Cerca nel blog

sabato 29 luglio 2017

Gattini uccisi a Rosà. Ancora crudeltà umane contro gli animali

NUCLEO GUARDIE ZOOFILE ENPA VICENZA
ANCORA ANIMALI VITTIME DI CRUDELTA' UMANE E ANCORA NEL BASSANESE.

E' stata depositato presso la Procura della Repubblica di Vicenza una comunicazione di reato nei confronti di un cittadino che risiede a Rosà nel Vicentino, lo stesso secondo quanto è emerso è stato denunciato con l'accusa di avere ucciso due gattini dell'età di circa un mese mettendoli poi in un sacchetto di plastica gettandolo poi nel giardino del proprietario.

Le indagini delle Guardie Zoofile del Nucleo E.n.p.a. di Vicenza, sono riuscite in breve tempo a dare un nome e un volto alla persona che ha compiuto questi atti, atti incomprensibili se confermati dalla Procura, compreso il fatto stesso di avere lanciato come fosse spazzatura il sacchetto di plastica contenente i due poveri cuccioli di gatto, nel giardino del vicino.

Un delitto contro degli animali d'affezione, consumato da quanto è emerso, per questioni di disturbo, in quanto questi 4 /5 gatti che vivono liberi nel quartiere si sarebbero a volte intrufolati in casa del denunciato, facendo dei danni.

Il solo sospetto che questi potessero aumentare potrebbe avere fatto scattare nella testa del Rosatese l'dea di risolvere la situazione in modo più drastico e diretto.

"Bisogna ricordare" ha dichiarato il Capo Nucleo Renzo Rizzi, "che i gatti appartengono agli animali d'affezione, sono animali protetti e chiunque li uccida commette un reato penale,  fanno eccezione i dottori veterinari che sono autorizzati per legge e nei limiti della stessa a praticare eutanasia."

"Per chi commette questo reato la pena è salata, se non vi è recidività normalmente al soggetto viene comminato un decreto penale di condanna, il giudice stabilisce una cifra che può arrivare a ventimila euro, in caso di recidività o di animalicidio perpetrato con particolare ferocia, il giudice può comminare al soggetto quasi tre anni di carcere ".

Non vi è dubbio che i cittadini che vivono con questi animali devono fare attenzione alla convivenza con gli altri, ovvero, cercare di tenere  sotto controllo le nascite tramite la sterilizzazione dei gatti, per evitare possibili atriti, in quanto poi a rimetterci, sono questi poveri animali indifesi.

Detto ciò va ricordato che i gatti godono di uno speciale status di libertà, per cui non è previsto possano essere rinchiusi in gabbie, e manco ancora legati.

Nucleo Guardie Zoofile ENPA di Vicenza. 348 9952822

Nella foto, scattata due giorni prima della loro morte, i due gattini.



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email