Cerca nel sito

mercoledì 22 giugno 2016

IAMS Delights e le dieci regole d’oro per un’estate a quattro zampe davvero al top


Un piccolo ed utile decalogo pensato per il benessere estivo dei nostri gatti


State già pensando al mare, alla sabbia e al sole? 

Avete una gran voglia di partire e andare in vacanza con i vostri amici a quattro zampe? Ottimo! 

IAMS ha pensato proprio a voi, studiando un apposito decalogo con semplici ed utilissimi consigli per far trascorrere ai vostri pet un'estate rilassante e piacevole. 

IAMSuno dei marchi leader nel settore del Pet Food, assieme ai suoi esperti, ha raccolto i migliori consigli per prendersi cura dei propri felini durante l'estate e li ha trasformati in dieci piccole pillole di saggezza.

Dovendo fronteggiare giornate torride e afose, è importante comprendere i bisogni dei nostri pet e sapersi organizzare al meglio per garantire sempre la loro salute e la loro sicurezza. 

Ecco, dunque, dieci semplici ma efficaci regole alle quali fare affidamento.
1) Prevenire le scottature
I gatti con il pelo bianco, in particolare, sono molto delicati e possono subire gravi danni se esposti per un periodo prolungato ai raggi solari. Sono infatti più soggetti alle scottature e all'insorgenza di tumori della pelle e, dunque, è fondamentale proteggerli con l'applicazione di una crema solare su orecchie e muso (solitamente le parti più "rosate").
2) Ombra e acqua fresca sempre a disposizione
Nel caso in cui i nostri felini vivano all'aperto, è necessario predisporgli un riparo in un luogo ombroso e ventilato e mettere a loro disposizione dell'acqua fresca in una ciotola sempre pulita.
3) Fare attenzione agli sbalzi di temperatura
È sempre consigliato, come per noi umani, tenere i nostri migliori amici in ambienti con una temperatura ottimale magari limitando l'uso del condizionatore e preferendo un deumidificatore, prestando particolare attenzione ai possibili sbalzi di temperatura da un luogo all'altro.
4) Evitare di farli uscire nelle ore più calde
Nelle ore centrali e più calde della giornata, è consigliabile tenere il gatto dentro casa, allestendo più cucce in zone di penombra, in maniera tale che possa scegliere di volta in volta dove andare a riposare. Nel caso si verificasse un colpo di calore (aumento della temperatura corporea, iperventilazione, ansia, affanno e, negli stadi più gravi, forte sonnolenza), raffreddatelo velocemente bagnandogli il collo, le ascelle e la zona inguinale con acqua fresca e avvolgendolo delicatamente in un panno bagnato. È fondamentale non utilizzare MAI acqua fredda, poiché può causargli uno shock termico e gravi conseguenze respiratorie.
5) Alimentazione corretta, ma nessun cambio nella dieta
È possibile che il nostro gatto decida di nutrirsi con una dose di alimenti ridotta rispetto alla solita: è preferibile non cambiare la sua dieta privilegiando l'alimento umido. Non è necessario sostituire il tipo di alimentazione solitamente dispensata al proprio pet che, anzi, potrebbe accusare lo stress e subire un effetto contrario sul suo benessere.
6) Zampette bagnate
Lo sapevate che i polpastrelli dei gatti servono per regolare laloro temperatura corporea? Un buon modo per aiutarli a rinfrescarsi è quello di bagnare le loro zampette con un po' d'acqua fresca.
7) Lettiera sempre pulita
I veterinari raccomandano di pulire la lettiera del micio più spesso del solito e di disinfettarla con prodotti non nocivi, per evitare che le deiezioni possano attirare mosche e altri insetti. Inoltre viene raccomandato di posizionarla in zone riparate e fresche, in maniera tale da evitare che il nostro gatto si rifiuti di adoperarla.
8) Ciotole splendenti
Con il caldo, bisogna stare attenti più del solito affinché non rimangano residui di cibo all'interno delle ciotole. Gli avanzi di cibo vengono infatti decomposti dai batteri che, sviluppandosi ancora più velocemente a causa delle temperature più elevate, possono dare origine a tossinfezioni alimentari anche gravi.
9) Controllare la presenza di parassiti esterni
Con il caldo aumenta la proliferazione di parassiti esterni come pulci, zecche e acari, dunque bisogna eseguire un'attenta ispezione del mantello del nostro beniamino. Una buona regola è sempre quella di applicare in via preventiva un antiparassitario adatto anche ai soggetti più sensibili. Inoltre, è opportuno verificare sempre che non vi siano ferite e che il pelo non sia sporco di feci o altro materiale organico, motivi per i quali le mosche potrebbero deporvi le uova e dar luogo ad infezioni.
10) Controllo dei vaccini
Prima di partire per una vacanza, è opportuno effettuare un vero e proprio check-up dal nostro veterinario di fiducia per controllare lo stato di salute del micio, verificare la correttezza dei richiami vaccinali e dei trattamenti antiparassitari. Per i viaggi esteri è necessario essere in possesso di un passaporto rilasciato dai servizi veterinari dell'azienda sanitaria locale, a tutela propria e del nostro amico a quattro zampe.
IAMS, con la sua grande esperienza e il desiderio di migliorare la vita dei nostri migliori amici, ha voluto condensare in questo decalogo quelle che sono le linee guida alle quali è consigliabile attenersi per rendere le vacanze estive dei nostri gatti confortevoli e senza stress.
Un altro modo per permettere a mici e proprietari di vivere un'estate al top!

Chiedi sempre informazioni al tuo veterinario di fiducia!

Per saperne di più, visita: 

Guarda i video:
               



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI