Cerca nel blog

mercoledì 27 giugno 2012

Microcredito per le famiglie siciliane

Il microcredito per le famiglie è un'iniziativa della Regione siciliana e consiste nell'erogazione di finanziamenti a tasso agevolato, concessi dalle banche aderenti all'iniziativa (xls; ods) e garantiti da un Fondo etico appositamente costituito.
Il prestito per le famiglie in condizioni di particolare vulnerabilità economica e sociale, non può superare la soglia di 6.000 euro, tuttavia una volta restituito potrà essere successivamente rinnovato solo se sussistono i requisiti e previa valutazione della banca, fermo restando che l'ammontare dei prestiti ottenuti non può superare la somma di 25.000 euro.

I destinatari: Per il microcredito sono le famiglie in temporanea difficoltà economica.
Il fondo etico: Per perseguire tale finalità la Regione si è dotata di un Fondo etico con un ammontare iniziale di 12.000.000 di euro.
Le famiglie interessate possono presentare istanza all'Associazione Cirfen Messina - Peloro www.cirfen.eu

L'Associazione Cirfen Messina - Peloro  quale incaricata  organismo non profit verifica la sussistenza dei requisiti soggettivi e la sostenibilità della richiesta. La pratica viene poi inoltrata ad un Istituto di credito convenzionato, il quale valuta il merito del credito ed una volta approvato eroga il finanziamento.
Il tasso annuo effettivo globale (TAEG) applicato ai finanziamenti non può essere superiore al tasso effettivo globale medio (TEGM) sui prestiti personali, pubblicato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, ai sensi della Legge 7 marzo 1996 n.108, decurtato del 50%, mentre la garanzia del Fondo copre nella misura dell'80 per cento l'esposizione sottostante al finanziamento.

Pag. web: www.cirfen.eu/microcredito.htm
 
Quanti interessati potranno accudire gli Uffici dell'Associazione Cirfen Messina - Peloro in Via Gasparro, 7 Messina
Tel. 090/343782 - fax 090/340490 e-mail cirfen@cirfen.eu
 
Il Microcredito Immigrati - Progetto G2 è un'importante misura di aiuto per tutti gli immigrati regolari che necessitano di un aiuto per sostenere condizioni di particolare e temporaneo disagio, per sopperire alle difficoltà incontrate dai giovani figli di immigrati presenti sul territorio del Comune di Messina.
La BCC - Banca Antonello da Messina, nell'ambito del progetto "G2 Seconde Generazioni Crescono",  finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha attivato un fondo complessivo di € 50.000,00.
 
L'Associazione Cirfen Messina - Peloro www.cirfen.eu è stata incaricata per l'effettuazione delle istruttorie da inoltrare e proporre alla BCC Antonello da Messina.
Pertanto, quanti interessati potranno rivolgesri agli Uffici  dell'Associazione Cirfen Messina - peloro in Via Gasparro, 7 Messina - Tel. 090/343782 - fax 090340490 - e-mail cirfen@cirfen.eu.
 
Per dettagli e maggiori info:
- Microcredito per le Famiglie Siciliane
 


CIRFEN Messina-Peloro
Via Attilio Gasparro, 7 - 98122 Messina
Tel. 090.343782 - Fax 090.340490

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *