Cerca nel blog

martedì 11 agosto 2009

Bollette telefoniche gonfiate dai numeri 899. Come stanno le cose e i pericoli per gli utenti

Bollette telefoniche gonfiate dai numeri 899. Come stanno le cose e i pericoli per gli utenti

Firenze, 11 agosto 2009. E' stata depositata la sentenza del Consiglio di Stato che ha bocciato il provvedimento dell'Agcom sul blocco delle numerazioni a valore aggiunto. Il succo della sentenza, fra l'altro era gia' noto da maggio (1): tutto da rifare per un vizio di procedura. A rassicurare gli utenti ci sono diverse indiscrezioni di stampa su quello che faranno e non faranno Agcom e principali operatori telefonici.
Per rimuovere il blocco da tutte le utenze fisse, fanno trapelare i gestori, ci occorrono due/quattro mesi, il tempo che occorre all'Agcom per concludere tutto l'iter per una nuova delibera esente da vizi.
Tutto tranquillo? Agcom e gestori alleati contro le truffe che con varie modalita' per anni hanno gonfiato le bollette telefoniche?
Speriamo, ma consigliamo prudenza. Come gia' anticipato, i rischi per gli utenti ci sono (2). Solo per fare un esempio, Telecom Italia anticipava lo sblocco nelle fatture inviate ai propri clienti gia' per il mese scorso. Insomma non c'e' alcuna certezza, visto che nessuna comunicazione ufficiale finora e' stata diffusa che il proprio gestore fisso non possa riabilitare la nostra linea verso numerazioni pericolose (899, 892, satellitari, 144, 166, ecc.).
E neppure rassicura l'atteggiamento di Telecom Italia sul pregresso. Non mancano segnalazioni di utenti che si dicono perseguitati dalle richieste dell'ex monopolista (o di altri gestori) che intimano pagamenti relativi a bollette gonfiate di un paio di anni fa
http://www.aduc.it/dyn/ricerca/?ricerca=899+telecom&tipo=cara

Altre considerazioni. Il blocco automatico dei numeri a rischio riguardava i telefoni fissi ed escludeva due nuove numerazioni da poco entrate in funzione (894 e 895). Nel frattempo il problema degli addebiti non riconosciuti si e' spostato in massa verso le utenze mobili. La vendita truffaldina di loghi e suonerie tramite i numeri 48xxx contattabili tramite sms continua nonostante i diversi provvedimenti sanzionatori dell'Antitrust (3).

Vista la perenne incertezza, quindi ribadiamo l'invito di richiedere al proprio gestore la disabilitazione dei numeri speciali dalle utenze fisse e mobili utilizzando il nostro modulo:
http://www.aduc.it/dyn/sosonline/modulistica/modu_mostra.php?Scheda=178105


Domenico Murrone, responsabile Aduc Tlc



(1) http://www.aduc.it/dyn/tlc/noti.php?id=261189
(2) http://www.aduc.it/dyn/tlc/comu.php?id=263953
(3) http://www.aduc.it/dyn/ricerca/?ricerca=suonerie&tipo=comu


Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
Email aduc@aduc.it
Tel.055290606

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *