BarCampari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 22 novembre 2014

Valeria Marini ospite d'eccezione di Sposissima 2014.

Tutto pronto per la XIII^ edizione di Sposissima 2014 il salone della sposa, appuntamento di prestigio delle Fiere di Vallo della Lucania.

Sposissima 2014 non è soltanto una fiera, ma un vitale momento di incontro tra gente di ogni città, con le loro credenze e le loro usanze in tema di "cerimonie nuziali", e tra personaggi famosi e i loro fan, per  far sì che l'esperienza fieristica diventi spettacolo, da anni Sposisissima  è legata a nomi e volti che rappresentano la bellezza italiana.

Grazie all'amichevole collaborazione tra  la Starshine di Valeria Marini e la Fiorillo&Guerrieri Management  che curerà anche la direzione artistica della serata evento,ospite d'eccezione sara' infatti la statuaria bellezza della  Marini a dare quel tocco di eleganza e prestigio  alle sfilate di alta moda sposa dell'atelier Bignardi&Bignardi  di Salerno e al defile' di alta moda cerimonia di Barbara Boutique di Vallo della Lucania.

"Abbiamo deciso  davvero di stupire tutte le future coppie di sposi ,oltre alla statuaria bellezza di Valeria Marini,creando un atmosfera magica mista tra il classico senza tempo ed il moderno  con  le scenografie curate dal Giardino delle Viole e da  Maroflor Marotta e da  momenti di vero spettacolo ,grazie alle coreografie curate da Artidea Danza e da Paolo Vitale "dichiara Maria Fiorillo "aspettiamo tutte le future coppie di sposi nel nostro wedding stage all'interno dell'area eventi dove troveranno tutto cio' che serve per il loro matrimonio con sconti dedicati e dolci sorprese" aggiunge Maria Fiorillo art director della serata  evento di domenica 30 Novembre.

Le musiche selezionate da Joss Taverni faranno da cornice alla serata condotta da Gianni Novella, pilastro del panorama televisivo regionale,la fotografia e' affidata a Donato Bianco Photografer ,le  acconciature ad Effestyle Parrucchiere.mentre il make up e' affidato al Ninfeo Estetica.
Sposissima 2014 dal 27 al 30 Novembre quasi 90 gli espositori presenti suddivisi in 3000 mq di esposizione,un  successo,scandito anche dalle quasi 10000 presenze di pubblico registrate nelle due passate edizioni che hanno visto protagoniste dapprima Miriana Trevisan e poi Nina Moric,quest'anno toccherà alla splendida Valeria Marini fare da ospite d'onore e chiudere  domenica 30 Novembre la serata evento,che lascerà sicuramente un ricordo esclusivo,unico..come il giorno del tuo matrimonio.

Vai su Face4Job.com e diventa Facer

 

Entra nel World Wide Work Face4Job

Diventa Facer per trasformare in Opportunità il tuo Talento.

Gent.mo Facer,
ho il piacere di annunciarti la partnership esclusiva di MCS con Face4Job, società innovativa del web, un portale di  incontro tra domanda e offerta di lavoro a livello mondiale.

Face4Job, fondata l'1 agosto 2013, nasce dall'intuizione di  Alessio Romeo , ingegnere che all'età di 23 anni, al fine di realizzare le proprie ambizioni, decide di perseguire esperienze che lo vedranno coinvolto da subito in progetti internazionali, trascorrendo molti anni all'estero per primarie società mondiali; rientrato in Italia all'età di 29 anni, ricopre posizioni apicali di importanti realtà industriali. Nel gennaio 2009, accetta la sfida di dirigere l'R&D di una importante start up hi-tech americana in Italia nel settore delle energie alternative, raggiungendo la fase di industrializzazione di fine 2013.

L'elaborazione del progetto Face4Job è scaturito: a) dagli incontri multiculturali vissuti durante le esperienze estere b) il ruolo da candidato per molti anni e c) ricercatore di importanti professionalità per altrettanti.

Gli incontri con studiosi e scienziati internazionali, che hanno dedicato la propria carriera alle risorse umane ed a studi di settore, unitamente ad un'attenta analisi di quanto già presente, ma non convincente, nel panorama telematico, sono stati determinanti per il concepimento delle specifiche e logiche di funzionamento di Face4Job.

Face4Job è un servizio totalmente innovativo in quanto offre:

  • Riproduzione delle logiche tipiche del processo di ricerca e selezione fra azienda/candidato;
  • Piattaforma indipendente di "video-streaming" (garanzia assoluta di riservatezza del database);
  • Per i candidati, possibilità di registrare dei "VideoTalent", secondo un processo strutturato di intervista per step, che qualifica in maniera immediata;
  • Per le aziende, un processo di screening iniziale snello ed efficace, visionando i "VideoTalent" dei profili più interessanti emersi attraverso il processo di selezione;
  • Iscrizione ed utilizzo del servizio interamente gratuito per i candidati.

Per registrarti e iscriverti a Face4Job puoi accedere da "REGISTRATI " e da li seguire le indicazioni che troverai intuitive. 
Ti consiglio di registrare il tuo "VideoTalent " che ti qualifica immediatamente come Facer di Face4Job per conquistare il vantaggio di renderti visibile e in primo piano verso le aziende che cercano il tuo TALENTO.

Per qualsiasi dubbio puoi accedere alle FAQ  o al VIDEO-TUTORIAL .

Spero di Vederti e Leggerti presto su Face4Job.

Enjoy your Facer!

Gianluca Gioia

Managing Partner MCS

In partnership con:
Face4Job Facebook page

Face4Job - Copyright © 2014 - Tutti i diritti riservati - Società a Responsabilità Limitata
Iscritta alla sezione speciale delle Start-up Innovative, Cap. Soc. 90.000 i.v., PI/CF 01513740553
N.REA TR – 102968, sede legale Terni (TR) cap. 05100, via Curio Fornaci 16
Email:info@face4job.com - Pec face4jobsrl@legalmail.it - Tel. +39 0744 190 63 53

venerdì 21 novembre 2014

Whirlpool "Vivere a spreco zero", ecco i vincitori della 2a edizione


Vincitori e menzioni speciali

 

VINCONO L'EDIZIONE 2014 LE REGIONI PIEMONTE/VALLE D'AOSTA CON IL PROGETTO 'UNA BUONA OCCASIONE', LA PROVINCIA DI TRENTO CON 'RI-GUSTAMI A CASA' E IL COMUNE DI JESI CON IL 'TAVOLO DELLA SOLIDARIETA'.

 

FRA LE IMPRESE SI AFFERMANO COOP ANCC CON "BRUTTI MA BUONI" E QUI GROUP CON IL 'PASTO BUONO', NEL TERZO SETTORE VINCE IL PROGETTO PORTOBELLO DI MODENA.

 

ACTION AID E L'ASSOCIAZIONE L'ALEPH DI GALLARATE VINCONO NELLA CATEGORIA GREEN&YOUNG PER LA SENSIBILIZZAZIONE DEI GIOVANI SUL TEMA DELLO SPRECO DI CIBO.

 

MENZIONI SPECIALI PER CONFAGRICOLTURA, LA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA, LA PROVINCIA DI PESARO-URBINO. LA PREMIAZIONE LUNEDI' 24 NOVEMBRE A BOLOGNA (ORE 17, AULA ABSIDALE SANTA LUCIA) NELL'AMBITO DELLA CONVENTION "STOP FOOD WASTE, FEED THE PLANET", PROMOSSA DAL MINISTERO DELL'AMBIENTE.

 

LUNEDI' 24 NOVEMBRE A BOLOGNA LA CONSEGNA DEGLI 'OSCAR' NELLA LOTTA ALLO SPRECO ALIMENTARE IN ITALIA: IN GARA ENTI PUBBLICI, IMPRESE E TERZO SETTORE.  

 

BOLOGNA - La sensibilizzazione sui temi dello spreco di cibo e dell'educazione alimentare passa anche e soprattutto attraverso gli esempi concreti di buone pratiche: conoscerli, valorizzarli e promuoverli è certamente un passo determinante verso la riduzione degli sprechi alimentari e una maggiore consapevolezza dei consumatori nell'approccio al cibo, dall'acquisto alla sua conservazione. Ne sono convinti i promotori della campagna europea "Un anno contro lo spreco", Last Minute Market e Whirlpool innanzitutto, che da due anni indicono il Premio Whirlpool "Vivere a spreco zero", giunto al rush finale proprio in queste ore. Un piccolo ma prezioso "Oscar di sostenibilità" sul versante della lotta allo spreco alimentare, promosso nell'ambito della campagna "Un anno contro lo spreco" e riservato agli interventi concreti intrapresi da Enti pubblici, Imprese e Terzo Settore.

La giuria, coordinata dal presidente di Last Minute Market Andrea Segrè con il ricercatore Paolo Azzurro, compostadai giornalisti Antonio Cianciullo di Repubblica, Marco Fratoddi direttore de La Nuova Ecologia e dal conduttore di Radio2 Caterpillar Massimo Cirri, ha scelto i vincitori 2014 che sono:

 

- per la categoria Enti pubblici le Regioni Piemonte/Valle d'Aosta per il progetto "Una buona occasione" sui sistemi alimentari sostenibili, la Provincia di Trento e Pesaro-Urbino per il progetto "Ri-gustami a casa" e il Comune di Jesi per il "Tavolo della solidarietà".

 - per la categoria Imprese ANCC - COOP con il progetto "Brutti ma buoni/Buon fine/Spreco utile" e Qui Group con il "Pasto buono".

- per la categoria Terzo settore vince il Progetto Portobello - Emporio sociale di Modena, capofila l'Associazione Servizi per il Volontariato Modena (ASVM) che coordina una rete di 24 promotori appartenenti al mondo del volontariato e oltre 50 partner del mondo delle istituzioni, delle imprese e dell'associazionismo.

 - infine, per la categoria speciale Green&Young, riservata alla sensibilizzazione dei giovani sui temi dello spreco alimentare, vinconoi progetti di Action Aid "Io mangio tutto. No al cibo nella spazzatura" e dell'Associazione culturale Aleph "EXPOsto di gusto"

 

La Giuria ha inoltre riconosciuto alcune menzioni speciali: a Confagricoltura per il progetto EcoCloud, alla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia per il progetto "Prevenzione e riduzione dei rifiuti mediante il riutilizzo a fini sociali di prodotti invenduti", alla Provincia di Pesaro-Urbino per il progetto "Basta Sprechi".

 

La premiazione dei vincitori della 2^ edizione del "Premio Whirlpool Vivere a spreco zero" è in programma lunedì 24 novembre, a Bologna, alle 17 nell'Aula Absidale Santa Lucia dell'Ateneo, nell'ambito della convention "Stop food waste, feed the planet", promossa dal Ministero dell'Ambiente. «Un appuntamento imperdibile – ha spiegato Andrea Segrè, quale presidente del Comitato tecnico scientifico del Programma Nazionale di Prevenzione dei rifiuti del Min. Ambiente – perché porterà alla firma della Carta di Bologna contro lo spreco alimentare, individuando obiettivi e strumenti comuni per la lotta allo spreco alimentare in Italia e in Europa». Dichiara Mauro Piloni, vice presidente Advanced devolopment & Cross product categories Whirlpool Corporation: «Nella battaglia contro gli sprechi alimentari nessuno si può chiamare fuori: tutti, enti pubblici, soggetti privati, associazioni e singoli cittadini hanno, infatti, la propria fetta di responsabilità. Per contribuire a vincere questa sfida Whirlpool, come player globale degli elettrodomestici, sta facendo la sua parte nella ricerca e nello sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche. Ci fa piacere quindi che, intorno a questo tema cruciale, si sviluppi una competizione virtuosa di idee e progetti che potranno tradursi in benefici per l'ambiente, quindi per tutti noi».«Lo spreco alimentare nel mondo vale 2060 miliardi: una volta e 1/3 il Pil italiano – afferma il presidente di Last Minute Market Andrea Segrè – Servono strumenti concreti e urgenti per garantire il diritto al cibo e invertire i dati dello spreco alimentare. Per questo oggi lunedì 24 novembre con il Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti presenteremo la Carta di Bologna, con l'obiettivo di farla sottoscrivere durante Expo dai governi europei, riportando così la questione dellospreco del cibo e del diritto al cibo al centro delle priorità del Governo italiano e dei Governi europei. Atttraverso la "Carta di Bologna contro lo spreco alimentare" vogliamo definire azioni comuni in tema di azioni concrete di lotta allo spreco alimentare in Europa, sulla base di una definizione per la prima volta condivisa del 'food waste', ma anche di metodologie uniformi di quantificazione dello spreco alimentare. Nel mondo oggi un terzo del cibo prodotto finisce sprecato ogni anno lungo la filiera alimentare e 805 milioni di persone risultano 'cronicamente sottonutrite'».

 

Le schede dei progetti vincitori sono consultabili al seguente indirizzo: http://bit.ly/premiovivereasprecozero2014

 

www.unannocontrolospreco.org   www.lastminutemarket.it   www.andreasegre.it

   

Progetti vincitori 2014

Categoria "Green & Young

 Associazione Aleph: Progetto "EXPOsto di gusto

 ActionAid: Progetto "IO MANGIO TUTTO

 

Categoria "terzo settore"

 ASVM: Progetto Portobello

 

Categoria "imprese"

 QUI GROUP: Progetto "Pasto Buono"

ANCC COOP: Progetto "Brutti ma Buoni/Buon Fine/Spreco Utile "

 

Categoria "enti locali

 Regione Piemonte/Valle d'Aosta: Progetto "Una buona occasione

 Provincia autonoma di Trento: Progetto "Ri-gustami a casa"

 Comune di Jesi: Progetto "Tavolo della solidarietà


Menzioni speciali

 Confagricoltura: Progetto EcoCloud

 Regione autonoma FVG: Progetto "Prevenzione e riduzione dei rifiuti mediante il riutilizzo a fini sociali di prodotti invenduti"

Provincia di Pesaro-Urbino: Progetto "Basta Sprechi"

Dignità alla fine della vita: un incontro all'Università dell'Insubria

Nell'ambito del corso di Bioetica il Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell'Università dell'Insubria di Como organizza il seminario "Dignità alla fine della vita: utopia o realtà?", che si terrà martedì 2 dicembre alle 14.30 presso l'Aula Magna della sede di Via Oriani a Como.

Durante l'incontro, che sarà trasmesso anche in videoconferenza con la sede di Varese, interverrà Patrizia Borsellino, professore ordinario di Filosofia del Diritto all'Università degli Studi di Milano-Bicocca.

L'acceso dibattito nel contesto italiano sui temi bioeticamente sensibili del fine vita appare spesso caratterizzato da grande emotività e conseguente confusione circa le reali questioni in gioco. Recentemente vi sono stati accorati appelli da parte del Presidente della Repubblica al Parlamento affinché si proceda all'elaborazione di un testo di legge in materia di fine vita. 

Tuttavia per potere affrontare tali tematiche in modo adeguato appare opportuno, innanzitutto, fare chiarezza sui concetti utilizzati nelle discussioni a livello pubblico, individuando esattamente i confini entro cui proporre delle adeguate linee d'azione.

Il seminario si propone di offrire un chiarimento sulle effettive questioni in gioco e sulle possibili ricadute sociali e individuali di scelte relative al fine vita, spesso effettuate solo sull'onda dell'emotività.


Ingresso libero.


Per informazioni:
Prof.ssa Silvia Salardi: silvia.salardi@uninsubria.it

Nasce SorgeniaClub: per le imprese italiane che acquistano online, i punti valgono Euro da scontare in bolletta

21 novembre 2014 - Da oggi Sorgenia offre un servizio in più alle piccole e medie aziende, agli artigiani e agli imprenditori. 

Si tratta di SorgeniaClub, un programma riservato ai clienti che consente di accedere a un variegato marketplace, dove guadagnare Europunti da scontare sull'importo della bolletta di luce e gas.

Il programma ha un portale dedicato, accessibile dall'area web riservata ai clienti Sorgenia. E' possibile collegarsi ai siti dei partner, dove per ogni acquisto vengono accreditati punti. Raggiunti i 20 punti (pari a 20 Euro), il cliente può utilizzarli per richiedere una detrazione dalla prima bolletta utile.  


Tanti i modi per raccogliere punti: dagli acquisti di cancelleria ai piccoli mobili per l'ufficio, dalla prenotazione di hotel o biglietti per viaggi d'affari a PC e stampanti, da testi di aggiornamento alle vacanze per sé e per i propri collaboratori, fino al servizio stampa di materiale promozionale e alla creazione completa di un sito aziendale.

Ci sono poi vantaggi riservati: buoni o voucher, a disposizione sul portale dedicato, che danno diritto a sconti o promozioni per acquisti direttamente nei negozi selezionati. Si tratta per esempio di ricambi per l'auto, occhiali, biglietteria per eventi e spettacoli.
Pier Lorenzo Dell'Orco, direttore mercato di Sorgenia, spiega così la scelta di far convivere in un unico programma servizi di natura aziendale e altri di interesse più privato: "SorgeniaClub è per noi un altro modo di sostenere imprese e aziende. Siamo partiti dalle esigenze pratiche di chi lavora in un ufficio, in un negozio o in un capannone, e abbiamo deciso di riconoscere un valore sulle spese concrete e necessarie, offrendo qualche idea in più agli imprenditori anche per il loro tempo libero".

Il programma è realizzato con la società di servizi di marketing Seri Jakala.


Nata nel 1999 con la nascita del mercato libero dell'energia, Sorgenia è uno dei maggiori operatori italiani dell'elettricità e del gas naturale, con circa 400mila clienti e impianti di generazione elettrica per oltre 3.200 MW di potenza installata. Dal 2014 l'azienda ha scelto di focalizzarsi sulla generazione elettrica dai quattro impianti a ciclo combinato realizzati nell'arco di dieci anni e sull'attività commerciale verso aziende e imprese. In ambito industriale, Sorgenia può contare su uno dei parchi di generazione più moderni d'Italia, grazie alla scelta della tecnologia più avanzata oggi disponibile: il ciclo combinato a gas naturale, complementare alla generazione da fonti rinnovabili, grazie alla possibilità di modulare la produzione ora per ora, in funzione delle richieste energetiche della rete elettrica nazionale. Per quanto riguarda la scelta di rivolgere l'attività commerciale ad aziende e imprenditori, Sorgenia ha pianificato una strategia che si concretizza in un sistema di offerte diversificate in base allo specifico modello di lavoro delle singole categorie merceologiche e professionali. Anche l'approccio di vendita e le attività di assistenza sono improntati alla massima attenzione e personalizzazione, grazie alla formazione diretta di una forza vendita dedicata e professionalizzata e a figure di supporto specificatamente dedite a ogni cliente.


Tutto è pronto su Twitter per il gran finale del campionato mondiale di Formula 1


Domenica, il campionato piloti 2014 di Formula 1 (@F1) rimarrà incerto fino all'ultima curva, e ogni singolo momento potrà essere seguito su Twitter.

I compagni di squadra @LewisHamilton e @Nico_Rosberg hanno entrambi la possibilità di aggiudicarsi il titolo per la scuderia @MercedesAMGF1 nell'#AbuDhabiGP - la corsa finale della stagione. E @F1 sarà la fonte principale degli aggiornamenti durante tutto il week-end di gara, inclusi gli esclusivi dati e grafiche in tempo reale, che fin dall'inizio del #SingaporeGP hanno riscosso così tanto successo presso i fan della Formula 1:

Questa è solo una parte di tutte le novità introdotte nel Twitter feed della @F1 fin da settembre, che hanno portato a un incremento del 50% dei follower nel corso della stagione, superando il milione

L'account ufficiale della F1 ha anche iniziato a condividere foto e immagini inedite dai '"dietro le quinte":

E fin dal #SingaporeGP, grazie ad un'innovativa integrazione con l'azienda tecnologica @ShopReply, gli spettatori hanno potuto scaricare il calendario completo delle corse sul proprio cellulare, semplicemente twittando #Calendar all'account @F1:

Quando le notizie di Formula 1 corrono, lo fanno su Twitter. Come è accaduto ieri, quando la Ferrari (@ScuderiaFerrari) ha twittato che il suo pilota di vecchia data Fernando Alonso (@alo_oficial) avrebbe abbandonato il team e gli sarebbe succeduto Sebastian Vettel. 

Lo stesso giorno, la scuderia italiana ha anche cambiato il proprio Twitter handle, da @InsideFerrari a @ScuderiaFerrari, e ha celebrato la sua nuova identità brandizzando la corsia dei box:

Nel frattempo, le squadre hanno continuato a usare Twitter per avvicinare ancora di più i fan ai loro eroi. 

Per esempio, @McLarenF1 ha invitato 15 Twitter 'super fan' presso il McLaren Technology Centre, dando il via a una conversazione fra la squadra, i piloti e i fan che è tutt'ora in corso, e celebrando questo momento speciale con un selfie insieme a @KevinMagnussen:

E @redbullracing ha formato il proprio Breakfast Club, con i fan, le ciambelle e il pilota @DanielRicciardo:

E, attraverso un Twitter video, il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel ha fatto sfoggio di sé per le vie della cittadina di Austin prima del #USGP:

@Lotus_F1Team ha steso il suo tappeto rosso su Twitter, permettendo ai propri fan di dare una sbirciata ai "dietro le quinte" del suo quartier generale con l'hashtag #FactoryWalk:

@MercedesAMGF1 ha scoperto l'importanza di un approccio multi-lingue, twittando non solo in inglese e tedesco (che rappresentano le nazionalità dei suoi piloti), ma anche nelle lingue natie dei paesi in cui sono state ospitate le varie gare in giro per il mondo:

E per ricordare la storica bagarre che c'è tra i piloti, specialmente man mano che ci si avvicina al gran finale, Mercedes ha anche creato il proprio hashtag #DesertDuel citando i versi della famosa poesia "If" di Rudyard Kipling:

Tutte le squadre di Formula 1 sono su Twitter, e le 5 più seguite sono:
  1. Ferrari (@ScuderiaFerrari
  2. Mercedes (@MercedesAMGF1)
  3. McClaren (@McLarenF1)
  4. Red Bull Racing (@redbullracing)
  5. Lotus (@Lotus_F1Team)

Allo stesso modo, 19 dei 22 piloti della @F1 sono su Twitter, e si possono essere seguiti da questa lista. I 5 più seguiti sono:
  1. Lewis Hamilton (@LewisHamilton
  2. Fernando Alonso (@alo_oficial)
  3. Jenson Button (@JensonButton)
  4. Nico Rosberg (@nico_rosberg)
  5. Sergio Perez (@SChecoPerez)

Hamilton, che si presenta all' #AbuDhabiGP in testa alla classifica, è il pilota di cui si parla di più in questo momento su Twitter. Questi sono i 5 piloti su cui si è discusso maggiormente dall'inizio della stagione nel mese di marzo: 
  1. Lewis Hamilton (@LewisHamilton)
  2. Sebastian Vettel
  3. Fernando Alonso (@alo_oficial)
  4. Jules Bianchi (@Jules_Bianchi)
  5. Nico Rosberg (@nico_rosberg)

A prescindere da chi vincerà il campionato domenica, la conversazione proseguirà intensamente anche nei giorni successivi sull'account @F1 e all'hashtag #AbuDhabiGP, così come attraverso gli account delle squadre e dei piloti. 

Questo weekend, segui l'azione su Twitter per avere aggiornamenti in tempo reale e per non perdere neanche un momento.

Ricerca spaziale, innovazione e tecnologia: a ComoNExT incontro e visita al CSRV

ComoNExT, Assoproteus e il Centro Sviluppo Realtà Virtuale (CSRV) in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) organizzano presso il Parco Scientifico Tecnologico ComoNExT incontri rivolti in particolare alle scuole e dedicati all'approfondimento di tematiche scientifiche che abbiano in comune tra loro la ricerca spaziale, i satelliti artificiali ed il ruolo di ESA nello studio della Terra.

In particolare sarà possibile visionare, presso i laboratori CSRV, contributi video e applicazioni 3D prodotti da ESA che, opportunamente commentati, permetteranno di comprendere al meglio importanti aspetti dell'attività spaziale realizzata da ESA e non solo.

"Innovazione, tecnologia e ricerca spaziale"
Il primo appuntamento, rivolto a tutti, sarà giovedì 4 dicembre dalle 17,30 alle 19,00

Obiettivo dell'incontro sarà introdurre il lancio di un progetto divulgativo che coinvolgerà scuole e altri enti.
All'incontro interverranno ComoNExT e Assoproteus, vi sarà la partecipazione speciale Luigi Bignami, noto divulgatore scientifico (collaboratore RAI, Mediaset e TGCom), con un intervento dal titolo "PROSSIMA TAPPA: MARTE, IL RITORNO DELL'UOMO NELLO SPAZIO PROFONDO, OLTRE L'ORBITA TERRESTRE.", che illustrerà in che direzione la ricerca spaziale si sta orientando. Particolare attenzione verrà dedicata anche al ruolo dell'industria italiana nello sviluppo della tecnologia spaziale. 

Durante l'incontro sarà possibile visionare presso i laboratori del Centro Sviluppo Realtà Virtuale (CSRV) video 3D dedicati alla descrizione di alcuni satelliti che contribuiscono allo studio del nostro pianeta e alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che ha ultimamente ospitato l'astronauta Luca Parmitano e a breve ospiterà l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti.

L'incontro è gratuito e si terrà presso il Parco Scientifico Tecnologico ComoNExT – Via Cavour 2 Lomazzo (CO) – conferma partecipazione a segreteria@comonext.it.

Il secondo appuntamento, rivolto al solo mondo della scuola, in particolare ai docenti, sarà giovedì 11 dicembre 2014 dalle 17,30 alle 19,00.

Durante l'incontro verrà presentato un progetto divulgativo destinato prevalentemente alla scuola secondaria di secondo grado e in subordine anche alla secondaria di primo grado. 

La finalità specifica del progetto è rivolta ad affrontare in modo divulgativo un argomento fondamentale ed estremamente tecnico per lo studio del nostro pianeta: i satelliti, il loro funzionamento, il loro ruolo strategico sia nello studio dei fenomeni naturali nella prevenzione di potenziali calamità naturali (tsunami, frane, alluvioni, terremoti,…).

Sarà importante per gli studenti comprendere come un satellite artificiale disponga di tecnologie e strumenti non certo ordinari che, applicati allo studio e difesa del territorio, si trasformano in formidabili partners per la sua salvaguardia.

In particolare nei laboratori del Centro Sviluppo Realtà Virtuale sarà possibile visionare contributi dedicati alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e al funzionamento dei satelliti.
 
Prenotazioni e Informazioni presso: info@assoproteus.it.
Per informazioni
ComoNExT

Correre Insieme: domenica 23 appuntamento a Padova

 

Fondazione Vodafone e Uisp ancora insieme per una nuova tappa del circuito podistico 2014: il ricavato delle iscrizioni verrà raddoppiato e interamente devoluto a favore della Cooperativa Sociale Gruppo Polis.

 

Roma, 21 novembre. Continua "Correre insieme", il progetto nazionale di Fondazione Vodafone Italia e Uisp che dall'inizio dell'anno ha già coinvolto migliaia di cittadini e podisti in varie città italiane, da Trapani a Torino. Domenica 23 novembre appuntamento a Padova per una nuova tappa del circuito podistico di solidarietà che intende diffondere i valori positivi dello sport espressi con le corse cittadine.

 

L'obiettivo è quello di coinvolgere il maggior numero di persone nella partecipazione e quindi nella raccolta fondi a favore di progetti non profit del territorio. La Uisp raccoglierà le quote di iscrizione e Fondazione Vodafone Italia raddoppierà il valore della cifra complessiva. La tappa di Padova incontra "Running Hearts", campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi di Gruppo Polis volta a mettere in moto la solidarietà e la partecipazione per contrastare ogni tipo di violenza contro le donne.  Il ricavato finanzierà Casa Viola, la struttura di Gruppo Polis dedicata all'accoglienza protetta per donne vittime di violenza. Per l'occasione, un messaggio di solidarietà sarà portato di Comune in Comune attraverso uno striscione che, in collaborazione con ANCI (Associazione nazionale Comuni italiani), campeggerà nei principali comuni del Veneto a simbolo di una ferma condanna nei confronti di ogni tipo di violenza di genere.

 

La manifestazione podistica partirà alle 9 da Prato della Valle, cuore della città di Padova, e si snoderà lungo le vie del centro storico. Sono previsti due percorsi, una corsa e una marcia non competitiva, rispettivamente di 5 e 10 km, con due punti ristoro che offriranno ai partecipanti barrette ai cereali, marmellate e gelato artigianale. La partecipazione è aperta e adatta a tutti. Sarà presente un'area gioco bimbi e un servizio deposito zaini.

 

"Correre insieme" è un vero e proprio giro podistico d'Italia. E non finisce qui:  dopo Padova è prevista una tappa a Pescara il 7 dicembre ed un'altra a Roma il 14 dicembre

Con l'arrivo della primavera 2015 verrà recuperata anche la tappa di Milano che non si è svolta la scosa settimana a causa del maltempo.

 

 

La Fondazione Vodafone Italia nasce nel 2002 dalla volontà dell'azienda Vodafone Italia di creare una struttura autonoma completamente dedicata ad attività di servizio e di solidarietà sociale a favore della comunità e in particolare dei soggetti in situazioni più disagiate. Dalla sua costituzione la Fondazione Vodafone Italia ha finanziato 400 progetti non profit, per un totale di oltre 75 milioni di euro.

 

 

Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti è l'associazione nata nel 1948 per promuove il diritto allo sport e al gioco per tutti, dai bambini agli anziani. L'Uisp è una delle più grandi associazioni italiane, con 18.015 società sportive affiliate e 1.330.000 iscritti. L'Uisp è presente dal nord al sud d'Italia in tutte le province e regioni della penisola. Grazie a 161 comitati territoriali, 20 comitati regionali e 25 Leghe, Aree e coordinamenti di attività.

 


Il percorso di Giovanni Fasciano nel settore del marketing legato ai beni di lusso

Giovanni Fasciano è un esperto manager italiano che ha maturato una significativa esperienza nel settore del marketing a livello internazionale

Le principali esperienze che hanno caratterizzato la carriera del manager Giovanni Fasciano, attualmente consulente presso Timexpose Limited.
 
Giovanni Fasciano - BlogspotLa carriera di Giovanni Fasciano
Ha inizio nel 1989 il percorso di Giovanni Fasciano all'interno del settore del marketing legato al mondo dei beni di lusso, grazie alla collaborazione intrapresa con GFD S.r.l.: nel corso di questa prima esperienza, della durata di circa tre anni, riceve le importanti cariche di Marketing Manager e Brand Manager, oltre ad essere nominato Responsabile della gestione de i rapporti con i fornitori dell'azienda. Nel 1992 lascia l'incarico precedente per trasferirsi nella città di Hong Kong, dove entra a far parte del gruppo internazionale Time Force LTD; anche in questa occasione gli viene affidato il ruolo di Marketing Manager, a cui si aggiunge quello di Responsabile dello sviluppo delle nuove linee di prodotti e della completa gestione della clientela proveniente dall'area europea. Dopo sei anni trascorsi in Cina viene nominato General Manager della branca aziendale relativa al territorio europeo, Time Force Europe S.p.a. Dal 2012 decide di avviare un percorso come consulente all'interno di Timexpose Limited.


Giovanni Fasciano e l'esperienza in Global Watch Industries

Dopo oltre dieci anni, nel 2003 Giovanni Fasciano lascia Time Force per intraprendere un nuovo percorso presso Global Watch Industries. Per i successivi nove anni riveste le posizioni di General Manager (dal 2003 al 2005), Presidente e CEO (dal 2006 al 2007) e CEO (dal 2008 al 2012 per Global Watch Industries Asia Pacific Limited - Hong Kong). Grazie all'apporto fornito dal manager, l'azienda in un solo anno riesce a raggiungere un fatturato di circa 60 milioni di Euro, frutto di una perfetta strategia di marketing nazionale ed internazionale.

Per conoscere il percorso intrapreso da Giovanni Fasciano visita il suo blog personale presente su Blogspot.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License


CorrieredelWeb
.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota

CONTATTI Redazione