Cerca nel sito

lunedì 19 settembre 2016

NewLib - Verso la biblioteca del futuro in un confronto internazionale sul "DESIGN THINKING"


Venerdì 23 la presentazione del Progetto Europeo "New Challenges for Public Libraries", coordinato da CSBNO, il maggiore circuito italiano di biblioteche, in partnership con Università degli Studi Milano-Bicocca, Regione Lombardia e importanti enti europei.  

Settembre 2016 – Venerdì 23 settembre presso il Centro Culturale Il Pertini di Cinisello  Balsamo, in provincia di Milano, verrà presentato a stampa, pubblico e operatori del settore il Progetto Europeo New Challenges for Public Libraries che si propone con il marchio NewLib

Ambizioso e complesso, il piano avviato nel 2016, ha lo scopo di elaborare e sviluppare strategie transnazionali per offrire soluzioni innovative ed efficaci per le biblioteche pubbliche.

Il coordinamento è affidato a CSBNO - uno dei principali network italiani di biblioteche pubbliche  in partnership con Regione Lombardia, Università degli Studi Milano-Bicocca e quattro prestigiosi enti di cultura internazionali: 

- Biblioteca Lucio Craveiro da Silva, Portogallo
Dokk1- City of Aarhus – Culture and Citizens' Services, Danimarca
- "Nicolae Iorga" County Library, Romania
- Progress Foundation – Bistrita, Romania.
New Challenges for Public Libraries avrà una durata di due anni e si concluderà nel 2018 con un bilancio delle esperienze realizzate sul campo e un documento di sintesi sui risultati ottenuti.

Nell'agenda dell'incontro di venerdì, che si aprirà alle 14:00 con il contributo di Ninfa Cannada Bartolisono previstiinterventi e testimonianze da parte dei partner italiani e internazionali e una videoconferenza con gli Stati Uniti.

Con il Design Thinking la Biblioteca interpreta e risponde ai bisogni e desideri del suo pubblico.
Anzi li anticipa.

Tutto nasce dal concetto di Design Thinking – un modello manageriale volto alla pianificazione e alla creazione di nuovi progetti, focalizzati sull'individuo, grazie a un approccio creativo e molto coinvolgente. 

Una metodologia già presente in ambitidiversificati, dall'industriale all'agroalimentare alla ricerca, e che ben si applica al settore delle biblioteche che più di altri sperimenta i grandi cambiamenti introdotti dalle nuove tecnologiedell'informazione e della comunicazione.

Partendo dai bisogni della comunità locale e coinvolgendo gli utenti reali e potenziali, la nuova generazione di bibliotechedovrà trasformarsi in "centri" di inclusione sociale

Così si è espressa la Commissione Europea; da qui l'elaborazione e sperimentazione di inediti modelli di offerta e fruizione, fatti dispazi, servizi e programmi innovativi.

CSBNO e il Progetto europeo 
L'esperienza ventennale e il know how di CSBNO, maturati grazie all'attività di creazione, consolidamento e gestione di una delle maggiori reti italiane di biblioteche pubbliche, rappresentano l'humus più adatto per elaborare strategie di lavoro tese al rinnovamento del settore e alla crescita di nuovi progetti.

Il modello tradizionale della biblioteca fisica costruita come luogo di fruizione e distribuzione dei documenti è superato

E' necessario riprogettarlo secondo un principio che metta al centro il cittadino (human-centered). Il Design Thinking for Libraries é lo strumento per riprogettare la biblioteca a partire dalla cultura che la informa.

Su queste considerazioni CSBNO ha stilato, insieme ai suoi partner, un progetto operativo che ha presentato nel corso dell'appuntamento mondiale IFLA World Library and Information Congress che si è tenuto a Columbus, Ohio (USlo scorso agosto.

In un'ottica di aggiornamento e confronto, CSBNO ha poi scelto di visitare alcune significative realtà del mondo bibliotecario d'oltreoceano; la prestigiosa New York Public Library con il suo patrimonio documentale e di sapere, la biblioteca di Greenburgh – Stato di New York, esperta nella creazione di progetti per le imprese, la Biblioteca di Darien, nel Connecticut,  particolarmente attenta a cogliere aspettative e bisogni dei cittadini tanto da aver individuato nella capacità di essere ospitale il principale requisito professionale per i propri bibliotecari, la Chicago Public Library che, insieme a Dokk1, partner di CSBNO nel progetto NewLib, ha testato e messo a punto il metodo Design Thinking.

Un'esperienza preziosa da cui partire per arricchire e coordinare New Challenges for Public Libraries in un'ottica di rilancio delle Biblioteche pubbliche italiane.

Proprio la sintesi del percorso effettuato da CSBNO negli Stati Uniti e una videoconferenza Italia-USA concluderanno l'incontro di venerdì.

Strategia? Spostare il focus dai Documenti alle Persone

Per riassumere in breve il piano operativo ipotizzato da CSBNO, tre sono le analisi che idealmente guideranno i due anni di lavoro:

- la biblioteca fisica, un concetto che evolve e si trasforma;
la biblioteca virtualeun motore di raccomandazione che grazie alle tecnologie digitali costruisce, attorno all'utente e alle sue preferenze, un marketplace personalizzato e subito accessibile;
la biblioteca in rete, la rete delle reti, cioè un percorso di ingegneria istituzionale, normata recentemente dal nuovo StatutoCSBNO, che trae forza e organizzazione dalla cooperazione.


Dove e quando
Venerdì 23 settembre – ore 14:00 - 18:30
Centro Culturale Il Pertini - piazza Natale Confalonieri 3 – a pochi metri dal Municipio di Cinisello Balsamo (MI)
NewLib New Challenges for Public Libraries 
Il piano operativo I partners  Sistemo l'America e torno, note di viaggio di CSBNO
Videoconferenza con New York Public Library e Darien Library (US)




Sul CSBNO – (Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest)

Il CSBNO affonda le sue radici nella legge regionale del '73 e nasce formalmente come azienda speciale nel 1997 con lo scopo di promuovere e gestire servizi per l'esercizio di attività volte a favorire l'innovazione e fornire servizi in un quadro di cooperazione bibliotecaria intercomunale. 

Il CSBNO, che si estende da Legnano a Sesto San Giovanni, è una realtà unica per dimensioni e operatività. 

Nei numeri: 33 Comuni | 800.000 abitanti | copertura di un'area geografica Milano Nord/Nord-Ovest di oltre 300 chilometri quadrati | 40 biblioteche | 3.280  posti lettura | 300 terminali PC | 300.000 utenti tracciati | 90.000 utenti attivi | 55 dipendenti |quasi 1.550.000 prestiti totali (libri e multimediale). 

Tra i servizi al pubblico si segnalano +TECA, con Card e agevolazioni, MLOL, la biblioteca on line, Cose da Fare, un calendario aggiornato e ragionato su tempo libero, eventi, viaggi e così via. 

Tra il 2015 e il 2016 il CSBNO ha avviato una serie di nuovi progetti volti a proporre servizi personalizzati per l'Impresa, il Commercio di vicinato, la formazione e così via.

http://webopac.csbno.net/


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI