Cerca nel sito

lunedì 31 luglio 2017

Gran finale al Magic Fire Festival di Rainbow MagicLand: luci e colori dal mondo. L’Italia trionfa vincendo il Primo Premio

Ieri sera a Rainbow MagicLand, il più grande parco divertimenti di Roma, gran finale per il Magic Fire Festival. Il campionato internazionale di spettacoli pirotecnici in programma dal 28 al 30 luglio che, anche quest’anno, ha catalizzato l’attenzione di pubblico e stampa confermandosi uno degli appuntamenti estivi più attesi della Capitale. 

La manifestazione ha raccolto ben 18.000 presenze in media per ogni data. L’evento, condotto da Metis Di Meo, in diretta tutti i giorni su Rai Uno con “PICK UP, storie a 45giri” al fianco del Prof. Umberto Broccoli, ha visto contendersi l’ambito trofeo “Magic Fire Festival” da professionisti di fama mondiale provenienti da: Canada, Svizzera, Slovacchia e, naturalmente, Italia che, nel corso dei tre appuntamenti, hanno gareggiato per salire sul primo posto del podio.

Trionfa nell’edizione 2017 del Magic Fire Festival, l’innovazione, la creatività e il talento dell’azienda abruzzese Art Fireworks Allevi Group, che si aggiudica il Trofeo Magic Fire Festival. Il team che ha rappresentato l’Italia, in questa competizione, ha sbaragliato la concorrenza ottendo ben 240 voti.

A decretare il vincitore di quest’anno, una giuria tecnica e, in rappresentanza del pubblico, alcuni appassionati di fuochi d'artificio scelti fra gli spettatori. Nella giuria creativi ed appassionati di questa arte, provenienti dal mondo del cinema, della tv, della moda, della fotografia e del desinger.

Se i fochisti sono coreografi, alchimisti, musicisti capaci di creare fotogrammi perfetti, unire colori e forme alla musica, era giusto creare un pool di esperti che potesse valutare gli spettacoli piromusicali da ogni punto di vista: Mauro Crisari, scenografo e pop artist; Nico Toffoli, attore e atleta, di film action internazionali, come Ben Hur e Rome; Abraam Fontana, produttore e attore, in pellicole internazionali come The Passion; Gabriella Chiarappa, creativa e manager di moda, fondatrice del Salon de la Mode, dove unisce giovani stilisti e creativi made in italy da portare in giro per il mondo; Marco Coletti, fotografo e pittore, che lavora per alcune note aziende di animazione; Alessandro Gatti, dollsartist, uno dei disegnatori più noti di bambole, in particolare le Barbie da collezione. 

Christian Marazziti, regista ed attore, ha appena terminato le riprese di “Sconnessi”, con un cast di altissimo livello; Simone Angelini, Mago e Ghostmagixter, creatore di illusioni e di eventi di magia come SuperMagic; Andrea Conte, regista Rai di programmi come Lezioni di Bon Ton; al loro fianco giornalisti della stampa nazionale e specializzata.

La serata conclusiva ha stregato i numerosi visitatori del Parco che, oltre a godere delle numerose attrazioni aperte fino a tardi, come il Virtual Coaster a bordo dell’Olandese Volante, Shock, Mystika, le divertenti aree per i piccoli con il Pixie River e PopPalla, sono rimasti senza fiato per gli spettacoli di grande impatto scenico realizzati dalla Pirotecnica APE Parente, coorganizzatrice del Festival. 

Infatti l’Azienda veneta ha stupito con uno show piromusicale fuori concorso a chiusura del Festival della durata di 25 minuti continuativi e un flame show a bordo lago. 

Nella serata finale sul palco, insieme a Matis Di Meo, Erica Zambelli, attrice reduce dal successo di Rai2, “Facciamo che io ero di Virginia Raffaele”, che ha letto un brano di Banana Yoshimoto sulla magia dei fuochi d'artificio. E Cristiano di Calisto, uno dei personaggi più carismatici fuori di Zelig che, senza una tutina aderente addosso, ha regalato al pubblico aforismi e battute.

Anche ieri sera al termine dei fuochi d’artificio, il Parco si è animato con la musica, il ritmo e la simpatia dei Dj set di Dimensione Suono Roma fino alle ore 02,00.




Biglietti: 
Telefono: 06.95318700


NAVETTA DA ROMA –TERMINI E DALLA STAZIONE FS DI VALMONTONE


Sito web: https://www.magicland.it

Seguici anche su
Facebook: https://www.facebook.com/RainbowMagicLand
Twitter: https://twitter.com/RainbowMagic
YouTube: https://www.youtube.com/user/RainbowMagicLand7



RAINBOW MAGICLAND

Rainbow MagicLand è il Parco divertimenti di Roma Valmontone (a circa 20 minuti dalla Capitale), lungo la direttrice Roma-Napoli. 

Con un investimento di 300 milioni di Euro, il Parco si estende su una superficie di 600 mila mq ed è caratterizzato da una originale scenografia sul tema della “magia”  che rende la struttura unica nel suo genere; aperto al pubblico il 26 maggio 2011, ha ospitato ad oggi oltre 3,5  milioni di visitatori. 

Rainbow MagicLand offre al pubblico 38 tra attrazioni e spettacoli, tra montagne russe, torri di caduta, giochi acquatici e attrazioni per bambini. 

Inoltre, per soddisfare gusti e palati diversi, ci sono 4 ristoranti dove è possibile gustare i cibi più appetitosi avvolti in magiche atmosfere; e poi, ancora, bar e chioschi, un’area pic-nic ben attrezzata, negozi a tema per acquistare gadgets e souvenir e concedersi il piacere dello shopping. 

Il Parco, dotato di 13.000 piante, ospita uno dei più grandi parcheggi fotovoltaici realizzati in Italia, su una superficie di 60.000 m2, che produce 6,5 Megawatt di energia pulita, pari a circa il 75% del fabbisogno energetico del Parco.

Vincenzo e sono un uomo.

Articolo 575 del Codice Penale: "Omicidio: chiunque cagiona la morte di un uomo è punito con la reclusione non inferiore ad anni ventuno". 


Non vi è alcuna distinzione se l'uomo sia cattolico, donna giovane, anziana, sposata, single, ebreo, alto, basso, gay, trans, comunista, fascista e neppure se era un ballerino, una segretaria o un'insegnate. 

Nulla di tutto ciò, semplicemente un uomo o se preferite un essere umano. 

Eppure l'omicidio di Vincenzo è quello di un gay. 
Non riusciamo a dire "omicidio" punto! 
Nulla, dobbiamo per forza discriminare anche un morto. 

Dobbiamo per forza identificare il sesso, la razza, l'ideologia politica, quasi come se fosse una attenuante, un giustificare quella curiosità morbosa di curiosare nella vita altri e sentenziare. 

Perché diciamolo, se internet ha sdoganato l'ignoranza, di certo i free-press (quei quotidiani distribuiti gratuitamente) hanno reso tutti "giudici" leggendo esclusivamente i titoli. 

Così un uomo ammazzato, tagliato a pezzi, sciolto con l'acido e murato nel pavimento passa per un "gay ammazzato" e quanto scommettete che il seguito è "tanto quelli li sono deviati, cosa puoi aspettarti?".



Cristiano Fabris

Blogger e scrittore

www.liberamenteincamper.it

CASTELLABATE - IL 1 AGOSTO AL VIA I FESTEGGIAMENTI PER SANTA MARIA A MARE / DI MARCO NICOLETTI


SANTA MARIA DI CASTELLABATE  31/07/2017 -  Il primo d'agosto con l'esposizione del quadro di Santa Maria a mare si da inizio a quelli che sono i festeggiamenti solenni di Santa Maria a Mare  (15 agosto). 

A fine della processione del quadro, sulla spiaggia di Marina Piccola alle 22 ci sarà lo spettacolo musicale con " La Compagnia dei cantori popolari " (in foto)- 

Marco Nicoletti Comunication 



Brave Models, modelle e modelli scelti da Dolce & Gabbana per la sfilata a Palermo

Brave Models continua la sua straordinaria crescita, sei  delle sue modelle e tre dei suoi modelli sono stati scelti dal  Dolce & Gabbana per la sfilata di alta moda tenutasi a  Palermo, in uno show in cui arte e alta moda si sono uniti, dando vita a uno spettacolo senza precedenti.
Brave Models continua il suo straordinario percorso di successo, l’agenzia di moda e spettacolo di fama internazionale, eccellenza del settore, era presente con le sue modelle ed i suoi modelli alle   sfilate di Dolce e Gabbana che hanno avuto come palcoscenico Palermo e Monreale.
All’interno di queste  cornici, i meravigliosi abiti da sogno, creati con estrema precisione e destrezza dagli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana, hanno ricreato un quadro unico e magico  attraverso i colori, i disegni e i tessuti tipici della tradizione, in un carillon di racconti siciliani.
Brave Models è intervenuta con le sue  modelle: Alicia Holtz, Dasha Khlynova, Gaelle Groff, Imade Ogbewi, Kate King, Lia Pavlovaper  tra le statue di marmo  di piazza Pretoria hanno interpretato i sei  look completamente differenti creati da Dolce e Gabbana.
Brave Models sempre per Dolce e Gabbana, questa volta al maschile con i sui modelli: Alexander Satsuta, David Lundin, Ryu Usuda hanno indossato abiti realizzati su misura, ispirati alle bellezze arabo normanne, sfilando nel pieno centro di Monreale, con il duomo illuminato d’oro a fare da scenografia.
Brave Models ha partecipato così a due eventi che hanno lasciato senza fiato i presenti, famosi e non, che sicuramente non scorderanno tanto facilmente quest’esperienza.

Dall'Oglio RAI, lo speciale a quattro anni dal rapimento

A quattro anni dal rapimento di padre Paolo Dall’Oglio in Siria (entrato nel Paese il 27 luglio del 2013 è scomparso due giorni dopo), la Rai dedica una speciale programmazione alla sua figura con un progetto curato dalla Direzione comunicazione.




A quattro anni dal rapimento di padre Paolo, il servizio pubblico rievoca la figura del gesuita. Evento oggi anche a Milano. Venerdì e sabato nei programmi, nei telegiornali e nei giornali radio saranno presenti servizi, speciali e approfondimenti sull’opera del gesuita portatore di pace e sulla sua attività nel teatro del conflitto siriano. Un’iniziativa che il servizio pubblico mette in campo per tenere accesi i riflettori sulla sua scomparsa e contribuire a mantenere vivo il filo della speranza.

Nella giornata di venerdì su Rai1 “Uno Mattina estate” (con uno spazio a cura del Tg1 dalle 7.10) e “La vita in diretta estate”, dalle 15.40, riserveranno ampie finestre di approfondimento alla vicenda di Padre Dall’Oglio.

All’interno del programma pomeridiano saranno ospiti Riccardo Cristiano, presidente dell’«Associazione giornalisti amici di padre Dall’Oglio»; Padre Giulio Albanese, missionario comboniano; Lucia Goracci, corrispondente da Istanbul e inviata Rai.

Questa sera, a Milano, la Fondazione culturale San Fedele e le Edizioni San Paolo presentano il libro “Paolo Dall’Oglio, la profezia messa a tacere”, libro a più voci curato da Riccardo Cristiano. L’appuntamento è a Piazza San Fedele 4, alle 20.45.

FONTE: www.avvenire.it

CASTELLABATE - SPINELLI CHIARISCE SULLA TARI 2017 / DI MARCO NICOLETTI

CASTELLABATE  -  Il primo cittadino di Castellabate Costabile Spinelli è intervenuto poco fa con una sua nota a chiarimento sulla questione della Tari 2017 .
Nei scorsi giorni era montata la polemica per il metodo di conteggio dell'importo e le stesse applicazioni a singoli cittadini . Ecco il testo integrale pubblicato sul l'account Facebook .

* Cari concittadini ritengo utile fornire alcune precisazioni utilizzando questo strumento che mi consente più facilmente di raggiungere tutti e trattare un argomento di pubblico interesse quale quello della Tari di così grande attualità in questo momento.
 Molti mi hanno chiesto circa possibili errori applicativi della norma a tal proposito voglio precisare che L'Art.1, comma 27, della legge 208/2015 proroga per il 2017 la deroga all'applicazione dei criteri di cui al DPR 158/1999, di questa deroga ci siamo serviti per una diversa distribuzione del carico tributario.
 Voglio innanzitutto evidenziare che i costi vivi del servizio non sono affatto aumentati e che la legge istitutiva della Tari stabilisce che i Comuni, ai fini della determinazione della tariffa approvino un piano finanziario che oltre ai costi sostenuti per il servizio prevedano l'inserimento di una voce riguardante la parte del ruolo inesigibile. In poche parole la norma nazionale ci costringe a porre a carico di chi paga la quota di chi non paga,una profonda ingiustizia perpetrata da chi ha pensato ed approvato questa legge e non da questa amministrazione .Questa follia normativa ci costringe ad inserire nel calcolo della tariffa circa € 725.000,00, somma che incide in maniera determinante su ogni singolo contribuente.
 Inoltre, in considerazione del fatto che l'84% circa dei nuclei familiari residenti a Castellabate è composto da 2 o più persone che in diversi casi vedono ridursi la tassazione non facendo notizia, mentre il restante 16% è in buona parte rappresentato da " residenti di comodo", abbiamo cercato di adottare una struttura tariffaria che tutelasse la maggioranza dei residenti e penalizzasse i "furbi". Mi rendo conto che è molto complicato riuscirci, il sistema delle riduzioni che abbiamo previsto finalizzato a garantire forti abbattimenti "agli unici occupanti reali", va rodato e migliorato nel tempo. A questo proposito  è stata già avviata una attività di verifica di queste residenze che non vuole significare respingere chi ha deciso di acquistare casa nel nostro paese ma il riaffermare un principio di equità (basti pensare all'impatto sul gettito Imu di queste categorie).
 Altro elemento di valutazione sono le tantissime case a disposizione presenti nel nostro territorio, per le quali  non potendo collegare alcun nucleo familiare all'immobile abbiamo stabilito dei parametri presunti con i quali abbiamo determinato il numero degli occupanti in base ai metri quadrati dell'immobile utilizzato come casa vacanza.



Marco Nicoletti Comunication 2017

E mail   - marconicolettinews@gmail.com

sabato 29 luglio 2017

CASTELLABATE - SUL PORTO DI SAN MARCO SONO ACCESI I FUOCHI DELLA TRADIZIOE . IL PORTO IN FESTA / DI MARCO NICOLETTI


CASTELLABATE, 29/07/2017A San Marco di Castellabate, questa sera 29 Luglio si terrà una delle feste più tradizionali: “Porto in festa”, realizzata in collaborazione con i pescatori del luogo.




A partire dalle ore 21.00 le strade del borgo, saranno pervase dal profumo inebriante delle grigliate e delle fritture di pesce, in compagnia della musica itinerante.



Tre le specialità che si potranno gustare, risotto alla Pescatora, insalata di mare, frittura mista di paranza, triglia rossa di Licosa, fantasia di alici alla cilentana, brioches di gamberi, pizza fritta, frittelle d'alghe, vino, dolci e anguria. SIETE TUTTI INVITATI 


MARCO NICOLETTI 



FOTO DAL BLOG 
QUESTO È SAN MARCO DI CASTELLABATE 
E ASSUNTA NIGLIO  (assessore comunale) 




Fondazione Barilla: l'Italia è uno dei 5 Paesi che sta cambiando il mondo (con le sue scelte alimentari)

Secondo la ricerca internazionale Food Travel Monitor di WTFA  - 1 turista su 2 sceglie la meta per le vacanze in base a motivazioni enogastronomiche

E a fare la differenza anche quest'anno sarà la tipologia di pietanze e i cibi che è possibile assaporare in un determinato luogo.

Ma quali sono i Paesi dove varrebbe la pena trascorrere le vacanze perché in grado di offrire cibo "veramente buono" anche in termini di sostenibilità?

La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition ha riletto il Food Sustainability Index  per identificare i 5 Paesi che, attraverso delle practice virtuose nel campo della produzione del cibo, stanno contribuendo a cambiare in positivo i sistemi alimentari.

In particolare, l'Italia è nella "top five" grazie alle ridotte emissioni di CO2 legate all'agricoltura. Con un punteggio pari a 95,96 (in una scala da 1 a 100) l'Italia si classifica al primo posto, tra i Paesi europei, per minori emissioni di CO2 equivalente in agricoltura. 

Un risultato molto incoraggiante se si considera che nel mondo le emissioni in questo settore sono aumentate del 20% dal 1990 a oggi (e raddoppiate dal 1960 a oggi) e che attualmente rappresentano il 24% dei gas serra totali. 

In un mondo in cui si stima che entro il 2050 la produzione agricola possa aumentare del +70% diventa allora fondamentale lavorare per impattare di meno sull'ambiente. 
In questo senso, in Italia è stato fatto un primo passo in avanti. 

L'uso di energie rinnovabili ha portato a una riduzione di circa il 34% delle emissioni di CO2, un valore che ha tutte le potenzialità per poter crescere ulteriormente.

In classifica anche: la Francia (solo il 2,31% del cibo prodotto si perde all'interno della filiera), l'Australia (il 99,34% di tutto il cobo prodotto è riciclato e riutilizzato in altri settori), la Germania (6,27%  dei terreni coltivabili è adibito all'agricoltura biologica) e Brasile (1 agricoltore su 3 ha meno di 24 anni).


--
www.CorrieredelWeb.it

Stadi, pay-tv, merchandising: ecco quanto spendono gli italiani per il calcio

Stadi e pay-tv, un tifoso di calcio su due prenota un posto in prima fila

 

Secondo i dati dell'Osservatorio di agosto di Findomestic gli italiani spendono in media 284 euro per l'abbonamento alla squadra del cuore, 72 euro per il merchandising e 337 euro per la scuola calcio dei figli

 

Stadi e divani pieni per la prossima stagione calcistica: secondo i dati dell'Osservatorio Findomestic di agosto, realizzato in collaborazione con Doxa, il 37% degli appassionati si abbonerà alla pay tv appositamente per guardare le partite di pallone mentre il 6% farà l'abbonamento allo stadio pagando in media 284 euro per un posto garantito sugli spalti. Insomma: quasi un tifoso su due quest'anno non rinuncerà a un posto fisso 'in prima fila'.

 

LA SPESA PER IL MERCHANDISING. Lo studio Findomestic analizza le principali voci di spesa che i nostri connazionali riservano all'amatissimo calcio. Sul fronte del merchandising, negli ultimi 12 mesi il 21% dei calciofili ha acquistato magliette, bandiere e gadget per una cifra media pro capite di 72 euro.

 

ALLO STADIO: PERCHÉ SÌ E PERCHÉ NO. Per quanto riguarda gli abbonamenti allo stadio i più 'spendaccioni' risultano essere i 35-44enni, con un esborso di 317 euro a testa; la spesa media scende a 271 euro nella fascia fra i 45 e i 64 anni e a 230 euro tra i tifosi più giovani, quelli di età compresa fra i 18 e i 34 anni. L'Osservatorio Findomestic dimostra che la maggior parte (precisamente il 60%) preferisce un'unica soluzione di pagamento, mentre il 21% sceglie la rateizzazione. Tra i tifosi che fanno a meno dell'abbonamento allo stadio, il 29% dichiara che si trova troppo lontano da casa, il 27% sostiene che sia una spesa troppo costosa, il 26% preferisce guardare le partite in tv e il 14% afferma che gli stadi non sono luoghi sicuri.

 

PAY-TV, COSTOSA MA NON TROPPO. Se il 48% degli appassionati di calcio è certo di non sottoscrivere un abbonamento alla pay tv, rinunciando ai match della squadra del cuore tra le mura di casa, tra questi solo il 36% ritiene che rappresenti una spesa eccessiva, come emerge dai dati raccolti da Findomestic.

 

LA SCUOLA CALCIO DEI FIGLI. L'amore per il calcio accomuna genitori e figli non solo allo stadio o davanti alla tv. Il 23% dei tifosi interpellati da Findomestic, infatti, ha almeno un figlio che gioca a pallone: una passione che costa a mamma e papà 337 euro all'anno in media.

 

IL TOTO-SCUDETTO. Nel bel mezzo della sessione estiva di calciomercato, è già scattato il rito del toto-scudetto: secondo il 54% dei tifosi interpellati la Juventus, Campione d'Italia in carica, è la favorita alla conquista del Campionato di Serie A. L'indagine di Findomestic conferma anche la predominanza di tifosi bianconeri in Italia: il 29%, infatti, è un sostenitore delle Vecchia Signora, davanti a Inter (16%), Milan (15%), Napoli e Roma (appaiate al 7%).

 

FIDUCIA E INTENZIONI DI ACQUISTO. L'Osservatorio Findomestic, come sempre, esamina anche i principali segmenti di mercato in Italia e, in tema di fiducia e intenzioni di acquisto, rileva un ulteriore peggioramento del livello di soddisfazione nei confronti della situazione del Paese (-0,1%): si tratta del punto più basso registrato da oltre un anno a questa parte.

 

VEICOLI, MERCATO STABILE. Dopo una lunga fase di ascesa, subisce una leggera frenata il settore dei 'veicoli': se le intenzioni di acquisto di auto nuove si dimostrano stabili rispetto al mese precedente (con un saldo positivo dell'1.7% rispetto a 12 mesi fa), sono tuttavia in lieve calo le previsioni per auto usate (-0,5%) e moto e scooter (-0,2%).

 

BOOM MOBILI E CASA PROTAGONISTA. Andamento favorevole per il comparto 'casa/arredamento': in un solo  mese crescono dell'1,3% le intenzioni di acquisto di mobili e dello 0,9% gli interventi di ristrutturazione preventivati. Stabili, invece, le abitazioni. E a livello tendenziale l'intero comparto riprende quota dopo un avvio di anno piuttosto complicato.

 

L'HI-TECH VA AL MASSIMO. L'Osservatorio Findomestic testimonia l'impennata del comparto 'informatica, telefonia e fotografia' sia a livello tendenziale che congiunturale. A guidare la crescita delle intenzioni di acquisto sono i pc e gli smartphone: i primi fanno segnare un +1,2% rispetto al mese scorso e un +2,4% rispetto a un anno fa, mentre i secondi volano a +1,8% in un solo mese. Fotocamere e tablet fanno registrare crescite più contenute.

 

ELETTRODOMESTICI OK. Segno positivo anche per elettronica di consumo, piccoli e grandi elettrodomestici. Crescono principalmente le intenzioni di acquisto di piccoli elettrodomestici; stabili o in lieve aumento grandi elettrodomestici ed elettronica di consumo.

 

ENERGIA NEGATIVA. Prosegue il trend negativo del comparto 'efficienza energetica'. Rispetto al mese di giugno calano soprattutto gli intenzionati ad acquistare infissi e impianti fotovoltaici (-0,8% per entrambi). A livello tendenziale il calo è più marcato per infissi e per gli impianti fotovoltaici e solari.

 

VOGLIA DI ARIA APERTA. Confermato l'ottimo stato di salute del comparto 'tempo libero' che cresce sia a livello congiunturale che, soprattutto, tendenziale. L'incremento maggiore si registra – rispetto all'anno scorso – per la voce attrezzature e abbigliamento sportivo con uno straordinario +4,7%.




--
www.CorrieredelWeb.it

Gattini uccisi a Rosà. Ancora crudeltà umane contro gli animali

NUCLEO GUARDIE ZOOFILE ENPA VICENZA
ANCORA ANIMALI VITTIME DI CRUDELTA' UMANE E ANCORA NEL BASSANESE.

E' stata depositato presso la Procura della Repubblica di Vicenza una comunicazione di reato nei confronti di un cittadino che risiede a Rosà nel Vicentino, lo stesso secondo quanto è emerso è stato denunciato con l'accusa di avere ucciso due gattini dell'età di circa un mese mettendoli poi in un sacchetto di plastica gettandolo poi nel giardino del proprietario.

Le indagini delle Guardie Zoofile del Nucleo E.n.p.a. di Vicenza, sono riuscite in breve tempo a dare un nome e un volto alla persona che ha compiuto questi atti, atti incomprensibili se confermati dalla Procura, compreso il fatto stesso di avere lanciato come fosse spazzatura il sacchetto di plastica contenente i due poveri cuccioli di gatto, nel giardino del vicino.

Un delitto contro degli animali d'affezione, consumato da quanto è emerso, per questioni di disturbo, in quanto questi 4 /5 gatti che vivono liberi nel quartiere si sarebbero a volte intrufolati in casa del denunciato, facendo dei danni.

Il solo sospetto che questi potessero aumentare potrebbe avere fatto scattare nella testa del Rosatese l'dea di risolvere la situazione in modo più drastico e diretto.

"Bisogna ricordare" ha dichiarato il Capo Nucleo Renzo Rizzi, "che i gatti appartengono agli animali d'affezione, sono animali protetti e chiunque li uccida commette un reato penale,  fanno eccezione i dottori veterinari che sono autorizzati per legge e nei limiti della stessa a praticare eutanasia."

"Per chi commette questo reato la pena è salata, se non vi è recidività normalmente al soggetto viene comminato un decreto penale di condanna, il giudice stabilisce una cifra che può arrivare a ventimila euro, in caso di recidività o di animalicidio perpetrato con particolare ferocia, il giudice può comminare al soggetto quasi tre anni di carcere ".

Non vi è dubbio che i cittadini che vivono con questi animali devono fare attenzione alla convivenza con gli altri, ovvero, cercare di tenere  sotto controllo le nascite tramite la sterilizzazione dei gatti, per evitare possibili atriti, in quanto poi a rimetterci, sono questi poveri animali indifesi.

Detto ciò va ricordato che i gatti godono di uno speciale status di libertà, per cui non è previsto possano essere rinchiusi in gabbie, e manco ancora legati.

Nucleo Guardie Zoofile ENPA di Vicenza. 348 9952822

Nella foto, scattata due giorni prima della loro morte, i due gattini.



--
www.CorrieredelWeb.it

ASSICURAZIONI: ACCORDO STRATEGICO TRA CIBA BROKERS ED ASSIMOCO

Si rafforza la collaborazione tra la società di brokeraggio assicurativo di Confcooperative 
Emilia Romagna e la Compagnia assicurativa di riferimento di Confcooperative nazionale


(Bologna, 29 Luglio 2017). Importanti novità nel settore assicurativo che fa capo al mondo cooperativo: in occasione dell'incontro svoltosi a Roma nella splendida cornice di Palazzo San Macuto, presso la Biblioteca della Camera dei Deputati, Ciba Brokers e il Gruppo Agenti Assimoco/Assimocovita hanno siglato un accordo strategico.

L'intesa raggiunta dalla società di brokeraggio assicurativo di Confcooperative Emilia Romagnae dalla Compagnia assicurativa di riferimento della Confederazione Italiana delle Cooperative è stata firmata alla presenza dei vertici nazionali di Confcooperative, rappresentata dal presidente Maurizio Gardini e dal Segretario Generale Marco Venturelli.

In sintesi, l'accordo, che rafforza ulteriormente gli ottimi rapporti già esistenti tra le due realtà assicurative, prevede l'assunzione da parte di Ciba Brokers dei rischi che Assimoco non ha interesse a sottoscrivere.

"A questo proposito – dichiara Giovanni Garro, presidente degli Agenti Assimoco – gli agenti del Gruppo si impegnano, qualora non potessero soddisfare le esigenze dei propri clienti, a coinvolgere direttamente Ciba Brokers". 

"La società di brokeraggio assicurativo dal canto suo", come afferma il presidente Giampaolo Brogliato"valuterà il rischio in esame per effettuare la migliore quotazione sui mercati nazionali ed internazionali ed offrire le soluzioni più idonee alle diverse esigenze e più vantaggiose sotto il profilo economico".

"Attraverso questo importante accordo – sottolineano Garro e Brogliato – le due società potranno consolidare la reciproca collaborazione sviluppando l'attività di intermediazione assicurativa ed ampliando l'offerta rivolta alla clientela". 

"Ciba Brokers – conclude Brogliato – prosegue così il suo percorso di crescita, allargando i confini operativi verso una dimensione sempre più nazionale con l'obiettivo di fornire servizi assicurativi moderni e completi e garantire la migliore copertura dei rischi legati ad ogni tipo di attività.


--
www.CorrieredelWeb.it

La Nuova Ford Focus RS Track Edition si tinge di giallo per celebrare la vittoria del Team Sky al Tour de France

o   Ford celebra la vittoria di Chris Froome e del Team Sky al Tour de France 2017


o   La nuova Ford Focus RS Track Edition, punta di diamante della flotta a supporto del Team Sky al Tour de France, e la Ford Mondeo Wagon, destinata agli spostamenti dei direttori e dirigenti sportivi, si sono 'tinte' di giallo per l'occasione, vestendo livree dedicate


Colonia, Germania, 28 luglio 2017 – L'Ovale Blu celebra il successo del Team Sky al Tour de France 2017, dopo aver sostenuto la nota squadra inglese di ciclismo e Chris Froome, protagonista della vittoria, nel raggiungimento dell'ambito traguardo, sugli Champs-Élysées di Parigi.

Si tratta della quarta vittoria del Tour de France per Froome e della quinta per il Team Sky. 

Il compagno di squadra Mikel Landa, ha conquistato, a sua volta, il quarto posto nella classifica generale e il Team Sky ha portato a casa la vittoria come miglior squadra.

Per la fase finale della gara, Ford che è fornitore ufficiale di auto e veicoli commerciali della nota squadra inglese di ciclismo, ha vestito la nuova Ford Focus RS Track Edition, punta di diamante della flotta a supporto, utilizzata sia durante le fasi di gara sia come mezzo da ricognizione, e la Ford Mondeo Wagon, destinata agli spostamenti dei direttori e dirigenti sportivi, con una speciale livrea di colore giallo. 

L'intera flotta che supporta il Team Sky, che comprende anche lo Sport Activity Vehicle S-MAX, i SUV, Edge e Kuga, e i veicoli commerciali Tourneo Custom e Transit, indosseranno per l'occasione, stripes gialle in sostituzione delle classiche di colore blu.

"Il Tour de France, ancora una volta, ha coinvolto gli appassionati di tutto il mondo e siamo orgogliosi di far parte di questa trionfante squadra. 

La nostra flotta ha giocato un ruolo fondamentale nell'aiutare Chris Froome e il Team Sky a conquistare un'altra meritata vittoria", ha commentato Roelant De Waard, Vice President, Marketing, Sales and Service, Ford of Europe.

Ford Motor Company e il Team Sky, legati dal 2016, hanno annunciato l'estensione fino a tutto il 2019 dell'importante partnership. 




--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 27 luglio 2017

Antonia Califano è la wellness coach più richiesta all’estero


La dottoressa Antonia Califano: 
la wellness coach più richiesta all'estero.



E' italiana ma famosa in Spagna, Gran Bretagna e Stati Uniti a tal punto che c'è una lista d'attesa per partecipare ai suoi seminari, per avere una consulenza o per venire a trovarla in Italia anche solo per un week end visto che riceve pochissime persone alla volta!

Immaginate una giovane e gentile donna, in un paesino sperduto del sud Italia, viaggiatrice incallita e soprattutto caparbia a tal punto da scombussolare tutta la sua vita più e più volte viaggiando per il mondo con suo marito Luigi, e un bel giorno proprio con Luigi e altri entusiasti professionisti fondano Styleoga® una società che propone benessere, alimentazione e yoga

…fin qui tutto abbastanza normale se non che all'estero fanno la fila per venire a conoscere e avere una consulenza da Antonia.

Ma perché?


Intanto un curriculum che all'estero non passa inosservati:

- P.h.d in scienze nutrizionali e dietetica, una laurea in lingue orientali, diploma in naturopatia, master yoga teacher, volontaria ecologica nei parchi nazionali dell' America Centrale, student advisor presso un'università Internazionale, personal life coach di atleti olimpionici e nuove stelle nascenti e formatore ufficiali in Europa per il metodo Styleoga®; ma se questo non è abbastanza ha all'attivo:

· La prima e unica lezione di Yoga sulla muraglia cinese, nel parco del Perito Moreno, in fondo al gran Canyon, nella notte lappone a -40 °, in Tibet al passo Yamdrok, nel cuore della foresta Amazzonica;

· Seminari e conferenze in Spagna, Giappone, Cina, Perù, Sud Africa, Stati uniti, Argentina, Dubai ect;
· Master in Pnl e arti orientali in Tibet;
· Paracadutismo, abseiling, arrampicata e rafting;
· Copertina della rivista ufficiale della International Counselor Association.

Ed è per questo che arrivano persone che desiderano rimettersi in forma, rilassarsi, allenarsi o formarsi come insegnanti di Yoga.

Non contenti di tutto questo sono anche in partenza per l'EUROPEAN WELLNESS CHALLENGE, una sfida sportiva e di volontariato che partirà a Novembre, toccherà 30 città europee in 30 giorni e in ogni città offriranno gratuitamente lezioni di yoga, di meditazione e consulenze gratuite.

Durante questo giro di Europa alternativo e unico nel suo genere nonché il primo a partire dall'Italia saranno coinvolte anche associazioni sportive, palestre, scuole e piazze con l'intento di spingere ancora di più lo stile di vita sano che la dottoressa Antonia Califano predica e pratica in prima persona.

Cammina tutti i giorni, fa yoga, mangia sano e ha insieme al suo staff messo tutto il metodo nel suo volume Antidieta: trasforma l'impossibile in realtà (libro tradotto anche in inglese proprio per le richieste dall'estero), dove racconta anche le sue mille avventure in giro per il mondo tra cui entrerà a far parte anche l'avventura di Novembre che come lei stessa scrive è ideata e pensata "per dare un calcio nel sedere alla sedentarietà e all'obesità soprattutto infantile".

Magic Fire Festival: Rainbow Magicland si accende di luci e colori!


Dal 28 al 30 luglio Svizzera, Canada, Slovacchia e Italia si sfidano a colpi di spettacoli pirotecnici

Da venerdì 28 a domenica 30 luglio tre notti con il naso all’insù a Rainbow Magicland, il più grande parco divertimenti di Roma, per ammirare la magia di luci e colori del Magic Fire Festival”, il Campionato internazionale di fuochi d’Artificio

Una sfida tra i migliori pirotecnici della scena internazionale, una manifestazione unica nel suo genere per bellezza e spettacolarità. Quattro le nazioni che, anche quest’anno, si contendono il gradino più alto del podio: Svizzera, Canada, Slovacchia e naturalmente Italia, pronte a sfidarsi per conquistare il prestigioso Trofeo Magic Fire Festival 2017.

E’ l’evento più atteso della stagione estiva, un’occasione imperdibile per vivere un sogno incantato lungo un viaggio strabiliante nella terra della magia con tutto il divertimento di Rainbow MagicLand: 38 attrazioni tra montagne russe, torri di caduta e giochi acquatici che si coloreranno di un’atmosfera esplosiva!

Sin dal mattino potrete sbizzarrirvi tra un lancio mozzafiato su Shock, il salto di 70 metri dalla torre Mystika o il vortice sull’indoor spinning coaster Cagliostro, senza perdere una discesa dallo Yucatan o un giro sulle avventurose Rapide. Dopo aver provato l’adrenalina a 360 gradi sul Virtual Coaster, vincitore dei Parksmania Awards 2016, o aver scovato il mostro marino che distrugge le imbarcazioni in un’agguerrita Battaglia Navale all’ultimo spruzzo d’acqua, potrete scattare foto ricordo da condividere grazie al wi – fi gratuito sempre a disposizione.

Da non perdere anche tutti gli spettacoli: al Gran Teatro CAPPUCCETTO ROSSO – La Fiaba delle Fiabe e le intrepide avventure di ROBIN HOOD – Signore di Sherwood; al Piccolo Teatro le divertenti avventure di Capitan Peter e la ciurma sperduta. Invece, per chi ama l’adrenalina, all’area stunt l’adrenalinico Extreme Motor Show; per i più romantici, con le aperture serali torna Illusion: proiezioni interattive, giochi d’acqua, musica, fontane danzanti e magiche coreografie sono gli elementi speciali di questo spettacolo della Baia Incantata premiato come il miglior show outdoor ai Parksmania Awards. 

Da non perdere, infine, l'esperienza del Cinema 4D del Planetario con due spettacoli d'eccezione: Le Avventure di Sammy, che racconta la vita di una tartaruga marina tra mille peripezie, e il Solar System Journey, un viaggio all'interno del sistema solare.

L’incredibile alchimia di spettacolo, magia e arte pirotecnica, fanno del Magic Fire Festival un evento unico con spettacoli della durata di circa venti minuti che lascerà gli spettatori con lo sguardo incollato al cielo. I partecipanti dipingeranno magnifici quadri di colori e fuoco nel cielo notturno, dando vita ad una gara di figure luminose, fantasia, originalità e tecnica con lanci tramite postazioni simultanee radiocomandate e computerizzate, che generano incredibili coreografie di luci. Inoltre al termine delle esibizioni il Parco si animerà con la musica Dj set di Dimensione Suono Roma fino a tarda notte.

Le due nazioni ad accendere la sfida a Rainbow MagicLand, il 28 luglio saranno Svizzera e Canada. La prima azienda a colorare il cielo sarà l’asconese Pirotecnica Sagl - Spettacoli pirotecnici, attiva dagli anni ’30 nel settore, può annoverare numerose partecipazioni ad eventi internazionali, come il Concorso Internazionale di Fuochi d’Artificio di Montréal, il Festival Knokke – Heist in Belgio, l’annuale appuntamento Locarnese di “Luci & Ombre”. 

L’azienda svizzera sfiderà i campioni internazionali della Apogée Fireworks provenienti dal Canada, vincitori di molti titoli nazionali e internazionali: dal Festival Internazionale di Seoul Fireworks, al Concorso Philippine piromusicale Internazionale a Manila, o il Festival pirotecnico a Salvador de Bahia – Brasile.

La seconda serata, il 29 luglio, sarà invece la volta dell’italiana Art Fireworks Allevi Group, una delle eccellenze italiane. Un punto di riferimento nel campo della pirotecnica moderna. La squadra italiana, di Città Sant’Angelo in provincia di Pescara, si confronterà con la Privatex Pyro, una delle principali realtà della Slovacchia nel campo degli effetti pirotecnici. 

La società ha partecipato a festival internazionali di fuochi d'artificio negli Stati Uniti, in Spagna, Giappone, Germania, Canada e Messico.

Domenica 30 luglio, il pubblico assisterà alla serata conclusiva con l’assegnazione dell’ambito Trofeo Magic Fire Festival 2017 da parte della Giuria di qualità. Nella stessa serata, inoltre la ditta A.P.E. Parente – coorganizzatrice dell’evento - presenterà, fuori concorso, a chiusura del Festival uno spettacolo piromusicale ed un flame show.

www.magicland.it


Biglietto Open con Ingresso 1 Giorno (dalle ore 18:00): € 10.
Con il Biglietto Open avrai l'ingresso di 1 giorno al Magic Fire Festival, a scelta tra 28, 29 e 30 luglio. Il Biglietto Open non è vincolato alla data, quindi puoi acquistarlo ora e decidere in seguito in quale giorno utilizzarlo. Il Biglietto Open comprende l'accesso al Magic Fire Festival e a tutte le attrazioni del Parco.

Sono disponibili Navette A/R per Valmontone FS (gratuita) e per la Stazione di Roma Termini (alla tariffa di 10 €). Consulta qui gli orari.

NAVETTA DA ROMA –TERMINI E DALLA STAZIONE FS DI VALMONTONE

mercoledì 26 luglio 2017

CASTELLABATE - IL FURBETTO DELL'OMBRELLONE HA SEMPRE UN POSTO IN PRIMA FILA / DI MARCO NICOLETTI

CASTELLABATE - Sono da poco passate le 8 e la spiaggia di Santa Maria Di Castellabate ancora sonnecchia, battuta in larga parte dalla libecciata del giorno precedente. Gli stabilimenti balneari hanno già preparato i lettini e gli ombrelloni ma di clienti, per il momento, neanche l’ombra. 

Ma anche il resto della spiaggia libera, in realtà, è già in buona parte “riservata”. Sono vari  gli ombrelloni piantati sull’arenile, con le sdraio già rivolte verso il mare. Qualcuno è arrivato di primissima mattina o addirittura la sera precedente per sistemare la postazione e accaparrarsi la posizione migliore. Magari c’è chi è arrivato prestissimo e si è preso il posticino in prima fila, per poi andare in paese a sbrigare le faccende, magari a fare una colazione in tutta calma o la spesa. 

Il risultato? La spiaggia, che dovrebbe essere un bene di tutti, è riservata in buona parte dai più furbi o comunque dai più rapidi. E lo scenario è singolare: distese di ombrelloni, sdraio e asciugamano fermati con cura con dei sassi, in modo che il vento sostenuto di queste ore non rovini tutto. E a farne le spese sono i turisti e residenti che, pur arrivando sulla spiaggia di buon ora, sono costretti a trovare posto nella parte di spiaggia più lontana dal mare. Quella, per intendersi, più calda e meno suggestiva.

A
Zona Lago o a San Marco le cose non cambiano più di tanto , le spiagge delle rinomate località del comune salito agli onori della cronaca cinematografica per le pellicole di "Benvenuti Al Sud " e il meno fortunato "Benvenuti Al Nord " accolgono alle 9 della mattina  già diverse persone che, tuttavia, si devono sistemare indietro rispetto ai bagnanti fantasma delle prime file. 

Loro hanno pensato bene di sistemare le postazioni dalla sera precedente. E, probabilmente, stanno ancora dormendo sonni tranquilli senza avere l’ansia di dover trovare posto per la sdraio, facendo la lotta con turisti e residenti meno mattinieri. Intanto i loro asciugmano sono fissati alla sdraio con dei massi, a prova di libeccio.

La capitaneria di porto interviene spesso per arginare il fenomeno dell’apparecchiamento delle spiagge, sanzionando i titolari dei punti blu che preparano le spiagge prima dell’arrivo dei clienti. 


Numerosi sono stati i sequestri delle attrezzature da mare dei privati sistemati sull’arenile. Apparecchiare, del resto, non è consentito, eppure in questi giorni sono tante le segnalazioni pervenute sui social nei vari Blog e pagine Facebook come Castellabate News e Sirena Castellano da parte di bagnanti, sia cittadini sia residenti, che si sono stufati di questa situazione.



Marco Nicoletti 

* foto dal blog Sirena Castellano 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI