Cerca nel sito

mercoledì 22 giugno 2016

CLABO: il CDA approva l’emissione di un prestito obbligazionario fino a Euro 6 milioni, finalizzato al progetto di espansione in Cina



Prima tranche da emettere entro il 30 giugno 2016

- Tasso fisso lordo annuale pari al 6% con scadenza 2021


Jesi (AN), 21 giugno 2016. Il Consiglio di Amministrazione di Clabo, società leader mondiale nel settore delle vetrine espositive professionali per gelaterie, pasticcerie, bar, caffetterie ed hotel, quotata sul mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa Italiana, ha approvato in data odierna ai sensi dell'art. 2410 e s.s. del Codice Civile l'emissione di un prestito obbligazionario di ammontare nominale complessivo massimo pari a Euro 6 milioni, con scadenza al 2021, da emettersi in due o più tranche entro il 31 dicembre 2017 e da quotare sul mercato EXTRAMOT PRO, segmento del mercato EXTRAMOT di Borsa Italiana. 

In relazione all'emissione della prima tranche del prestito, Clabo ha in corso negoziazioni con primario investitore istituzionale italiano.

L'operazione si colloca nell'ambito della strategia del Gruppo Clabo di espansione nel mercato asiatico, caratterizzato da elevati tassi di crescita nel settore di riferimento. 

I proventi derivanti dal collocamento del Prestito Obbligazionario saranno utilizzati finanziare esclusivamente il proprio fabbisogno generale di cassa ed in particolare per l'acquisizione di un ramo di azienda del Gruppo Easy Best, attivo in Cina nell'ambito della produzione di vetrine per la gelateria, con cui Clabo ha già siglato un accordo non vincolante in via esclusiva.

Pierluigi Bocchini, Presidente e Amministratore Delegato di Clabo, ha commentato:

"La promozione di un prestito obbligazionario dà un'accelerazione formidabile al piano di sviluppo di Clabo in Asia. Potremo infatti raggiungere con oltre un anno di anticipo i target di crescita che avevamo fissato nel nostro piano industriale. Gli strumenti di finanza alternativa come il mini bond, oltre alla quotazione su AIM ITALIA, rappresentano un'opportunità fantastica per la crescita di aziende come la nostra. Occorre inoltre ricordare che anche SIMEST darà il suo contributo fondamentale all'operazione partecipando complessivamente al 49% dell'investimento e consentendo a Clabo di mantenere un rapporto mezzi propri su mezzi di terzi più che equilibrato".

Si riportano di seguito i principali termini e condizioni del Prestito Obbligazionario come da Regolamento approvato in data odierna:
- denominazione: "Clabo S.p.A. 6% (sei per cento) - 2021"
- importo massimo per nominali Euro 6.000.000 (60 obbligazioni del valore nominale di Euro 100.000 ciascuna)
- taglio e lotto minimo di sottoscrizione: Euro 100.000 (n. 1 obbligazione)
- data di emissione: 30 giugno 2016
- scadenza: 2021
- prezzo di emissione: le obbligazioni sono emesse alla pari, cioè a un prezzo pari al 100% del loro Valore Unitario
- tasso di interesse: tasso fisso lordo pari al 6% annuale con pagamento semestrale in via posticipata a partire dalla Data di Godimento (come definita nel Regolamento), secondo le modalità e i termini previsti dal Regolamento, salvo rimborso anticipato; il tasso sarà maggiorato dello 0,5 % per ciascuno dei parametri finanziari che la Società non sia riuscita a rispettare, secondo i termini e le modalità indicate nel Regolamento
- rimborso: in 4 rate annuali costanti salva la facoltà di rimborso anticipato come prevista dal Regolamento
- collocamento: le obbligazioni saranno offerte in sottoscrizione a investitori professionali. Clabo presenterà prima dell'emissione del prestito obbligazionario domanda di ammissione alla quotazione dei titoli obbligazionari presso il mercato ExtraMOT PRO, segmento del mercato EXTRAMOT gestito da Borsa Italiana. Successivamente alla loro quotazione le obbligazioni potranno essere negoziate in tale mercato esclusivamente da investitori professionali.
- le obbligazioni saranno emesse, in una o più tranches, entro dicembre 2017, nella forma di titoli al portatore in regime di dematerializzazione essendo immesse le stesse nel sistema di gestione accentrata presso Monte Titoli S.p.A.

Clabo SpA, fondata nel 1958 e leader internazionale nel settore degli arredi per la ristorazione, è specializzata nella produzione e commercializzazione di vetrine espositive professionali per gelaterie, pasticcerie, bar, caffetterie e hotel. Fra i principali clienti annovera Nestlè, HäagenDazs, Puro gusto, Venchi, Eataly, campus Apple e i parchi Walt Disney. Con oltre 20 brevetti legati alle tecnologie della conservazione e della "catena del freddo", Clabo offre una gamma-prodotti di oltre 1.100 modelli caratterizzati da ricercatezza nel design e tecnologia, declinabili in più versioni grazie alle numerose combinazioni fra allestimenti, accessori e colori. La società, che opera sul mercato con i brand Orion, FB e Artic, realizza oltre il 60% del fatturato all'estero in circa 95 paesi ed è presente in USA, Cina e Brasile. Clabo ha una precisa strategia di crescita basata su tre pilastri: l'apertura di nuovi stabilimenti produttivi in Asia e Sud America, l'espansione delle filiali commerciali esistenti e l'apertura di nuove nel Sud Est asiatico, nella penisola arabica e nei principali mercati europei. Clabo è quotato sul mercato Aim Italia da marzo 2015.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI