Cerca nel sito

mercoledì 15 giugno 2016

18 e 19 giugno XIII edizione del Solstizio d'estate negli Orti lombardi





I legumi protagonisti del Solstizio d'estate celebrato dalla Rete degli Orti botanici della Lombardia

In occasione della XIII edizione del Solstizio d'estate, l'appuntamento annuale organizzato dalla Rete degli Orti botanici della Lombardia, il 18 e 19 giugno si terranno incontri, attività didattiche e laboratori per scoprire le bellezze dei giardini nelle città lombarde. Nei sette orti di Milano, Pavia, Toscolano Maderno, Bormio, Tremezzina e nella Valle della biodiversità di Astino presso l'Orto di Bergamo, si potranno conoscere le collezioni botaniche imparando di più sul mondo dei legumi, a cui è dedicato l'anno internazionale 2016 dall'ONU.

15 giugno 2016 – La Rete degli Orti botanici della Lombardia organizza la XIII edizione del Solstizio d'estate nel weekend del 18 e 19 giugno. La festa di quest'anno ha per protagonisti i legumi a cui l'Onu ha dedicato l'anno internazionale per il 2016.

Elementi preziosi per il benessere e per il mantenimento della biodiversità, i legumi sono in grado di fertilizzare il terreno, arricchirlo di sostanze se correttamente coltivati e fornire elementi nutritivi di alto valore qualitativo, perché ricchi di proteine e vitamine. Essendo privi di glutine, inoltre, sono una soluzione alimentare valida per chi soffre di celiachia, intolleranza sempre più diffusa.

In queste due giornate di aperture straordinarie al pubblico, promosse dalla Rete degli Orti botanici della Lombardia, sono previsti laboratori didattici per bambini e adulti, conferenze e incontri, visite guidate gratuite negli Orti botanici. Tra i principali appuntamenti si segnalano i seguenti:
presso l'Orto botanico di Bergamo, domenica 19 giugno alle ore 18,00 si tiene una passeggiata narrativa tra le collezioni botaniche, con musica e canto dal vivo, a cura di Teatro del Vento, nella Valle della biodiversità di Astino, sezione dell'Orto botanico di Bergamo dove si terranno la maggior parte delle iniziative in quanto dedicato alle piante alimentari: Astino ospita più di 200 varietà di legumi.

Presso l'Orto botanico di Bormio si organizzano visite guidate alle leguminose e un workshop " il giardino degli uccelli" tenuto da un ornitologo e dedicato al bird gardening, come occasione per sensibilizzare l'importanza di mantenere gli ambienti seminaturali delle città il più possibile come luoghi vitali anche attraverso l'utilizzo di piante autoctone utili agli uccelli e alla fauna locale. I partecipanti al workshop verranno coinvolti anche nella costruzione di casette e "ristoranti" per uccelli.
L'Orto botanico di Brera - Università degli Studi di Milano organizza, tra le diverse attività, una curiosa installazione interattiva a cura dell'Accademia del profumo visitabile per tutto il week end: "Straordinario sentire", dove gli aromi dei fiori dell'Orto e quelli proposti dai profumieri trasformeranno questo spazio verde in un luogo magico. Domenica 19 giugno alle ore 15 si prosegue con il tema olfattivo grazie alla visita guidata "I profumi dell'Orto botanico" per scoprire con il naso piante aromatiche, fiori e leguminose.

L'Orto botanico di Città Studi dell'Università degli Studi di Milano organizza due laboratori il 18 giugno: alle ore 11,00 "Profonde" amicizie: il caso di batteri e legumi, un'osservazione al microscopio rivolta ad adulti e ragazzi e alle ore 14,30 quello solo per ragazzi "Legumi per dipingere". Sono attività per giovani dai 12 anni in su.

Presso l'Orto botanico di Pavia, oltre alle visite alle collezioni, saranno allestite la postazione dimostrativa "Leguminose e biodiversità" a cura della Rete e l'esposizione "I legumi di interesse alimentare" a cura della Banca del Germoplasma. Sarà presente un punto di degustazione a pagamento, con proposte culinarie a base di leguminose.

Nell'Orto botanico di Toscolano Maderno sarà possibile visitare con la guida di una delle curatrici, Patrizia Berera, la mostra itinerante della Rete degli Orti botanici allestita qui fino al 30 giugno, "Seduzione-Repulsione. Quello che le piante non dicono". Sabato 18 giugno alle 16,00 i bambini potranno partecipare al laboratorio ludico scientifico "Dentro il seme la vita - Storie di semi, fagioli e fagiolini" con l'uso di lenti di ingrandimento.

Infine sul Lago di Como al giardino botanico di Villa Carlotta, domenica 19 giugno alle 17,30 si tiene l'appuntamento musicale con Le Quattro Stagioni di Vivaldi con i solisti dell'Orchestra cameristica lombarda.

La festa del Solstizio d'estate vuole essere un'occasione per entrare in contatto con la natura e conoscere luoghi di rara bellezza che non richiedono lunghi viaggi per essere raggiunti e si trovano nelle città della regione. Secondo Patrizia Berera, referente della Rete degli Orti : "Questi luoghi sono patrimonio culturale di tutti i cittadini ma troppi ancora non li conoscono. La festa ogni anno intende promuoverne la conoscenza e il valore affinché diventino spazi aperti di frequentazione abituale e di fruizione didattica".

Il 18 e il 19 giugno i visitatori potranno acquistare in tutti gli Orti la pubblicazione delle Schede di campo, realizzate dalla Rete degli Orti botanici della Lombardia, al costo di 3 euro l'una. Le Schede sono piccole guide botaniche, da utilizzare durante le passeggiate all'aria aperta per riconoscere alcune tra le principali specie spontanee che si trovano nella maggior parte del nostro territorio.

Il programma dettagliato delle iniziative del Solstizio d'estate nei sette Orti e le varie informazioni aggiornate sono disponibili sul sito: www.reteortibotanicilombardia.it.
La Rete degli Orti botanici della Lombardia nasce nel 2002 e si costituisce associazione nel 2009. Ha come scopo la tutela, la conoscenza, la promozione e la valorizzazione del patrimonio degli Orti botanici, della natura e dell'ambiente, con particolare attenzione alla conservazione delle piante. Cardini dell'associazione sono la promozione della cultura e della ricerca scientifica e il perseguimento di iniziative condivise per favorire la collaborazione con enti pubblici e privati in Italia e all'estero. La Rete degli Orti botanici della Lombardia comprende sette realtà tra giardini e Orti botanici regionali. Ne fanno parte l'Orto botanico di Brera - Università degli Studi di Milano, l'Orto botanico dell'Università di Pavia, l'Orto botanico di Bergamo Lorenzo Rota con la nuova sezione di Astino "La Valle della biodiversità", l'Orto botanico di Città Studi dell'Università degli Studi di Milano, il Giardino botanico alpino "Rezia" di Bormio (So), il Parco botanico di Villa Carlotta di Tremezzina (Co) e il Giardino botanico sperimentale G.E. Ghirardi di Toscolano Maderno (Bs).





--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI