Cerca nel sito

martedì 8 novembre 2016

VEMANNIVERSARY: quando la tecnologia si integra con l'arte








VEM sistemi racconta l’innovazione tra arte e tecnologia proiettandosi nel futuro

Forlì, 8 novembre 2016 - Quasi 400 tra clienti e partner si sono dati appuntamento il 7 ottobre scorso presso i Musei San Domenico a Forlì dove in occasione del bicentenario dell’Ebe di Antonio Canova, VEM sistemi ha organizzato il proprio evento annuale che quest’anno ha coinciso con i 30 anni della società, vissuti all’insegna dell’innovazione.

Accolto dal saluto delle autorità rappresentate dal sindaco di Forlì, Davide Drei, Stefano Bossi, amministratore delegato della società ha dato il via alla giornata, ripercorrendo la storia dei primi 30 anni di VEM sistemi.

Un trentennio di crescita per VEM che, negli ultimi 5 anni, ha acquisito due società, NPS e myDev, fondato 3 nuove sedi e una startup, Certego, e, grazie a un piano di crescita “double digit”, punta ora al raddoppio del fatturato passando dai 21 milioni di euro del 2011 a una previsione che supera i 40 milioni come consolidato di gruppo per il 2016.

Un ritmo che non sarebbe stato possibile mantenere senza un forte investimento sulla risorsa principale dell’azienda: le persone. “La ricerca e lo sviluppo dei talenti è uno deifocus principali di VEM”, commenta Bossi, “per questo qualche anno fa abbiamo creato VEM4talent, il nostro ‘vivaio permanente’ in cui far germogliare i migliori talenti, che continuiamo a coltivare affiancandoli a risorse di grande esperienza e investendo nella formazione, tanto che oggi vantiamo oltre 500 certificazioni tecnologiche personali per i nostri 180 Vemmers.”

Protagonista della giornata è stata l’Arte, in un coinvolgente parallelo con la tecnologia, con sullo sfondo l'Ebe, l'opera di Canova esposta ai Musei San Domenico a rappresentare l'arte prima violata, perché danneggiata dalla guerra, poi negata, in quanto non disponibile al pubblico e, infine, ricostruita, grazie a un prezioso restauro. Così come accade oggi per i dati: violati, indisponibili ma ripristinati grazie alla tecnologia.

Il legame tra arte e tecnologia, che etimologicamente significa proprio “discorso sull’arte”, è stato sviluppato secondo vari punti di vista, da Marta Perego, giornalista e conduttrice televisiva, che ha parlato di arte e digitale, al professor Marco Roccetti, Ordinario di Informatica, Università di Bologna che ha analizzato il legame tra innovazione e tradizione con il contributo dell’Intelligenza Artificiale; a Carlo Alberto Carnevale Maffè, Professore di Strategia e Politica Aziendale, Università Bocconi che ha invece evidenziato le somiglianze tra il mondo dell’arte e quello della tecnologia; e Agostino Santoni, amministratore delegato di Cisco Italia, che si è soffermato sull’aspetto dell’Arte Violata e sulla centralità della sicurezza IT.

Anche i partner tecnologici saliti sul palco hanno interpretato, ciascuno a proprio modo il legame tra arte, tecnologia e futuro. Roberto Patano, Sr manager Systems Engineering NetApp Italia, ha rappresentato l’importanza del dato in tutte le sue sfaccettature, Davide Zardo, Vice President IT Business Schneider Electric Italia, si è invece soffermato sull’elaborazione dei dati alla base di energia tecnologia e arte, mentre Antonio Bosio, Product & Solutions Director at Samsung Electronics ha delineato il rapporto con l’arte di connettività, sicurezza e collaborazione.

In chiusura, Marco Bubani, Design & Delivery Manager VEM sistemi si è soffermato sul lato umano di VEM e su quella scintilla creativa che si propaga tra i “vemmer” e i partner, creando innovazione partendo dalle idee: uno dei segreti del successo di VEM.

“Un successo che è arrivato soprattutto perché siamo riusciti a far percepire al mercato le nostre competenze,” sottolinea infine Bossi “grazie anche alla forza della nostra rete commerciale e marketing. Nei 30 anni di VEM e in questi cinque anni in cui sono entrato nella società, abbiamo scritto sicuramente una pagina importante, su cui impostare il nostro futuro, puntando su software e servizi, e sul nostro punto di forza, la valorizzazione delle risorse interne. Auguri VEM!”

Il video reportage dell’evento è disponibile a questo indirizzo:

http://vem.com/rivivi-vem-anniversary/


VEM sistemi
Da 30 anni VEM sistemi è uno degli ICT player italiani più innovativi e da sempre attento a intercettare le nuove tendenze del settore, rendendole funzionali alle esigenze dei clienti. Dalle cinque sedi dislocate nei poli manifatturieri dove il “made in Italy” ha le sue radici, offre servizi di integrazione delle tecnologie di networking basate su IP, con una visione olistica che va dall’automazione, alla mobility, alla collaboration, al data center, fino all'automazione dell'edificio e al custom applicaton development del software, per consentire ai propri clienti di cogliere il meglio dalla tecnologia in completa sicurezza.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI