BarCampari

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 19 dicembre 2014

Associazione Imprese Operatori Lavori su Fune, tra i soci fondatori la società italiana Gico Systems

Lavori in fune - Gico SystemsCon oltre vent’anni di esperienza nel panorama dei servizi di Lavori in fune, Gico Systems è socio fondatore di AIOLaF, la prima associazione di imprese e operatori del settore.


Il sostegno di Gico Systems all'Associazione Imprese Operatori Lavori su Fune

AIOLAF LAvori in fune - Gico SystemsGico Systems è socio fondatore dell'Associazione Imprese Operatori Lavori su Fune (AIOLaF), la prima congregazione italiana di imprese ed operatori del settore dei lavori in fune. Caratterizzata dalla presenza di competenze trasversali, gli operatori associati ad AIOLaF si pongono come obiettivo principale il costante impegno al miglioramento degli standard di sicurezza. Oltre all'aspetto inerente alle direttive legislative e normative, gli operatori seguono un preciso Codice Etico e Comportamentale con requisiti integrativi rispetto alla normativa ora vigente. Tra questi requisiti imposti da AIOLaF sono presenti i rigorosi standard di sicurezza delineati dal Manuale Tecnico dell'associazione basati sui riferimenti derivanti dal D.Lgs. 09/04/2008 n. 81, Decreto Legislativo 27 gennaio 2010 n. 17, l'Attuazione della Direttiva 2006/42/CE (Direttiva Macchine), la Linea Guida ISPESL "Sistemi di accesso su funi" e la Norma tecnica ISO 22846:2012.

Gico Systems e i servizi specifici per il settore dedicato ai Lavori in fune

Nel pieno rispetto delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza, Gico Systems interviene con servizi di lavori in fune per lavaggio facciate a vetro, installazione e manutenzione su campanili e torri, operazioni in forte pendenza e molti altri. Grazie all'impiego di funi, l'intervento offerto da Gico Systems permette l'abbattimento considerevole dei costi inerenti all'installazione e utilizzo di piattaforme aeree o ponteggi.

Gico Systems, la società italiana attiva nel settore Lavori in Fune.

La sera di Natale segui la slitta con Verizon e Norad

Il 24 sera traccia il viaggio di Babbo Natale in tutto il mondo grazie a Verizon e Norad

Con un semplice gesto sul tablet o un click con il mouse, 

i bambini di tutto il mondo potranno seguire la consegna dei regali di Babbo Natale


Manca solo una settimana alla Vigilia di Natale, e ciò significa che per  Verizon, insieme al Comando di Difesa Aerospaziale del Nord-America (NORAD) e il resto del team NORAD Tracks Santa è arrivato il momento di iniziare i preparativi per seguire il viaggio di Babbo Natale in tutto il mondo il 24 Dicembre.

Per il 12esimo anno consecutivo, i dipendenti Verizon e le loro famiglie collaboreranno con più di 1.250 volontari, che comprendono personale militare, parenti, amici e altri collaboratori aziendali, per rispondere alle telefonate e email che arriveranno al centro operativo NORAD Tracks Santa .


Verizon metterà a disposizione un numero verde  — 1-877-HI-NORAD (1-877-446-6723) — strumenti per la gestione delle chiamate, e la sua rete wireless 4G LTE per aiutare i volontari a rispondere alle chiamate del centralino e alle email, scaricare applicazioni specifiche, e tracciare i progressi nel viaggio di Babbo Natale.


I bambini di tutto il mondo potranno scegliere come  seguire la consegna dei regali di Babbo Natale la notte della Vigilia: chiamando il numero verde 1-877-HI-NORAD (1-877-446-6723), inviando un'email a noradtrackssanta@outlook.com, visitando il sito  NORAD Tracks Santa, scaricando l'app gratuita NORAD Tracks Santa (per iOS,Android e Windows) o attraverso gli account social Facebook, Google+, Twitter (@noradsanta) e YouTube.


L'anno scorso, i volontari hanno ricevuto più di 117.000 telefonate e risposto ad oltre 9.600 e-mail e, durante il mese di dicembre, il sito NORAD Tracks Santa ha totalizzato quasi 20,5 milioni di visitatori unici provenienti da 234 nazioni.


Norad, il Comando di Difesa Aerospaziale per gli Stati Uniti e il Canada, traccia il viaggio di Babbo Natale da ben 58 anni. La tradizione del  NORAD Tracks Santa è cominciata nel 1955, in seguito ad un errore di stampa in una pubblicità che esortava i bimbi a chiamare il Comando della Difesa Aerea Nazionale (predecessore del NORAD) anziché la linea dedicata istituita dai retailer per le richieste a Babbo Natale.


Per saperne di più su come l'usanza del NORAD Tracks Santa si è affermata, sulle tecniche di programmazione e le tecnologie utilizzate, visitate il canale YouTube e il sito http://www.noradsanta.org/


Verizon vi augura un Felice Natale!

Management, attenzione alla data di scadenza

Secondo Logotel, l'attuale scenario del mercato ha rimesso in discussione la figura del Manager, il quale, se vuole (ri)dare una forma "responsive" al proprio business nel 2015, dovrà affrontare quattro sfide prioritarie

 

 

Gli atteggiamenti, i comportamenti, i ruoli, le metodologie e gli strumenti del management, oggi non sono né ripetibili, né riciclabili perché lo scenario liquido, ibrido e imprevedibile del mercato ha "sgonfiato" di significato molti aspetti di questo ruolo. In un contesto simile, come può un Manager riprogettare futuro, visioni, modelli, processi e strumenti responsive per (ri)dare forma al proprio business? Come deve porsi di fronte alle sfide che deve affrontare nel 2015?

 

"Il manager deve avere, oggi, più di prima, una visione completa e sistemica di che cosa ha visto, fatto e realizzato fino a ieri – spiega Cristina Favini, Strategist & Manager of Design Logotel - solo in questo modo potrà capire con lucidità cosa buttare via, timbrando con "scaduto/non più valido", il suo bagaglio di storie, strumenti e strategie". Questo significa che oggi – e lo sarà ancora di più nel 2015 - un Manager è chiamato a 'reinventarsi', fino al punto di sentirsi uno sperimentatore della propria stessa esistenza di professionista. Tra gli skill di cui deve essere in possesso c'è l'elasticità mentale, indispensabile per gestire le fasi di rottura, e una forte flessibilità per adattare le proprie strategie in situazioni in rapida evoluzione. Dal canto loro, le aziende stanno realizzando che selezionare, ingaggiare, promuovere e trattenere dirigenti con queste rare qualità non è semplicemente un lusso, ma sta diventando sempre di più una "questione di sopravvivenza". Alla luce di queste considerazioni, secondo la service design company Logotel sono quattro le sfide prioritarie cui oggi e nel 2015 un Manager sarà chiamato a rispondere:

 

1) Abbandonare gli alibi e prendersi un appuntamento con il tempo (timescapes), il che vuol dire non lavorare solo per scadenze, ma disegnare progetti che mettono insieme persone, competenze e dimensioni differenti. Lavorare per progetti significa definire contesti e perimetri di senso nuovi che accompagnano la trasformazione delle imprese;

2) Produrre contesti, persone e organizzazioni flessibili la fine di creare "ponti" con i progetti messi in agenda (cross). Se nell'era delle 'organizzazioni a piramide' i ruoli erano definiti e cristallizzati, oggi i confini sono più liquidi e il premio va a chi sa attraversarli. Questo vale oggi come nell'immediato futuro. L'innovazione e, infatti,̀ di chi riesce a incrociare persone, discipline, punti di vista, strumenti e canali differenti e aprirsi all'incontro dentro e fuori la propria azienda. Servono a tal scopo disciplina, volontà e determinazione;

3)Tornare a sviluppare contenuti. Un Manager deve essere sempre più artigiano, entrepreneur, maker, designer, tutte figure che hanno in comune la capacità di progettare non solo il Why e il What ma anche l'How, ovvero le modalità con cui accompagnare fino in fondo un progetto. Un'organizzazione deve essere capace di far sopravvivere un contenuto alla parcellizzazione del lavoro, sennò il rischio è che si perda progressivamente il senso di quello che si fa e si porta avanti, e si giunga a risultati che spesso non vengono percepiti dal cliente finale e che, quindi, non creano "valore";

4) Abilitare spazi e ambienti per sincronizzare il "me" con il "we" (self). Le vere trasformazioni accadono quando le persone cambiano, crescono insieme, condividono i loro tempi migliori con noi e con i loro colleghi coinvolti in un medesimo progetto. I Manager sono quindi chiamati a creare degli spazi di confronto, sia fisici che digitali, che diventino dei veri propri canali a doppia via con e tra le proprie persone. C'è chi struttura dei Lab, chi si attrezza con community, tutte occasioni per creare dei vasi comunicanti continui tra me e we. "Creare dei contenitori con regole diverse, ambienti e spazi abilitanti, che creano scambio, favoriscono la condivisione, la comprensione e il senso di partecipazione - precisa Cristina Favini - serve a sincronizzare il Me con We. Ad esempio, la trama di relazioni che emerge attorno al tempo che le persone dedicano a una community è qualitativamente diversa da quella che risulta dall'incrocio delle agende, molto più impegnativa in quanto non si tratta di  presenziare con un ritaglio di me stesso, ma con tutto me stesso, e anche molto più potente. In conclusione, il ruolo del Manager va ripensato in modo radicale, le modalità con le quali siamo stati abituati a studiarlo e a concepirlo sino ad oggi è ormai in scadenza".

 


 

Logotel è la service design company che progetta e accompagna la trasformazione delle imprese in modo collaborativo. Con un team composto da oltre 130 persone, ha sede a Milano nei 2.000 mq di spazi dell'ex stabilimento Faema. L'azienda ha all'attivo 50 clienti e insieme a loro sta sviluppando oltre 70 progetti. Nel 2013 Logotel ha coinvolto oltre 5.000 persone in progetti formativi; ha progettato e gestisce inoltre 29 social e business community che ogni giorno mettono in connessione ed erogano servizi e contenuti a più di 60.000 persone.

Cowotheseries la webseries dei creativi

Sempre più curioso e appassionante Cowotheseries, la webseries ambientata nel mondo dei creativi prodotta da Media Star editore con Area Stream. Un mondo in cui i giovani freschi di studi devono sgomitare per realizzare i loro sogni, farsi conoscere e trovare il loro spazio nel mondo del lavoro. A volte anche osando spiazzare il capo…
cowotheseries
"A volte la creatività è distruttività..." lo dice Vittoria, il direttore creativo ad Orso, il neoassunto del coworking nella giornata in cui si sperimenta lo scambio dei ruoli e dove il giovane creativo, tra l'entusiasmo per l'intuizione di un nuovo concept e la paura di non essere all'altezza delle aspettative dei suoi superiori, riesce a mettere in mostra il proprio talento prendendo coraggio e tenendo testa al suo capo.
cowotheseries
La webseries è ambientata in un coworking, ovvero un luogo di lavoro condiviso da persone che non lavorano per la stessa organizzazione, perchè pensiamo che il Coworking, come luogo di aggregazione professionale sia uno dei punti di incontro più stimolanti che si sono venuti a creare in questi ultimi anni.
In redazione sono già giunte diverse richieste per ambientare in studi creativi o coworking le prossime puntate della webseries, se siete interessati fatecelo sapere....
Per visionare il secondo episodio su You tube:
stay tuned!
Per informazioni scrivete a mediastars@mediastars.it

LE MIGLIORI STORIE DI NATALE NEGLI SPOT


Da CocaCola ad Apple, da Sainsbury a John Lewis anche quest'anno molti brand multinazionali hanno deciso di raccontarsi attraverso dei veri e propri capolavori cinematografici.
Teads ha selezionato i più suggestivi.

Milano, 19 Dicembre 2014:  La pubblicità si fa arte. Gli spot pubblicitari si avvicinano al mondo del cinema e rivoluzionano il modo di fare comunicazione. Stop con la réclame, è la regola. La magia del Natale è raccontata con delle storie coinvolgenti da: Apple, Coca-Cola, Sainsbury's, John Lewis, Burberry, Dior, Boots, Tesco, H&M, Mark & Spencer, Samsung, Mulberry, Poops. Teads, tech company leader mondiale nel mercato dell'advertising video online, ha selezionato dal web e dalla classifica del Teads Labs (free tool che ogni giorno, grazie ad un algoritmo proprietario, seleziona le top news, i top video commercial, i top blog della Rete) le video favole più emozionanti che caratterizzano quest'anno le pubblicità natalizie.

Apple, che da sempre comunica il proprio brand in maniera innovativa, ha realizzato uno spot che mantiene gli utenti incollati allo schermo fino all'ultimo secondo. "Song" (questo il titolo del commercial natalizio dell'azienda di Cupertino) sulle note di Love Is Here To Stay, cantata dall'immensa Ella Fitzgerald, racconta l'amore tra una nonna e la nipote.  Sainsbury's ci fa rivivere il Natale durante la prima Guerra Mondiale, mentre John Lewis tocca il cuore con la storia di un bambino e di un pinguino. Il successo di questi mini-movie è testimoniato dal fatto che in Rete sono già partite numerose parodie, come nel caso del commercial di John Lewis. Inoltre, molti sono gli utenti che stanno condividendo questi video, sui canali social, perché si sono appassionati alle storie. C'è chi ha addirittura creato la gallery collection di tutti i commercial degli anni passati di John Lewis.

"Per fare comunicazione pubblicitaria online, in maniera efficace, bisogna coinvolgere gli utenti. Per farlo è necessario raccontare delle storie. Si tratta di strategie che hanno come vantaggio quello di ridonare dignità al contenuto commerciale che di per se è una forma d'arte. E' importante ricordare che dietro questi filmati ci sono registi, creativi, copywriter, fotografi. Tutti insieme contribuiscono a dare valore aggiunto al sistema dell'industria culturale. La comunicazione visuale sta all'arte come il cinema sta all'informazione. Gli utenti sono stanchi di essere investiti da pubblicità invasiva. Il web è di tutti e per tutti. In tal senso anche i brand devono imparare ad adottare strategie che diano valore ai loro contenuti, rispettando l'esperienza dell'utente e magari anche quella del publisher dove poi i loro annunci pubblicitari saranno distribuiti. Noi di Teads quest'anno ci siamo molto interrogati su quali e quanti contenuti di advertising vengono visualizzati in Rete. Comscore ha rilevato che il 54% delle pubblicità non è fruito, pertanto, il nostro augurio di Natale è: Be Outstream e comunica con soluzioni che siano contestuali e non invasive" [Francesca Lerario – Sales Director Teads Italia] [link alla demo inRead]


La lista completa della Teads "Christmas Top Video Chart":
2) Sainsbury's - Official Christmas:_https://www.youtube.com/watch?v=NWF2JBb1bvM
3) John Lewis - Monty The Penguin:_
https://www.youtube.com/watch?v=iccscUFY860
5) Coca Cola - Give a little Happiness: https://www.youtube.com/watch?v=pzAdl56QcC0
6) Mark & Spencer - Follow the Fairies:_https://www.youtube.com/watch?v=CPIVuOAhptM
7) Mulberry - Win Christmas: https://www.youtube.com/watch?v=EK0fKEvgXJo
8) H&M - Lady Gaga & Tony Bennett: 
https://www.youtube.com/watch?v=cf5K7u8HNhY
9) Burbery - From London with Love: https://www.youtube.com/watch?v=ojBufhpPgMo
10) Samsung - Home for the holidays: https://www.youtube.com/watch?v=rH-o5JqOXBM
11) Dior - The enchanted factory: https://www.youtube.com/watch?v=i5HwdfxyXSw#t=15
12) Sky - Spot Natale 2014: https://www.youtube.com/watch?v=8VrRuPDLQnc
13) Boots - Special Because: https://www.youtube.com/watch?v=LfLgmaUP6wYù
14) Poops - Even Santa Poops: https://www.youtube.com/watch?v=b9TTz3R5SmI




giovedì 18 dicembre 2014

Il progresso verso una società a basse emissioni resta lento


Le tendenze più importanti per il settore dell'energia a livello globale analizzate in un nuovo studio – La produzione da combustione di gas naturale avrà un ruolo di primo piano, secondo Frost & Sullivan

MILANO – 17 dicembre 2014 – Il settore della produzione di energia a livello globale sta assistendo a tendenze diverse nelle regioni sviluppate e in quelle emergenti. Mentre la produzione di energia elettrica da combustione di gas registrerà un incremento netto rilevante a livello globale, la capacità ottenuta dalla combustione di carbone vedrà una forte crescita solo nelle regioni emergenti. La produzione di energia da combustione di carbone diminuirà rapidamente in Nord America e ancora più velocemente in Europa dopo il 2020, con l'entrata in vigore delle nuove normative sulle emissioni.
Un recente studio di Frost & Sullivan, intitolato "Annual Global Power Generation Forecasts 2014", rileva che la capacità di produzione di energia a livello globale aumenterà, secondo le previsioni, da 5.640 gigawatt (GW) nel 2012 fino a quota 9.266 GW nel 2030. Nello stesso periodo, la produzione di energia elettrica crescerà da 22.441 terawatt-ora (TWh) fino a raggiungere quota 34.458 TWh.

Per maggiori informazioni, si prega di contattare Anna Zanchi, Corporate Communications di Frost & Sullivan, all'indirizzo anna.zanchi@frost.com.

"Sebbene la produzione di energia da fonti combustibili (escluso il petrolio) aumenterà, il carbone resterà la fonte dominante, arrivando a rappresentare quasi il 26% della capacità installata e quasi il 34% della produzione nel 2030, afferma Harald Thaler, Energy & Environmental Industry Director di Frost & Sullivan. - Tuttavia, si prevede che il gas guadagnerà rapidamente terreno."

Alcune delle principali tendenze del mercato:

·        Boom della produzione di energia elettrica da combustione di gas, dovuto alla necessità di sistemi di produzione più puliti e più flessibili e alla maggiore disponibilità di gas a livello globale.
·        Espansione massiccia della capacità in Nord America in seguito alla scoperta di vasti giacimenti di gas di scisto; l'energia prodotta dal gas guadagnerà terreno in Medio Oriente e in Cina.
·        Forte crescita della domanda di energia rinnovabile in tutto il mondo. Il principale fattore a sostegno di questa tendenza è l'attenzione dei governi alla riduzione delle emissioni da carburanti fossili, in parte per conformarsi agli accordi internazionali sui cambiamenti climatici e in parte per sostenere le nuove attività nel campo della green economy.
·        Il Nord America e l'Asia supereranno l'Europa nello sviluppo di capacità rinnovabile, poiché la regione sta ridimensionando i suoi programmi di supporto a causa della scarsa crescita della domanda di energia e delle politiche di austerity dei governi.

Ciò nonostante, il progresso globale verso un sistema energetico a basse emissioni di gas serra resterà lento, principalmente a causa della bassa capacità della maggior parte dei tipi di energia rinnovabile prodotti, rispetto all'energia tradizionale.

"Pertanto, la quota di energia senza emissioni di gas serra aumenterà solo gradualmente; dal 32% nel 2012, crescerà fino al 38% nel 2020 e raggiungerà quota 42% nel 2030, - osserva Thaler. - Tuttavia, la capacità aggiuntiva di 809 GW da gas, che dovrebbe essere operativa entro il 2030, contribuirà significativamente a diminuire il peso dei carburanti fossili nel mix, portando il settore globale verso una produzione più libera dalle emissioni."

Lo studio "Annual Global Power Generation Forecasts 2014" fa parte del programma Energy & Power Growth Partnership Service. Altri studi di Frost & Sullivan collegati a questo sono: "European Power Plant Services Market", "Global Solar Power Market", "Global Subsea Equipment Market" e "Global Gas and Steam Turbine Markets". Tutte le analisi comprese nel servizio in abbonamento forniscono dettagliate opportunità di mercato e tendenze del settore, valutate in seguito ad esaurienti colloqui con gli operatori del mercato.

Chi siamo
Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, collabora con i propri clienti per potenziare una visione innovativa che risponda alle sfide globali e alle opportunità di crescita correlate che faranno la differenza per gli operatori del mercato di oggi. Per oltre 50 anni abbiamo sviluppato strategie di crescita per le 1000 aziende più importanti a livello globale, le realtà emergenti, il settore pubblico e la comunità degli investitori. La vostra azienda è pronta per la prossima ondata di convergenza industriale, tecnologie dirompenti, crescente competizione, macro tendenze, best practice innovative, clienti in continua evoluzione e mercati emergenti?

LEGALITALIA...TUTTI VINCENTI - Quadrangolare di calcio benefica tra RAI, Parlamentari, Viminale e Magistrati (20 dicembre, Acqua Acetosa, Roma)


 

Sabato 20 dicembre – Ore 9,30

LEGALITALIA…TUTTI VINCENTI

Incontro quadrangolare di calcio tra:

Rappresentativa Parlamentari
Associazione Calcio e Solidarietà Giornalisti Rai
Rappresentativa Viminale
Rappresentativa Magistrati


Centro sportivo Acqua Acetosa
Largo Giulio Onesti, 1 – Roma
Campo 10



Fair Play e solidarietà "scenderanno in campo" portati dalle quattro rappresentative dei parlamentari, del Viminale, dei magistrati e dei giornalisti RAI,  con una iniziativa che andrà in scena sabato 20 dicembre allo storico Campo n.10 dei Centri Sportivi dell'Acqua Acetosa di Roma.
Davanti ad un giovane pubblico di 300 bambini delle scuole calcio ed alla presenza di numerose autorità, avrà infatti luogo un incontro quadrangolare a scopi totalmente benefici e di promozione dei valori della legalità, del rispetto e dell'educazione, simboleggiati dal giovane arbitro Luigi Rosato, recentemente vittima di un'aggressione su un piccolo campo di provincia.
Madrina della manifestazione sarà Emanuela Aureli, la popolare comica e coach di noti talent show come Tale e quale show e La terra dei cuochi, nonché autentica regina delle imitazioni. Confermati anche, al momento, il "padrone di casa" Giovanni Malagò ed il Presidente dell'Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi.
La prima delle quattro partite inizierà alle 9,30 – due  tempi della durata di 20 min. ca. - con la conclusione della manifestazione intorno alle 13 e sarà commentata in campo dai radiocronisti Giorgio Zanchini (Radio 1), Marco Rho (Isoradio) e Stefano Pantano (atleta Fiamme Oro Polizia di Stato).  
Insieme al giovane Luigi Rosato, che arbitrerà la finalissima, dirigeranno le gare gli arbitri del grande calcio Daniele Doveri e Claudio Gavillucci, designati per l'occasione.
La somma raccolta – personalmente donata da tutti i componenti delle squadre coinvolte - sarà interamente devoluta alla Comunità di S. Egidio. Si tratta del primo di una serie di incontri che nel 2015, per analoghi scopi benefici, vedranno affrontarsi in campo, negli stadi delle maggiori città d'Italia, le squadre del quadrangolare ed altre rappresentative.

Durante la manifestazione, saranno esposte le auto storiche della Polizia di Stato, mentre atleti medagliati delle Fiamme Oro daranno "lezioni di sport" ai bambini presenti. I ragazzi delle scuole calcio che interverranno potranno assistere anche a dimostrazioni operative dei cani antidroga ed antiesplosivo della Polizia di Stato.



Maggiori informazioni sui siti
www.osservatoriosport.interno.gov.it
www.nazionaleparlamentari.it    
www.calciorai.com



L'Associazione Calcio e Solidarietà Giornalisti Rai, squadra sportiva nata nel 1996 che ha all'attivo più di 90 partite, nel corso di questi anni ha raccolto insieme alla Polizia di Stato più di 4 milioni di euro per beneficienza. Grazie a questi fondi, tra l'altro,  è stato costruito un centro polifunzionale in un villaggio dello Sri Lanka.  La formazione è  testimonial Unicef, l'organizzazione delle Nazioni Unite a cui viene devoluto il 15% del ricavato di ogni incontro.

Associazione Calcio e Solidarietà Giornalisti Rai
Presidente: Americo Mancini
Presidenti Onorari: Michele Giammarioli, Piero Marrazzo
Vice Presidenti: Maurizio Severino, Sandro Capitani
Consiglio Direttivo: Nicola Iannello, Claudio Presutti, Giampiero Scarpati, Ivan Epicoco,     Fabrizio Tumbarello, Francesco Puglielli
Allenatore: Piero Spagnoli





Ricevi questa mail dall'Agenzia di comunicazione di ELISABETTA CASTIGLIONI
Qualora non fossi piu' interessato a ricevere le  nostre news culturali, ti invitiamo a cancellarti cliccando QUI o mandando una mail all'indirizzo info@elisabettacastiglioni.it con oggetto RICHIESTA DI CANCELLAZIONE.

Seguici anche su FB , Twitter , Linkedin , Google + , Pinterest ,
You Tube e Vimeo .
 


I brand del calcio a novembre brillano sui social


                                                                                                                                                  


Top Brand: a novembre sui social brillano i brand del calcio


Su Facebook e Twitter le performance migliori sono state realizzate da Serie A Tim e Juventus, ma cresce molto anche Expo 2015 Milano


Quali sono i brand che si sono comportati meglio su Facebook e Twitter durante il mese di novembre? Come per le classifiche di ottobre, anche per questo mese la consueta indagine di Blogmeter ha voluto proporre qualche metrica diversa dal solito. Infatti le nuove Top Brands di Blogmeter si basano su nove metriche differenti, tra cui è interessante scegliere di volta in volta le più utili a valutare il ritorno delle strategie messe in atto sui vari canali. Per il mese di Novembre Blogmeter ha scelto come metriche i Posts/Mentions Addressed, ovvero il numero di post pubblicati dagli utenti sulla pagina o verso il profilo a cui il brand ha dato risposta, e il Total Engagement(Facebook), cioè la somma di tutte le interazioni avvenute sulle pagine durante il mese di novembre (like, condivisioni, commenti, post degli utenti in bacheca).

I migliori profili su Facebook

Partiamo da Facebook. In questo caso le due pagine più coinvolgenti di novembre sono tutte legate al mondo del calcio: la prima tra tutte è Serie A TIM con più di 4 milioni di interazioni complessive, a cui segue la pagina della Juventus. Ottimo posizionamento anche i due brand di agende Tua madre è leggenda e BastardiDentro che sfruttano la stagionalità di fine anno e per la pagina della onp ENPA. che spicca anche per  Page Engagement (la classifica per engagement rapportata al numero di fan della pagina) insieme a altre organizzazioni quali la Lega Nazionale per la difesa del cane, Animal Equality Italia e WWF. Per quanto riguarda i media, invece, le pagine più coinvolgenti si confermano Fanpage.itScuolaZoo Caffeina, oltre che La Repubblica. Buoni posizionamenti anche per Radio Maria, peraltro prima per Page Engagement. Per quello che riguarda la crescita per numero di fan, il brand che batte tutti gli altri di varie lunghezze è Expo 2015 Milano. Si posizionano molto bene anche numerosi brand legati al food & beverage come Birra Moretti, Le ricette di casa mia con Galbani e, in top 15, anche C'è torta per te Valle'. Tra i media, oltre ai programmi televisivi Made in Sud Le Iene, si posiziona bene anche Il cucchiaio d'argento, mentre in top 10 rientrano anche Real Time e DMAX. Considerando il tempo di risposta, la Top 5 per evasione di richieste è tutta legata agli operatori delle telecomunicazioni, tra cui vince Tiscali che ha risposto a circa 100 post al giorno. Per quello che riguarda il tempo di risposta il brand più veloce è ancora una volta PosteMobile, che ha impiegato in media solo 4 minuti per rispondere alle segnalazioni. Tra i media la pagina che più ha risposto ai post degli utenti è quella della fiction tv Questo nostro amore 70. Interessante notare al quarto post la pagina di Hunger Games, sull'onda dell'uscita nelle sale del nuovo film della serie.

I migliori profili su Twitter

Anche su Twitter i brand più coinvolgenti sono per lo più legati al mondo del calcio, tra cui Juventus, Serie A TIM e il Napoli, ma in top 10 troviamo anche profili istituzionali come quelli della CGIL e del Miur. Tra i media stravince invece X-Factor grazie alle coinvolgenti puntate live. Per quello che riguarda la crescita dei profili, come per Facebook il brand che cresce di più su Twitter è sempre Expo 2015 Milano, che era anche quarto per engagement. Seguono sempre i brand del calcio e, al sesto posto, anche Ikea Italia che sfrutta le prime comunicazioni legate al periodo natalizio. Tra i media crescono vari programmi televisivi: primo su tutti Le Iene, ma anche Sky TG24 (terzo) e Report (nono). Infine, considerando chi abbia risposto al maggior numero di mentions ricevute, tra i brand oltre ai profili delle telecom (TiscaliFastweb e Vodafone) emergono anche le aziende legate ai trasporti locali quali Infoatac e ATM informa. Per tempo di risposta battono ancora tutti FSNews e LeFrecce, entrambi velocissimi con soli 6 minuti medi di gap tra la segnalazione e la risposta. Tra i media anche su Twitter sono presenti vari programmi televisivi come Questo nostro amore 70Che Dio ci aiuti e I Cesaroni, mentre in top 10 è presente anche l'editore Einaudi.



                                                                                                                                                                                            

         
Blogmeter, fondata nel 2007, è azienda leader nella social media intelligence, specializzata nel fornire soluzioni di social media monitoring e analytics ad agenzie e aziende. Blogmeter offre un'ampia gamma di strumenti per monitorare e analizzare le conversazioni e le interazioni sui social media: Social Listening: per scoprire cosa viene detto online su brand, prodotti, servizi e personaggi pubblici; Social Analytics: per misurare le performance dei profili aziendali su Facebook e Twitter, scoprire influencer e identificare i post più engaging; SocialTVmeter: per misurare le conversazioni su show televisivi e relativi episodi, ospiti e conduttori, su Facebook e Twitter. Social Bullguard: per gestire e misurare il social customer care e la comunicazione su Twitter e Facebook.

FERRARI VINCE CON ANSYS

 

Il  team AF Corse sfrutta la simulazione per vincere il suo 17° titolo endurance

 

 

Milano, 18 dicembre 2014 – Grazie alla simulazione ANSYS (NASDAQ: ANSS), Ferrari è riuscita a sbaragliare la concorrenza assicurandosi i titoli Piloti, Team e Costruttori nella classe GTE Pro dell'edizione 2014 del Campionato FIA World Endurance.

 

Ferrari conquista così il suo 17° titolo mondiale endurance alla fine della 6 Ore di San Paolo del Brasile, che si è disputata sul circuito di Interlagos.


Gimmi Bruni e Toni Vilanderhad si sono aggiudicati il titolo Piloti, mentre il team di Amato Ferrari, AF Corse, ha vinto il titolo per squadre per il terzo anno consecutivo.


KINDLE: la lettura digitale è ora a portata di bambino

La lettura digitale è ora a portata di bambino

Con Free Time e Kindle Unlimited, Kindle offre ai bambini (e ai loro genitori) tutti gli strumenti per appassionarsi alla lettura

Le IMMAGINI sono disponibili a QUESTO LINK su iPRESSlive, NewsSocialPlatform per giornalisti, blogger e uffici stampa.

Lussemburgo, 18 dicembre 2014 – Ci sono bambini che divorerebbero libri da mattina a sera e altri che ancora non hanno scoperto il libro in grado di accendere la loro fantasia e appassionarli fino all'ultima pagina.
Per dischiudere il fantastico mondo dei libri ai più piccoli e accendere la passione per la lettura, Amazon ha creato due soluzioni che permettono di leggere in modo immediato e divertente e di accedere a tantissimi libri creati apposta per i più piccoli: Free Time e Kindle Unlimited.


Free Time è una funzione inclusa nel nuovo Kindle, l'eReader piccolo e leggero che offre, a 59€, interfaccia touch, nuovo processore più veloce e, una batteria che dura settimane.
Free Time offre ai genitori un modo semplice e coinvolgente per incoraggiare i bambini a leggere di più: consente, infatti, di creare dei profili personalizzati per ciascuno dei propri figli e di dar loro accesso ai titoli della propria raccolta che si ritengono adeguati a loro. Ogni figlio potrà così leggere gli ebook a lui dedicati in un ambiente protetto.
Inoltre il genitore può assegnare una serie di distintivi al raggiungimento di obiettivi di lettura, tra cui "Divoralibri" per chi legge almeno 30 minuti e "Lettore coi fiocchi" per chi legge almeno 500 pagine: un modo simpatico per abituare i più piccoli ad apprezzare la lettura riga dopo riga, pagina dopo pagina.


Kindle Unlimited è, invece, il servizio in abbonamento che consente di leggere più di 700.000 libri Kindle, inclusi 15.000 in lingua italiana a €9.99 al mese. Ma soprattutto, Kindle Unlimited è una biblioteca che mette a disposizione dei genitori un catalogo considerevole di libri per i più giovani. Il servizio comprende infatti il catalogo Giunti che include titoli per bambini e ragazzi come Le fiabe di Andersen, Piccole Donne e i libri di Susanna Tamaro; il servizio offre inoltre dei classici moderni come Harry Potter, oppure storici evergreen come I ragazzi della via Pal, Le avventure di Pinocchio e molti altri ancora.


Kindle Unlimited offre inoltre una selezione di fumetti in formato digitale che includono titoli come Star Wars 1 di John Jackson Miller e le Cronache del Mondo Emerso di Licia Troisi.
Non resta che augurare buona lettura ai più piccoli.

LA STORIA DI GESU', IL SANTO ROSARIO DI PAPA FRANCESCO


ROMA - "Il Santo Rosario di Papa Francesco racconta la storia di Gesù". E' questo il titolo del nuovo Videogame interattivo, un gioco didattico-etico realizzato per l'infanzia. Uno strumento innovativo con il quale divulgare la parola di Cristo, attraverso le nuove tecnologie, ispirandosi fedelmente ai quattro Vangeli, indicato particolarmente nella preparazione della Catechesi per la Santa Comunione e a tutte quelle persone che intendono avvicinarsi alla conoscenza e alla parola di Gesù.

A soli 10 euro sarà possibile scaricare il videogame che introdurrà l'utente in un percorso religioso per conoscere e imparare le preghiere del Santo Rosario, apprendendo altresì la storia di Gesù. L'opera proposta in 27 capitoli rappresenta un'antologia inedita e fedele, correlata dalle suggestive illustrazioni dell'artista argentina Nerina Canzi accompagnate dai testi curati magistralmente da Giorgia de Cristofaro, che racconta la Storia di Gesù dall'Annunciazione alla Pentecoste. Il progetto esecutivo è stato affidato a Ellenica sotto la guida dell'Art Director Enrico Baldi, mentre lo sviluppo del Videogame è stato realizzato dall'Oliver Pearl SARL.

La novità assoluta consiste nella straordinaria versatilità dell'applicazione del videogame. Infatti, a richiesta, le associazioni non profit potranno sostenere i propri progetti umanitari attraverso lo scarico del videogame per mezzo di Cattolicbook.com .
Le associazioni non profit avranno così uno strumento on-line esclusivo volto a divulgare la parola di Cristo e potranno ricevere per ogni download 5.00 euro che saranno direttamente accreditati contestualmente sul conto dell'associazione che sosterrà il progetto stesso. L'opera esclusiva, multimediale ed interattiva vuole diventare un veicolo di preparazione e di conoscenza verso il Cristianesimo, a sostegno delle tante iniziative solidali che accompagnano il cammino della Fede.



Cattolicbook.com
Interprime Group 
Editore Patrone 

QR-Code “RaccontaMela”, il mondo dietro una Mela Val Venosta

Qualità, origine, cura e rispetto per l'ambiente: sono queste le parole chiave che si celano dietro l'inconfondibile sapore delle Mele Val Venosta. Caratteristiche uniche che raccontano una storia fatta di passione e dedizione, di un percorso che mette al centro le peculiarità di un territorio e l'unicità dei suoi frutti.

Da oggi questo percorso non avrà più segreti: grazie al QR Code RaccontaMela è possibile accedere all'affascinante mondo delle mele venostane, alla scoperta del viaggio che i frutti fanno prima di arrivare sulle tavole dei consumatori, a garanzia di un prodotto curato e controllato.

Smart, innovativo, interattivo e al tempo stesso emozionale, il QR-Code RaccontaMela è una vera e propria finestra sulla valle che mostra in modo trasparente le varie fasi di produzione, le curiosità e le caratteristiche delle diverse varietà, alla scoperta del mondo delle mele e del loro territorio unico.

Scatta una foto al QR-Code RaccontaMela che trovi sui bollini o sul retro dei sacchetti e scopri il mondo dietro a una Mela Val Venosta!

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License


CorrieredelWeb
.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota

CONTATTI Redazione