dei medici operanti in quel periodo che, fin dal primo momento, conservarono i campioni di sangue raccolti: una condizione particolare e unica al mondo che ha permesso in seguito di studiare la relazione fra l'esposizione alla diossina e i suoi possibili effetti. Nel corso del convegno è stato ricordato più volte come, a seguito di questo tragico evento, sia risultato essenziale il senso civico della popolazione, dei medici e delle Istituzioni che, insieme, riuscirono a far fronte alla situazione nella quale versava non solo Seveso, ma anche i territori circostanti.

Dopo i saluti introduttivi di Carlo Maria Teruzzi, Presidente OMCeO MB, hanno preso parola  Guido Marinoni, Consigliere Nazionale FNOMCeO; Paolo Butti, Sindaco di Seveso e Matteo Fumagalli, Presidente Fondazione Lombardia per l'Ambiente. Ad aprire gli interventi scientifici è stato il Prof. Paolo Mocarelligià Direttore del Servizio Universitario Medicina di Laboratorio - H. Desio con l'intervento "Impatto dell'Evento e scelte effettuate", seguito dal Prof. Pietro Alberto Bertazzi, Clinica del Lavoro - Università degli Studi di Milano che ha presentato una relazione dal titolo: "Studi epidemiologici di mortalità e di incidenza tumori". Tra gli ospiti della mattinata, anche Sua Eminenza Cardinale Dionigi Tettamanzi, Arcivescovo Emerito della Diocesi di Milano e testimone partecipe all'epoca dei fatti. La sessione mattutina si è conclusa con l'intervento "Effetti della diossina sull'uomo" a cura di Paolo Mocarelli e Paolo Brambilla, Docente di Biochimica Clinica Università Milano Bicocca e Direttore del Servizio Universitario Medicina di Laboratorio - H. Desio e con l'intervento "Art.5 Codice di Deontologia Medica Valutazione impatto sanitario (V.I.S.) – Esperienze attuali e prospettive future" a cura di Raimondo Ibba - Presidente OMCeO Cagliari e Referente Comitato Centrale FNOMCeO per Ambiente, Salute e Sviluppo Economico.

"I medici hanno la responsabilità nell'affrontare le questioni di salute, sempre più spesso correlate all'ambiente, non solo sul singolo paziente ma sull'intera comunità – ha dichiarato Carlo Maria Teruzzi, Presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Monza e Brianza Questo convegno è un'occasione importante anche per capire quale eredità, quell' "evento diossina", ha lasciato ad una generazione che dovrà dimostrare una particolare sensibilità per le questioni ambientali".

Il convegno è proseguito nel pomeriggio con la sessione titolata Cosa è cambiato da allora nel rapporto tra ambiente e salute, che è stata aperta con l'intervento "Le patologie croniche nella popolazione: dati dell'Agenzia Tutela della Salute delle Brianza" a cura di Luca Cavalieri D'Oro, Servizio di Epidemiologia ATS della Brianza; seguito da Roberto Romizi, Presidente Associazione Medici per l'Ambiente – ISDE Italia che ha tenuto un intervento dal titolo "Medici Sentinella sulle malattie di origine ambientale"; Ian Marc Bonapace, Docente di Patologia Generale e Oncologica Molecolare – Università dell'Insubria con l'intervento titolato  "Il ruolo dell'epigenoma negli effetti a lungo termine delle esposizioni ambientali". La sessione si è conclusa con l'intervento "Direttiva Seveso 3: evoluzione delle norme europee e nazionali per la prevenzione negli stabilimenti industriali a rischio di incidente rilevante" a cura di Luca Zucchelli, Regione Lombardia, D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI