Cerca nel sito

lunedì 20 giugno 2016

#NoCashTrip Europe: Buongiorno Danimarca!


Il #NoCashTrip Europe varca ora il confine danese, prima tappa Christiansfeld, arrivo domani a Copenhagen.
[Bergamo 15 giugno - Liverpool 27 giugno]
Italia, Liechtenstein, Germania, Danimarca, Olanda, Belgio, Francia e Inghilterra, i Paesi toccati dal #NoCashTrip Europe, il viaggio di tre italiani in auto senza denaro contante che, per la prima volta, attraversa l'Europa per scoprire i paesi virtuosi in materia di cashless society, le start up innovative nel settore dei pagamenti fintech e l'apporto delle tecnologie epayment come strumento di inclusione finanziaria.

20 giugno 2016 – Sesto giorno di viaggio, quarto Paese toccato, oggi il #NoCashTrip Europe entra in Danimarca e comincia la propria esperienza cashless danese nel piccolo villaggio di Christiansfeld: meno di 4mila abitanti in un impianto urbanistico che è Patrimonio dell'UNESCO. L'equipaggio si avvicinerà poi verso Copenhagen dove arriverà domani, atteso nel pomeriggio dalla CFIR (Copenhagen Fintech Innovation and Research) che ha organizzato per l'occasione un convegno presso la "Finanssektorens Hus", la storica sede dell'associazione bancaria danese: PROGRAMMA

Gli organizzatori sono curiosi di ascoltare il racconto della prime tappe del viaggio raccontate da Geronimo Emili, presidente di Cashlessway che viaggia quest'anno sulla nocashcar, circa il “Manifesto for Cashlessness” presentato con David Birch il 5 aprile scorso proprio qui a Copenhagen in occasione della sesta edizione del No Cash Day.
In Danimarca la sfida non è di sopravvivere senza cash ma di riuscire a raccontare com'è fatta una “cashless society” dove il 75% della popolazione non ricorda più nemmeno come sono fatte le banconote e quando sia stata l'ultima volta che ne hanno usata una. Il parlamento danese sta anche considerando l'ipotesi di abolire l'obbligo per i negozi di accettare il pagamenti in contanti. L'opzione di pagare cash (quindi come mera possibilità) resterà solo negli uffici pubblici che erogano servizi essenziali come quelli sanitari e postali.

Il #NoCashTrip Europe: 3 persone, 8 Stati in 13 giorni, 0 banconote e monetine. Un percorso di oltre 4mila chilometri in auto per tracciare una mappatura dello stato dell'arte e delle opportunità offerte da quella che si sta sempre più definendo come “cashless society”.

Per tutta la durata del #NoCashTrip Europe, all'equipaggio è fatto divieto di utilizzare denaro contante facendo affidamento al proprio kit di viaggio ricco di alternative:
  • Carta di credito emessa da CartaSi, provvista di tecnologia contactless e abbinata all'App MySi.
  • Carta di credito American Express che comprende la piattaforma viaggi offrendo all'equipaggio una linea diretta con i consulenti del servizio clienti, per avere supporto e consigli per le varie esigenze.
  • Il servizio PAyGO di Intesa Sanpaolo che permette di virtualizzare una carta e pagare direttamente con lo smartphone in modalità contactless.
  • L'App Ticket Restaurant® Mobile per il pagamento del pasto in modalità contactless o via codice, funzionante sia nella ristorazione che nei supermercati, permettendo la totale virtualizzazione dei Ticket Restaurant.
Diversi appuntamenti particolari segneranno le tappe del #NoCashTrip Europe, come il convegno a Copenhagen organizzato da Copenhagen Fintech and Innovation Research presso l'Associazione Bancaria Danese per accogliere la tappa del viaggio in Danimarca (vedi programma)
L’equipaggio ufficiale è composto da Geronimo Emili (presidente CashlessWay), Gianluigi De Stefano (giornalista e autore TV), Nicola Cavalazzi e Fred Portelli (movie-maker).

Gli strumenti per seguire l'avventura del #NoCashTrip Europe sono diversi, dalla possibilità di leggere i post e vedere foto e video real time su Facebook, Twitter e Instagram, alla mail di viaggio e il canale Telegram come anche la posizione dell'equipaggio in tempo reale: 

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI