Cerca nel sito

giovedì 23 giugno 2016

Il 25 giugno ad Ascoli Piceno la premiazione del Concorso Monna Oliva per le migliori olive da tavola

Lazio, Puglia, Marche e Sardegna, le regioni ad aggiudicarsi il maggior numero di riconoscimenti


Un premio alla sapienza e all'impegno di coloro che, applicando al frutto dell'olivo la massima espressione delle proprie capacità di trasformazione e della loro sensibilità gustativa, hanno permesso il conseguimento di un prodotto speciale ormai diventato "sapore universale".
Questo l'intento del "MONNA OLIVA", il Concorso nazionale voluto e organizzato dall'UMAO - Unione Mediterranea Assaggiatori Olio - per selezionare e individuare le migliori olive da tavola.
Ad ospitare la cerimonia di premiazione della terza edizione, il prossimo 25 giugno,  l'Auditorium del Polo S.Agostino di  Ascoli Piceno.

Obiettivo del Concorso quello di legare in un intreccio virtuoso  ambiente, turismo, consumo e produzione.
Per i partecipanti un'occasione non solo di confronto tra le diverse realtà nazionali, ma soprattutto la possibilità di esaminare le problematiche legate alla produzione delle olive da mensa e trovare nuove strategie di crescita che permettano di affrontare mercati concorrenzialmente sempre più selettivi.
Un concorso itinerante che vede svolgere a Roma, nella sede operativa dell'UMAO presso la Sala Polifunzionale della Regione Lazio, unicamente le prove di selezione delle olive da tavola, riservando poi  la premiazione ogni anno in una regione italiana diversa, in modo da valorizzare e promuovere il legame esistente tra le produzioni nazionali e i territori che le hanno generate.
Dunque un momento di arricchimento  culturale e formativo, quello in programma sabato ad  Ascoli Piceno sede anche del  II Forum Nazionale sulla produzione  delle olive  da tavola, con la partecipazione, tra gli altri,  dell'Onorevole Colomba Mongiello - Vicepresidente della Commissione Parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione.
Ad essere evidenziato nel corso degli interventi,  il fondamento del prodotto di eccellenza che deve essere sì rispettoso della tradizione, ma così come già avvenuto per l'olio extravergine di oliva, aperto anche alle nuove tecnologie per il miglioramento della qualità.
Da qui la scelta di far ricadere la premiazione di quest'anno nelle Marche, patria da sempre della produzione dell'oliva Ascolana Tenera del Piceno. Lodata fin dall'antichità da Plinio, gustata da Rossini e decantata da Puccini sia in purezza che farcita e fritta, questa prelibatezza che dal 2005 può fregiarsi della Denominazione di Origine Protetta,  è ormai conosciuta e copiata in tutto il mondo per soddisfare le richieste di palati sempre più esigenti, in cerca di qualità.

Il Monna Oliva è un concorso patrocinato da: MIPAAF (Ministero per le Politiche Alimentari, Agricole e Forestali),UNASA (Unione Nazionale delle Accademie italiane per le scienze applicate allo sviluppo dell'agricoltura, alla sicurezza alimentare e alla tutela ambientale), Regione Marche, Regione Basilicata, Regione Lazio, Camera di Commercio e Provincia di Ascoli Piceno, Città di Andria, CNA, Accademia Nazionale dell'olivo e dell'olio, Città dell'olio, Gal Piana del Tavoliere, Accademia dei Georgofili, BCC Roma, Copagri, Bacino Imbrifero Montano del Tronto.
Di seguito la lista dei premiati.
OLIVE VERDI  in SALAMOIA
1° Classificato    con le olive verdi metodo Castelvetrano
       GEOLIBE BELICE sas  www.geolivebelice.it       
       Castelvetrano (TP)
2 ° Classificato    con olive Ascolana DOP (metodo Sevillano)
      Coop CASE ROSSE scarl  www.olivaascolanadelpicenodop.it
       Ascoli Piceno (AP)
3° Classificato   con le olive verdi Bella di Cerignola (Met. Sevillano)
     TENUTA RUOCCO  www.tenutaruocco.it
     Cerignola (FG)
OLIVE CONDITE
1° Classificato con le olive da tavola a "scabécciu"
     Az. BARBARA DEIAS www.reteimprese.it/aziendagricoladeias
      Gonnosfanadiga  (VS)
2 ° Classificato con olive verdi schiacciate all'ETNEA
     ROMEO FICACCI srl www.ficacci.it
       Castelmadama  (RM)
3° Classificato   con le olive verdi piste
     Az. Agr. CASINO RE di Coletta FILOMENA  www.casinore.it        
      Sonnino (LT)          
OLIVE GRINZE
1° Classificato con le Olive infornata di "Ferrandina"
     GIOVANNI LA CERTOSA snc www.frantoiolacertosa.it     
     Matera  (MT)
2° Classificato  con olive nere grinze
     Coop. CASE ROSSE scarl www.olivaascolanadelpicenodop.it
     ASCOLI PICENO  (AP)
3 ° Classificato  con olive "Verasana grinza al sale"
       Az.  FRANCESCO GABRIELE www.francesco-gabriele.com
      Cosenza  (CS)
OLIVE VERDI AL NATURALE
1°  Classificato con le olive verdi Tonda di Cagliari
      Soc. Coop. Agr. COPAR www.oliocopar.it
      Dolianova (CA)
2 ° Classificato con le olive verdi "Nera di Gonnos"
      Az. BARBARA DEIAS www.reteimprese.it/aziendagricoladeias
      Gonnosfanadiga  (VS)
3°  Classificato con le olive verdi termite di Bitetto
      Az. Agr.  DE CARLO sas  www.oliodecarlo.com
      Bitritto  (BA)

OLIVE NERE AL NATURALE
1° Classificato con le Olive nere Leccino"
      OLEIFICIO SILVESTRI ROSINA srl    www.oliosilvestri.it     
      Spinetoli  (AP)
2° Classificato  con olive nere Gaeta
     Az. COSMO DI RUSSO  www.olivadigaeta.it
     Gaeta  (LT)
3° Classificato  con le olive nere "Itrana"
      Az. QUATTROCIOCCHI AMERICO www.olioquattrociocchi.it   
      Alatri   (FR)
PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA
Per le olive nere "Bella della Daunia dop"  a
LA BELLA DI CERIGNOLA www.labelladicerignola.com
Cerignola  (FG)


Maggiori informazioni sull'evento sono disponibili sul sito: www.monnaoliva.it




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI