Cerca nel sito

sabato 28 gennaio 2017

Sceglibanche.it: la start up italiana cresce e sbarca in Francia

ScegliBanche.it  dopo una crescita esponenziale del 2016, nel 2017 punta a diventare grande guardando anche ad altri paesieuropei.

 

Nel 2017 sbarca in Francia e successivamente Germania e Spagna. 

 

 

Euna delle Start Up più innovative ed interessanti del 2016. Se ne è parlato molto in convegni e sulla stampa internazionale, anche oltreoceno, ed ha già ricevuto proposte per esportare il modello all'estero. 


Stiamo parlando di ScegliBanche.it, che da molti è stato definito il "Trip Advisordelle banche, il portale tutto italiano che permette agli utenti di confrontarsi e rilasciare giudizi sulla convenienza, sulla cortesia, sull'efficienza e sui servizi online della propria banca. 


Inoltre, attraverso ScegliBanche.it chiunque può liberamente e gratuitamente conoscere i principali indicatori di solidità di tutte le banche presenti in Italia, nonché confrontare tutte le offerte di Mutui, Prestiti e Conti Correnti grazie ad un "motore di ricercanon solo facile ed intuitivo, ma anche effettivamente super partes, perché a differenza di altri comparatori, ScegliBanche.it è l'unico a monitorare le offerte delle principali banche presenti in Italia, a prescindere da accordi commerciali  e sponsorizzazioni sottoscritte con le stesse.

 

La trasparenza e l'efficacia del portale ha evidentemente funzionato, visto che nel 2016, in meno di 7 mesi è riuscito ad ottenere oltre 13 mila giudizi, supportando già più di 100mila utenti nella ricerca della migliore banca o del miglior prodotto o servizio bancario.

 

"Il web ha rivoluzionato l'approccio che i clienti hanno verso le banche. 

La possibilità di recensire, esprimere giudizi, scambiarsi opinioni, ha reso infatti le relazioni tra banca e cliente molto più alla pari rispetto a ciò che si percepiva fino a qualche anno fa. 

Inoltre, dopo l'introduzione del cosiddetto "bail-in", gli utenti sono molto più attenti alla solidità della propria banca e quindi sempre più bisognosi di avere informazioni al riguardo. 

Per questo ScegliBanche.it  ha riscosso da subito un grande successo non solo in termini di numeri, ma di partecipazione alla propria community. 

Eevidente che c'era e c'è molta voglia di dire la propria; inoltre a differenza di quello che si potrebbe pensare, si tratta spesso di giudizi attenti, non polemici, il che rende le recensioni più attendibili ed interessanti, anche e forse soprattutto per le banche stesse, che possono trovare dalla partecipazione degli utenti online importanti spunti di riflessione e di miglioramentoha dichiarato Domenico Zerella, Amministratore di ScegliBanche.it.

 

"Per molto tempo le banche hanno avuto un atteggiamento un potroppo distaccato dai propri clienti, ma è evidente che la tendenza è cambiata, gli utenti si sono resi conto di essere preziosi e quindi hanno preso consapevolezza  del proprio "poteree del loro diritto ad essere informati, ricercando un servizio sempre più adeguato ed efficiente alle proprie esigenze. 

Per questo il progetto ScegliBanche.it, continua Domenico Zerella, ha riscosso una grande attenzione non solo dagli utenti, ma dai media nazionali ed internazionali, è stato al centro di convegni e ha ricevuto diverse proposte per esportare il portale all'estero, contiamo già per il 2017 di arrivare in Francia e nel 2018 in altri paesi europei, tra cui Germania e Spagna. 

Ma per fare ciò abbiamo bisogno di ulteriori sostegni finanziari ed al riguardo stiamo  prendendo in considerazione alcune proposte da parte di  investitori professionali che si sono detti interessati ad una partnership, per accelerare ulteriormente la nostra crescita. 

Comunque c'è sempre da parte nostra la massima attenzione ad evitare potenziali conflitti di interesse così da poter garantire nostri utenti di essere veramente liberi di confrontare e decidere".



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI