Cerca nel sito

domenica 23 ottobre 2016

AXA Italia premia l’innovazione sociale di Mivoq il progetto vincitore di #NatiPer.

Un premio del valore di 50.000 euro per sostenere lo sviluppo di un'idea ambiziosadare la possibilità di recuperare la voce a chi la sta perdendo  

#NatiPer, il contest di AXA Italia dedicato a progetti d'innovazione sociale, ha il suo vincitore

È Mivoq – Mimic Voice Quest – il progetto dell'omonima start up di Padova attiva dal 2013 che si pone l'obiettivo, attraverso lo sviluppo di un sistema di sintesi vocaledi aiutare le persone a non perdere il proprio timbro vocale, mantenendo così la propria identità. 

Una proposta che racchiude appieno il senso di #NatiPer nel sostenere progetti con una visione del futuro e capaci di proteggere meglio la società.

Grazie al premio del valore di 50.000 euro messo in palio da AXA Italia, i membri del team di Mivoq (cinque esperti del settore delle tecnologie vocali) potranno dare vita al loro sogno di sviluppare una tecnologia vocale innovativa votata alla personalizzazione e al mantenimento dell'identità vocale sia in ambito clinico (pensiamo a gravi patologie come la SLA) sia per porre le basi di un'evoluzione delle tecnologie vocali e della loro applicazione in ambiti diversi della vita delle persone. 

In questo senso il premio che si compone di un periodo di formazione presso Impact Hub Milano - "Incubatore Certificato di Startup Innovative" e, come scelto dai vincitoridi un Investor Tour europeo offrirà in modo concreto la possibilità di dare solidità e futuro alla loro start up.

AXA Italia, con la premiazione del progetto Mivoq e il percorso portato avanti con #NatiPer, riafferma la propria vocazione di protezione e il suo impegno di compagnia responsabile supportando la società in modo innovativo.

Tutti i numeri del concorso (2014-2016)
• + 1000 progetti candidati in 3 anni
• 3 vincitori finali (3 premi del valore complessivo pari a 150.000 euro)
• + 210.000 voti arrivati dagli utenti
• + 700 articoli on/offline
• Migliaia di condivisioni sui social network
• + 1.000.000 utenti unici

Come funziona Mivoq: 100 frasi e 30 minuti per sintetizzare la propria voce

Mivoq si rivolge principalmente a coloro che rischiano la perdita dell'uso della propria voce a causa di gravi patologie come la SLA e che con un tool estremamente semplice e flessibile - basta un microfono e una connessione internet - possono conservare per sempre il loro peculiare timbro e intonazione vocale

Creato il modello vocale - una voce TTS (Text to Speech) personalizzata - grazie alla registrazione di alcune decine di frasi, l'utente p, tramite il modello sintetico, continuare ad usufruire della propria voce grazie a un dispositivo elettronico portatile (smartphone oppure un device più complesso).

Il modello di Mivoq si apre anche a chi desidera trasmettere la propria immagine vocale con i propri messaggi (social network, gaming…)

Sul sito del concorso è disponibile (qui) un'intervista a Giacomo Sommavilla (Presidente Mivoq) che racconta le prime impressioni sulla vittoria e l'utilizzo del premio. 

Il contributo è a cura di StartupItalia! partner editoriale di #NatiPer e della newsroom di AXA Italia.



Gruppo AXA Italia 
Con 166.000 dipendenti e 103 milioni di clienti in 64 Paesi, il Gruppo AXA è tra i leader mondiali nel settore della protezione e primo brand assicurativo al mondo per l'8° anno consecutivo secondo la classifica Interbrand 2016

Il mestiere di AXA è la protezione: una missione che si traduce nell'aiutare i clienti a vivere con serenità ogni fase della loro vita, accompagnandoli con soluzioni e servizi di protezione adattabili alle diverse esigenze. 

Forte di una rete agenziale altamente professionale, composta da circa 650 agenzie, e tra i leader di mercato nella bancassicurazione, a partire dalla partnership con il Gruppo Montepaschi, AXA è presente in Italia in una logica multi distributiva, attraverso il Gruppo AXA Italia, di cui fanno parte AXA Assicurazioni, AXA MPS e Quadra Assicurazioni, con una raccolta premi al 2015 di 8,4 miliardi di euro, oltre a ulteriori società specializzate. 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI