Cerca nel sito

mercoledì 20 luglio 2016

Expert System: un'analisi di Cogito rivela differenze sostanziali tra il discorso di Melania Trump e quello di Michelle Obama

Modena, 20 luglio 2016 – "Melania Trump ha usato lo stesso linguaggio di Michelle Obama?" è questa la domanda che si è posta Expert System, società leader nello sviluppo di software semantici per la gestione strategica delle informazioni e dei big data, quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, analizzando con Cogito i discorsi di Melania Trump e Michelle Obama. E la risposta al quesito è "no", i due discorsi appaiono complessivamente molto diversi sia dal punto di vista linguistico sia sotto il profilo dello stile.

Sebbene nel discorso di Melania Trump il passaggio sui valori e sul futuro sia inequivocabilmente simile a quello presente nel discorso pronunciato da Michelle Obama a Denver nel 2008, lessico, registro linguistico, temi ed emozioni presenti nei due discorsi non sono equivalenti.

In generale, il vocabolario usato da Melania Trump appare più ricco rispetto a quello usato da Michelle Obama (ricchezza lessicale pari al 78.6% per la Trump contro il 48.47% della Obama); la sintassi della Trump appare più semplice (nelle frasi della Trump sono presenti circa 16 parole, in quelle della Obama circa 28) anche per questo il testo presentato dalla Trump risulta più leggibile rispetto a quello della Obama (facilità di lettura/comprensione del discorso di Melania Trump pari al 39.3% rispetto al 23.35% di quella di Michelle Obama).

Mentre speranza appare centrale nel discorso di Michelle Obama, l'idea di desiderio è al primo posto in quello di Melania Trump (in entrambi i discorsi, poi, sono ugualmente presenti amore successo). Considerando più in dettaglio le frasi identificate da Cogito come le più rilevanti, si nota inoltre che entrambi i temi legati alla Presidenza (President) e al futuro della Nazione (USA, our Country) svolgono un ruolo centrale. Ma mentre lo stile di Melania Trump sembra più diretto e incisivo (Donald wants our country to move forward in the most positive of ways), quello di Michelle Obama appare più articolato, con l'uso di ripetizioni che trasmettono enfasi e chiarezza (Millions of Americans who know that Barack understands their dreams; Millions of Americans who know that Barack will fight for people like them; and that Barack will finally bring the change we need).

"I risultati della nostra indagine possono sembrare sorprendenti se si pensa alla bufera che si è scatenata su Melania Trump dopo l'apparizione alla convention di Cleveland", ha dichiarato Luca ScagliariniCMO di Expert System. "Eppure, il discorso dell'aspirante First Lady nel complesso appare molto diverso da quello tenuto da Michelle Obama a Denver nel 2008. Ma è proprio questo uno degli aspetti più interessanti della text analytics: analizzare linguaggio e informazioni non strutturate, testare le ipotesi e magari arrivare a dimostrare anche il contrario dell'assunto."

Maggiori dettagli sull'analisi eseguita da Expert System applicando l'intelligenza di Cogito ai testi trascritti dei discorsi di Melania Trump e Michelle Obama sono disponibili in un report pubblicato qui.

 

Expert System S.p.A., quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, è leader nel settore del Cognitive Computing e Text Analytics. Attraverso la tecnologia proprietaria Cogito, basata sull'analisi semantica, Expert System innova il modo con cui le aziende elaborano le informazioni, offrendo il proprio tool di intelligenza artificiale per comprendere il significato di grandi quantità di documenti, e ricavare conoscenza strategica dai big data per accrescere il proprio vantaggio competitivo e migliorare i processi decisionali. 

Fra i principali clienti del Gruppo, che ha sedi in Italia, Francia, Spagna, Germania, UK, USA e Canada: Shell, Chevron, Gruppo Eni, Telecom Italia, Intesa Sanpaolo, Il Sole 24 ORE, Ely Lilly, BAnQ, Biogen, Bloomberg BNA, Elsevier, Gannett, IMF, RSNA, Sanofi, SOQUIJ, The McGraw-Hill Companies, Thomson Reuters, Wiley, Wolters Kluwer, Networked Insights, Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti e Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti.
www.expertsystem.com/it 


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI