Cerca nel sito

giovedì 16 giugno 2016

PRIMI SUI MOTORI: il CdA avvia l’offerta in opzione delle obbligazioni “PSM 2015-2021- Obbligazioni Convertibili” e comunica i dati gestionali del I trimestre 2016

Offerta in opzione delle "PSM 2015-2021- Obbligazioni Convertibili" agli azionisti ed ai portatori di obbligazioni convertibili ("Obbligazione Convertibile") in azioni:

- Prezzo unitario di sottoscrizione pari ad Euro 1.000,00 per ciascuna obbligazione, e rapporto di opzione in n. 1 nuova Obbligazione Convertibile ogni n. 1.019 diritti posseduti ed esercitati. L'operazione comporterà l'emissione di massime n. 4.898 obbligazioni "PSM 2015-2021- Obbligazioni Convertibili" (codice ISIN IT0005152241), del valore nominale di Euro 1.000,00 cadauna, aventi le stesse caratteristiche di quelle attualmente in circolazione e negoziate su AIM Italia per un controvalore complessivo massimo pari a Euro 4.898.000,00

- Periodo di offerta in opzione e prelazione: dal 20 giugno 2016 al 7 luglio 2016

- Periodo di negoziazione sul mercato dei diritti di opzione: dal 20 giugno al 1 luglio 2016

 

Primo Trimestre 2016 in sensibile miglioramento sia in termini di ricavi che di redditività:

- Valore della Produzione pari a Euro 2,8 milioni (Euro 2 milioni nel 2015) ed EBITDA positivo pari a Euro 360 migliaia (negativo per Euro 344 migliaia nel 2015)

- Indebitamento Finanziario Netto pari a Euro 9,9 milioni (Euro 10 milioni al 31 dicembre 2015)

 

Modena, 15 giugno 2016. Il Consiglio di Amministrazione di Primi sui Motori, tra le società leader nel settore del web e digital marketing, quotata su AIM Italia, in esecuzione della delibera assunta dall'Assemblea Straordinaria degli Azionisti in data 19 novembre 2015, ha determinato in data odierna i termini definitivi dell'offerta in opzione delle obbligazioni convertibili "PSM 2015-2021- Obbligazioni Convertibili", da offrirsi in opzione agli azionisti ed ai portatori di obbligazioni convertibili in azioni, ai sensi dell'art. 2441 c.c., commi primo secondo e terzo.

 

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di emettere sino a un massimo di n. 4.898 nuove obbligazioni convertibili (le "Obbligazioni A"), del valore nominale di Euro 1.000,00 cadauna, fungibili con quelle in circolazione (le ""Obbligazioni B") al prezzo di emissione di Euro 1.000,00 per ogni Obbligazione Convertibile, per un controvalore complessivo pari a massimi Euro 4.898.000,00. Le nuove obbligazioni convertibili saranno negoziate sul mercato AIM Italia-Mercato Alternativo del Capitale al pari di quelle in circolazione.

 

Le Obbligazioni A sono offerte in opzione agli azionisti ed ai portatori di obbligazioni convertibili in azioni nel rapporto di n.1 obbligazione convertibile ogni n. 1.019 diritti posseduti.

La Società assegnerà agli azionisti n. 1 diritto di opzione ogni n. 1 azione ordinaria posseduta o azione di compendio, per un totale di n. 4.993.627 diritti, conformemente alla composizione attuale del capitale sociale, suddiviso in n. 4.283.627 azioni ordinarie, ed alle azioni di compendio da emettere a servizio delle obbligazioni convertibili in circolazione, pari a 710.000 azioni.

I diritti di opzione per la sottoscrizione delle obbligazioni convertibili di nuova emissione verranno messi a disposizione degli aventi diritto tramite Monte Titoli S.p.A. La data di stacco dei relativi diritti di opzione è il 20 giugno 2016.

 

I diritti di opzione, aventi codice ISIN IT0005202186, sono rappresentati dalla cedola n.5.

 

I diritti di opzione dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, nel periodo di offerta stabilito tra il 20 giugno 2016 ed il 7 luglio 2016.

 

I diritti di opzione saranno negoziabili su AIM Italia dal 20 giugno al 1 luglio 2016 compresi.

 

Ai sensi dell'art. 2441 cod. civ., coloro che eserciteranno il diritto di opzione, purché ne facciano contestuale richiesta nel modulo di adesione, avranno diritto di prelazione sull'acquisto delle Obbligazioni A che al termine

del periodo di offerta dovessero restare inoptate, allo stesso prezzo di Euro 1.000,00 per obbligazione. Nel caso in cui le Obbligazioni Convertibili rimaste inoptate non siano sufficienti a soddisfare tutte le richieste di sottoscrizione pervenute, l'Emittente provvederà a effettuarne l'assegnazione sulla base di un meccanismo di riparto proporzionale ai titoli già posseduti dai richiedenti, computandosi anche quelli sottoscritti per effetto dell'esercizio del diritto d'opzione.

 

Il pagamento integrale delle Obbligazioni A dovrà essere effettuato presso l'intermediario autorizzato presso il quale sarà presentata la richiesta di sottoscrizione e secondo termini e modalità indicate nella scheda di sottoscrizione medesima; nessun onere o spesa accessoria sono previsti da parte dell'Emittente a carico del richiedente.

 

Le obbligazioni sottoscritte entro la fine dell'offerta in opzione saranno accreditate sui conti degli intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli al termine della giornata contabile dell'ultimo giorno del periodo di opzione e saranno pertanto disponibili dal giorno di liquidazione successivo. Le obbligazioni che saranno assegnate a seguito dell'eventuale esercizio del diritto di prelazione saranno accreditate sui conti degli intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli al termine della giornata contabile del 8 luglio 2016 e saranno pertanto disponibili dal giorno di liquidazione successivo.

 

L'adesione all'offerta di sottoscrizione dovrà avvenire mediante un apposito modulo di adesione, da compilare, sottoscrivere e consegnare presso l'intermediario autorizzato, aderente al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli S.p.A., presso il quale sono depositati i diritti. Gli intermediari saranno tenuti a dare le relative istruzioni a Monte Titoli S.p.A. entro le ore 14.00 del 7 luglio 2016. Pertanto, ciascun sottoscrittore dovrà presentare apposita richiesta di sottoscrizione con le modalità e nel termine che il suo intermediario depositario gli avrà comunicato per assicurare il rispetto del termine di cui sopra.

L'adesione all'offerta sarà irrevocabile e non potrà essere sottoposta a condizioni.

L'offerta in opzione sarà depositata, ai sensi di legge, presso il Registro delle Imprese di Modena e pubblicata sul sito internet della Società, www.primisuimotori.it.

Il Consiglio di Amministrazione ha infine deliberato che le Obbligazioni A che dovessero eventualmente rimanere inoptate successivamente all'esercizio del diritto di opzione e del diritto di prelazione da parte degli azionisti dell'Emittente verranno offerte in sottoscrizione a terzi, anche in più tranches, conformemente con quanto deliberato dall'Assemblea Straordinaria del 19 novembre 2015, nel corso di un Periodo di Sottoscrizione Aggiuntivo, di cui l'Emittente darà debita comunicazione di apertura con un preavviso di almeno 2 giorni.

Le obbligazioni potranno altresì essere offerte in scambio, a parità di valore nominale, ai portatori di obbligazioni "Primi sui Motori 9% 2013-2016", "Obbligazioni PSM 7% 2014-2017" e "Obbligazioni PSM 7% 2015-2020". Le obbligazioni portate in scambio continueranno a maturare interessi sino alla data di annullamento (esclusa). Ai sensi dell'art 4.4 del regolamento del prestito obbligazionario convertibile, sulle obbligazioni convertibili sottoscritte nel corso del Periodo di Sottoscrizione Aggiuntivo dovrà essere corrisposto il rateo di interessi maturato fino alla data dell'effettivo pagamento (esclusa) relativo alla cedola semestrale in corso di maturazione.

Si ricorda che l'emissione del Prestito Obbligazionario Convertibile è finalizzata, tra l'altro, al perseguimento delle seguenti finalità:

- contribuire al rafforzamento patrimoniale e finanziario della Società;

- riequilibrare le attuali posizioni di debito con l'obiettivo di ottimizzare la struttura dei costi di finanziamento e alimentare il capitale circolante;

- unificare il tasso di interesse e uniformare le scadenze delle obbligazioni PSM in circolazione alla data dell'emissione, dando la possibilità di sottoscrivere il prestito obbligazionario convertibile mediante conversione delle obbligazioni preesistenti;

- ampliare la base azionaria.

 

Si precisa infine che il Documento di Ammissione ed il Regolamento delle obbligazioni "PSM 2015-2021- Obbligazioni Convertibili" (codice ISIN IT0005152241) sono disponibili sul sito internet della Società, Con l'obiettivo di fornire al mercato un quadro di riferimento più chiaro e completo in vista dell'avvio dell'offerta in opzione agli aventi diritto delle Obbligazioni Convertibili, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di comunicare i principali dati gestionali di Primi sui Motori S.p.A. al 31 marzo 2016 (non sottoposti a revisione contabile), che registrano un sensibile miglioramento rispetto al primo trimestre 2015 sia in termini di ricavi che di marginalità: il valore della produzione è pari a Euro 2,8 milioni ( Euro 2,0 milioni al 31-3-2015), l'EBITDA è positivo per Euro 360 migliaia ( negativo per Euro 344 migliaia al 31-3-2015) ; la posizione finanziaria netta è passiva per 9,9 milioni, in diminuzione di 0,1 milioni rispetto al 31 dicembre 2015 (Euro 10 milioni).

Alla luce dell'evoluzione della Società, il Consiglio di Amministrazione ha altresì deciso di avviare una comunicazione costante con il mercato comunicando volontariamente i dati gestionali trimestrali al 31 marzo e al 30 Settembre.

 

Alessandro Reggiani, Presidente e Amministratore Delegato di Primi sui Motori, ha dichiarato: "Il primo trimestre evidenzia gli effetti dei significativi cambiamenti apportati nel corso del 2015 e conferma le nostre attese di ritorno alla marginalità positiva, superando le nostre aspettative.

Negli ultimi diciotto mesi abbiamo intrapreso una serie di importanti azioni orientate a rafforzare la Società e rilanciarne il business. Tra le più significative ricordo:

- Un importante intervento di spending review che ha portato ad un significativo abbassamento del break-even

- il lancio della rete "D" con l'inserimento di una nuova forza di vendita capace di operare in modo integrato e sinergico con la rete esistente

- la completa sottoscrizione, per 5 mln€, della prima tranche del POC

- la nomina di un nuovo direttore amministrazione, finanza e controllo

- l'inserimento di due manager strategici, Alessandro Firpo nell'area commerciale e Matteo Rocco, nell'ambito della finanza. Ad entrambi è stato assegnato un importante piano di Stock Grant collegato direttamente alla crescita dell'azienda nei prossimi cinque anni

- l'utilizzo della cartolarizzazione come strumento principale per sostenere la crescita

- l'aumento di capitale conclusosi lo scorso Maggio

- la riduzione degli impegni di rimborso più imminenti legati ai Bond scadenti tra Agosto 2016 e Maggio 2017, passati dai precedenti 5,6 mln€ agli attuali 2,41 mln€ di cui 1,16 mln€, relativi ad Agosto 2016, già garantiti dalla cassa presente in Società

 

Queste operazioni hanno contribuito fortemente alla chiusura di un primo trimestre che non solo è in completa discontinuità rispetto all'analogo periodo dell'anno scorso ma risulta superiore, in termini di fatturato ed Ebitda, anche rispetto alle attese. L'andamento registrato nei mesi di Aprile e Maggio conferma, rafforzandolo, questo trend.

L'inserimento di decine di nuovi agenti, effettuato negli ultimi mesi, nonché il lancio di nuovi prodotti e progetti previsto nella seconda parte dell'anno, daranno nuova linfa a questo percorso virtuoso di crescita. Ulteriore segnale positivo è l'aumento della fidelizzazione della clientela, dimostrata dal mix di fatturato dei primi mesi, in cui il 50% è riconducibile ad attività di up-selling, cross-selling e rinnovi sul parco clienti. Ci sono, quindi, tutti i segnali per continuare con questo trend."


 

PRIMI SUI MOTORI, società quotata sul mercato AIM Italia, rappresenta un Gruppo attivo nel settore del digital marketing attraverso 4 società operanti nel posizionamento sui motori di ricerca, creazione di siti web, eCommerce, social media, advertising online, app per dispositivi mobile e altre soluzioni di comunicazione. Si rivolge a tutte le realtà imprenditoriali, dalle PMI ai grandi gruppi industriali, offrendo servizi studiati per incrementarne il business e la visibilità del brand. La società segue oltre 5.000 clienti, attivi in tutti i settori di mercato.

Primi sui Motori S.p.A., sede legale Viale Finzi n. 587 – 41122 Modena, Cod. Fisc. 03162550366, cap. soc. Euro 4.283.627,00 i.v. è soggetta ad attività di direzione e coordinamento ex art. 2497 e segg. Cod. Civ. da parte di Syner.it Informatica s.r.l.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI