Cerca nel blog

martedì 3 maggio 2011

Aversa - Parco Balsamo tra promesse e degrado (03.05.11)

Aversa - Parco Balsamo tra promesse e degrado. Viaggio nei parchi pubblici aversani tra promesse e degrado.

Sono anni che l'amministrazione guidata dal Sindaco Ciaramella fa continuamente proclami e promesse sulla realizzazione di opere pubbliche, purtroppo agli annunci non seguono quasi mai i fatti.

Il caso del parco Balsamo è un evidente caso di degrado dovuto alla mancata sorveglianza promessa dal Sindaco è confermata dal cartello apposto all'esterno del parco stesso.

Questo parco costato circa 250.000 euro fu completato nel 2007, ma poi è stato abbandonato fino a quando i nostri servizi non ne denunciarono lo stato di abbandono.

L'amministrazione dietro la spinta anche delle forze politiche di opposizione ha provveduto alla sua apertura nel gennaio 2011.

Inaugurazione avvenuta senza però l'arredo urbano e verde pubblico, un nostro servizio ne evidenziò le mancanze e l'amministrazione corse ai ripari facendo installare sia l'arredo urbano che gli alberi.

Ci fu in quell'occasione la promessa che il parco sarebbe stato sorvegliato da personale di polizia municipale, che avrebbe anche provveduto alla sua apertura e chiusura.

Purtroppo anche queste promesse non sono state mantenute e il parco si sta avviando verso l'abbandono, affidato solo ad un gruppo di anziani che ne curano sia l'apertura che la chiusura, questo senza nessuna responsabilità per quello che può accadere all'interno e con grave pericolo per il pubblico in quanto nel parco vi è la presenza costante presenza di vandali che spaventano i fruitori dell'area.

Il video mostra lo stato nel quale versa l'intera struttura, i servizi igienici sono sporchi, mentre quelli per i diversamete abili sono chiusi, molte piante sono in evidente agonia, mentre il parco giochi per i più piccoli è una palude quando piove per trasformarsi in deserto al primo sole, mancano anche le misure di sicurezza per i più piccoli, come il tappeto in gomma per attutire le cadute.

Insomma quello che doveva essere un polmone verde e un fiore all'occhiello come più volte il Sindaco ha proclamato dalle pagine della stampa locale, sta diventando l'ennesima dimostrazione del degrado nel quale l'amministrazione ci fa vivere.

Viene da chiedersi se nel bilancio comunale esiste una voce per la manutenzione ordinazia, visto che si interviene solo quando le situazioni precipitano come nel caso del parco Pozzi, che fu sequestrato proprio per lo stato di abbandono nel quale versava.

Il Comitato Strisce Blu chiede l'immediato ripristino dello stato di sicurezza e igiene del parco Balsamo, in maniera da far tornare i cittadini ad usufruire di questo importante spazio verde. (03.05.11)

di Giuseppe Oliva

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *