Cerca nel sito

lunedì 27 giugno 2016

Industria 4.0, una nuova generazione di robot per trattenere le aziende in Italia

A Piacenza una giornata di studi in collaborazione tra Gaiotto e Università, mercoledì 29 giugno 2016

Mondo accademico, istituzionale e industriale a confronto per capire come “domare”
l’intelligenza artificiale, al fine di restituire competitività alle imprese italiane



Non basta un robot superintelligente per restituire competitività alle imprese italiane: deve essere anche utilizzabile. Produttori e utilizzatori di macchine di ultima generazione si confronteranno sugli scenari dell’Industria 4.0, mercoledì 29 giugno, a Piacenza, in occasione dell’incontro intitolato “Le realtà produttive in Italia nell’era 4.0: scenari e prospettive delle linee automatiche adattative”. Obiettivo: “addomesticare” i robot per renderli realmente utili allo sviluppo industriale. 

La giornata di studi, che vedrà la partecipazione di rappresentanti del mondo accademico, industriale e istituzionale, si aprirà alle ore 9.30 nella nuova sede di Gaiotto, azienda del Gruppo Sacmi, che sviluppa sistemi di automazione autoapprendenti, capaci cioè di imparare dall’uomo e ripetere lo stesso comportamento. 

I lavori proseguiranno alle 10.30 presso la Residenza Gasparini dell’Università Cattolica di Piacenza, aperti dai saluti del Sindaco Paolo Dosi, del Sottosegretario all’Economia On. Paola De Micheli, del Presidente Sacmi Imola Paolo Mongardi e di Pietro Cassani, DG gruppo SACMI.   

Il dibattito, moderato dal Prof. Cesare Fantuzzi del Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio Emilia, metterà a confronto i punti di vista di gruppi industriali diversi: Franco Mutti (Parmalat), Robero Zuffada (Siemens), Paolo Griffa (FCA) e Pietro Cassani (Sacmi). Filo conduttore dell’incontro: capire quale valore aggiunto possa rappresentare la robotica nella filiera produttiva. 

Il sistema produttivo, infatti, si trova in una fase di profonda trasformazione: termini come "Internet of Things", "Cloud manufacturing" o "pervasive computing" stanno diventando sempre più comuni nella progettazione e pianificazione del settore industriale e logistico. 

L’Industria 4.0 mette a disposizione delle aziende avanzate tecnologie per l'acquisizione, l’elaborazione delle informazioni, e il tracciamento del prodotto. Ma spesso tali tecnologie restano inaccessibili all’impresa medio-piccola. Più che dalla barriera del costo, la scarsa propensione ad investire in robot altamente flessibili deriva dalla scarsa capacità di utilizzo. 

E’ questa l’ultima barriera da abbattere per restituire competitività al Made in Italy: mantenere il know how dell’intelligenza artificiale in Italia rappresenta una delle più grandi sfide per il sistema Paese. 

Il passo successivo è quello di renderla accessibile a tutti, diventando punto di riferimento a livello internazionale come “domatori” di robot. Ruolo per cui Gaiotto è già pronta a candidarsi.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI