Cerca nel sito

martedì 6 settembre 2016

Modelli assicurativi privati: L’innovazione scuote il settore sanitario


La tecnologia digitale darà slancio alle opportunità di crescita nell'ambito delle assicurazioni sanitarie nel lungo periodo, secondo Frost & Sullivan. 


MILANO – 6 settembre 2016 – Il settore delle assicurazioni sanitarie private sta diventando sempre più rilevante in seguito alla direzione indicata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) verso la copertura sanitaria universale. 

Il gran numero di persone non coperte a livello globale e i fondi governativi inadeguati rendono il mercato assicurativo privato estremamente attraente per gli investitori. In particolare, si prevede che Cina, India, Brasile, Russia e Messico, con la loro alta quota di spesa privata e out-of-pocket per la sanità, attireranno investimenti importanti.

Una nuova analisi di Frost & Sullivan, intitolata "Transformations in Global Private Health Insurance Models" (http://frost.ly/q9), rileva che il Nord America è il più grande mercato per le assicurazioni sanitarie private e rappresenta oltre due terzi delle entrate del relative alle assicurazioni private a livello globale, con 1,07 trilioni di dollari registrati nel 2015. 

L'Europa ha ottenuto un lontano secondo posto con 189,54 miliardi di dollari, seguita dalla regione Asia-Pacifico con 124,07 miliardi di dollari, dall'America Latina con 30,78 miliardi di dollari e dall'Africa con 1,43 miliardi di dollari.

"Sono emersi diversi modelli innovativi per le assicurazioni sanitarie e i settori collegati in diverse regioni del mondo, mentre in alcune aree si registrano poche innovazioni", afferma Siddharth Shah, analista di Frost & Sullivan. "Le regioni in via di sviluppo stanno aumentando la familiarità e la copertura con prodotti assicurativi specifici per determinate malattie e servizi assicurativi opzionali. Le regioni sviluppate stanno incentivando i comportamenti che promuovono la salute con omaggi e stanno implementando iniziative di e-commerce."

L'ambito dell'erogazione dei servizi sanitari sta assistendo a molteplici cambiamenti in seguito all'integrazione della somministrazione delle cure, mentre gli assicuratori restano al passo di queste rivoluzioni impiegando i servizi di alcune delle startup che si rivolgono al settore assicurativo sanitario. 

I settori assicurativi collegati si stanno rivolgendo in modo significativo alle assicurazioni basate su modelli di community o crowdsourcing, aggiungendo nuove dinamiche al mercato globale.

Queste trasformazioni su larga scala costringono il settore assicurativo sanitario a valutare tutti gli aspetti dei propri modelli di business, le modalità di coinvolgimento degli assicurati e le strutture assicurative. 

Le più grandi rivoluzioni nell'ambito delle assicurazioni private si riscontrano nell'ambito di consumismo, Big Data e strumenti di analisi, gestione della prevenzione delle malattie croniche, strumenti mHealth e transizione verso un sistema di compensazione basato sul valore

Tra questi, i cambiamenti più importanti sono il consumismo e la transizione verso un sistema di compensazione basato sul valore, poiché spingono gli assicuratori a modificare i propri metodi operativi.

"Le innovazioni delle assicurazioni sanitarie puntano a operazioni che consentono di risparmiare sui costi e migliorare l'efficienza, piuttosto che a personalizzazioni dei prodotti o consapevolezza e accesso al mercato", osserva Shah. "A causa delle disparità del mercato, i mercati sviluppati enfatizzano la riduzione dei costi, mentre gli altri si focalizzano sull'espansione della copertura."

Nel lungo termine, si prevede che la maggior parte degli assicuratori sanitari globali sfrutteranno la potenza dell'analisi dei Big Data per eliminare le inefficienze, prendere decisioni sulla base delle informazioni raccolte e progettare nuovi prodotti e servizi in grado di generare profitti. 

Anche i dispositivi indossabili, la telemedicina, i pagamenti mobili, la sicurezza dei dati e altre tecnologie all'avanguardia avranno un ruolo fondamentale nel mercato globale delle assicurazioni.

Lo studio "Transformations in Global Private Health Insurance Models" fa parte del programma Visionary Healthcare Growth Partnership Service. Altri studi di Frost & Sullivan collegati a questo argomento sono: "Care Delivery Innovation Tracker: Nearshoring Affordable Medical Tourism to the Western Hemisphere", "Healthcare Wearables 5 Strategies to Avoid in Development", "Clinical mHealth Growth Opportunities", "How Nurse Practitioner Shortages will Affect Retail Clinics", "Cyber Security Threats and Medical Device Connectivity" e "Growth Opportunity Analysis of Health, Wellness, and Wellbeing Technologies in Commercial Trucking". 

Tutte le analisi comprese nel servizio in abbonamento forniscono dettagliate opportunità di mercato e tendenze del settore, valutate in seguito ad esaurienti colloqui con gli operatori del mercato.


Chi siamo
Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, collabora con i propri clienti per potenziare una visione innovativa che risponda alle sfide globali e alle opportunità di crescita correlate che faranno la differenza per gli operatori del mercato di oggi. 

Per oltre 50 anni abbiamo sviluppato strategie di crescita per le 1000 aziende più importanti a livello globale, le realtà emergenti, il settore pubblico e la comunità degli investitori. 

La vostra azienda è pronta per la prossima ondata di convergenza industriale, tecnologie dirompenti, crescente competizione, macro tendenze, best practice innovative, clienti in continua evoluzione e mercati emergenti?



Frost & Sullivan Frost & Sullivan, the Growth Partnership Company, enables clients to accelerate growth and achieve
best in class positions in growth, innovation and leadership. 

The company's Growth Partnership Service
provides the CEO and the CEO's Growth Team with disciplined research and best practice models to drive
the generation, evaluation and implementation of powerful growth strategies.

Frost & Sullivan leverages over 50 years of experience in partnering with Global 1000 companies,
emerging businesses and the investment community from more than 40 offices on six continents.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI