Cerca nel blog

martedì 18 luglio 2017

Visa e PayPal estendono la loro partnership all’Europa



Visa Italia

Visa Italia logotype



  • La partnership migliorerà l'esperienza di pagamento dei consumatori europei sia online, sia in-app sia presso i negozi fisici
  • PayPal ora potrà emettere account Visa* anche nel territorio europeo


  • Londra, 18 luglio 2017 - Visa (NYSE:V) e PayPal (Nasdaq: PYPL) annunciano oggi l'espansione all'Europa della loro partnership strategica.
    Le due società collaborano già negli Stati Uniti e nell'area Asia-Pacifico per accelerare l'adozione di pagamenti sicuri ed efficaci quando si effettua shopping online, in-app e nei negozi fisici. L'estensione garantisce i benefici ed il valore aggiunto della partnership anche ai consumatori ed alle imprese europee.
    In aggiunta, PayPal, grazie alla sua licenza bancaria europea[1], si unirà al network di istituzioni finanziarie clienti di Visa e potrà offrire account Visa* in Europa, permettendo a consumatori e aziende di utilizzare i fondi PayPal per le proprie spese in tutto il mondo, ovunque Visa sia accettata.
    "Visa e PayPal hanno in comune l'obiettivo di fornire ai consumatori modalità di pagamento che siano rapide, sicure e pratiche, che possano essere utilizzate sui loro dispositivi preferiti. La crescita della portata della nostra collaborazione anche in Europa offre una più ampia possibilità di scelta ai consumatori e porta benefici agli esercenti," dichiara Bill Sheedy, CEO, Europe Region, Visa Inc. "Grazie all'opportunità di emettere account Visa* in Europa, PayPal sarà in grado di offrire ai clienti metodi nuovi e innovativi di gestione e di movimento del denaro, a prescindere dalla piattaforma o dal dispositivo."
    "L'accordo annunciato oggi renderà ancora più incisiva la collaborazione con Visa e con i suoi partner in tutti i nostri mercati europei", ha affermato Rupert Keeley, Executive Vice President e CEO di PayPal (Europe) S.à r.l. & Cie, S.C.A. "Il nostro accordo di collaborazione ci permetterà di garantire una scelta più ampia a milioni di consumatori e di aziende attraverso una gamma più ampia di prodotti innovativi. Che sia online, tramite app o nei negozi fisici, PayPal offrirà insieme a Visa metodi semplici, sicuri e pratici di pagare e farsi pagare."
    L'accordo di partnership europea rende più semplice per le istituzioni finanziarie offrire ai titolari di account Visa* la possibilità di fare acquisti utilizzando Paypal ovunque il marchio PayPal sia accettato online, presentando così al consumatore una scelta più ampia. L'accettazione di PayPal sarà estesa anche alle imprese europee che accettano Visa in punti fisici, offrendo opportunità di crescita per Visa, PayPal e i loro clienti sulla base dei seguenti punti:
    • Scelta del cliente: PayPal e Visa creeranno un'esperienza senza pari per i consumatori che sceglieranno di pagare con la loro carta Visa presso punti fisici che accettano PayPal. Attraverso la collaborazione con i partner bancari di Visa, i consumatori saranno in grado di aggiungere le carte di pagamento Visa nel wallet PayPal facilmente da altre app bancarie.
    • PayPal in Europa: PayPal, mediante la sua licenza bancaria in Europa[1], avrà la possibilità di emettere account Visa* ai consumatori e alle aziende europee. Nel futuro, ciò renderà possibile ai clienti di PayPal l'utilizzo dei loro fondi PayPal in tutto il mondo, ovunque Visa sia accettata.
    • Collaborazione digitale: Visa e PayPal hanno stabilito di estendere la partecipazione al Visa Digital Enablement Program (VDEP) anche all'Europa. VDEP garantisce ai partner Visa l'accesso alla tecnologia di tokenizzazione, che rende possibili pagamenti semplici e sicuri da cellulari e da qualsiasi dispositivo connesso. Ciò aiuterà a espandere l'uso di PayPal a tutti gli esercenti che accettano Visa presso punti fisici.
    • Accesso più facile e veloce al proprio conto: Visa offrirà a PayPal l'opportunità di utilizzare Visa Direct in Europa, che permetterà ai clienti PayPal di trasferire fondi ai loro account Visa* in tempo reale, attraverso molteplici mercati.
    * Che cos'è un account Visa: è una carta di debito Visa, una carta di credito Visa, una carta prepagata Visa, un account di Visa Check-out.
    [1]PayPal (Europe) S.a.r.l. et Cie, SCA è autorizzata come istituto di credito in Lussemburgo, sotto la supervisione della Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF, Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario).
    Visa Inc. Visa Inc. (NYSE: V) è una società globale di tecnologia dei pagamenti che collega consumatori, imprese, istituzioni finanziarie e governi in più di 200 paesi e territori a pagamenti elettronici veloci, sicuri e affidabili. Gestiamo una delle reti di elaborazione di pagamenti elettronici più avanzate al mondo - VisaNet - che è in grado di elaborare più di 65.000 messaggi di transazioni al secondo, con protezione contro le frodi per i consumatori e pagamento assicurato per i commercianti. Visa non è una banca e non emette carte, non concede credito e non impone tassi o commissioni per i consumatori. Le innovazioni di Visa consentono alle istituzioni finanziarie clienti di offrire ai consumatori più scelte di pagamento: pagare ora con prodotti di debito, pagare prima con prodotti prepagati o pagare dopo con prodotti di credito. 
    PayPal. Animata dal principio fondamentale che avere accesso ai servizi finanziari genera opportunità, PayPal (Nasdaq: PYPL) è impegnata nella democratizzazione dei servizi finanziari e nel dare il potere a persone e aziende di essere inclusi e di prosperare nell'economia globale. La nostra piattaforma aperta e globale di pagamenti digitali dà ai 203 milioni di detentori attivi di account PayPal la sicurezza di connettersi e realizzare transazioni in nuovi e potenti modi, sia che esse avvengano online, attraverso dispositivo mobile, mediante app o di persona. Attraverso una combinazione di innovazione tecnologica e partnership strategiche, PayPal crea modi migliori di gestire e movimentare denaro, e offre scelta e flessibilità nell'inviare pagamenti, nel pagare o nel farsi pagare. Disponibile in più di 200 mercati in tutto il mondo, la piattaforma PayPal, che include Braintree, Venmo e Xoom, abilita consumatori ed esercenti alla ricezione di denaro in più di 100 diverse valute, di prelevare fondi in 56 valute e di consultare il bilancio dei loro conti PayPal in 25 valute. 






    --
    www.CorrieredelWeb.it

    Disclaimer

    Protected by Copyscape


    Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

    Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

    Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

    Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

    Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

    L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

    Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

    Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

    Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

    Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

    Modulo di contatto

    Nome

    Email *

    Messaggio *

    Follow by Email