Cerca nel sito

venerdì 11 novembre 2016

OSRAM: notti più buie, luci stradali più luminose

Osram Opto Semiconductors spiega come i LED riducono i costi e migliorano la sicurezza per l'illuminazione stradale funzionale.


Dalle autostrade smart alla guida autonoma, la tecnologia sta giocando un ruolo enorme nel migliorare la sicurezza delle nostre strade, ora e in futuro in tutto il mondo.

Come conseguenza, la tecnologia offre ora molte soluzioni che possono alleviare la pressione sulle infrastrutture, e ridurre il rischio di errori alla guida, collisioni e ingorghi senza precedenti.

Uno di questi progressi è nell'illuminazione stradale funzionale, dove molte lampade tradizionali a scarica ad alta intensità vengono sostituite con le innoovative soluzioni a led.

"A differenza delle applicazioni in interni, è necessario che l'illuminazione stradale funzionale sia in grado di sopportare le condizioni variabili che interessano le installazioni esterne. Le principali sfide includono le temperature estreme, l'elevata umidità, gli sbalzi di temperatura improvvisi, la facilità di manutenzione e la protezione contro acqua, polvere ed eventuali urti" spiega Chen Farn Hin, System Expert for Solid State Lighting di Osram Opto Semiconductors.

Ovviamente, di fronte a sfide fondamentali, l'illuminazione stradale funzionale è anche uno dei campi di applicazione più altamente regolamentati per garantire la sicurezza degli automobilisti.

I produttori devono essere conformi alle normative nazionali ed internazionali relative all'illuminazione stradale e le lampade devono quindi raggiungere da 5.000 a 15.000 lumen di luminosità.

I più recenti sistemi LED di OSRAM Opto Semiconductors consentono ai produttori di apparecchi di illuminazione a rispettare tutte le normative vigenti e le raccomandazioni sia a livello nazionale che internazionale, riducendo al tempo stesso i costi complessivi unitari e lungo termine.

I sistemi di illuminazione a LED offrono anche una potenza elevata e un'alta luminosità alternativa alla lampada tradizionale, come ad esempio lamapada a scarica ad alta intensità (HID).

"Che si tratti di controllo dei costi o di efficienza energetica, l'illuminazione tradizionale sta perdendo rapidamente di mercato a favore della tecnologia LED. I led sono una scelta preferibileper i vantaggi economici assicurati a lungo termine, tra cui cicli di vita estesi anche in condizioni difficili, e facile manutenzione, con componenti intercambiabili che permettono riparazioni rapide e sostituzione di parti. L'affidabilità delle lampade è un fattore chiave ed è spesso un driver per i costi di manutenzione. Per questa ragione gli sforzi per migliorare soluzioni di illuminazione stradale sono sempre più grandi " ha concluso Chen Farn Hin.

Soluzioni led come Oslon SSL, Oslon Square, Soleriq S and Duris P di Osram Opto Semiconductors sono più vantaggiose dell''illuminazione HID tradizionale, perché il loro ciclo di vita non è influenzato dagli effetti negativi dei raggi UV, non presentano sostanze chimiche e resistono agli effetti corrosivi delle condizioni atmosferiche e dell'inquinamento.

Inoltre, ciascuno di quesi prodotti offre una caratteristica unica per soddisfare le diverse richieste in ogni campo di applicazione.


Informazioni su OSRAM
OSRAM, con sede in Monaco di Baviera, è una delle due aziende leader mondiali nel settore dell'illuminazione.
Grazie al suo ampio portafoglio la società copre tutto il settore, dai componenti - comprese le lampade, semiconduttori ottici come diodi a emissione luminosa(LED)  fino agli apparecchi di illuminazione, i sistemi di gestione della luce e soluzioni complete di illuminazione.
OSRAM impiega in tutto il mondo circa 34.000 persone enell'anno fiscale 2014 (terminato il 30 settembre 2014) ha conseguito un fatturato per più di 5,1 miliardi di euro. 
Da oltre 100 anni si occupa di illuminazione e della qualità dellavita che ne deriva. 
La società è stata quotata alla Borsa di Francoforte e Monaco l'8 luglio 2013 (ISIN: DE000LED4000; WKN: LED 400; Trading symbol: OSR).


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI