BarCampari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 17 settembre 2014

In Vietnam mangiano 5 milioni di cani in un anno

Gli abitanti del Vietnam sacrificano ogni anno 5 milioni di cani per mangiarli, quantità superata solo dalla Cina in tutta l'Asia. Lo hanno riferito oggi i giornali vietnamiti.Il coordinatore delle associazioni animaliste in Asia, Le Duc Chinh, ha dichiarato a tre testate giornalistiche: "Crediamo che il numero effettivo (di cani morti) è ancora alto, perchè i paesi non hanno leggi o regolamenti sul commercio e consumo di carne di cane". 

Il mercato interno è fornito di cani allevati nelle aziende agricole ed altri importati di contrabbando dalla vicina Cambogia, Laos e Thailandia,  La Cina è il solo paese  che batte il Vietnam in questo tipo di commercio, con 10 milioni di cani uccisi ogni anno, con oltre 400 milioni di cinesi che mangiano o hanno mangiato cani. Il Vietnam ha quasi 90 milioni di abitanti, mentre la Cina è la nazione più popolosa del mondo con quasi 1360 milioni di persone. 

Per fortuna, nessuno ha approvato la presunta commestibilità della carne di cane in Europa anche se i market cinesi vorrebbero commercializzarla con il rischio che la carne potesse finire nei ristoranti cinesi e servita a qualche inconsapevole cliente.

17 settembre 2014

#Puliti&Felici lancia un concorso a squadre: le pulizie di casa premiano!





#Puliti&Felici: 
un concorso, tre squadre e tre premi!


Milano, 17 settembre 2014 – Vincere un premio, partecipando a un vero torneo a squadre e facendo le pulizie di casa?

Oggi è possibile con #Puliti&Felici, l'importante campagna sociale dedicata all'igiene della casa e allo stile di vita positivo proposta dall'omonima community per la cura della casa, che ogni giorno cerca di rispondere ai dubbi casalinghi con tanti consigli per migliorare la propria routine quotidiana, ma anche per avere utili informazioni sull'uso corretto e responsabile dei prodotti.

Prestare attenzione all'igiene e vivere in una casa pulita sono le prime regole per migliorare la propria vita, la salute e rendere più semplice la gestione delle attività quotidiane e dei rapporti fra i familiari e i coinquilini. 

Tale messaggio verrà veicolato dal concorso #Puliti&Felici, attivo dal 15 settembre al 6 ottobre 2014.

Partecipare è semplice.  

Basterà scegliere il team, che più si avvicina al proprio modo di essere: "La palestra in casa", "Le pulizie in famiglia" e "Manuale di sopravvivenza".
Se il fitness e la forma fisica sono una vera passione, ma il tempo a disposizione è sempre 
poco, "La palestra in casa" - il team capitanato da Ross di Core-Fx è la squadra giusta! 

S
e le pulizie possono diventare un modo per stare in famiglia e coinvolgere tutti come fosse un gioco, è d'obbligo entrare nella squadra "Le pulizie in famiglia", capitanata da Giorgia Giorgi di La Casalinga Ideale. 

"Manuale di sopravvivenza" è il team guidato dai ragazzi di Studenti Fuori: avete presente il coinquilino che non pulisce mai? Ecco. Questa è la squadra perfetta, se almeno una volta nella vita avete rischiato di perdere un amico per via delle pulizie!

Una volta fatta questa scelta, basta scattare una foto che racconti se stessi in veste di testimoni della squadra, scrivere il proprio consiglio per le pulizie di casa utilizzando l'hashtag #Puliti&Felici e inserire i propri dati personali. 

Al termine del concorso, una giuria di qualità decreterà la foto vincitrice di ciascun team.

Se ancora qualcosa non fosse chiaro, Linda, l'assistente virtuale di Puliti&Felici, sarà a disposizione per qualsiasi necessità! 


Presentata oggi a Roma la Notte Europea dei Ricercatori - progetto DREAMS

PROGETTO DREAMS 2014: 150 GLI EVENTI IN PROGRAMMA, PER UN PUBBLICO DI TUTTE LE ETA'
RAVERA: "Frascati capitale europea della scienza. Necessario partecipare consapevoli alla sfida della ricerca per diffonderla"
"Il mondo si scrive con la storia ma di cambia con la scienza!"

Si è tenuta oggi, presso la sede del Parlamento europeo a Roma, la presentazione nazionale della Notte Europea dei Ricercatori che si svolgerà il 26 Settembre. L'Italia è il paese europeo con il maggior numero di eventi in programma. Porta bandiera della Penisola cinque progetti finanziati dalla Commissione Europea: Dreams, Luna 2014, Sharper, Party don't stop e Tracks, tutti provenienti dai più importanti centri di eccellenza della ricerca scientifica italiana. Oltre 300 eventi in tutta Italia dedicati al grande pubblico e alle scuole, per promuovere e scoprire la ricerca scientifica italiana e la vita del ricercatore.

Per Roma e Frascati oltre alla Notte Europea dei Ricercatori, dal 22 al 26 Settembre al via la Settimana della Scienza, 150 eventi in programma pensati per un pubblico di tutte le età: bambini, giovani, famiglie, scuole e professionisti specializzati, coinvolti in numerose attività volte a promuovere la ricerca scientifica; coinvolti Partner scientifici tra i più autorevoli al mondo; tutto questo e molto altro è Dreams, il progetto primo classificato in Europa, oltre che in Italia, promosso dalla Commissione Europea, coordinato e realizzato da Frascati Scienza in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, Comune di Frascati, ASI, CNR, ENEA Frascati e Casaccia, EGO VIRGO, ESA-ESRIN, INAF Osservatorio Astronomico di Roma, INAF-Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali e INAF Bologna, INFN Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Ferrara, Frascati, Milano, Pavia, Pisa, Roma e Trieste, con Sapienza Università di Roma e il Dipartimento di Management, Università Tor Vergata e Università Roma Tre, Explora il Museo dei Bambini di Roma, museo della comunicazione di Roma. L'evento vede lapartecipazione, in qualità di Partner di Frascati Scienza, di INGV, Telethon, IRCCS San Raffaele Pisana, G.Eco, Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), Accatagliato, Associazione Arte e Scienza e Istituto Salesiano Villa Sora.

Sono partners: Museo Tuscolano delle Scuderie Aldobrandini, Native, Consorzio tutela denominazione vini Frascati, STS Multiservizi.

"Frascati è diventata capitale europea della scienza. È un motivo di orgoglio per noi, noi della Regione Lazio. Siamo orgogliosi che abbia vinto con l'associazione Frascati scienza il finanziamento della commissione europea. Che si sia piazzata prima assoluta. E con un progetto che si chiama Dreams. Sogni. - ha commentato Lidia Ravera, Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili - La scienza si prende cura dell'umanità. Questo fanno gli scienziati, lavorano per noi.

E allora bisogna farli salire su un palcoscenico, piazzare le luci, spegnere in sala e ascoltarli parlare, raccontare, spiegare e guardarli. Abbiamo bisogno di partecipare, consapevoli, alla sfida della ricerca. Dobbiamo  diffonderla, non ignorarne le lotte, le fatiche, i risultati".

Oltre all'Assessore alla Cultura, sono intervenuti il Direttore Scientifico dell'Istituto San Raffaele Pisana, Massimo Fini, che ha spiegato: l'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico San Raffaele Pisana con l'Università Telematica San Raffaele Roma aprirà a tutti il 26 settembre le porte dei laboratori di ricerca del San Raffaele Research Institute di via di Val Cannuta, 247, con  laboratori, workshop, dimostrazioni pratiche e dibattiti su argomenti di attualità e per gli studenti il "SR Quiz Science"primo ed unico game show dedicato alla scienza".

La Notte Europea dei Ricercatori organizzata da Frascati Scienza, si è classificata prima nei progetti presentati da tutti gli stati membri, firmando il primo contratto del nuovo programma di finanziamento - Horizon 2020 – che nei prossimi sette anni finanzierà con oltre ottanta miliardi di euro progetti di ricerca e innovazione.

Quest'anno la manifestazione sarà dedicata alla "Sostenibilità", argomento ampio e senza dubbio impegnativo, che coinvolge esigenze sociali, sviluppo economico, questioni ambientali, buon governo. Un tema che riveste particolare significato per i ricercatori il cui lavoro è la costante ricerca di principi e soluzioni fondamentali per risolvere le sfide sociali del futuro. 

Gruppo TENAX sceglie VTECRM per la gestione delle informazioni aziendali


Il gruppo industriale italiano TENAX ha adottato la piattaforma open source VTECRM per la condivisione e la diffusione delle informazioni aziendali in sede e tra le diverse filiali nel mondo.
Verona-Londra, 16.09.2014. Il gruppo industriale italiano TENAX (www.tenax.it) - leader mondiale nel settore della lavorazione dei materiali lapidei - ha scelto VTECRM come piattaforma per la diffusione e la condivisione delle informazioni aziendali tra le sedi italiane e le diverse filiali estere dislocate in USA, Brasile, Spagna, India, Turchia, Iran, Sudafrica e Cina. Il progetto di CRM open source, sviluppato dalla società CRMVILLAGE.BIZ di Verona - partner italiano della software company italo-inglese VTECRM LTD - raccoglie le necessità e le richieste di informazioni di oltre 200 utenti collegati al sistema che hanno a disposizione una home page dedicata nella quale vengono forniti dati aggiornati sotto forma di grafici e tabelle (andamenti aziendali, KPI, stime del fatturato, impegni produttivi, budget di filiale) e comunicazioni sotto forma di bacheca on-line sulla quale ciascun utente può leggere o pubblicare avvisi, informazioni e varie notizie di carattere aziendale e RSS di settore.

Punto di partenza della soluzione è l'anagrafica condivisa di tutti i clienti TENAX nel mondo che fa da ponte per la condivisione delle azioni tecniche e commerciali delle diverse Business Unit del gruppo. Sia la rete commerciale che il personale tecnico, infatti, inseriscono giornalmente in VTECRM i propri Report utilizzando i moduli Relazioni Commerciali e Relazioni Tecniche, i quali danno luogo ad una serie di azioni o avvisi, attivati da moduli collegati o da specifici workflow in base a determinati campi selezionati durante la creazione dei Report. Per esempio la selezione di un determinato Progetto in corso avviserà automaticamente gli utenti delle diverse filiali coinvolti in quel Progetto, oppure potrà generare un Compito per il reparto tecnico.

Il Calendario Condiviso di VTECRM è stato reso Pubblico per favorire l'interazione tra tutti gli utenti delle diverse filiali e viene utilizzato come calendario principale da tutte le aziende del Gruppo. Il prossimo sviluppo programmato sarà la creazione di un modulo dedicato all'Analisi del Mercato Globale (per zona geografica, Divisione aziendale e Categoria di Prodotto) da utilizzare come base dati per la geolocalizzazione di tali informazioni. A partire dalla base dati di VTECRM ha inoltre preso vita anche un Portale Web dedicato al Cliente, chiamato "Tenax Space" (https://tenaxspace.tenax.it).  Attraverso una login privata il Cliente può consultare il proprio storico (Fatture, Ordini e Scadenziario), il listino ad esso dedicato, le ultime notizie e informazioni aziendali (Newsletter, Tutorial, Applicazioni e Ricerca dei prodotti) e può inoltre procedere ad effettuare in autonomia Ordini di prodotti o richiedere Offerte per nuovi prodotti.




VTECRM Ltd è una software company italo-inglese che dal 2006 si è specializzata nello sviluppo di prodotti CRM su tecnologia open source e conta nel suo portafoglio clienti quali Allianz Group, Sirmax, Noemalife, Total Italia, Sol Group, Carel, Provincia di Vicenza, Tesi, Beta80, Infracom, Cotral, IFOA, CNA, Dainese. Ad oggi conta più di 11 mila attivazioni solo per la piattaforma VTECRM FREE. L'attenzione principale del team di sviluppo riguarda i seguenti aspetti: innovazione e anticipazione delle tendenze tecnologiche in ambito CRM; attenzione massima alla gestione e organizzazione dei processi aziendali; tecnologia open source per impedire il LOCK-IN operato dai principali vendor di settore; servizio e progettazione CRM tramite un network di partners certificati.

TENAX Group : Leader mondiale nella settore della lavorazione dei materiali lapidei

Tenax produce e commercializza una vasta gamma di prodotti e utensili per la lavorazione ed il trattamento dei materiali lapidei e derivati: abrasivi, calibratori, coloranti, mastici, resine trasparenti incolore, reti di rinforzo, sistemi ad alta adesione, spazzole e trattamenti superficiali. Fondata nel 1956 in provincia di Verona, da piccola  realtà produttrice di mastice per il mercato locale, l'azienda si è sviluppata negli anni fino a diventare leader mondiale di settore presente con 3 sedi in Italia e 8 all'estero in Brasile, Usa, Spagna, Iran, India, Turchia, Sud Africa Cina. Grazie ai forti investimenti in R&S è anche in grado di proporre una gamma completa di prodotti dedicati al mondo della ceramica, del quarzo e della nautica. 

Electric Run Torino 2014, sbarca in Italia la 5 km più luminosa del pianeta

Electric Run Torino 2014,
sbarca in Italia la 5 km più luminosa del pianeta


Sabato 11 ottobre il Parco Dora di Torino sarà pronto per ospitare la grande corsa di musica e luci.
Aperte le iscrizioni su www.electricrun.it
Torino, 17.09.14 – Correre divertendosi all'aperto tra luci fluo e andatura scandita dal ritmo intenso della musica. Sbarca anche in Italia la corsa più luminosa ed elettrizzante del pianeta: Electric Run. Un evento ricco di musica e di sport con coppie, gruppi di amici e famiglie che corrono insieme in allegria solo per il puro piacere di muoversi immersi in un mondo multisensoriale fatto di luce, suoni e scenografie speciali.

Nella nostra penisola, la prima edizione di Eletric Run avrà un'unica tappa il prossimo 11 ottobre a Torino nel Parco Dora che, per l'occasione, sarà vestito a festa con tanti runners pronti a correre la "5 km più luminosa del pianeta".

Torino ospiterà una corsa non agonistica di 5 km in cui non importa vincere ma stupire con effetti speciali: travestimenti originali, colori fluo, parrucche voluminose e luci dappertutto. Il percorso sarà composto da 6 Magic Lands, vere e proprie tappe caratterizzate da luci e audio differenti, dove i runners potranno intrattenersi ballando, cantando e divertendosi prima di arrivare al traguardo dove ad attenderli ci sarà un'indimenticabile Final Celebration Party, la grande festa che conclude l'evento. Le sei terre magiche saranno: Electro Rainforest; Sweet Tooth Acres o Candy Land; Under The Sea; Neffmau5 Land; Rainbow Road e Power House. Il percorso sarà quindi strutturato in sei aree tematiche, oltre ad un'area di partenza e una di arrivo che corrisponde a quella del Final Celebration Party. L'orario di partenza è fissato alle 19:30.

La tappa italiana rientra nelle iniziative di Torino Capitale Europea dello Sport 2015. Per maggiori informazioni ed iscrizioni è possibile collegarsi al sito ufficiale www.electricrun.it. È attiva anche la pagina Facebook di Electric Run Italia (facebook.com/ElectricRunItalia). Ciascun iscritto riceverà un race kit, composto da t-shirt ufficiale, braccialetto led, paio di occhiali fluorescenti e numero di pettorale.

Portata in Italia da RCS Sport, Electric Run nasce alla fine del 2012 negli Stati Uniti, diventando in pochissimo tempo un format di successo. Nel 2013 sono stati oltre un milione i partecipanti ai 35 eventi americani. Nel 2014 la corsa è sbarcata anche in Canada, Australia, Europa (Inghilterra, Olanda, Francia, Germania, Portogallo, Spagna, Italia) e Asia.
"I messaggi fondamentali che vogliamo veicolare attraverso il patrocinio di questo evento", ha affermato in conferenza stampa l'Assessore allo Sport e Tempo Libero del Comune di Torino, Stefano Gallo, "sono di poter dare uno stimolo ai più giovani a fare sport divertendosi in modo che l'attività fisica non sia solo un fattore estemporaneo ma diventi un fattore ordinario. Infine, di entrare in un circuito internazionale visto che Electric Run è già organizzata nelle più grandi capitali del mondo. Tra l'altro questo avviene a costo zero per il nostro Comune ed è una cosa molto importante per la città in un periodo come questo. Un ringraziamento va dunque a RCS Sport che ha di nuovo voluto investire nella città e il prossimo anno, con Torino capitale Europea della Sport 2015, vogliamo sicuramente riospitare i due eventi: The Color Run ed Electric Run. The Color Run, a maggio, è stato un successo molto superiore alle nostre aspettative e vogliamo che anche Electric Run raggiunga gli stessi risultati portando tanti giovani nell'area di Parco Dora".
 
Il responsabile Mass Events di RCS Sport, Andrea Trabuio ha aggiunto: "Electric Run è un evento speciale in cui entertainment e sport si fondono insieme e abbiamo scelto Torino come unica tappa italiana perchè è la città della luce; inoltre è una città che ama la musica ed Electric Run è anche musica. Colgo l'occasione per ringraziare il Comune di Torino e l'Assessorato allo Sport e Tempo Libero per il patrocinio a questo evento dedicato ai giovani, che il prossimo anno replicheremo anche in altre città. Nella prima tappa torinese di The Color Run, abbiamo raggiunto quasi 10.000 iscritti; Electric Run vuole bissare lo stesso traguardo. Ad oggi, abbiamo già superato oltre 1000 iscrizioni, che al momento sono solo online sul sito www.electricrun.it ma non escludiamo di aprire anche un punto fisico a Torino. Anche persone che non hanno mai fatto sport", ha concluso Trabuio, "avranno la possibilità di scendere in strada e muoversi divertendosi".
Tre i Partner della "5km più luminosa del pianeta".

ASUS conferma la vocazione espressa dal payoff "in search of incredible" firmando l'evento come Main Partner e preparando per Torino activation elettrizzanti attorno ai propri device digitali e ai coloratissimi zenfone, gli attesi smartphone di nuova generazione.
 
Lo Sports Brand PUMA, che si pone come mission quella di essere lo Sports Brand più veloce al mondo, ha sempre lasciato il segno nel mondo del running e, da partner dell'evento, vuole ricordare a tutti i partecipanti il divertimento del sapersi adattare nello sport e nella vita di ogni giorno, con il valore aggiunto della musica, da sempre nel suo DNA. Proporrà un favoloso dj set pre-gara del proprio testimonial Geo From Hell, grande rivelazione del djing italiano e vincitore del programma Top DJ.

Radio 105 non poteva farsi scappare un evento dalle caratteristiche così particolari e al di fuori dai soliti schemi e con piacere firma, in qualità di radio ufficiale, la prima edizione di Electric Run. Radio 105 accompagnerà i partecipanti durante tutto il percorso e sarà protagonista del Final Celebration Party con due delle sue dj più amate, Ylenia e Fabiola, che animeranno il party finale con la musica selezionata da Dj Spyne e Pippo Palmieri direttamente dallo Zoo di 105. Numerose iscrizioni e race kit luminosi saranno a disposizione dei suoi ascoltatori.

 
Watch the Video



Tragicamente rosso - Dio è donna?

Un monologo di Michela Zanarella e Giuseppe Lorin, per la regia dello stesso Lorin. Scritto "su misura" per una brava e intensa Chiara Pavoni accompagnata alla chitarra classica dal maestro Mauro Restivo.
Cosi' il piccolo anfiteatro del Parco XXV Novembre di Ostia si è colorato di rosso sabato 13 settembre.
Un rosso che è costato caro a molte donne!
Si perche' questo monologo parla della violenza subita da molte di esse in millenni di discriminazione, sottomissione e abnegazione.

MEETmeTONIGHT Como: dal 22 al 26 settembre iniziative per tutti i gusti


MEETmeTONIGHT a Como si fa in "cinque"
iniziative per tutti i gusti e tutte le età da lunedì 22 settembre a venerdì 26 settembre con il gran finale a S. Abbondio!

Venerdì 26 settembre 2014 si terrà La Notte dei Ricercatori – The Researchers' Night, un'iniziativa promossa a partire dal 2005 dalla Commissione Europea con l'obiettivo di diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca tra i cittadini di tutte le età in un contesto ludico, divertente e molto stimolante.

MEETmeTONIGHT, la Notte dei Ricercatori della Lombardia, a Como si fa in "cinque" per un grande evento della città per la città  per far conoscere la ricerca, i ricercatori e i tesori di Como. Tante iniziative e tante occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per una settimana di attività: laboratori interattivi, workshop, esperimenti, lezioni divulgative, visite guidate, mostre e installazioni, teatro, La cultura è il benessere dell'anima – ciclo di miniconferenze serali presso i musei cittadini e visita della sede ospitante, etc.

Venerdì 26 settembre il gran finale!
Durante la mattina e il primo pomeriggio proseguono le attività rivolte alle scuole e alla città (laboratori, esperimenti, lezioni, visite guidate, etc.).  A partire dalle ore 18.00 tutti i partner di MEETmeTONIGHT @ Como vi danno appuntamento al Chiostro di S. Abbondio, allestito con stand e mostre, per le iniziative della Scuola di Como – il collegio di merito dei quattro enti di formazione della città, supportato da Univercomo.

Alla lezione aperta di teatro dei primi Allievi della Scuola di Como, seguirà la presentazione alla città dei nuovi studenti selezionati per l'anno accademico 2014-2015 che saranno festeggiati con un aperitivo offerto dalla Scuola di Como. Alle ore 21.00 il seminario Donne e pubblicità: stereotipi e nuove sfide – tenuto dalla prof. Barbara Pozzo (DiDEC Insubria) – prima tappa del percorso della Scuola di Como dedicato alle donne, per l'occasione aperto a tutti.


Nasce Blogmeter NOW per visualizzare e analizzare le conversazioni su Twitter in tempo reale


                                                                                                                                                      


Utilizzato in anteprima sul talk politico di RaiDue, Virus, il nuovo strumento consente un ascolto continuo e puntuale, al fine di dare risposte adeguate nei tempi più brevi possibili

L'esordio è stato su una delle trasmissioni più importanti della seconda rete Rai, il talk politico Virus condotto da Nicola Porro dove ha permesso di portare alla luce e mostrare ai telespettatori le conversazioni più interessanti su Twitter relative al tema della puntata: un nuovo modo per massimizzare la convergenza tra televisione e social media. 

Parliamo di Blogmeter NOW, il nuovo strumento progettato e pensato dall'azienda guidata da Sacha Monotti Graziadei, leader italiana nella social media intelligence, proprio per aiutare i brand a analizzare le conversazioni su Twitter in tempo reale. Blogmeter NOW, un cruscotto fruibile via web, permette di mettere ordine e dare un senso alle opinioni che, secondo dopo secondo, vengono espresse in rete rispetto ad un certo tema. 

Una specifica sezione permette di visualizzare le conversazioni sotto forma di infografiche dinamiche come la "cloud", una nuvola animata che evidenzia i termini e i concetti più ricorrenti, in tempo reale.

Le funzionalità dello strumento consentono di mostrare anche il trend grafico delle conversazioni, con indicazione del mood (positivo o negativo), le metriche più importanti legate al periodo in analisi (totale conversazioni, autori unici, numero di messaggi medio per utente, messaggi al minuto, picco), gli hashtag più usati,  i profili Twitter più citati e il flusso completo dei Tweet e l'elenco di quelli di maggior successo.

Blogmeter NOW, che può essere personalizzato secondo le proprie esigenze di ascolto, risulta particolarmente utile per il Real Time Marketing e per il Crisis Management. Nel primo caso le aziende lo possono sfruttare per individuare contenuti da rilanciare o trend da cavalcare per i propri obiettivi di marketing, in modo da aumentare la propria rilevanza, cogliendo l'attimo. 

Nel contempo può essere usato per monitorare, passo dopo passo, la viralità della propria campagna di marketing.  Inoltre attraverso l'uso di widget grafici nativi, lo strumento può essere usato per visualizzare in realt-time infografiche dinamiche e interattive come la Term Cloud o i Social Poll (sondaggi attraverso i social media) durante eventi o trasmissioni televisive. Nel secondo caso NOW diventa un'utile dashboard per tenere sotto controllo lo stato della crisi attraversata, individuare coloro che la stanno amplificando e comprendere la tipologia di contenuti utilizzati.

L'idea di progettare uno strumento come Blogmeter NOW nasce da una considerazione di fondo, espressa da Vincenzo Cosenza, Social Media Strategist di Blogmeter, "L'immediatezza e la velocità con le quali oggi le persone esprimono i propri pareri in rete impone alle aziende un ascolto continuo e puntuale, al fine di dare risposte adeguate nei tempi più brevi possibili. Per questa ragione abbiamo pensato che fosse arrivato il momento di proporre al mercato uno strumento in grado di fornire insight utili in tempo reale" 
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Blogmeter, fondata nel 2007, è azienda leader nella social media intelligence, specializzata nel fornire soluzioni di social media monitoring e analytics ad agenzie e aziende. Blogmeter offre un'ampia gamma di strumenti per monitorare e analizzare le conversazioni e le interazioni sui social media: Social Listening: per scoprire cosa viene detto online su brand, prodotti, servizi e personaggi pubblici; Social Analytics: per misurare le performance dei profili aziendali su Facebook e Twitter, scoprire influencer e identificare i post più engaging; SocialTVmeter: per misurare le conversazioni su show televisivi e relativi episodi, ospiti e conduttori, su Facebook e Twitter. Social Bullguard: per gestire e misurare il social customer care e la comunicazione su Twitter e Facebook.



Numero record di miliardari nel mondo.

La crisi colpisce europei e americani. Ma le cose non vanno proprio così ai livelli dei più ricchi. Secondo uno studio della Banca Svizzera UBS pubblicato oggi sul sito Wealth-X, il numero dei miliardari nel mondo è di 2.325 a fine luglio, che rappresenta un incremento del 155 in 12 mesi. Insieme, tutti i miliardari del mondo hanno un patrimonio di $ 7,3 trilioni (5,63 miliardi di euro) che corrisponde al 4% della ricchezza del mondo.

È soprattutto in Asia che il numero di miliardari è in aumento, dove ci sono 52 super ricchi  (+ 10%), di cui 33 solo in Cina.Anche l'Europa ha i super ricchi di miliardari: sono 775 e possiedono un patrimonio accumulato 2,37 miliardi di dollari. Inoltre, ci sono 571 negli S.U.A., 190 in Cina, 130 nel Regno Unito e 123 in Germania. 

In Italia, tocca ai governi adottare misure perequative urgenti per una più corretta redistribuzione della ricchezza. 

Il primo italiano in classifica è al posto numero 23: è Michele Ferrero, dell'omonima industria dei dolci: con la sua fortuna stimata in 19 miliardi. Tra gli italiani più ricchi al mondo ci sono Leonardo Del Vecchio, di Luxottica, con una fortuna da 11,5 miliardi. Dalla moda arrivano Giorgio Armani e Miuccia Prada, con patrimoni da 7,2 e 6,8 miliardi di dollari. Infine Paolo e Mario Rocca, imprenditori nella produzione di tubi, con i loro 6 milioni di dollari di capitale, e Silvio Berlusconi, con 5,9 miliardi di dollari.Il paese si colloca così al 23° posto nella graduatoria mondiale. 

Mentre il più ricco d'Europa è il francese Bernard Arnault, uomo d'affari e mecenate dell'arte, con i suoi 41 miliardi di dollari. Inoltre è Londra, la città che ospita più miliardari di qualsiasi altra città del mondo.  

La Gran Bretagna ha la più alta concentrazione di milionari pro capite di qualsiasi altro paese. Secondo lo studio condotto per conto di The Times, Londra ha 72 dei 104 miliardari di sterline del paese, di gran lunga davanti a Mosca (2 ° posto con 48).  

New York è la terza (43), seguita da San Francisco (42) Los Angeles (38) e Hong Kong (34). 104 miliardari vivono in Gran Bretagna rappresentano beni di un totale di 301,13 miliardi libra (€ 368.750.000.000).  L'anno scorso, erano 88 con una stima di 245 660 000 000 (300 800 000 000 €) per attività totali.  La ricchezza combinata del miliardario britannico è ormai ben al di sopra del livello raggiunto nel 2008, prima della recessione £ 201.990.000.000 (247 miliardi di euro).

ABB Italia e Junior Achievement si aggiudicano il Premio dei Premi per l’Innovazione


Il prestigioso premio è stato assegnato ad ABB Italia per il secondo anno consecutivo a riconoscimento del suo impegno nella promozione della cultura d'impresa e nella diffusione dell'imprenditorialità giovanile.

Roma, 17 settembre, 2014 – ABB, Gruppo leader nelle tecnologie per l'energia e l'automazione, e Junior Achievement sono tra i vincitori dell'edizione 2014 del Premio dei Premi per l'Innovazione.

Giunto alla sua sesta edizione, il Premio dei Premi è istituito con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri presso la Fondazione Cotec, per concessione del Presidente della Repubblica Italiana, con l'intento di sostenere la capacità innovativa e creativa del nostro Paese nei settori chiave dell'economia e contribuendo all'aumento di competitività del sistema Paese. Costituisce il più importante riconoscimento dedicato all'innovazione Made in Italy istituito dal Governo italiano.

Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato dal Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Stefania Giannini.

In questa edizione ABB Italia e Junior Achievement sono stati premiati per il "Premio Ecopreneur che ha coinvolto attivamente giovani studenti degli Istituti secondari Italiani avvicinandoli ai temi dell'imprenditorialità e della green economy con attività didattiche innovative di alto profilo sviluppate grazie alla collaborazione tra Insegnanti e Volontari Esperti d'Azienda".

Diffusa in 123 Paesi, Junior Achievement opera in Italia dal 2002 dedicandosi all'educazione economica dei giovani grazie alla sinergia con aziende, fondazioni, istituzioni e professionisti d'impresa. Tra gli obiettivi dell'associazione, con cui ABB Italia collabora fattivamente dal 2003 e di cui è socio fondatore, vi è quello di sviluppare e diffondere iniziative didattiche che mirano a trasferire alla scuola competenze e conoscenze fondamentali per l'occupabilità delle giovani generazioni e per garantire loro una migliore qualità della vita, contribuendo attivamente al futuro economico, sociale e culturale dei territori in cui vivono.

Quest' anno la partecipazione di ABB al programma Impresa in Azione e la promozione del Progetto Ecopreneur ha avuto la finalità di sostenere la creatività dei giovani, testimoniando attraverso l'esperienza diretta come l'innovazione orientata alla sostenibilità porti le aziende ad essere competitive e vincenti sul mercato. Al progetto hanno partecipato oltre 20 dipendenti di ABB Italia nella veste di volontari esperti d'azienda che hanno affiancato le classi partecipanti nel loro percorso.

"Siamo molto felici che Confindustria ci abbia selezionato anche per l'edizione 2014 di questo importante riconoscimento. La nostra collaborazione con Junior Achievement è per noi motivo di estrema soddisfazione e testimonia il nostro preciso impegno verso le giovani generazioni. L'assegnazione del Premio dei Premi corona i nostri sforzi nel conciliare in maniera efficace il mondo della scuola e del lavoro in qualità di società tecnologica, aperta e determinata nel promuovere la responsabilità sociale d'impresa" ha dichiarato Eliana Baruffi, Corporate Communications Manager di ABB Italia ritirando il premio.

 

Con questa collaborazione con Junior Achievement, ABB Italia conferma una volta di più il suo impegno verso il mondo giovanile sia a livello accademico che a livello di istituti secondari. ABB Italia vanta infatti importanti collaborazioni con primari atenei italiani come, ad esempio, quelli di Milano (SDA Bocconi, Politecnico), Bergamo, Padova e Genova. Tra il 2011 e il 2014 ABB Italia ha attivato 31 progetti di Ricerca e Sviluppo con varie università italiane,134 stage e dottorati presso le proprie sedi, ha incontrato studenti in oltre 60 eventi su tutto il territorio nazionale e assegnato 6 borse di studio su progetti innovativi di efficienza energetica

 

Ultima iniziativa in ordine di tempo, la recente adesione alla costituzione di un ITS (Istituto Tecnico Superiore) finalizzato alla formazione di giovani diplomati per la specializzazione nel campo della Meccatronica. Nel prossimo biennio, l'Istituto formerà 50 tecnici altamente qualificati realizzando 1.000 ore di formazione in aula presso le scuole aderenti alternati a stage nelle aziende.
L'inizio dei corsi è previsto per ottobre presso due istituti tecnici di Milano e Bergamo.


ABB (www.abb.it) è leader nelle tecnologie per l'energia e l'automazione che consentono alle utility, alle industrie e ai clienti dei settori dei trasporti e delle infrastrutture di migliorare le loro performance, riducendo al contempo l'impatto ambientale. Le società del Gruppo ABB operano in oltre 100 Paesi e impiegano circa 145.000 dipendenti

II Premio alla Comunicazione Responsabile protagonista anche al Salone della CSR il 7 ottobre in Università Bocconi con un evento sul Bilancio Sociale e sulla nuova normativa UE.



                                                                   
MEDAGLIA DI RAPPRESENTANZA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


ARETE' 2014

Il 21 novembre – presso Il Sole 24 Ore – giornata Arete' con protagonisti gli studenti delle superiori e i candidati e, 
per la prima volta, la segnalazione degli Imprenditori Responsabili dell'Anno.

Candidature aperte dal 20 settembre al 31 ottobre.

Promosso da Nuvolaverde con Confindustria e Abi e Gruppo 24 Ore grazie a associazioni, fondazioni e istituzioni (tra gli altri Sodalitas, Anima, Ascai, Legambiente, Manageritalia, Fondazione Pubblicità Progresso, Altis Università Cattolica di Milano, Transparency International) si colloca nell'ambito della Settimana della Cultura d'Impresa di Confindustria e ComunicaBanca di Abi in collaborazione con TSC Lab.

Aretê (in greco un percorso virtuoso di pensiero, sentimento e azione) segnala, alla business community in particolare e all'opinione pubblica in generale, i soggetti che si sono distinti per l'efficacia della comunicazione nel rispetto delle regole della responsabilità.

Sarà possibile iscriversi on line dal 20 settembre al 31 ottobre sul sito www.nuvolaverde.org.
La consegna di Areté avverrà il 21 novembre presso la sede de Il Sole 24 Ore a Milano nell'ambito della Giornata della Comunicazione Responsabile

Per la prima volta saranno segnalati l'Imprenditore e l'Imprenditrice Responsabile dell'Anno nominati da una supergiuria composta da Nuvolaverde, Sodalitas, Anima per il Sociale, Transparency Italia, Salone della CSR, EnergyAward, Csr Network Manager.

La mattina della Giornata della Comunicazione Responsabile tappa milanese di Knowledge per le scuole superiori dedicato a Come cambia l'informazione e la comunicazione nell'era digitale. Nel pomeriggio le case histories finaliste di Areté. 

L'edizione 2014 - per la prima volta – proporrà i tre finalisti per categoria.
Il 7 ottobre all'Università Bocconi, nell'ambito del Salone della Csr, tappa di avvicinamento all'undicesima edizione di Areté. In collaborazione con Biblioteca Bilancio Sociale e con Csr Network Manager, Unioncamere, Fondazione Symbola si terrà un workshop sulla nuova normativa UE sul Bilancio Sociale per le aziende sopra i 500 dipendenti. Nel corso dell'incontro selezionati i bilanci che concorreranno alla nuova sezione Areté dedicata.

I PREMI ARETE
  1. Premio Il Sole 24 Ore alla Comunicazione d'Impresa
  2. Premio Rappresentanza in Italia della Commissione Europea
  3. Premio Confindustria alla Comunicazione Sociale
  4. Premio Abi alla Comunicazione Finanziaria
  5. Premio Ascai alla Comunicazione Interna
  6. Premio Nuvolaverde ai Media
  7. Premio Piccola Industria Confindustria a siti web
  8. Premio Assoluto Areté
        Premi Speciali
  1. Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco
  2. Bilancio Sociale
  3. Giuria della Stampa

Giuria della Stampa
La Presidente è Silvia Calandrelli, direttore di Rai Educational.
Componenti: Laura La Posta, Il Sole 24 Ore; Pierluigi Battista, Corriere della Sera; Gianni Riotta, La Stampa; Don Luigi Sciortino, Famiglia Cristiana; Paolo Messa, Formiche; Sebastiano Barisoni, Radio 24/Il Sole 24 Ore; Maurizio Incletolli, Abi WebTv.

Giuria ufficiale                                                                                 
Presidente: Alessandro Laterza, Vice Presidente Mezzogiorno e Politiche Regionali - Confindustria
Componenti: Enzo Argante (Nuvolaverde), Roberto Arditti (Expo 2015), Alessandro Beda (Sodalitas), Alberto Contri (Fondazione Pubblicità Progresso), Lucio  Battistotti (Rappresentanza in Italia della Commissione Europea), Ilaria Catastini (Anima), Antonio Gaudioso (Cittadinanzattiva), Mario Molteni (Altis/Università Cattolica Milano), Rossella Muroni (Legambiente), Claudio Pasini (ManagerItalia), Ermete Realacci (Fondazione Symbola), Fulvio Rossi (Csr Network Manager), Giuliano Zoppis (Associazione Bancaria Italiana).




CONCEPT PREMIO ARETE'                                      
di Enzo Argante

Dalla globalizzazione dell'economia alla democratizzazione della tecnologia e della comunicazione, si sono manifestati due grandi fenomeni: la frattura con il passato e la discontinuità dalle "regole". Fenomeni che hanno messo in crisi i modelli organizzati e stanno radicalmente influenzando quelli consolidati. 

Questi cambiamenti strutturali hanno messo in discussione il modello, il 'format' al quale la cultura occidentale ha sempre guardato. 

Aziende pubbliche e private, aziende editoriali e finanziarie, enti e associazioni, agenzie di pubblicità e case di produzione, chiunque e a qualsiasi titolo si relaziona con i consumatori/utenti attraverso tecniche e tecnologie di comunicazione, d'informazione, d'intrattenimento ha l'opportunità di proporre forme e contenuti che abbiano una reale funzione educativa e che contribuiscano alla definizione di nuovi format. 

Perché l'elemento strategico chiave della comunicazione - informazione - intrattenimento non può più essere unicamente l'aspetto creativo fine a stesso, ma la capacità di rendere responsabile il messaggio.                                                                                   
La comunicazione responsabile non è solo una comunicazione di solidarietà o di funzione sociale. Ma si ascrive anche alle attività correnti di un'azienda che veicola informazioni chiare, concrete e di valore, sia nell'ambito delle iniziative editoriali e d'intrattenimento che sui prodotti e sui servizi che vende. 

L'azienda che comunica in modo responsabile contribuisce ad accrescere il proprio valore economico, rafforza il rapporto con i portatori d'interesse, svolge un ruolo diretto nella formazione della coscienza collettiva per un futuro sostenibile.         



Informazioni:
segreteria@nuvolaverde.org: +39.339.6937300

La nuova app di Reale Mutua consente agli assicurati di consultare le proprie polizze in mobilità


Velocità e facilità di utilizzo grazie a prestazioni migliori che rendono la navigazione ancora più fluida


Torino, 17 settembre 2014La Società Reale Mutua di Assicurazioni lancia la sua nuova "App"dedicata ai Soci per iPad, iPhone, Android e Windows Phone: uno strumento comodo, facile e veloce da utilizzare che consente di avere disponibili sempre in tasca le proprie polizze. 

Il mobile rappresenta un fenomeno sociale inarrestabile e in crescita esponenziale: il 47% degli italiani possiede uno smartphone e il tempo di utilizzo medio giornaliero è di quasi due ore.

Reale Mutua si pone in una posizione di avanguardia, per quanto riguarda il mercato assicurativo, potendo contare già tre App lanciate sugli store: una dedicata ai Soci/Assicurati, una agli Agenti e una collegata alle polizze che prevedono l'installazione di una scatola nera sull'auto. 

Tutte le App sono realizzate in modo da sfruttare al meglio la tecnologia e le potenzialità degli ultimi dispositivi mobile disponibili sul mercato, proponendo al tempo stesso un design che rispetta i trend maggiormente diffusi in termini di navigazione e user experience.

Con la nuova app dedicata ai Soci, dopo essersi loggati, è possibile accedere al dettaglio delle polizze tramite il proprio smartphone o tablet, visualizzare le offerte dedicate all'Assicurato e ricevere automaticamente gli avvisi delle scadenze nel nuovo Centro Notifiche.

Solo con l'App Reale Mutua è possibile consultare in mobilità la propria posizione assicurativa, visualizzando le varie garanzie delle proprie polizze, i premi, i pagamenti effettuati e il valore delle polizze Vita.

Con l'App Reale Mutua, inoltre, è più rapido visualizzare le promozioni dedicate e accedere al Centro Notifiche che ricorda automaticamente le scadenze e consente di impostarne di nuove; è facile aprire eventuali pratiche di sinistro grazie a un'utile guida che segue l'utente passo dopo passo, allegare subito alla denuncia le foto del sinistro e vedere le fasi di avanzamento della pratica, nonché trovare rapidamente i contatti delle Agenzie Reale Mutua e delle carrozzerie convenzionate più vicine.

È possibile registrare ulteriori veicoli oltre quelli che compaiono di default tramite il log-in,  fare un preventivo in pochi semplici passi e salvarlo nell'area riservata o prendere un appuntamento con un'Agenzia Reale Mutua di fiducia, nonché accedere in maniera rapida ai numeri utili e di emergenza.

«Reale Mutua si conferma, ancora una volta, molto attenta all'integrazione e allo sviluppo delle tecnologie e all'innovazione come strumento al servizio dei nostri Soci/Assicurati e dei nostri Agenti. - Ha dichiarato Marco Mazzucco, Direttore Commerciale di Reale Mutua. Con l'ultimo aggiornamento, infatti, la nostra App diventa la prima a consentire la consultazione a 360° delle proprie polizze in mobilità, snellendo procedure e semplificando la vita dei Soci/Assicurati. Provare per credere!»


Fondata a Torino nel 1828, Reale Mutua è la più importante Compagnia di assicurazioni italiana in forma di mutua. 

E' capofila di un Gruppo presente in Italia e in Spagna nel quale operano 3.000 dipendenti per tutelare circa 3 milioni e mezzo di Assicurati. La Società Reale Mutua di Assicurazioni offre una gamma molto ampia di prodotti, sia nei rami danni sia nei rami vita. 

I suoi Soci/Assicurati sono circa 1.400.000, facenti capo a 340 agenzie, mentre l'intero Gruppo ne conta sul territorio nazionale circa 700.


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License


CorrieredelWeb
.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota

CONTATTI Redazione