Cerca nel sito

lunedì 25 luglio 2016

Is Molas Golf Resort: dove il comfort è di casa

Pompe di calore Climaveneta per le ville del nuovo resort, progettato da Fuksas.

Is_Molas_Resort_Hotel_SpaBassano del Grappa, Luglio 2016 - L’Is Molas Golf Resort è situato a 30 km da Cagliari e dal suo aeroporto internazionale, nella zona sud occidentale della Sardegna, uno dei tratti più affascinanti della costa Isolana, immerso in un paesaggio selvaggio e suggestivo tra il parco montano e lo splendido mare.
Il resort, esistente da oltre 40 anni, è attualmente in fase di potenziamento, seguendo un prestigioso progetto dall’architetto Massimiliano Fuksas, che prevede la realizzazione di un nuovo hotel con 80 camere, di una boutique hotel con 39 suite e di alcune residenze turistico-alberghiere per un’offerta complessiva di circa 300 posti letto.
Lo sviluppo si arricchirà inoltre di ampie zone d’incontro con ristoranti e boutique, di una Spa che fornirà trattamenti estetici e medicali, e di un suggestivo beach club privato. Anche il sistema golf, che gode già di fama internazionale, vedrà una nuova configurazione sia a livello di campi che di Clubhouse.

Luigi Candida, Sales & Marketing Department Is Molas S.p.A. afferma: “Is Molas non è solo una destinazione turistica e sportiva, ma anche e soprattutto uno stile di vita e un modo nuovo di vivere la Sardegna a 360°. Le isole di Is Molas con le loro ville sono delle comunità che interagiscono continuamente con il territorio e con la popolazione e con questi si integrano.” E prosegue “Abbiamo creato alcuni servizi innovativi per consentire ai nostri clienti di concentrarsi solo sul paesaggio e sul relax, concedendosi il massimo comfort, senza alcun pensiero o preoccupazione.

La prima fase costruttiva è costituita da un’isola composta di 15 ville che stanno sorgendo tra le pendici del parco montano e il “Championship Course”, e che saranno in consegna ad Ottobre 2016.
Le ville, progettate da Massimiliano Fuksas, e dalla moglie Doriana, rappresentano il meglio del Made in Italy e dell’intelligenza creativa italiana sulla scena internazionale. Partendo dal progetto iniziale sono infatti stati selezionati partners di rilievo per tutte le scelte architettoniche ed impiantistiche. I migliori brand italiani ed internazionali hanno quindi fornito dalle strutture portanti alle finiture, dal verde all’illuminazione, dai materiali alla climatizzazione.

FOCUS SULLA CLIMATIZZAZIONE

Per garantire un comfort ottimale all’interno delle prime 15 ville in fase di realizzazione sono state installate 15 pompe di calore Climaveneta WWR DHW2, della gamma Prana.
Le pompe di calore WWR DHW2 condensate ad acqua sono unità reversibili in grado di operare in tutte le stagioni, rispondendo alle esigenze del Resort, aperto tutto l’anno. Grazie al clima mite tipico della zona in cui sorge lo sviluppo, è infatti possibile praticare liberamente sport all’aperto anche nei mesi invernali. Le stesse unità producono inoltre emissioni sonore di gran lunga inferiori rispetto ad analoghe unità ad aria.

Per la produzione dei fluidi viene prelevata acqua dai laghi presenti in zona e la stessa viene inviata direttamente allo scambiatore delle pompe di calore WWR DHW2, previo il passaggio in un filtro autopulente, per cedere o sottrarre energia termica, senza l'aggiunta di additivi e senza interferenze con i fluidi dei circuiti secondari e interni alle macchine, escludendo così la possibilità di eventuali inquinamenti con fluidi frigorigeni o similari.
Dal punto di vista termico, durante la fase di riscaldamento l'acqua dei laghi viene raffreddata da 15°C a 5° C cedendo energia all’utenza, mentre durante quella di raffreddamento essa è riscaldata da 15°C a 30° C assorbendo energia dall’utenza. È da precisare che la temperatura dell’acqua di lago è variabile durante tutto l’anno e a titolo di sicurezza, soprattutto nelle condizioni invernali, si è verificato che la pompa di calore Climaveneta possa funzionare senza rischio di blocco anche qualora la temperatura dell’acqua di lago scendesse intorno ai 10°C.
La climatizzazione in ambiente avviene invece attraverso pannelli radianti, altamente performanti e silenziosi.

L’ing. Enrico Fabris, che ha seguito la progettazione degli impianti di Is Molas afferma: ”Garantire un comfort di qualità alla clientela più esigente, senza emettere CO2 in atmosfera e senza incidere sui costi di gestione della struttura è stata la nostra prima priorità in fase di progettazione e le pompe di calore Climaveneta sono apparse la migliore soluzione in grado di soddisfare tutti questi requisiti”.

Ogni villa è dotata di un proprio locale tecnico ubicato in posizione completamente esterna ad essa sul confine in posizione interrata sotto i posti auto di pertinenza o fuori terra con i parcheggi adiacenti a seconda della morfologia del lotto. Questa soluzione ha il vantaggio di rendere remoti gli eventuali rumori e le vibrazioni generate dai macchinari impiantistici garantendo un elevato comfort acustico per l’utenza finale. Inoltre tale posizione consente un accesso indipendente al locale dall’esterno della villa; la gestione della manutenzione degli impianti od eventuali interventi dovuti a guasti all’interno del locale potranno quindi essere effettuati indipendentemente dall’accesso alla villa.

Ogni villa è inoltre alimentata da due reti acqua distinte. Quella per l’acqua potabile serve per il normale utilizzo igienico sanitario. La rete dell’acqua tecnica serve invece l’impianto di climatizzazione, l’irrigazione degli spazi verdi, ed il lavaggio delle pavimentazioni esterne.
L’acqua calda sanitaria è invece prodotta centralmente dalla pompa di calore preposta alla climatizzazione e viene stoccata in un accumulo. Nel periodo estivo il calore di condensazione della pompa di calore WWR DHW2, che normalmente verrebbe disperso nell’ambiente, viene inoltre recuperato e raccolto nel serbatoio di accumulo, generando pertanto energia completamente gratuita.

L’ing Stefano Cremo dello studio Ai Engineering SRL di Torino, direttore operativo impianti, afferma: ”Tutto in questo progetto parla di rispetto ambientale e sostenibilità. Dagli studi e le analisi preliminari del masterplan alla messa in sicurezza dei bacini collinari, dalla compatibilità paesaggistico-ambientale alla valutazione di incidenza geologica, dalle scelte architettoniche a quelle impiantistiche, la priorità è sempre stata quella di rispettare e valorizzare l’unicità del bellissimo territorio su cui il rinato Is Molas Golf Resort si sviluppa.

Media Relations
Sara Di Clemente
sara.diclemente@climaveneta.com

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI