BarCampari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 28 agosto 2014

Intervista di Pietro Colucci, Presidente del gruppo Kinexia, al forum del QdS

Intervistato per il 2.673° Forum del Quotidiano della Sicilia, Pietro Colucci, Presidente e Ceo di kinexia, ha esposto i progetti attuali e futuri della società nel settore gestione rifiuti ed energie rinnovabili.

Guidata dall'imprenditore Pietro Colucci, Kinexia è una società quotata al mercato MTA presso la borsa di Milano operante all'interno del mercato dell'energia rinnovabile. Specializzata nello sviluppo e realizzazione di progetti mirati all'utilizzo di fonti sostenibili, oggi ricopre un ruolo da leader nel settore instaurando nel frattempo importanti accordi a livello internazionale.


Pietro Colucci e la gestione di fonti rinnovabili per PMI e privati

Nel corso dell'intervista rilasciata ai giornalisti del Quotidiano di Sicilia, Pietro Colucci ha posto l'accento sul recente progetto promosso dal gruppo in collaborazione con la controllata Innovatec, attiva nel mercato del fotovoltaico retail. Rivolto prevalentemente al mercato delle piccole e medie imprese e privati, il progetto vede la strutturazione di un modello di gestione di fonti rinnovabili basato sull'impiego di tecniche di storage innovative, capaci di garantire agli utilizzatori finali un risparmio e una riduzione dei consumi. Con l'obiettivo di allinearsi con i parametri imposti dall'unione europea, il progetto promosso dal gruppo guidato da Pietro Colucci offre una valida strategia d'impiego di risorse rinnovabili nonché la sostenibilità ambientale.


Pietro Colucci e la propensione verso una società "zero rifiuti"

Le iniziative promosse da Pietro Colucci vedono anche la presenza di modelli progettuali sviluppati per la gestione dei rifiuti. In collaborazione con Provincia, Regione e le diverse associazioni ambientali attive nel territorio di Torino, Kinexia - tramite Waste Italia - ha sviluppato "Waste End", un modello di gestione capace, attraverso specifiche e innovative tecnologie, di trasformare i rifiuti in prodotti di riciclo. Questo progetto, come tanti altri promossi dal gruppo, rappresenta la scelta effettuata da Kinexia nella "valorizzazione" del rifiuto attraverso il completo recupero.

L'intervista integrale rilasciata da Pietro Colucci al Forum del "Quotidiano di Sicilia".

Gran successo di Linda d al Sanremo Music Awards



Si è tenuto in data 26 agosto 2014 un grande evento quale il Sanremo Music Awards
a Bisceglie (BA) con ospite
la nostra e vostra amata cantautrice Linda d ormai sempre più ricercata soprattutto e
grazie al suo impegno nel sociale.
Difatti la serata è stata un gran successo e Linda d si vede assegnare da Denny Mendez, madrina dell'evento, il prestigioso
"PREMIO PER L'IMPEGNO NEL SOCIALE"

mercoledì 27 agosto 2014

Assiteca Crowd raccoglie 520.000 euro per la startup Paulownia Social Project

 


Paulownia Social Project, grazie alla piattaforma di equity crowfounding Assiteca Crowd, ha raggiunto il target di 520.000 euro e accoglie nella propria compagine 12 nuovi soci. In meno di due mesi (56 giorni), con una straordinaria media di raccolta giornaliera superiore a 9.000,00 euro, il progetto Paulownia raggiunge il nuovo record di raccolta nazionale.  Di seguito i dati principali:

Tipologia: Start up a vocazione sociale

Target:  € 520.000,00

Numero investitori: 12 (9 persone fisiche e 3 società)

Investitori professionali: 1 (27%)

Investimento Minimo: € 15.000,00

Investimento Massimo: € 140.000,00

Investimento medio: € 43.333,00

 

Dichiara Tommaso D'Onofrio, amministratore delegato di Assiteca Crowd: "Con Paulownia Social Project, dopo meno di sei mesi dall'autorizzazione Consob, si avvia positivamente l'attività della nostra società grazie all' impegno dell'intero CdA. Avere raggiunto al primo colpo un risultato così straordinario in termini dimensionali ci rende particolarmente fieri e averlo fatto attraverso una start up a vocazione sociale operativa nel sud Italia non può che aggiungere ulteriore orgoglio. Credo sia importante anche sottolineare la significativa presenza di investimenti provenienti dal centro sud (Palermo, Napoli e Roma coprono quasi il 30% del target). Questo primo progetto rappresenta per noi un grande risultato, ma soprattutto un primo importante feedback sulle caratteristiche del mercato italiano. Proseguiremo, quindi,  con progetti con differenti caratteristiche per capire e migliorare costantemente la nostra azione. A livello personale, essere stato chiamato a far parte dell'European Crowdfunding Stakeholder Forum (prima riunione a Bruxelles il 25 settembre) ci permetterà di condividere, con tutti gli stakeholder italiani le necessarie azioni di diffusione della cultura da porre in essere sul territorio

Expert System e Cloudera partner per migliorare la gestione dei contenuti non strutturati




 

L'azienda italiana leader in tecnologia semantica partner certificato di
Cloudera Enterprise 5

 

Modena, San Francisco 27 agosto 2014 Expert System, leader in tecnologia semantica per la gestione delle informazioni, annuncia oggi una partnership con Cloudera, leader in soluzioni di data management per le aziende basate su Apache Hadoop, volta all'integrazione della tecnologia Cogito con Cloudera Enterprise 5. Grazie alle potenzialità dell'elaborazione semantica, i clienti di Cloudera potranno estendere e migliorare la capacità di analisi sfruttando al meglio i contenuti non strutturati mediante la generazione automatica di metadati.

La tecnologia brevettata Cogito garantisce un'accurata disambiguazione dei testi per capire il significato delle parole in modo simile all'uomo. Grazie a un'ampia conoscenza lessicale basata sul riconoscimento di milioni di concetti e relazioni, Cogito identifica il senso del discorso, analizzando i contenuti in modo completo e dettagliato.

Nell'ambito dell'integrazione con Cloudera, Cogito trasforma l'abilità di utilizzare informazioni non strutturate grazie ad attività automatiche e precise di generazione di metadati, classificazione di documenti ed estrazione di entità. Questo si traduce in immediati vantaggi per i clienti: dall'accesso semplificato ai contenuti per ogni attività aziendale alla condivisione delle informazioni strategiche anche fra diversi utenti e in diverse aree di business.

"La recente certificazione di Cloudera Enterprise 5 insieme con l'affiliazione di Expert System al network di partner di Cloudera offre ai nostri clienti la capacità sia di arricchire contenuti non strutturati sia di estrarre informazioni preziose e quindi valore dai dati archiviati nella piattaforma di Cloudera per il data management" ha dichiarato Tim Stevens, Vice President, Business and Corporate Development, Cloudera.

"Indipendentemente dalla fonte, i testi rappresentano oggi la risorsa più ricca di conoscenza, spesso però ancora poco utilizzata" afferma Luigi Paraboschi, Executive Vice President, Corporate Development di Expert System USA. "Cogito aumenta la capacità di comprensione, rendendo le informazioni accessibili e disponibili, in modo che tutti gli asset e i sistemi aziendali possano trarre vantaggio da contenuti non strutturati."


Expert System
Expert System, quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, è leader nello sviluppo di software semantici utilizzati dalle aziende per gestire in modo più efficace le informazioni e ricavarne conoscenza strategica. Tutti i suoi prodotti sono basati sulla tecnologia proprietaria Cogito® e offrono avanzate soluzioni per cercare, ordinare, correlare e analizzare grandi quantità di documenti. Grazie alla comprensione automatica di qualsiasi tipo di testo, Cogito consente alle aziende di creare valore da tutti i dati e le informazioni a disposizione, aumentando il vantaggio competitivo e supportando al meglio i processi decisionali. Fra i principali clienti: gruppo Eni, ANSA, Telecom Italia, Intesa Sanpaolo, Il Sole 24 ORE e Microsoft.

 

Per maggiori informazioni

Ufficio Stampa Expert System
Tel. 059 894011
Silvia Melegari - Francesca Spaggiari

http://www.expertsystem.it/
ufficiostampa@expertsystem.it
 


--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Faraone Scale, 4 e 5 Settembre protagonista di una due giorni di festa a cavallo tra tradizione ed innovazione. Presentato il Museo della civiltà contadina


Faraone Scale, 4 e 5 Settembre protagonista di una due giorni di festa a cavallo tra tradizione ed innovazione
In anteprima la presentazione del Museo della civiltà contadina in collaborazione con il comune di Corropoli
                                                                                                                                                                                                                            Tortoreto, 27 Agosto 2014

Faraone Scale, da trent'anni fiore all'occhiello dell'imprenditorialità abruzzese con la produzione di scale professionali, apre le porte alle famiglie dei suoi dipendenti e dei suoi partner per una due giorni di festeggiamenti a cavallo tra tradizione ed innovazione. 

Il 4 ed il 5 Settembre infatti, nello stabilimento situato nella zona industriale di Salinello dove al momento sono impiegate più di 100 persone, si svolgerà una festa in cui saranno coinvolte tutte le persone che hanno aiutato l'azienda a crescere negli anni, con passione e determinazione.

Fin dai primi anni di attività,  l'azienda Faraone si è impegnata per rendere più sicuri i luoghi di lavoro e lo ha fatto senza dimenticare il benessere di tutti: dipendenti, consumatori, partner di business e comunità locale. Questi valori positivi hanno permesso all'azienda di registrare un 20% di incremento in un momento in cui il mercato globale registra una forte flessione. Segno che 

L'evento di settembre avrà come obiettivo quello di presentare pubblicamente i nuovi prodotti, frutto dell'impegno e dello spirito d'innovazione dei migliori progettisti e designer, valorizzati come risorse per partire alla conquista dei nuovi mercati. 

Innovazione, sviluppo, lungimiranza, spirito di squadra, valorizzazione del territorio e delle risorse umane sono i valori portanti che hanno permesso all'azienda di crescere nel tempo e sono i concetti cardine dell'open day di settembre.

Questo senza dimenticare le radici e la tradizione che vedono la proprietà dell'azienda Faraone,  come promotore e finanziatore del Museo della civiltà contadina, che sarà presentato durante l'evento e che nascerà in collaborazione con il comune di Corropoli

--
Info line: 328-9774185 
Mail: 
corsi@faraone.com
Web: www.faraone.com




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Disinfestazioni Brescia: eliminazione nidi di vespe in giornata

Di ritorno dalle vacanze entrando in casa hai fatto una brutta scoperta? Vespe, api e calabroni hanno formato un nido in casa tua? Se necessiti di una rimozione urgente di nidi di insetti e vivi a Brescia o nella provincia, contattaci subito su Disinfestazione Brescia.

La ditta opera su tutta Brescia e provincia ed effettua interventi di disinfestazione in giornata. Spesso le vespe nidificano in luoghi poco agibili. E' frequente trovare un nido di vespe nel cassettone della tapparella, nelle crepe del muro o sotto le tegole di un portico. E' facile anche trovare nidi di calabroni nella canna fumaria dei caminetti.

In queste situazioni intervenire da se, oltre che poco pratico, potrebbe essere pericoloso in quanto le vespe sono solitamente aggressive verso un ospite indesiderato. Le punture delle vespe oltre ad essere dolorose possono causare rischi gravi, come shock anafilattici nei soggetti allergici. Per non parlare delle punture dei calabroni che causano conseguenze ancor più gravi rispetto ai pizzichi delle vespe.

Per la rimozione di nidi di vespe, ma anche per la disinfestazione di latri insetti come scarafaggi, formiche, zanzare, cimici dei letti. Pulci ecc, contattate questa ditta di disinfestazioni a Brescia. La ditta esegue anche allontanamento volatili e rettili, sia dentro che fuori casa.

Sentire un disinfestatore a Brescia per un preventivo non vi costa nulla. Il preventivo è telefonico e gratuito. Sarete liberi di accettarlo o rifiutarlo, in caso positivo il disinfestatore effettuerà anche un sopralluogo, anch'esso gratuito, dove valuterà lo stato e l'entità dell'infestazione.

Uno smalto rileva la presenza della temibile "droga dello stupro"


Inventato uno smalto che rileva la presenza della temibile "droga dello stupro"

Forse d'ora in poi le ragazze che amano divertirsi in discoteca o per locali bevendo un drink pare potranno letteralmente "dormire sogni tranquilli": un nuovo reagente presente in un particolare tipo di smalto per le unghie presto rileverà la presenza di droghe nei cocktail e nelle bevande. In moda da consentire di trascorrere una piacevole serata senza preoccuparsi.Infatti questo prodotto, chiamato Undercover Colors, cambierebbe colore entrando in contatto con la cosiddetta "droga dello stupro". Va detto che questi farmaci sono generalmente insapore, inodore, incolore e sono quindi difficili da rilevare nelle bevande.Con questo smalto, che è ancora in fase di sviluppo, basterà semplicemente scivolare discretamente la punta delle dita nel bicchiere per verificare che esso non contenga nulla di pericoloso. 



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


martedì 26 agosto 2014

RIDGID(R) presenta il sito RIDGID.com migliorato


Il nuovo sito Web dell'azienda presenta una serie di miglioramenti per gli utenti; la possibilità di valutare e di recensire i prodotti

Lovanio, Belgio - 26 agosto 2014 - RIDGID®, produttore leader di strumenti e dispositivi innovativi per le attività professionali, annuncia il nuovo sito Web RIDGID.com 

 

Caratterizzato da un design reattivo in grado di funzionare su qualsiasi dispositivo abilitato a Internet, il nuovo sito Web adatta le dimensioni della finestra in base al tipo di dispositivo e al suo orientamento (orizzontale o verticale) quando viene utilizzato. Inoltre, il sito Web offre una navigazione e una registrazione del prodotto più chiare e semplificate, assieme a capacità potenziate di ricerca di prodotti e distributori. La nuova funzionalità più interessante è la possibilità per i clienti di recensire, valutare e fare domande in merito a prodotti specifici. Oltre ad aiutare gli utenti di utensili professionali nella ricerca degli strumenti da acquistare e delle informazioni su come utilizzarli, queste informazioni consentiranno di modellare gli sviluppi futuri dei prodotti e degli accessori RIDGID.




--

Andrea Pietrarota
Cavaliere al merito della Repubblica Italiana

-----------------------------------------------------
sociologo della comunicazione, giornalista e consulente di comunicazione integrata
direttore responsabile di AlternativaSostenibile e fondatore del CorrieredelWeb.it
cell. +39 347 8271841
email: apietrarota@gmail.com e direttore@alternativasostenibile.it
skype: apietrarota
www.facebook.com/corrieredelweb
http://twitter.com/apietrarota
Il mio profilo su Linkedin
Il mio biglietto da visita


peugeot 508 rxh aziendali in offerta scontate fino al 47%

 PEUGEOT 508 RXH AZIENDALE, PREZZO SENZA UGUALE!


La peugeot
508 RXH Hybrid4 e' la punta di diamante della gamma della casa del
leone. Auto dotata a richiesta anche di trazione integrale che viene
sviluppata con il sistema Hybrid4 mosso da due unita' elettriche, si
puo' considerare davvero una vettura completissima e davvero di segmento
superiore.

Il costo di una peugeot 508 RXH nuova supera
abbondantemente i 47.000 euro di listino, mentre da noi di Contauto Due
potrai trovare ottime occasioni di peugeot 508 RXH aziendali con uno
sconto che arriva fino al 47%, la certezza di avere una vettura che ha
avuto un unico proprietario, con km certificati e documentati e con
tantissimi optionals.

Potrai comprare una peugeot 508 RXH ad un prezzo davvero incredibile!

Inoltre,
oltre alla garanzia Peugeot Occasioni Platinum, la piu'  completa forma
di garanzia su vetture di occasione a marchio Peugeot, potrai pagarla
con un finanziamento a tasso agevolatissimo con un tan del 3,99%,
potendo includere su richiesta del cliente, anche l'assicurazione furto
incendio e rapina nella rata di finanziamento ad un costo davvero
convenientissimo.

Le peugeot 508 rxh aziendale che troverai
presso la concessionaria peugeot contauto due verranno consegnate
completamente tagliandate, con abitacolo igienizzato e in condizioni
davvero pari al nuovo.
la
Peugeot 508 RXH percorre in media 24,4 km/l emettendo nell’atmosfera
soltanto 107 grammi/km di CO2 -

Scoprirari
davvero una vettura eccellente, alla pari di altre auto tedesche della
stessa categoria ma ad un prezzo decisamente inferiore! se poi vogliamo
pensare anche all'ambiente ma non vogliamo venir meno in prestazioni
relativamente alla nostra auto, ricordatevi che la PEUGEOT 508 RXH ha un
consumo di soltanto 24,4 km/l emettendo nell'atmosfera 107g/km di CO2.

E allora non indugiate, altrimenti rischiate di non trovare piu' questa grande occasione!
la
Peugeot 508 RXH percorre in media 24,4 km/l emettendo nell’atmosfera
soltanto 107 grammi/km di CO2 -

peugeot 508 rxh aziendali in offerta scontate fino al 47%

ASSUNZIONI: MSC Crociere cerca 6.000 professionisti del mare. Lavoreranno sulle "Navi del Futuro"



MSC CROCIERE IN PIENO SVILUPPO:
IN CERCA DI SEIMILA PROFESSIONISTI DEL MARE

La Compagnia seleziona personale di bordo  per le avveniristiche "navi del futuro"


MSC Crociere è alla ricerca di circa seimila professionisti che andranno a lavorare, da qui al 2018, a bordo delle nuove navi da crociera commissionate a Fincantieri e a STX France.

Le nuove costruzioni, 4 ordinate e 3 in opzione, fanno parte del nuovo piano industriale del valore di 5,1 miliardi di euro e porteranno MSC Crociere a raddoppiare entro al 2022 la capacità della flotta, che arriverà a poter ospitare 80.000 passeggeri al giorno.

Si tratta dell'inizio di una nuova fase di espansione della Compagnia che, dopo una crescita senza precedenti, è oggi dotata della flotta più moderna al mondo e ha conquistato la leadership nei mercati crocieristici del Mediterraneo, Sud Africa e Brasile, proponendo anche una vasta offerta di itinerari nei Caraibi, in Nord Europa, Oceano Atlantico, Antille, Sud America, Sud Africa Isole Canarie, Emirati Arabi Uniti, Oman e Australia.

Il piano industriale, oltre alla costruzione delle 7 nuove unità, comprende anche il "Programma Rinascimento" che prevede l'aggiunta di nuovi spazi e tecnologie sulle 4 unità esistenti della classe Lirica.

Le nuove figure professionali entreranno a far parte dello staff in vista dell'arrivo di nuove avveniristiche navi, rivoluzionarie nei servizi, nella tecnologia e nella struttura. Seimila nuovi posti di lavoro qualificati per uomini e donne che avranno la possibilità di seguire costanti corsi di formazione ed aggiornamento. Nei 45 Paesi del mondo in cui la Compagnia opera si contano un totale di 16.300 dipendenti, di cui diecimila italiani, tutti professionisti del mare.

La maggior parte delle nuove assunzioni riguarderà il personale di bordo: ufficiali, medici di bordo, restaurant e food & beverage manager, addetti ai servizi alberghieri, chef, personale di sala e cucina, addetti pulizie, baristi, attori, ballerini, animatori, addetti al guest service, receptionist, estetiste, massaggiatori e molto altro ancora.

Il curriculum vitae può essere inviato al seguente indirizzo: cruiserecruitment@mscsorrento.com




Nello specifico, tra le figure ricercate ci sono:

N. POSIZIONI
INQUADRAMENTO
QUALIFICA
20
ALTO COMANDO
Comandanti - direttori di macchina - hotel manager
15
MEDICI
Medici di bordo
80
UFFICIALI
Ufficiali di machina e ufficiali di coperta
150
TECNICI
Elettricisti, elettronici , frigoristi ed operai specializzati, carpentieri , tappezzieri, IT manager
50
RATINGS
Timonieri, pompieri, ingrassatori
20
DIRECTOR
Servizi alberghieri
20
DIRECTOR
Servizi finanziari - accounting
150
HOSTESS
Addetti reception, escursioni, ecc
50
MANAGER
Maître d'hotel , assistente maître d'hotel , maître ristoranti tematici
10
SOMMELIER
 Sommelier
30
CHEF
Chef con esperienza ristoranti di lusso, 5 stelle
1.400
CAMERIERI
Assistente sala, buffet, servizio tavoli
30
MANAGER
Advanced knowledge of Housekeeping process and procedures
1.000
HOUSEKEEPING
Housekeeping operations, cabins and public areas
20
CHEF
Executive chef e sous chef
300
CUOCHI
Cuoco specializzato
1.000
PERSONALE CUCINA
Assistenti cuochi, 2° cuoco
20
EXECUTIVE CHEF
Chef ristoranti tematici
1.000
PUBLIC AREAS
Personale casinò, animatori, shop assistants, ecc


--
Redazione del CorrieredelWeb.it


“Club del Pastore Siciliano”, un meeting sulle razze canine siciliane non riconosciute


 

"Club del Pastore Siciliano", un meeting sulle razze canine siciliane non riconosciute

Domenica 31 agosto, alle ore 9.00 nel centro ippico Eketla's (Contrada Margi S.P. 151, accanto all'agriturismo Valle dei Margi), si svolgerà il 1° Meeting dedicato alle razze canine siciliane - Branchiero, Mastino Siciliano o Cane da Mannara, lo Spino degli Iblei o Spinusu e il Vuccirisco - non ancora riconosciute dall'Ente Nazionale della Cinofilia Italiana (ENCI) e dalla Federazione Cinologica Internazionale (FCI).

Il Meeting intende chiamare a raccolta i cinofili siciliani intorno a un obiettivo comune: il riconoscimento delle quattro razze da parte delll'ENCI e dalla FCI. Nel corso della manifestazione, inoltre, sarà illustrato il progetto della costituenda associazione no profit denominata "Club del Pastore Siciliano", che si occuperà di gestire il protocollo di selezione delle quattro razze non ancora riconosciute.

"La cinofilia ufficiale – spiegano gli organizzatori – in assenza di uno standard che ne descriva le caratteristiche morfologiche e caratteriali, considera queste razze siciliane dei meticci. Eppure si tratta di popolazioni canine antichissime, con peculiarità di tipo ben fissate e che meritano di essere codificate e valorizzate".

"In particolare, il Branchiero, il Mastino Siciliano o Cane da Mannara, lo Spino degli Iblei o Spinusu e il Vuccirisco – continuano - sono razze adibite al lavoro di guardia delle mandrie e della proprietà in genere, tutte caratterizzate da grande robustezza e da un equilibrio caratteriale che ha permesso loro di difendere con incorruttibile tenacia gli averi del pastore e del massaro. Tutte e quattro queste razze siciliane sono state selezionate sempre nei rispettivi ambienti di utilizzo: lo Spino degli Iblei quasi esclusivamente dai pastori di greggi nell'area circostante i monti Iblei; il Mastino Siciliano, custode di case coloniche e greggi, soprattutto nella Sicilia settentrionale; il Branchiero è stato il tipico cane bovaro dell'isola, utilizzato per la guardia di animali e proprietà riferiti agli allevamenti di bovini specialmente nel Trapanese e nel Ragusano; il Vuccirisco, molosso selezionato per lo più dai macellai, soprattutto nel Catanese".

L'iter che porterà al riconoscimento delle quattro razze canine siciliane da parte dell'ENCI e della FCI si annuncia lungo e difficoltoso. Ma grazie all'impegno e alla passione di tutti i cinofili siciliani sarà possibile individuare il giusto tipo per ogni razza secondo le testimonianze foto-iconografiche e letterarie, fare riprodurre i soggetti migliori e stilare i rispettivi standard di razza. A supportare tecnicamente questo gruppo di appassionati sono stati chiamati quasi tutti gli Esperti/Giudici cinofili della Sicilia, molti Presidenti di Gruppi Cinofili dell'isola e alcune decine di soci allevatori dell'ENCI che hanno già dato la loro disponibilità per consulenze e collaborazioni. 


Info e contatti

Cell.: 339.3343248




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


L'attrice Manuela Ventura al Festival del Cinema di Venezia con il film "Anime nere". Poi il ritorno in tv sugli schermi Rai


 

Sarà al Festival del Cinema di Venezia per la sua partecipazione al film "Anime Nere", l'attrice siciliana Manuela Ventura, proprio in questi giorni reduce dal successo delle repliche della fiction tv Rai "Questo nostro amore" (in cui ricopre il ruolo di co-protagonista femminile) la cui seconda serie sarà trasmessa da Rai 1 nel prossimo autunno.

 

"Anime nere", girato in Aspromonte per la regia di Francesco Munzi, co-produzione italo-francese, è liberamente ispirato all'omonimo romanzo di Gioacchino Criaco e sarà nelle sale dal 18 settembre. Sarà proiettato in anteprima a Venezia il 29 agosto alla sala Grande alle ore 17 e al PalaBiennale alle ore 22.

 

"E' una grande soddisfazione" –dichiara Manuela Ventura- "Mi interessano i progetti nuovi, incontrare giovani scrittori, attori e registi, lavorare in situazioni in cui intravedo una possibilità di crescita. E' con l'intelligenza che si sviluppa il lavoro…".

Presto il piccolo schermo riproporrà la Ventura nella veste di Teresa Strano, certamente il personaggio che l'ha resa popolare e l'ha fatta amare dal pubblico italiano. Nella fortunata serie Tv diretta da Luca Ribuoli è la signora della porta accanto, colei che si affaccia al mondo emancipato con il pudore e la paura di mostrare persino la propria femminilità, a far breccia nei telespettatori.

 

Manuela Ventura, magnifica interprete, non si lascia andare in anticipazioni, ma preannuncia che la famiglia Strano si ritroverà a fronteggiare un periodo intenso della propria vita.

 

"Solitamente è difficile confermarsi con una seconda serie televisiva –ammette la Ventura- però 'Questo nostro amore' si è rivelata una fiction capace di creare un legame (quasi) affettivo tra quanti hanno seguito la storia e i personaggi".

 

- Si è creato un feeling speciale con la "sua" Teresa Strano. Cosa vi accomuna?

 

"In Teresa ho ritrovato la mia riservatezza, la capacità di stare in ascolto e di osservare; in alcuni momenti Teresa è sicuramente più determinata di me, ho molto da imparare da un personaggio così. Poi c'è una comune chiave empatica e una grande curiosità di fondo che anima sia me che Teresa, donna fulcro di una tradizionale famiglia d'altri tempi".

 

 

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License


CorrieredelWeb
.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota

CONTATTI Redazione