Cerca nel sito

venerdì 23 giugno 2017

Mutui: a maggio 2017 la richiesta media è stata di 131.112 euro

Mutui: aumentano dell'11,5% gli importi erogati
                                                                                         
Diminuisce la percentuale di italiani che sceglie il tasso fisso

Milano, 23 giugno 2017. Continua il trend di crescita degli importi richiesti dai mutuatari e quelli erogati loro dalle banche; è questo il primo dato importante che emerge dall'Osservatorio realizzato da Facile.it e Mutui.it che evidenzia come, a maggio 2017, l'importo medio richiesto in Italia sia stato pari a 131.112 euro, in aumento del 2,25% rispetto a dodici mesi prima.
L'analisi, realizzata su un campione di oltre 15.000 domande di finanziamento, ha registrato soprattutto un significativo aumento delle somme erogate dalle banche (+11,57%) che ha portato i valori concessi, mediamente, a 125.898 euro.
«La crescita dell'erogato medio», ha commentato Ivano Cresto, responsabile mutui di Facile.it, «è un innegabile segnale di maggiore disponibilità da parte degli istituti anche se, a ben guardare, i valori sembrano rallentare nel corso dei mesi; nell'ultimo semestre l'erogato è cresciuto dell'1,91%, nel trimestre dell'1,79%.»
Il tasso fisso perde terreno
Con i tassi di interesse ancora a valori piuttosto bassi, il mutuo a tasso fisso rimane di gran lunga quello preferito dagli italiani anche se, complici i segnali di ripresa mostrati dall'Irs - quello a 20 anni è passato dall'1.25 di dicembre 2016 all'1.39 di maggio 2017 - diminuisce la percentuale di italiani che opta per questa formula; se a dicembre 2016 era l'83% dei richiedenti, a maggio 2017 la percentuale è scesa al 70%, valore comunque maggiore rispetto a quello di un anno fa, quando a chiedere il tasso fisso era il 67%.
La richiesta di mutui a tasso variabile, aumentando di 12 punti percentuali negli ultimi sei mesi, passa dal 14% di dicembre 2016 al 26% di maggio 2017.
Il Loan to Value cresce, soprattutto negli erogati
Guardando al rapporto tra valore dell'immobile e importo del mutuo richiesto, la domanda degli italiani a maggio 2017 rimane poco sotto il 60%, in leggero aumento sia nel trimestre (+0,99%), sia nel semestre (+1,07%) e sia nell'anno (+1,90%).
Incremento più importante, invece, nel rapporto tra il valore dell'immobile e l'importo effettivamente erogato dalle banche; a maggio 2017 gli istituti hanno finanziato in media il 57,22% del valore, in crescita di oltre 6 punti percentuali rispetto all'anno precedente (era 50,77% a maggio 2016) anche se, negli ultimi mesi, l'atteggiamento è stato più cauto, con incrementi meno incisivi (+1,37% nel semestre e +1,86% nel trimestre). 
Invariate, da oltre un anno, sia la durata media del piano di restituzione (22 anni), sia l'età del richiedente tipo (40 anni).

I mutui prima casa
Facile.it ha monitorato anche l'andamento dei mutui prima casa (www.facile.it/mutui-prima-casa.html), registrando un aumento dell'importo medio richiesto con questa finalità, che a maggio 2017 è stato di 141.334 euro, il 4,02% in più rispetto a un anno fa.
Più importante, invece, è l'aumento delle somme erogate dalle banche per l'acquisto della prima casa; se a maggio 2016 gli istituti di credito hanno concesso importi medi pari a 118.189 euro (loan to value 56,90%), a maggio 2017 l'erogato è cresciuto del 9,76% toccando quota 129.719 euro (loan to value 62,47%).
Anche per i mutui prima casa rimangono sostanzialmente identici l'età media dei richiedenti (38 anni, uno in meno rispetto a maggio 2016) e i tempi di restituzione (24 anni, erano 23).
Ultimo dato interessante che emerge dall'Osservatorio è legato alle surroghe erogate che, nel corso dell'anno hanno avuto un trend altalenante; se rispetto a dodici mesi fa queste sono aumentate del 16,90%, nell'ultimo periodo l'andamento si è invertito, con una diminuzione del 12,63% nel trimestre marzo - maggio 2017.

Di seguito gli schemi riassuntivi relativi ai mutui casa (domanda ed erogazioni) e a quelli per la  prima casa:
 Maggio 2017
Richiesto
Erogato
Importo medio
131.112
125.898
Loan to value
59,59%
57,22%
Durata
22
21

Prima casa
 Maggio 2017
Richiesto
Erogato
Importo medio
141.334
129.719
Loan to value
68,06%
62,47%
Durata
24
23

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI