Cerca nel sito

mercoledì 29 giugno 2016

foodora raggiunge in un anno volumi monetari pari a €150 milioni e annuncia nuove espansioni in 4 Paesi

foodora genera in un anno volumi monetari pari a €150 milioni e annuncia nuove espansioni


BERLINO, 29 giugno 2016 – Solo 3 mesi dopo l'espansione in oltre 10 nuove città, foodora annuncia ulteriori città in apertura, segnalando una crescita 100 volte superiore a quella di maggio 2015.


Solo 3 mesi dopo aver aperto 10 nuove città, la startup di Berlino del gruppo Delivery Hero, che consegna piatti a domicilio dai migliori ristoranti in oltre dieci Paesi nel mondo, annuncia l'espansione in nuove città in Germania, Olanda, Svezia e Francia nei prossimi 60 giorni.

"Abbiamo raggiunto in un anno volumi monetari pari a €150 milioni dopo un periodo iniziale dove abbiamo perfezionato il nostro modello di business e imparato cosa è importante per i clienti, cosa per i partner e cosa per gli investitori. Ora siamo 100 volte più grandi di come eravamo un anno fa, e la nostra continua espansione ci pone ancora di più in un'ottica di lungo termine per un servizio che cambia veramente l'esperienza della consegna a domicilio" dice Rodrigo Sampaio, co-CEO di foodora.

"Abbiamo effettuato più di 4 milioni di consegne negli ultimi 12 mesi, diventando un partner rilevante per migliaia di ristoranti, la maggior parte dei quali non avevano mai fatto consegne a domicilio. foodora unisce un servizio eccezionale (la maggior parte dei nostri ordini sono consegnati in meno di 35 minuti) al più alto livello di produttività logistica di questa industria. Ciò ci ha permesso di avere sempre più supporto da Delivery Hero, e ci permette ora di focalizzarci sulla prossima ondata di innovazione che beneficerà sia i nostri clienti, sia i fattorini, sia i nostri ristoranti partner" aggiunge Eduardo Goes, co-leader di foodora.

Negli ultimi 12 mesi, foodora ha duplicato il suo volume di ordini ogni due mesi, diventando l'azienda leader non solo nel suo Paese natale, la Germania, ma anche in altre nove nazioni nelle quali opera. Le caratteristiche biciclette rosa possono essere viste per le strade di oltre 30 città in Europa, Canada e Australia.

"foodora ha dimostrato di avere una straordinaria lealtà da parte dei clienti, motivata dal suo brand distintivo, dal servizio di livello superiore e da una accurata selezione dei ristoranti" dice Niklas Östberg, CEO di Delivery Hero. "E' riuscita a costruire un ecosistema brevettato di soluzioni per la logistica "last-mile" ottimizzato per la consegna di cibo, aumentando il vantaggio competitivo sostenibile e una forte performance finanziaria. Siamo emozionati per il suo sviluppo e stiamo aumentando gli investimenti per assicurarci la leadership di mercato" ha aggiunto Östberg.

 

About foodora


Il network globale di foodora comprende una flotta di oltre 5,000 fattorini che ogni mese consegnano piatti di alta qualità da più di 6,000 ristoranti a centinai e centinaia di amanti del buon cibo. Il servizio è disponibile per i clienti privati sul web (www.foodora.it) e sulle piattaforme iOS e Android, per le aziende attraverso la piattaforma corporate di foodora, che conta oltre 500 aziende in tutto il mondo. Il servizio è disponibile in oltre 35 città in 10 Paesi.

Come funziona foodora


Attraverso il sito di foodora, l'app iOS o Android, o la piattaforma corporate, il cliente inserisce l'indirizzo dove vuole ricevere la consegna e scorre la lista di ristoranti di alta qualità dai quali può ordinare. Una volta selezionati i piatti desiderati, può completare l'ordine nel comfort della propria casa o dell'ufficio in pochi secondi, pagando online tramite carta di credito o Paypal. L'ordine viene preparato con cura dal ristorante scelto, ritirato da uno dei fattorini di foodora, la cui flotta utilizza in prevalenza la bicicletta, e consegnato direttamente al cliente in circa 35 minuti.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI