Cerca nel sito

mercoledì 1 giugno 2016

Vodafone Italia e Discovery Italia: al via la partnership sui contenuti

 


 

I canali free di Discovery saranno disponibili sulla Vodafone TV

 

Milano 1 giugno 2016 – Vodafone Italia e Discovery Italia hanno firmato un accordo per trasmettere i canali free to air Nove, Real Time, DMax, Giallo, Focus, K2 e Frisbee che saranno disponibili sulla Vodafone TV.

 

Dai programmi cult di Real Time e DMax come "Il Boss delle Cerimonie", "Italiani Made in China" e "Unti e Bisunti", passando per le nuove produzioni originali del canale Nove come "L'Isola di Adamo ed Eva Italia" e "Hotel da Incubo Italia", fino alla scienza e all'approfondimento di Focus, alle serie crime di Giallo e ai programmi per i più piccoli su K2 e Frisbee: la Vodafone TV ospiterà i canali che hanno reso Discovery uno degli editori più innovativi del panorama televisivo italiano.

 

Grazie alla partnership tra Vodafone Italia e Discovery Italia sarà infatti possibile seguire l'intera programmazione dei canali free Discovery sia sul televisore di casa sia in mobilità. E se ci si è persi qualche puntata nessun problema: centinaia di contenuti di Discovery – costantemente aggiornati - saranno disponibili anche on demand, dopo la messa in onda.

 

Con questo accordo Vodafone Italia continua a lavorare in vista del lancio della Vodafone TV, costruendo un palinsesto con offerte dedicate ad un pubblico generalista ma non convenzionale con un'attenzione particolare alle famiglie e all'offerta dedicata ai bambini. 

 

Per Discovery Italia si tratta di un'importante opportunità per allargare ulteriormente il proprio pubblico, rendendo disponibili i contenuti free to air attraverso tutte le principali modalità di fruizione e con partner tecnologici d'eccellenza come Vodafone.

 

 




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI