Cerca nel sito

venerdì 5 agosto 2016

LVENTURE GROUP: 4 NUOVE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO

Gli investimenti, per un valore complessivo di oltre 700mila euro, sono stati ricevuti da DynamiTick e CheckMoov, appena uscite dal programma di accelerazione di LUISS ENLABS, e da Tutored e Moovenda, startup in forte crescita


 

Roma, 5 agosto 2016

 

LVenture Group, holding quotata sull'MTA di Borsa Italiana che opera nel settore del venture capital, comunica che nei primi tre giorni di agosto 2016 ha concluso quattro nuove operazioni di investimento

Le startup in portfolio DynamiTick, CheckMoov, Tutored e Moovenda hanno raccolto oltre 700mila euro.

 

Luigi Capello, CEO di LVenture Group "Dopo l'apertura della nostra nuova sede a giugno e l'aumento di capitale a luglio, abbiamo proseguito nell'attività di investimento. Le nostre startup sono sempre più competitive e continuiamo a supportarne la crescita, mantenendo il focus sull'obiettivo di accrescere  il valore e realizzare importanti plusvalenze tramite le exit. Questo anche grazie a una rete di investitori in continua espansione, tra cui i molti coinvolti in queste quattro operazioni. In particolare è molto attivo Angel Partner Group, network di business angel fondato dal LVenture Group".

 

DynamiTick e CheckMoov sono startup uscite a giugno dal programma di accelerazione di LUISS ENLABS, acceleratore nato da una joint venture tra LVenture Group e l'Università LUISS. 

La prima è specializzata in soluzioni di dynamic price ticketing per le industrie dello sport e dell'intrattenimento, la seconda permette ai suoi utenti di praticare attività sportive in tutte le palestre affiliate al suo network. 

In pochi mesi hanno ottenuto ottimi risultati sul mercato e per questo LVenture Group ha deciso di confermare il proprio impegno nel sostenerle con ulteriori risorse finanziarie.

 

DynamiTick ha chiuso un round da 255mila euro, prima tranche di un amento di capitale aperto per complessivi 350mila euro

Hanno partecipato all'operazione, oltre a LVenture Group che ha investito 75mila euro, alcuni business angel tra cui il gruppo Custodi di Successo.

CheckMoov ha chiuso un round per 241mila euro, prima tranche di un aumento di capitale aperto per complessivi 400mila euro

LVenture Group ha investito 100mila euro e la restante somma è stata sottoscritta da business angel.

Moovenda, servizio di food delivery, e Tutored, piattaforma che aiuta gli studenti ad organizzare ogni aspetto della propria vita universitaria, startup nel portfolio di LVenture Group in forte crescita, hanno invece ricevuto due investimenti "bridge", che ne sosterranno il rapido sviluppo e l'espansione sul mercato nazionale e internazionale.

 

Moovenda ha chiuso un round da 150mila euro, di cui 75mila euro da un nuovo investitore e la restante somma dagli attuali soci tra cui LVenture Group. 

Nello stesso giorno Tutored ha aperto un round per complessivi 300mila euro e raccolto 140mila euro di cui 100mila da LVenture Group e la restante somma da business angel.

 


LVenture Group è una holding di partecipazioni quotata sul MTA di Borsa Italiana che opera nel settore del Venture Capital con prospettiva internazionale. LVenture Group investe in aziende a elevato potenziale di crescita nel settore delle tecnologie digitali, ed è attualmente leader nei seguenti segmenti:

·          Micro Seed financing: investimento di risorse finanziarie limitate a favore di startup selezionate ed inserite nel Programma di Accelerazione gestito da LUISS ENLABS "La Fabbrica delle Startup"

·          Seed financing: investimenti in startup in fasi di crescita più avanzate che necessitano di maggiori risorse finanziarie per supportare lo sviluppo del prodotto e l'ingresso sul mercato.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI