Cerca nel sito

sabato 25 giugno 2016

La cooperazione che paga. Euro&Promos: soci premiati con ristorni più alti e con un anno di musei e teatri gratuiti

Ristorni ai soci in aumento del 50% rispetto all'anno scorso e musei e teatro gratis per i soci e le loro famiglie. Il presidente Bini: "Un modello per il sistema cooperativo"


Un modello per il sistema cooperativo. È l'immagine di Euro&Promos, multiservice di Udine che opera in tutta Italia, emersa dall'assemblea annuale dei soci che si è svolta sabato 25 giugno al castello di Villalta di Fagagna (Ud).

«Siamo un esempio di sana e buona cooperazione» ha detto il presidente, Sergio Emidio Bini, nel presentare i risultati di un anno da incorniciare. «I risultati che abbiamo raggiunto ci hanno permesso non solamente di raddoppiare i ristorni dei soci rispetto al 2014, ma soprattutto di rilanciare il nostro impegno nella cultura: ai soci regaliamo un anno di musei, mostre e teatri».

Durante l'evento, che ha visto al tavolo dei relatori anche l'Assessore regionale alle Finanze, patrimonio, coordinamento e programmazione politiche economiche e comunitarie Francesco Peroni, l'assemblea ha approvato il bilancio 2015, un anno che ha regalato risultati importanti: Euro&Promos, che negli ultimi anni ha conquistato un posto di primo piano nel mondo dei servizi - dalla pulizia alla logistica per arrivare ad energia, servizi culturali e assistenza socio sanitaria - ha chiuso il bilancio 2015 a quota 96 milioni e 600mila euro (+13,6% rispetto al 2014) con un utile post imposte che, arrivando a 4 milioni di euro, è raddoppiato rispetto all'anno precedente; aumentato anche il numero degli occupati arrivato a superare quota 5mila, di cui un migliaio in Friuli Venezia Giulia.

 «Rispetto al 2014, i ristorni sono aumentati del 50%, passando da 200mila a 300mila euro, cifra che sarà ridistribuita tra i nostri 700 soci», ha proseguito Bini. 

«Si tratta di un risultato importante dettato da una sana e proficua gestione della società e che tiene conto degli obblighi di legge cui è sottoposto una cooperativa, che prevede l'accantonamento ogni anno di una quota molto rilevante dei propri utili».

In un momento economico che ancora risente della recente crisi, Euro&Promos diventa un esempio virtuoso, soprattutto per il mondo cooperativo. I conti positivi hanno spinto il consiglio di amministrazione a investire in cultura. 

Il presidente Bini ha infatti annunciato un'iniziativa importante per i soci di Euro&Promos: «Purtroppo la cultura è uno dei fanalini di coda del governo, con investimenti sempre più risicati. La nostra convinzione invece è che la cultura sia uno dei pilastri fondanti per una società civile e per questo abbiamo deciso di promuoverla tra i nostri soci. Per incentivare la visita a mostre, musei e teatri, per un anno i nostri soci e le loro famiglie potranno andarci gratuitamente. Basterà che consegnino il biglietto all'azienda e saranno rimborsati integralmente. In questo modo vogliamo incentivare la partecipazione dei nostri soci alla vita culturale e anche sostenere indirettamente quanti si impegnano per proporre iniziative ed eventi nel nostro Paese».


Euro&Promos è una delle più importanti realtà italiane nel settore Integrated Facility Management. L'azienda ha sede a Udine, è presente in tutta Italia con oltre 5.000 dipendenti e si occupa logistica, pulizie, energia, ecologia, laundering, servizi sociali alla persona, informazione e relazione. 


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI