Cerca nel blog

giovedì 27 aprile 2017

Xee: fundraising di 12 milioni di euro da Bridgestone EMEA, Total e Cofip

Xee, la startup francese che sta reinventando i servizi connessi per autovetture, ha realizzato una raccolta di capitali di oltre 12 milioni di euro: Bridgestone EMEA, Total e Cofip, si aggiungono a Via ID nel ruolo di investitori.


Xee, startup fondata nel 2012 da Via ID, l'acceleratore di impresa creato dal gruppo Mobivia per sviluppare nuove forme di mobilità, utilizzerà questa raccolta di capitali per compiere un ulteriore passo in avanti in termini di innovazione e crescita sui mercati europei.

Nel contesto di un mercato in rapida crescita, che avrà più di 400 milioni di veicoli connessi in circolazione entro il 2020 e raggiungerà, secondo le estimazioni, un valore di circa 335 miliardi di euro, l'84% delle vendite verrà generato dagli attori dell'aftermarket. Xee si presenta come LA piattaforma per veicoli connessi che permette alle aziende di:

  • proporre agli automobilisti servizi di ultima generazione (pay as you drive, pay how you drive, geolocalizzazione, sicurezza, integrazione con sistemi SmartCity e SmartHome, etc.), al di là del modello del veicolo.

  • gestire in maniera più semplice la flotta di veicoli, grazie ad un approccio di connessione in tempo reale (geolocalizzazione, analisi, gestione, etc.)

Questa raccolta di fondi presso Bridgestone EMEA, Total e Cofip, definisce una svolta decisiva nella crescita di Xee e segna:

  • un'accelerazione dello sviluppo commerciale e del marketing europei cominciata nel 2016. Alcune importanti aziende francesi, come Midas, Indigo e Axa, hanno già scelto le soluzioni proposte da Xee e la startup si appresta a consolidare la propria posizione anche in Spagna, Portogallo, Italia e Belgio e a conquistare nuovi mercati strategici come la Germania, i Paesi Bassi e il Lussemburgo.

  • una strategia di innovazione promossa da sinergie positive di R&S che consente a Xee di mantenere un vantaggio tecnologico nel settore dei veicoli connessi, per organizzare i dati raccolti e beneficiare dell'intelligenza artificiale che gestisce i veicoli.

  • l'apertura della sua piattaforma agli attori globali del settore (industria, aftermarket, assicurazioni etc.) che desiderano proporsi come aggregatori di servizi per la mobilità connessa, per veicoli di ogni marca.


Questa raccolta di capitali rappresenta per noi un passo fondamentale ed apre la strada a future partnership e investimenti", ha affermato Yvan Gravier, CEO di Xee. "Le sinergie industriali, tecnologiche e commerciali che verranno a crearsi con i nostri nuovi partner ci rendono molto fiduciosi per il futuro: l'expertise tecnica e la presenza globale di Bridgestone EMEA, da un lato, ed il know-how di Total in termini di mobilità, dall'altro, saranno preziosi per presentare soluzioni innovative a vantaggio degli automobilisti. Saremo anche maggiormente attrezzati per accompagnare i nostri attuali clienti nello sviluppo di progetti internazionali relativi alle automobili connesse",

"Oltre ad essere un precursore nel campo dei veicoli connessi, Xee è una startup con alle spalle un successo fulminante. Fondata da Mobivia nel 2012, la sua crescita è stata accelerata da Via ID, per raggiungere rapidamente i principali attori al mondo dell'industria e della finanza. Oggi, siamo fieri di avere incoraggiato un progetto di successo ed un'azienda leader in Europa nel suo settore", ha dichiarato Yann Marteil, CEO di Via ID e di Mobivia.

I nuovi investitori, Bridgestone EMEA e Total Venture, rappresentano partner di grande influenza ed il loro contributo aiuterà Xee nello sviluppo dei suoi progetti futuri.

"La natura della mobilità, e quella dei servizi connessi, stanno cambiando rapidamente. Le startup giocano un ruolo essenziale nella creazione di nuove opportunità e Bridgestone, che ha l'innovazione nel proprio DNA, intende dare il proprio contributo investendo in aziende dal futuro promettente come Xee", ha detto Paolo Ferrari, CEO e President di Bridgestone EMEA.

"Questo investimento arricchisce la presenza di Total Energy Venture nelle soluzioni digitali per la mobilità. I veicoli connessi al Cloud rappresentano il futuro della mobilità e Xee si distingue dai suoi concorrenti grazie all'ampia gamma di modelli di veicoli e marchi interessati dalle sue innovazioni, oltre che dalla quantità di dati raccolti e analizzati", ha dichiarato François Badoual, CEO di Total Energy Venture. "Pertanto, siamo felici di contribuire alla crescita di questa piattaforma per il data management che rappresenta un vero valore aggiunto per gli utilizzatori".

Fonte: Ptolemus Consulting, Connected mobility Global Forecast 2016.

Maggiori informazioni su: Xee
Xee è una startup francese fondata nel 2012 e supportata da Mobivia Group tramite l'acceleratore Via ID. Nel 2014, dopo 3 anni di R&S e 6 brevetti, Xee lancia la propria piattaforma che consente alle aziende di reinventare l'utilizzo dei veicoli connessi a tutto beneficio degli automobilisti.
www.xee.com / www.xeefleet.com

Maggiori informazioni su: Via ID – Mobivia
Via ID è l'acceleratore che supporta progetti di lungo termine nel settore della mobilità connessa, urbana, condivisa, e più in generale relativamente a tutti servizi di Easy Mobility. Via ID offre un ecosistema completo per quegli imprenditori che desiderano integrarlo: supporto finanziario, advising e sinergie con attori leader del settore. Oggi, Via ID possiede due incubatori, a Parigi e Lille, ha un ufficio negli Stati Uniti e un portafoglio di circa 15 startup (tra cui Drivy, Heetch, Smoove, Ector, Xee). Via ID è parte del gruppo Mobivia, leader europeo di servizi per automobili e soluzioni di mobilità (Norauto, Midas, ATU etc.). www.via-id.com / @Via__ID / www.mobivia.com 

Maggiori informazioni su: Total Energy Ventures
Total Energy Ventures è un fondo di investimento dedicato alle startup per lo sviluppo di nuovi business innovativi nei settori delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica, dell'accumulazione dell'energia, delle energie digitali e della mobilità sostenibile.

Maggiori informazioni su: Total
Total è fornitore e produttore di energia su scala globale, tra i leader internazionali nel settore del gas e del petrolio, secondo operatore nel settore dell'energia solare con SunPower. I suoi 96 000 impiegati lavorano per un'energia più sicura, più pulita, più efficiente, più innovativa e accessibile possibile. Total è presente in più di 130 paesi apportando notevoli benefici economici, sociali ed ambientali. www.total.com  

Maggiori informazioni su: Cofip
Cofip è un'azienda detenuta dalla famiglia Senn.

Consulenza legale e finanziaria: Clipperton, LATHAM & WATKINS, K&L Gates

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email