Cerca nel sito

martedì 11 ottobre 2016

CANNABIS, PASSIONE ITALIANA. A MELOG SU RADIO 24: DECINE DI TELEFONATE IN DIRETTA DI ITALIANI COLTIVATORI IN CASA.

Mentre la proposta di legge sulla legalizzazione della cannabis è ferma in Parlamento, tantissimi sono gli italiani che si dedicano con grande passione e competenza alla coltivazione e produzione di marijuana in casa


E' quanto emerge dalla puntata odierna di Melog, condotto da Gianluca Nicoletti su Radio 24, che in diretta ha raccolto decine di telefonate di italiani che hanno ammesso di piantare e crescere la pianta con lo stesso amore, passione e leggerezza con cui si coltivano i "gerani". 

C'è chi la coltiva per fare un regalo di matrimonio, chi per divertirsi in compagnia, chi per dare sollievo alla moglie malata di tumore

"Ho messo un telo di nylon per proteggere la mia coltivazione," spiega un ascoltatore ai microfoni di Radio 24, "una semplice piantina per mia moglie che ha contratto un cancro. Per curarne la parte psicologica ho avuto grande successo con l'erba del 'geranio'".

Questi  privati coltivatori diretti di cannabis dimostrano tutti una preparazione da agronomi (emerge durante la puntata che c'è addirittura chi è andato in Canada a specializzarsi). 

Le misure degli appezzamenti dei "gerani" sono le più varie, dalle dimensioni ridottissime fino ad "orti" piuttosto estesi. 

"Facciamo tutto da noi, dentro casa – spiega un altro ascoltatore intervenuto per dare il proprio contributo informativo - fuori è più rischioso, cioè una serra interna con luci, trattamento dell'aria... Diciamo che la casa è stata presa proprio per fare queste coltivazioni in 'salotto'". Intervistato sul tema, il Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri commenta: "Questi ascoltatori sono dei consumatori saltuari; alcuni però sono molto esperti e hanno padronanza della materia, il che mi fa pensare che coltivino più della piantina".




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI