BarCampari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 28 maggio 2015

Corso di Alta Formazione Universitaria in Coaching a Roma - XVII Edizione

A Roma inizia il Master in Coaching con Valore Legale.
Sabato 3 Ottobre 2015 a Roma prenderà il via la XVII edizione del Master in Coaching organizzato dall'Istituto Universitario Carolina Albasio, da SEAFO Scuola Europea di Alta Formazione e dalla Scuola INCOACHING®.
Il Master in Coaching è il più completo programma di Alta Formazione Universitaria (C.A.F.U.) ed è l'unico del settore avente valore legale.
Un percorso completo di alta formazione specifico per il Coaching articolato in 8 weekend (sabato e domenica) della durata di 400 ore complessive di cui 150 ore accademiche di formazione in aula e 250 ore di autoformazione, studio individuale e preparazione di relazioni scritte di verifica.

Si potranno apprendere e sperimentare le competenze di Life Coaching, Executive Coaching e Sport Coaching secondo l'approccio scientifico dell'Evidence-Based Coaching e sulla base di programmi già adottati dalle Università anglosassoni nelle quali il Coaching è da tempo materia di studio complementare nella formazione proposta nelle Psycology Unit.
Il Corpo Docente è composto esclusivamente da Master Coach professionisti e di rilievo nel panorama del Coaching italiano, tra i quali anche i fondatori e direttori didattici della Scuola INCOACHING®, autori del libro "L'essenza del coaching" (Ed. Franco Angeli, 2012), Alessandro Pannitti e Franco Rossi.
L'esperienza e l'attività di ricerca dei Docenti del Master è fondamentale per permettere ai partecipanti di confrontarsi con case studies reali.
Il Master a Roma, giunto ormai alla sua XVII edizione, si rivolge in particolare a laureati e a diplomati che intendono:

  • Intraprendere la professione di Coach.
  • Applicare le competenze acquisite nella propria professione.
  • Continuare ad approfondire gli studi dopo la laurea e allargare le proprie conoscenze.
Sono disponibili borse di studio.
Per informazioni e per richiedere il modulo di iscrizione il riferimento è il sito ufficiale del Master in Coaching: http://mastercoaching.it

La “Iena” Valente e il nuovo video di sensibilizzazione sociale. Violenza fisica e psicologica sugli uomini.

La "Iena" Maurizio Valente ha girato un nuovo video di sensibilizzazione sociale, accontenta la richiesta dei suoi seguaci e, in risposta al video contro la violenza sulla donna che ha raggiunto 2.625.806 visualizzazioni, capovolge il messaggio arricchendolo di nuovi spunti di riflessione.


La violenza sugli uomini e l'indifferenza della gente
: "ciò che mi spaventa non è la violenza dei cattivi, ma l'indifferenza dei buoni" è questa la riflessione/provocazione di Valente a chiusura del video.

Una donna picchia in pieno centro il suo uomo….la reazione dei passanti è scioccante.

Il motivo del litigio non è
, come tutti si aspettano, il tradimento o la gelosia, ma un argomento ben più scottante: il dramma silenzioso che sono costretti a vivere i padri separati, privati del diritto di amare i propri figli.

Nonostante la legge sull'affido condiviso sia stata introdotta con l'obiettivo di garantire il diritto dei minori di mantenere un rapporto equilibrato con entrambi i genitori, di fatto, nella realtà si assiste ad una disparità pressoché totale.

Una violenza fisica, dunque, e psicologica sostenuta anche dalle leggi italiane che privano i padri del loro diritto di natura: essere chiamati "papà".

Spesso, per sostenere il mantenimento dello stesso tenore di vita all'ex moglie e ai figli, i padri, non possono più permettersi di pagare un affitto, sono costretti a vivere dentro un'automobile in un parcheggio, o, peggio, sono ridotti al ruolo di clochard, con il conseguente deterioramento dei rapporti con i figli.

NO
all'indifferenza.

SI alla parità di diritti.
Il link al video appena pubblicato su blogo


--

World Communication Forum: a Roma dal 3 al 5 giugno "Torniamo a immaginare"



Al via le tre giornate dell'iniziativa organizzata da Comunicazione Italiana, all'insegna del confronto e della progettazione del futuro delle aziende italiane, tra manager e professionisti, nel contesto esclusivo di Cinecittà. 

Il 3 giugno si parte con il Forum della Comunicazione, il 4 si prosegue con il Forum Event Industry, per finire il 5 giugno con il Forum dell'Innovazione sostenibile.
 

In programma, nelle serate del 3 e 4 giugno "Lo sciame intelligente": un dibattito non convenzionale sulla progettualità artistica e creativa nell'ambito della comunicazione d'impresa, in cui si potrà vedere anche una installazione multimediale realizzata per l'occasione e ispirata ai temi del World Communication Forum. Disponibile gratuitamente l'app di Comunicazione Italiana dedicata agli eventi b2b.


 
Roma, 28 maggio 2015 - Si terrà dal 3 al 5 giugno, a Cinecittà, il World Communication Forum, il più grande evento della comunicazione in Italia. Un laboratorio di idee che racchiuderà tre eventi: il Forum della Comunicazione, che si terrà il 3 giugno, il Forum dell'Event Industry, il 4 giugno e infine il Forum dell'Innovazione sostenibile chiuderà la kermesse romana il 5 giugno. Tre appuntamenti uniti da un unico filo conduttore: "Torniamo a immaginare" .

Il Forum della Comunicazione si aprirà con la presentazione del sondaggio sul
tema della comunicazione eseguito dall'Istituto Piepoli su un campione di 502 casi rappresentativo della popolazione italiana dai 18 anni in su, da cui emerge che per il 73% del campione la comunicazione è la chiave strategica di ripresa dell'economia. Dato molto interessante, anche se in leggera diminuzione rispetto ad aprile 2014 che registrava un 86%.

Il sondaggio conferma il lento avvicinamento (ma inesorabile?) avvicinamento del web alla tv nelle preferenze dei canali utilizzati dagli italiani per acquisire informazioni dalle aziende.


Dal sondaggio emerge anche che il lavoro è ritenuta la prima parola chiave di cui la comunicazione si deve occupare e di lavoro e valore del made in Italy quale chiave di crescita si parlerà al Forum con la presenza di Cesare Damiano, Presidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati e dirigenti di aziende che rappresentanto il successo italiano nel mondo. Questi e altri dati faranno da linee guida ai diversi "tavoli" di discussione del Forum.

Il Forum dell'Event Industry, nella seconda giornata, prevede una finestra sull'evento dell'anno: Expo Milano 2015. Tra i lavori di apertura ci sarà infatti l'intervento di Alfredo Accatino, Direttore Creativo di FilmMaster Event, uno dei realizzatori dell'evento di apertura di Expo.


Il tema guida del Forum dell'Innovazione sostenibile in programma il 5 giugno sarà il rapporto tra crescita e benessere e si analizzeranno casi concreti e testimonianze di aziende che hanno fatto, dell'innovazione e della sotenibilità, il proprio punto di forza per aumentare la compettitività e la brand awareness.

Nella sessione di apertura si affronterà l'argomento in modo pragmatico, partendo dal PIL per affrontare i diversi Kpi che le aziende utilizzano per misurare effettivamente la loro sostenibilità globale. Tra i diveresi altri interventi si segnala quello di Marco Astorri , amministratore delegato di Bio-On, che presenterà il biopolimero, la plastica naturale prodotta dagli scarti degli zuccherifici e senza petrolio e in grado di sciogliersi nell'acqua in un termine programmabile.

Comunicazione, innovazione e networking saranno dunque i veri protagonisti della tre giorni. Un momento di confronto e di progettazione del futuro delle aziende italiane, durante il quale manager e professionisti presenteranno i propri progetti in un contesto esclusivo.

Una vera "maratona", che per la prima volta ospiterà l'evento " le notti della
comunicazione " nelle serate del 3 e del 5 giugno presso lo storico Caffè di Cinecittà. La sera del 4 giugno è previsto l'esclusivo Galà: nel famoso set dell'antica Roma negli Studios di Cinecittà anche la musica sarà protagonista, interpretando in modo originale i temi dell'evento.

In occasione del World Communication Forum, Art for Communication, società che realizza progetti d'arte finalizzati alla comunicazione d'impresa, ha ideato un intervento "site specific" grazie alla creatività dell'artista Daniele Spanò. La sua installazione multimediale, Touché, trasforma un luogo di passaggio di Cinecittà Studios in un luogo in cui "vivere" il tema del Forum attraverso un'esperienza sensoriale.

L'installazione sarà esplorata dal radio-walkshow "lo Sciame Intelligente", che si svolgerà sia il 3 sia il 4 giugno alle ore 18, in una conversazione nomade che tratterà della progettualità artistica e creativa nell'ambito della comunicazione d'impresa.

Per vivere appieno l'esperienza dei principali eventi legati al Forum è possibile scaricare l'app di Comunicazione italiana per iscriversi agli appuntamenti, entrare in relazione e interagire con gli oltre 18mila partecipanti, scambiare esperienze e accedere a contenuti interattivi esclusivi.

Fabrizio Cataldi, fondatore di Comunicazione Italiana commenta: "La comunicazione è il motore di rilancio dell'economia italiana. Per questo il World Communication Forum vuole essere u n percorso di condivisione e coinvolgimento per la ricerca e l'elaborazione di nuove strategie. M anager e professionisti si confronteranno su temi reali e su visioni strategiche del futuro. Saranno presentate novità e tendenze e sarà messa in luce soprattutto l'innovazione, declinata in tutti gli ambiti d'interesse del mondo della comunicazione d'impresa ".
Tutte le novità sullo sviluppo del programma su www.comunicazioneitaliana.it


CAME CORRE CON IL CAMPIONATO ITALIANO GRAN TURISMO 2015


Il gruppo trevigiano sponsorizza la prestigiosa serie tricolore che ospita le più belle ed affascinanti vetture GT.





Treviso, 28 maggio 2015 - Came, gruppo trevigiano riconosciuto in Italia e nel mondo nel settore della home & building automation, corre con le affascinanti vetture GT, come main sponsor della 13^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo.

L'Azienda, che si presenta sul mercato come interlocutore globale nel controllo della casa, nel mondo dell'urbanistica e dell'alta sicurezza, da anni promuove i propri brand in Italia e nel mondo attraverso importanti sponsorizzazioni sportive.

Il Campionato Italiano Gran Turismo, una delle serie tricolori più importanti tra quelle organizzate dall'Automobile Club d'Italia, rappresenta la massima espressione delle competizioni GT e ospita  le più belle ed affascinanti vetture sportive tra cui Audi, BMW, Corvette, Ferrari, Lamborghini, Maserati, McLaren, Mercedes e Porsche. Tutte le 40 vetture che scenderanno in pista nelle 14 gare in programma, in occasione dei 7 week end motoristici sui più importanti autodromi italiani,  riporteranno sulla fascia parasole il logo Came.

La sponsorizzazione del Campionato Italiano Gran Turismo, si inserisce quindi in un percorso iniziato da Came nel 2009 e nel 2010 in Superbike a fianco del team Aprilia e del fuoriclasse romano Max Biaggi, proseguito nel 2012 pedalando con il team ciclistico RadioShack Nissan Trek, culminato nel 2013 con il lancio del team Came Iodaracing in MotoGP™ e nel 2014 con la sponsorizzazione della Lega Serie B.

Da sempre impegnata nello sviluppo di soluzioni all'avanguardia, grazie a un'intensa attività di ricerca e sviluppo, Came contribuisce all'evoluzione del settore della home and building automation. Identica la filosofia del Campionato Italiano Gran Turismo, severo banco di prova per Case automobilistiche e mezzi meccanici, oltre che ampio palcoscenico per team e piloti. 

Came progetta, produce e commercializza con i brand Came, Bpt e DominoLed soluzioni di automazione per ingressi, sistemi domotici e di sicurezza, antintrusione e videocitofonia, termoregolazione e illuminazione a Led per ambienti residenziali e industriali. Attraverso i brand delle società Urbaco e Parkare offre inoltre soluzioni per l'urbanistica e per i grandi progetti, sistemi per la gestione di parcheggi automatici a pagamento, per il controllo accessi e la protezione di ambienti collettivi come spazi pubblici, piazze e strade.

La qualità dei prodotti Came si esprime anche attraverso la certificazione "100% Qualità Originale Italiana" rilasciata dall'Istituto Tutela Prodotti Italiani (ITPI). Un riconoscimento che ha premiato la scelta del Gruppo di progettare italiano, di non delocalizzare l'assemblaggio e di avvalersi di fornitori esterni, con i quali ha instaurato un rapporto di fiducia reciproca in oltre 40 anni di attività.

Il costante impegno in attività di ricerca e sviluppo e l'avanzato livello tecnologico delle sue soluzioni hanno spinto Expo Milano 2015 a scegliere Came come partner tecnologico per la realizzazione del sistema di controllo accessi. La società trevigiana ha sviluppato l'innovativo modello di controllo accessi per la sorveglianza, il comando e la regolazione dei dispositivi di automazione degli ingressi pedonali e veicolari del sito espositivo e delle altre infrastrutture, così da regolare l'entrata di operatori e visitatori all'Esposizione Universale.

Ma l'azienda è attiva anche nelle iniziative sportive e culturali, che promuove e sponsorizza in tutto il territorio. E l'abbinamento con il Campionato Italiano Gran Turismo 2015, che ha preso il via dall'Autodromo di Vallelunga e disputerà il suo secondo round presso l'autodromo di Monza nel prossimo week end, conferma anche quest'anno come l'Azienda trevigiana sia vicina ai migliori protagonisti dello sport nazionale.

Came S.p.A.
Came S.p.A., tra i leader riconosciuti in Italia e nel mondo nel settore della home & building automation, si presenta come interlocutore globale nel controllo della casa e nel mondo dell'urbanistica e dell'alta sicurezza al quale offre soluzioni integrate per la regolamentazione e il monitoraggio dei flussi e degli accessi.

Il gruppo, rappresentato dal marchio Came Safety&Comfort, progetta, produce e commercializza con i marchi Came, Bpt e Domino LED soluzioni di automazione per ingressi, sistemi domotici e di sicurezza antintrusione, videocitofonia, termoregolazione e illuminazione a LED per ambienti residenziali e industriali; attraverso i brand delle società Urbaco e Parkare offre inoltre soluzioni per l'urbanistica e per i grandi progetti, sviluppa sistemi per la gestione parcheggi automatici a pagamento, il controllo accessi e la protezione di ambienti collettivi come grandi spazi pubblici, piazze e strade.

Di proprietà della famiglia Menuzzo, Came S.p.A. è una realtà fortemente legata alle proprie radici italiane. Presente sul mercato con 480 tra filiali e distributori in 118 Paesi del mondo, ha sede a Dosson di Casier in provincia di Treviso e possiede stabilimenti produttivi a Treviso, Sesto al Reghena (PN), Avignone (Francia) e Barcellona (spagna). L'azienda conta 1.370 collaboratori e ha registrato un fatturato di 230 milioni di euro nel 2014.

Came è un'azienda certificata "100% Qualità Originale Italiana" dall'Istituto Tutela Prodotti Italiani (ITPI). Un riconoscimento che ha premiato la scelta del gruppo di progettare italiano, di non delocalizzare l'assemblaggio e di avvalersi di fornitori esterni, con i quali ha instaurato un rapporto di fiducia reciproca in oltre 40 anni di attività.

Came, grazie alle proprie soluzioni innovative per il controllo accessi, è stata scelta come partner tecnologico da Expo Milano 2015. Segui Came anche sul sito www.came.com

Documenti al sicuro con ADAclima Firma Grafometrica e Conservazione Sostitutiva in conformità alla normativa DPCM 13 novembre 2014

ADAclima è il gestionale all inclusive che garantisce una reale gestione "senza pensieri" della propria attività grazie ai diversi moduli funzionali e a tutti i servizi correlati come tablet, app mobile, connettività e servizi di supporto dedicati. 

La prima soluzione nativa cloud, pensata ad hoc per i Servizi di Assistenza Tecnica del settore termoidraulico e climatizzazione.

Paride Besazza, Direttore Commerciale di MyICARO, dichiara: "Le nuove normative e gli obblighi ad esse collegati, hanno reso necessaria la presenza di risorse dedicate esclusivamente agli adempimenti burocratici o l'adozione di sistemi gestionali che consentano uno snellimento delle procedure, come ad esempio ADAclima. Inoltre, l'obbligatorietà di archiviazione cartacea ha sempre comportato un notevole dispendio di tempo e di spazio all'interno dell'azienda per il manutentore e per tutte le figure professionali operanti all'interno di un Servizio di Assistenza Tecnica".

ADAclima ottempera alla nuova normativa DPCM 13 novembre 2014 in materia di formazione e conservazione dei documenti informatici, entrata in vigore a gennaio 2015, che garantisce nel tempo la validità legale di un documento informatico. La soluzione è così conforme alle regole per la formazione, l'archiviazione e la trasmissione di documenti con strumenti informatici e telematici.

La sicurezza di archiviare i propri documenti in uno spazio sicuro, gestito e localizzato e la certezza di essere sempre adempienti dal punto di vista normativo sono fattori indispensabili per ogni Servizio di Assistenza Tecnica. Fattori di rischio e controlli legali non devono più essere una preoccupazione per i titolari dei Servizi Tecnici, che possono contare su una soluzione completa che gestisce tutte queste incombenze.

"Abbiamo voluto offrire al mercato una soluzione che fosse da subito conforme alle nuove regole stabilite dalle normative. Consentiamo a chiunque scelga ADAclima una gestione a 360 gradi di tutta l'attività, evitando di preoccuparsi della parte burocratica che consiste spesso nella parte più gravosa per un Servizio Tecnico. Un Servizio di Assistenza Tecnica può così offrire il miglior servizio ai propri clienti, con la tranquillità di avere un'assistenza avanzata sempre al proprio fianco", conclude Besazza.

La dotazione di tablet con strato wacom atti alla firma grafometrica (conformi a DPCM 22/02/2013), che ADAclima fornisce direttamente nella sede dei propri clienti già configurati, inoltre, consente di ridurre i tempi di verbalizzazione del 90% ed eliminare l'utilizzo della carta, con il conseguente minore spazio e tempo dedicato all'archiviazione all'interno dell'azienda.

Leroy Merlin: oltre la Corporate Social Responsibility



Presentato oggi il Report di Sviluppo Sostenibile dell’azienda,
in cui il 99% dei collaboratori è anche azionista

Milano, 28 maggio 2015 – Si è tenuto oggi a Milano il Green Day Leroy Merlin Italia, azienda francese nel mercato del bricolage e del fai-da-te, al primo posto in Europa e al terzo nel mondo. Leroy Merlin Italia ha presentato il Report di Sviluppo Sostenibile e il suo approccio alla sostenibilità, che da anni consiste nel rendere tangibili i valori intangibili, preferendo azioni concrete a generiche dichiarazioni di impegno.

Un approccio che va OLTRE la Corporate Social Reponsibility, come indica il titolo di questa ottava edizione del Green Day, e che significa per Leroy Merlin porsi sempre nuovi obiettivi, cercare di innovare, alzare l’asticella in una sfida che si gioca in un mercato in continuo e rapido cambiamento.

OLTRE la rendicontazione, con la presentazione della metodologia community footprint a cura di Emma Amiconi e Gio vanni Moro di Fondaca, che identifica 49 indicatori per misurare il benessere della comunità.

OLTRE i numeri, le storie, con le testimonianze di chi nel 2014 ha gestito ben 55 progetti di Bricolage del Cuore, l’iniziativa di volontariato grazie alla quale tutti i  6.085 collaboratori Leroy Merlin Italia possono mettere a disposizione, su base volontaria, una giornata lavorativa all’anno con lo scopo di riqualificare o migliorare strutture di vario tipo, quali scuole parchi e case famiglia.

OLTRE il business, con il lancio dell’iniziativa La casa ideale realizzata da Yunus Social Business Centre University di Firenze in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture. L’iniziativa, pensata per supportare il Terzo Settore, intende selezionare i 30 migliori progetti di accoglienza e inclusione sociale proposti da organizzazioni non profit, che verranno premiate con l’accesso a costo ridotto a prodotti Leroy Merlin Italia. Peri tali prodotti l’azienda rinuncia totalmente ai margini di guadagno.

OLTRE il prodotto: con le iniziative realizzate insieme a FSC e LMI sul legname tropicale certificato, il cui obiettivo è offrire il 90% di prodotti legnosi certificati, in particolare per quanto riguarda gli arredi da giardino;  con il progetto la foresta dei diritti realizzato insieme a PEFC per la messa a dimora di 1000 alberi presso il Monte Bonifato di Alcamo;  con l’attività di compensazione Supply Chain e PEFC realizzata con il Consorzio le Ferriere (Piacentino): 4000 ettari di bosco certificato assorbiranno 1877 tonnellate di CO2 .

OLTRE  il negozio o la fabbrica, per un nuovo modo di vivere la comunità che si ispira all’esperienza di Adriano Olivetti con un dialogo tra la Fondazione Adriano Olivetti e Massimo Veronesi, direttore sviluppo Leroy Merlin Italia.

I Collaboratori sono i veri protagonisti
La prima sfida per Leroy Merlin Italia è rappresentata dalla volontà di coinvolgere sempre di più i Collaboratori che sono anche i veri protagonisti del Green Day. Il 99% dei essi è anche azionista, l’età media è 35 anni, la formazione è costante, il sapere viene condiviso con i clienti. Attraverso il progetto VISION l’azienda sta coinvolgendo tutti nell’immaginare, sognare, descrivere il proprio negozio, il proprio mestiere, il proprio futuro.

Perché la vera innovazione in un’epoca di sharing economy è scegliere di gestire il cambiamento non da soli ma con la collaborazione dei propri dipendenti, attraverso il confronto con gli stakeholder, grazie all’ascolto della comunità. Le numerose testimonianze dei collaboratori raccolte durante il Green Day sono il contributo più efficace del modo di fare impresa di Leroy Merlin.

“È nostra responsabilità lavorare per una casa che vive e amica dell’ambiente garantendo il rispetto dei territori nei quali siamo presenti attraverso la valorizzazione del “bene comune” e della “produzione locale” e minimizzando il nostro impatto ambientale – afferma Olivier Jonvel, Amministratore Delegato di Leroy Merlin Italia - È nostra responsabilità lavorare per una casa che aiuta garantendo a tutti, nessuno escluso, il diritto al bello, all’autonomia, all’accessibilità e all’integrazione. Come vogliamo concretizzare queste promesse? Semplicemente andando OLTRE: oltre all’applicazione della legge, oltre alla semplice comunicazione, oltre alla realizzazione di un progetto”.

Filiera sostenibile e ruolo attivo sul territorio
Un secondo punto di forza dell’impegno di Leroy Merlin Italia nella sostenibilità è il lavoro per rendere sempre più sostenibile la filiera. Anche per questo l’azienda ha organizzato nelle scorse settimane Diritti per la nostra strada, un percorso di aggiornamento che ha coinvolto centinaia di fornitori. Nel corso di formazione sono stati approfonditi i principi del nuovo Codice di Condotta dell’azienda ma anche la sua politica di CSR attraverso il confronto con altre realtà italiane ed internazionali. Più del 45% dei fornitori di Leroy Merlin ha accettato il Codice di Condotta e oltre il 90% dei fornitori in legno ha sottoscritto la politica di gestione del legno che prevede la tracciabilità al 100% e la certificazione al 100% per il legname proveniente da paesi extraeuropei.

La terza sfida per Leroy Merlin Italia continua ad essere l’ascolto dei bisogni della comunità. Dal Bricolage del cuore, iniziativa che vede i Collaboratori lavorare con associazioni e enti del territorio molto cresciuta nell’ultimo anno all’attività nelle scuole con progetti di formazione e di riqualificazione dei giardini scolastici.

Anche se la filosofia dell’azienda è contrassegnata più dal fare che dal dire, il Green Day è stata l’occasione per ascoltare quanto realizzato nell’ultimo anno e fare il punto sul percorso verso la sostenibilità che non può essere mai considerata un obiettivo raggiunto ma un continuo percorso verso processi e prodotti sempre più green.


A proposito di Leroy Merlin
Leroy Merlin è un’azienda della Distribuzione Moderna specializzata in bricolage e fai-da-te.
Arrivata in Italia nel 1996, Leroy Merlin annovera ad oggi 47 punti vendita distribuiti su tutto il territorio nazionale per un fatturato di oltre 1 miliardo di euro. Offre lavoro a più di 6.000 collaboratori, per il 99% azionisti del Gruppo stesso. Leroy Merlin infatti orienta le proprie scelte strategiche sulla centralità della persona, finalizzando l’attività dell’impresa alla creazione di valore aggiunto per i cittadini, i collaboratori e per le generazioni future, avendo come missione il miglioramento del loro habitat.

“Corsa al volo”: la nuova funzione di mytaxi, che consente il pagamento tramite App senza la necessità di prenotare in anticipo il taxi


 

Milano, 28 maggio 2015 - mytaxi, la principale App per i taxi in Europa, estende le opzioni di pagamento per i propri utenti e da oggi offre la possibilità di salire a bordo di un mytaxi e di pagare la corsa alla fine del viaggio attraverso App, anche senza aver prenotato precedentemente il taxi.

La nuova funzione, disponibile per i dispositivi Android e iOS, è stata implementata per soddisfare le esigenze degli utenti mytaxi che adesso possono pagare la loro corsa con la App anche quando salgono “al volo” su un mytaxi.
 
La nuova funzione è particolarmente utile in luoghi come le stazioni ferroviarie, gli aeroporti o i parcheggi taxi: un passeggero, quando sale a bordo di un taxi affiliato a mytaxi ora può richiedere al tassista di avviare una corsa al volo con mytaxi in modo da pagare tramite App il suo viaggio, usufruendo dello sconto del 50% valido fino al 17 giugno.
 
Niclaus Mewes, fondatore e CEO di mytaxi, ha spiegato con queste parole l’innovazione introdotta: "da molto tempo volevamo rendere disponibile questa funzione, in modo che i nostri utenti potessero semplicemente  e spontaneamente entrare in un mytaxi. Scaricando l’ultima versione della App questo desiderio è stato esaudito.
 
Con oltre 10 milioni di download, mytaxi è la principale applicazione di prenotazione taxi in Europa. Con mytaxi gli utenti possono prenotare, pagare e valutare un taxi in più di 40 città in tutto il mondo, ad esempio, a Berlino, Vienna, Barcellona, ​​Varsavia, Madrid e Milano.

Anche MWH tra i partner di WAVE, progetto itinerante di BNP Paribas dedicato all'ingegnosità collettiva


All'interno di WAVE, MWH propone due laboratori sull'economia circolare e sulla resilienza, il 5 giugno e il 1° luglio 2015


Milano, 28 maggio 2015 – MWH Global - storica società multidisciplinare che offre servizi di consulenza e ingegneria nei settori dell'acqua, dell'energia, delle risorse naturali e delle infrastrutture – sarà uno dei prestigiosi partner italiani dell'edizione italiana di WAVE, progetto e mostra itinerante ideata da BNP Paribas e dedicata al tema dell'ingegnosità collettiva, inserita nel programma di ExpoinCittà durante tutto il mese di giugno 2015.

MWH, in collaborazione con BNP Paribas e con l'Ordine degli Ingegneri di Milano, organizzerà due incontri, a Milano:
·         Venerdì 5 giugno, ore 10.00: "Economia circolare: ridurre, riusare, riciclare", Palazzo BNP Paribas, in via San Fedele, 3
In questo incontro si parlerà del concetto di economia circolare e delle 3R (ridurre, riusare, riciclare) come nuovo approccio ai cicli produttivi in chiave olistica, dove i materiali e i prodotti utilizzati sono considerati a loro volta materie prime e dunque riutilizzati per trovare nuova vita.  In questo modo, il ciclo di vita di un prodotto o di una risorsa naturale viene reso potenzialmente infinito e i processi attenti all'ecosistema.
·         Mercoledì 1° luglio, ore 17.00: "Organizzazioni resilienti. Come il comportamento organizzativo può migliorare la resilienza e l'efficienza", NCTM, Studio Legale Associato, via Agnello, 12
L'incontro propone una riflessione sulla crescente necessità delle organizzazioni e della società civile di divenire maggiormente resilienti nei confronti delle sfide sociali, ambientali ed economiche del nuovo millennio: disastri naturali, globalizzazione, social dumping, urbanizzazione, nuovi modelli produttivi. I punti nodali di questa trasformazione saranno principalmente le città, le aziende e, in generale, le organizzazioni a vocazione innovativa che faranno proprio il concetto di resilienza.

Entrambi gli incontri sono a numero chiuso e daranno diritto all'ottenimento di crediti formativi per ingegneri.

Per informazioni ed iscrizioni: gloria.demasigervais@mwhglobal.com

WAVE

Dopo essere stata a Parigi, Marsiglia, Lille, WAVE approda a Milano, prima di raggiungere Dakar, Mumbai e Hong Kong. "WAVE. Come l'ingegnosità collettiva sta cambiando il mondo" è un calendario di eventi e una mostra, che racconta le storie di alcuni innovatori che hanno saputo interpretare le correnti più interessanti dell'economia contemporanea: co-creazione, condivisione, inclusione, circolarità, movimento dei maker. Quando WAVE raggiunge una nuova tappa del suo itinerario, si apre l'opportunità di esplorare la condizione locale di queste correnti. Con questa ottica è nato un ricco programma di eventi che conta 23 appuntamenti, distribuiti in 9 sedi cittadine, animati da oltre 80 relatori.


WAVE. Come l'ingegnosità collettiva sta cambiando il mondo

4 giugno - 3 luglio
Galleria San Fedele

P.zza San Fedele 3, Milano
Ingresso gratuito
www.wave-innovation.com/milano



Profilo MWH

MWH Global è una società multidisciplinare che offre un'ampia gamma di servizi innovativi di consulenza strategica, ingegneria e costruzioni, più volte oggetto di prestigiosi riconoscimenti internazionali. Dalle fasi iniziali di progettazione, fino al supporto in fase di costruzione e all'asset management, assistiamo clienti privati e pubblici nell'implementazione di progetti nel campo dell'acqua, dell'energia, delle risorse naturali e delle infrastrutture.

I nostri 7.000 collaboratori operano in 35 paesi e sei continenti, mettendo in pratica il nostro impegno verso lo sviluppo sostenibile, che si riflette nel motto Building a Better World.

MWH è una società indipendente e ad azionariato diffuso, con una lunga storia che risale al 1820.



MWH in Italia

MWH è presente in Italia dal 1973, dove opera uno staff di circa 140 persone. La sede principale è a Milano, affiancata dalla sede di Roma.

Tra i suoi maggiori clienti, MWH annovera gruppi industriali multinazionali, gruppi leader del settore oil&gas, Enti pubblici, Governi, istituzioni finanziarie internazionali (es. la Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo, la Banca Mondiale, la Banca Europea degli Investimenti, la Commissione Europea, le Nazioni Unite.), Utilities e altre organizzazioni pubbliche.

ANDREA MIRO’ a LANCIANO - SABATO 6 E DOMENICA 7 GIUGNO 2015: WORKSHOP e CONCERTO DEL PARCO 2015 in “Songwriting” nel programma dell’Estate Musicale Frentana in collaborazione con Pixie Promotion

WORKSHOP e CONCERTO DEL PARCO 2015
di ANDREA MIRO' in "Songwriting"
nel programma dell'Estate Musicale Frentana in collaborazione con Pixie Promotion
SABATO 6 E DOMENICA 7 GIUGNO 2015 A LANCIANO (CH)



La città di Lanciano ha l'onore di ospitare la grande maestra e cantautrice ANDREA MIRO' nei giorni 6-7 giugno 2015, come docente per il Workshop in Songwriting e per il suo Concerto del Parco, speciali attività inserite all'interno della stagione didattica e concertistica dell'ESTATE MUSICALE FRENTANA 2015.



La raffinata ed eclettica cantautrice polistrumentista Andrea Mirò (collaboratrice di artisti come Finardi, Vecchioni, Ron, Mango, Enrico Ruggeri e molti altri) giunge a Lanciano, in qualità di docente e ospite dell'Estate Musicale Frentana nel primo fine settimana di giugno con il workshop di due giorni in Songwriting - nei giorni di sabato 6 giugno (ore 11-13 e 15-18) e domenica 7 giugno (ore 10-13) - e con il suo concerto da camera in duo con il musicista Daniel Bestonzo nella sala "M. La Morgia" all'interno delle Torri Montanare alle ore 18.00 del 7 giugno.



Andrea Mirò ha più volte diretto l'orchestra del Teatro Ariston, ha partecipato anche al concerto benefico "Amiche per l'Abruzzo" e al progetto multimediale "Anatomia Femminile". Inoltre, è stata menzionata e più volte premiata dalla critica musicale per le sue partecipazioni al Festival Teatro Canzone "Giorgio Gaber", al Premio Sergio Endrigo, al Premio Lunezia, ed è stata coinvolta nel più recente Festival di Sanremo nella giuria di qualità. Leggi la biografia e le notizie aggiornate su Andrea Mirò sul sito ufficiale: http://www.andreamiro.it/

SCARICA QUI LE INFORMAZIONI E IL MODULO DI ISCRIZIONE al workshop:
www.estatemusicalefrentana.it/formazione-seminari-dett.php?id=S000000062

INFO E CONTATTI per iscrizioni:
Segreteria e Sede Artistica presso il Parco delle Arti Musicali "TORRI MONTANARE" Largo dell'Appello, N. 2 - 66034 LANCIANO (CH) Italy - Telefoni e Fax : 0039.0872.709762 – 0872.710241 CASELLA POSTALE 26 - www.estatemusicalefrentana.it
oppure contattare PIXIE PROMOTION presso la nuova sede in via Funai, 1 - Lanciano - Mail: info@pixiepromotion.it tel. 0872 2223322

NOVITÀ "POCKET STUDY" da PIXIE PROMOTION & Partners:

Borse di studio e incentivi per gli iscritti al workshop:

2 Borse di studio da € 100,00 per giovani allievi Under25 messi a disposizione dal negozio di strumenti musicali Città della Musica di S.Giovanni Teatino.

4 Buoni Acquisto da € 50,00 per gli allievi Over25 messi a disposizione dal negozio Musica & Libri di Lanciano.

(Premi assegnabili agli allievi che si iscrivono tra il 24/5 al 5/6/2015 - per informazioni rivolgersi SOLO ed ESCLUSIVAMENTE a Pixie Promotion)



Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1440339476267064/

COSA SI FA AL SONGWRITING WORKSHOP con ANDREA MIRO':

Si osserva, si parla e si suona, attraversando l'ispirazione per la composizione e l'arrangiamento musicale, a partire da un testo letterario o un'opera d'arte, e utilizzando vari strumenti come il pianoforte, la chitarra, violino. Si trattano la metrica, il ritmo, l'accento tonico delle parole, le assonanze e le consonanze, le rime, le metafore e le similitudini. E ancora: la scansione sillabica dei versi ed esercizi ritmici sui testi. Insomma, sotto la lente, le corde e i tasti si studia la nascita e l'evoluzione di un brano musicale: dalla penna al disco. Si fa l'analisi delle caratteristiche necessarie per un perfetto equilibrio fra testo e melodia; si guardano la struttura della canzone e la sua evoluzione nel tempo, l'importanza del titolo, l'armonia e la melodia.


RINGRAZIAMENTI SPECIALI:

Pixie Promotion ringrazia i partner che collaborano all'accoglienza perfetta degli artisti in terra Frentana:

- InTour Abruzzo

- Ristorante Albergo La Furnacelle

- Ristorante La Torre

- Osteria Il Corvo Torvo

- Trabocco Punta Cavalluccio

- Musica & Libri

- Città della Musica

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License


CorrieredelWeb
.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota

CONTATTI Redazione