Cerca nel sito

sabato 22 ottobre 2016

Vodafone: dai “digital ninja” agli hackaton, fino allo smart working. Ecco come si lavora in una “digital company”

Al via il Digital Day per i dipendenti Vodafone, formazione digitale per tutti, dai bambini ai nonni. 



Milano, 22 ottobre 2016 – Va in scena oggi la terza edizione del Digital Day, una giornata di formazione digitale dedicata alle famiglie dei dipendenti Vodafone. 

Nelle sedi di Ivrea, Milano, Padova, Bologna, Pisa, Roma, Napoli e Catania, sono stati infatti organizzati alcuni laboratori, spettacoli e attività libere per avvicinare i più piccoli – ma anche gli accompagnatori senior – al digitale, dalla robotica al mondo dei droni.

L'evento si inserisce nella strategia di Vodafone, sempre più "digital company", che costruisce percorsi di digitalizzazione che coinvolgono persone, strumenti e spazi.

A partire da una survey aziendale sulle competenze e la cultura digitale, Vodafone ha infatti costruito diversi percorsi di formazione, con un portale ad hoc dedicato a temi come i biga data e il service design, passando per vere e proprie jam session con esperti del mondo digitale fino alle visite presso altre aziende per vedere come stanno mettendo in atto nuovi processi digitali.  

E' appena partito il progetto "Digital Ninja": dopo un periodo di formazione, 11 nativi digitali di Vodafone affiancheranno da fine novembre il management di Vodafone Italia per aggiornarlo nella continua evoluzione dell'ecosistema digitale (app, social media, digital reputation…).

La digitalizzazione del modo di lavorare delle persone passa anche attraverso luoghi e strumenti di lavoro smart

Le nuove sedi italiane di Vodafone, come il Vodafone Village di Milano o la sede di Padova, vanno in questa direzione, con open space e aree di incontro informali che rispecchiano un modo di lavorare più interattivo e dinamico, per favorire la collaborazione tra le persone. 

Proprio in ottica di collaborazione, al Village di Milano sono state recentemente inaugurate le Red Farms, spazi di lavoro condiviso, pensati apposta per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi che richiedono la partecipazione di team interfunzionali di lavoro. 

Anche gli hackathon aziendali sono una modalità di lavoro utilizzata spesso in Vodafone, momenti in cui il top management e dipendenti a tutti i livelli lavorano insieme per scopi comuni, dalla semplificazione dei processi aziendali al miglioramento della customer experience.  

Vodafone non solo offre ai propri dipendenti spazi di lavoro connessi e che favoriscono la collaborazione, ma dà loro la possibilità di lavorare in modalità smart per un giorno a settimana. 

Vodafone Italia è infatti l'esperienza aziendale di Smart Working che coinvolge il maggior numero di dipendenti in Italia (fonte: Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano). 

Si modernizzano anche gli strumenti di lavoro con soluzioni cloud che permettono a tutti i dipendenti di condividere e lavorare sugli stessi documenti di lavoro - con facile accesso anche da remoto - e rimanere in contatto tramite il social network aziendale Yammer, disponibile anche in versione mobile.



--

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI