Cerca nel sito

venerdì 15 luglio 2016

Laghetto di Villa Ada Stop al Degrado: domani la pulizia con Viteculture, Romana Ambiente, Legambiente, Laboconsult, Accademia Kronos e il Municipio II


Villa Ada Roma Incontra il Mondo
Sabato 16 luglio 2016 – ore 7.00
Nuova vita al laghetto di Villa Ada:
privati e cittadini assieme
per la tutela del lago
Via di Ponte Salario 28 - Ingresso Gratuito
Villa Ada Roma incontra il mondo riconferma la propria vocazione green e con il sostegno della cittadinanza il 16 luglio a partire dalle ore 7.00 diventa "Roma si apre al mondo", progetto diriqualificazione del laghetto di Villa Ada per migliorarne la qualità delle acque.

Da oasi verde a stagno fangoso: questa è la situazione attuale del laghetto tanto caro ai romani, che oggi versa in una situazione complicata a causa delle nuove condizioni ambientali e della carenza delle infrastrutture di manutenzione.

"Roma si apre al mondo", partendo dall'analisi dello stato attuale delle acque, ha lo scopo di combattere il processo di eutrofizzazione – ovvero della modifica dell'equilibrio ecologico dell'ambiente - attraverso la rimozione dei sedimenti e del materiale organico presente, la riattivazione del sistema di scambio dell'acqua, da mesi fuori uso per una falla alla pompa, e, ancora, mediante interventi di immissione di ossigeno e di apporto di enzimi.

"Avere il privilegio di fare un festival di musica in una delle ville più belle e storiche di Roma" hanno dichiarato gli organizzatori di Viteculture "ci impone un enorme rispetto nei confronti di questo ecosistema, sia nel senso conservativo, adottando un ciclo dei rifiuti differenziato, materiale compostabile presso i nostri punti food e allestimento dell'area grazie al riciclo creativo di Riscarti, sia nel senso propositivo e migliorativo puntando su un progetto di riqualificazione del laghetto di Villa Ada. Uno specchio d'acqua che regala uno scenario incredibile a tutti coloro che decidono di passare una giornata di relax sulla nostra piccola isola, di cenare a bordo lago e di godere di una variegata offerta musicale e culturale. Nell'isola che c'è la priorità per noi è anche la sostenibilità di questo spazio e la vogliamo perseguire attraverso la messa in campo di sinergie tra pubblico e privato che hanno a cuore l'ambiente".

"L'attenzione al territorio della nuova giunta municipale" ha dichiarato Francesca Del Bello, Presidente del Municipio II "si esprime non solo attraverso il sostegno alle iniziative culturali come Villa Ada – Roma Incontra il Mondo, ma anche attraverso un lavoro direttamente attivo sul patrimonio naturalistico. Abbiamo quindi deciso di dare un contributo concreto alla vivibilità di un'area verde come Villa Ada attraverso un'iniziativa destinata a cambiare nell'immediato la vita dei cittadini, lavorando insieme a una rete di realtà importante che prevede la ripulitura di uno spazio da sempre vissuto da famiglie e non solo".

In collaborazione con Viteculture, Romana Ambiente, Laboconsult, Accademia Kronos e il Municipio II, sabato 16 luglio a partire dalle ore 7.00, si darà il via ai lavori di pulizia dello specchio d'acqua del secondo parco verde romano. Per le attività di pulizia è previsto l'impiego di un'imbarcazione a motore elettrico e di un automezzo per lo smaltimento dei materiali recuperati. 

Le operazioni saranno eseguite dal personale di Romana Ambiente, con il coinvolgimento dei volontari di Accademia Kronos e Legambiente.

Un incontro virtuoso tra privati per ripristinare la qualità ambientale del laghetto di Villa Ada, uno dei parchi pubblici più grandi e suggestivi di Roma.

Un'iniziativa resa possibile solo grazie al lavoro di rete tra Viteculture, Romana Ambiente, Laboconsult e Accademia Kronos: una buona pratica che dimostra come l'unione di più competenze specializzate contribuisca a migliorare la qualità della vita dei cittadini, proteggendo al contempo l'ambiente. 


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI