Cerca nel blog

martedì 18 aprile 2017

SEXTING. 4 PUNTATE PER CONOSCERE E PREVENIRE IL FENOMENO

SEXTING
SCELGO IO®

CUORE E PAROLE in rete con LE NUOVE MAMME. 

QUATTRO PUNTATE PER CONOSCERE E PREVENIRE IL SEXTING

 
Milano – L'Associazione Cuore e Parole Onlus, nel contesto del progetto "Scelgo io!", in collaborazione con Lenuovemamme.it, testata giornalistica web, promuove una campagna "educational" di prevenzione e sensibilizzazione al sexting, strutturata in 4 appuntamenti a cadenza settimanale.

"Scelgo io!" è un progetto di prevenzione del disagio giovanile nato nel 2007, in concomitanza con l'arrivo di Facebook in Italia, con l'intento di promuovere presso le giovani generazioni sani stili di vita anche nell'ambito della relazionalità digitale.

Quattro giovedì, a partire dal 20 aprile, tratteranno la delicata tematica del sexting, esplorata nei suoi vari aspetti e affrontata in modo concreto e diretto.

La conduzione in rete delle quattro "pillole" informative sarà curata da Paola Brodoloni, fondatrice di Cuore e Parole.

Il sexting è un fenomeno che prende vita nelle chat e nella messaggistica digitale fra due o più persone e sta a indicare lo scambio di immagini e testi sessualmente espliciti. 

"Tutto quello che viene condiviso in Internet non è più nostro e può essere visto da un numero incredibile di persone" - dichiara Paola Brodoloni. "Quella sensazione e quell'immagine parleranno di noi per sempre condizionando il nostro lavoro e la nostra reputazione per tutta la nostra vita".
Cadere nel circuito vizioso del sexting porta spesso alla depressione.


Chi ne è vittima può ricorrere alla Polizia Postale, ma è fondamentale agevolare in ambito educativo il delinearsi di un orizzonte prevenzione attraverso l'informazione e la promozione del dialogo e della consapevolezza.

Conclude Paola Brodoloni: "Grazie a Lenuovemamme.it per aver abbracciato insieme a Cuore e Parole Onlus questa campagna per contrastare il fenomeno del sexting. Si tratta infatti di una nuova pericolosa "moda" che si sta facendo largo fra i giovanissimi, illusi di poter superare l'imbarazzo e la vergogna dei primi approcci sessuali grazie alla complicità di internet, senza comprendere che in realtà rischiano di essere visti in situazioni intime e imbarazzanti da un numero infinito di persone e di danneggiare quindi gravemente la loro reputazione compromettendo anche la loro vita futura.
Con le nostre "pillole informative" desideriamo mettere in rete le informazioni utili per aiutare i nostri figli a vivere in modo felice e sicuro la loro dimensione relazionale digitale e indicare possibili soluzioni anche per chi si trova in difficoltà. Grazie sin d'ora a tutte coloro che condivideranno sui loro canali social la nostra campagna!"

Molte delle amicizie dei giovani di oggi vengono create nei social network, la maggior parte delle prime esperienze sessuali vengono cercate on line (cybersex) e la sessualità viene vissuta e compressa nelle poche righe degli sms e attraverso l'autoscatto erotico (sexting).

L'80% degli adolescenti confessa che la maggior parte dei propri amici scambia foto e immagini a sfondo sessuale; i ragazzi vivono il sexting con ansia e paura di essere scoperti dagli adulti e derisi (cyberbullismo) dai compagni.

Dichiara Monica Volta, Direttore de Le nuove mamme.it: "Noi, come genitori abbiamo l'obbligo di essere informate per far sì che i nostri figli non cadano nella trappola. Ecco perché ho accettato subito la proposta di collaborare a questa fantastica iniziativa e ringrazio Paola Brodoloni per aver pensato a noi".

L'Associazione Cuore e Parole Onlus è impegnata dal 2004 nel contrasto e nella prevenzione del disagio giovanile (bullismo, cyber-bullismo, dipendenze, azzardo, disturbi alimentari e dispersione scolastica), mediante workshop, laboratori formativi, iniziative artistiche e percorsi edu-creativi studiati per le 3 fasce scolastiche, che nei primi 13 anni di lavoro hanno coinvolto 120.000 studenti con le loro famiglie e 13.000 scuole di tutta Italia con i loro docenti. 

Le iniziative, condivise con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e con le sue emanazioni territoriali (Uffici Scolastici Regionali e Provinciali), sono state insignite negli ultimi anni del premio di rappresentanza del Presidente della Repubblica

Dal 2014, inoltre, Cuore e Parole è membro dell'Advisory Board di "Generazioni Connesse", progetto coordinato dal MIUR con la finalità di creare e rinnovare un polo italiano per la sicurezza informatica dei minori.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email