Cerca nel sito

mercoledì 8 giugno 2016

Amministrative del PSI bolognese



Non mi voglio soffermare su analisi di voto in quel di Bologna, lascio ai più esperti tuttologi tale incombenza.
Quello che mi interessa è il risultato delle Amministrative del PSI bolognese, da non tesserato di tale gloriosa formazione politica, e si sa,che standone fuori, si vede molto meglio che standone dentro.
Molti degli Anziani del PSI sono e rimarranno storica memoria se non per altro per quello che hanno dato e danno, inoltre debbo ricordare ai più che l’indimenticabile Partigiano già Presidente della Repubblica Sandro Pertini di fede PSI si è rivoltato nella tomba non tanto per il non voto dato ai candidati consiglieri ma per il fatto che quella gloriosa bandiera che è il simbolo PSI sia stato sostituito da altro e qui mi fermo stendendo un velo pietoso. Era meglio presentarsi da soli così facendo si sarebbe costretto il ormai defunto PD a scendere dal loro traballante piedistallo per venir a patti con il PSI visto il ballottaggio in corso sarebbe stato incredibile vedere il PSI ago della bilancia.
Non posso e non voglio entrare nelle decisioni del Direttivo, ma essendo in democrazia vorrei ricordare loro che imbarcando personaggi noti alla politica fuoriusciti da altre formazioni più per interesse personale che altro non si va da nessuna parte, ameno che, non siano venuti a chiedere l’8x1000 in via solidale, ma sarebbe assai meglio che  li si congeli per diversi anni, ricordando loro che nel PSI bisogna lavorare e che di braccia per l’agricoltura la richiesta è alta,ma se non gli sta bene, l’uscita la conoscono.
Quello che mi ha sorpreso è il non voto dato a Carmine Naldi persona che conosco e stimo per la sua fermezza ed onestà intellettuale e non tanto per la sua appartenenza alla  corrente Pertiniana a cui fa riferimento lui stesso, ma per il fatto certo e storicamente provato di promesse elettorali fatte proprio da chi ha sbandierato simpatie e promesse per il candidato Naldi, per il suo impegno politico come vicepresidente del Quartiere San Donato sempre presente e a difesa delle fasce più deboli nonché per il suo impegno lavorativo al S. Orsola Ospedale quale Infermiere Professionale con tanto di laurea, persona assai conosciuta a tutti il livelli.
 Qui non si tratta di singola colpa come mi dice Carmine, addossandosene la responsabilità del flop dei voti alla sua persona ma di singola fiducia e buonafede che è stata volutamente affossata da meri interessi di parte, in poche parole dai classici in mancabili soliti imbecilli, odorosi in primis,in secundis adoratori delle altrui natiche di qualche dirigente assai zelante di facili promesse elettorali del solito PD casareccio che non è più partito credibile ma partito della pagnotta per i soliti noti e lacchè.
 Se ci fosse stato l’indimenticabile e compianto Maurizio Cevenini,dai più,e sono tanti,considerato il secondo Giuseppe Dozza,non ci sarebbe stata storia, la sua parola -ed era una sola-, sarebbe stata garanzia, ma si son voluti perdere anche la sua eredità politica, quello che in tanti anni si era costruito, in una sola parola FIDUCIA.
Naldi a Te cordialmente saluto ai restanti altri auguro un radioso futuro come concimatori di campi agricoli.  

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI