Cerca nel blog

martedì 12 dicembre 2017

Chiara Pavoni alla mostra “Amor Verdi pensiero”

Si inaugura venerdì 15 dicembre 2017 alle ore 17.30 presso la Biblioteca Aldo Fabrizi di Roma, in via Treia 14, la mostra di pittura “Amor Verdi pensiero”, con ben 200 artisti per un coro visivo. La mostra è a cura di C. Vigevani, U. Bongarzoni, M. Visvi, da un’idea di A. Piccinini. Commento di Lucrezia Rubini e Laura Turco Livieri.

Quasi la metà dei consumatori teme di acquistare regali contraffatti nel periodo delle feste

Quasi la metà dei consumatori teme di acquistare regali contraffatti nel periodo delle feste

Il trentuno per cento ammette di essere stato ingannato dai falsi

L'inganno sembra essere di tendenza in questo periodo festivo, almeno per i criminali online. Secondo l'ultima ricerca di MarkMonitor®, azienda specializzata nella protezione del brand, il quarantacinque per cento dei consumatori teme di acquistare involontariamente prodotti contraffatti durante la stagione invernale. Nonostante il 91% degli intervistati abbia dichiarato di non acquistare consapevolmente un articolo contraffatto come regalo di Natale, quasi uno su tre afferma di essere stato ingannato e aver comprato un prodotto falso.

Questa cifra è aumentata del 35% rispetto ai dati emersi dalla precedente ricerca di MarkMonitor, che nel 2016 aveva evidenziato un 23% di consumatori che avevano inconsapevolmente acquistato un prodotto contraffatto. Del 31% che ha comprato un falso senza saperlo, oltre un terzo (il 34%) ha dichiarato di averlo fatto già due o tre volte. Un ulteriore 11% ha affermato che è accaduto tra le tre e le cinque volte mentre al cinque per cento degli intervistati è accaduto più di cinque volte. Inoltre, la metà degli acquirenti ha dichiarato che questi prodotti contraffatti sono stati acquistati come regali.

"Siamo in quel periodo dell'anno dove i consumatori si mettono alla ricerca dei regali perfetti" dichiara Chrissie Jamieson, vice president of marketing di MarkMonitor, un brand di Clarivate Analytics. "E, da acquirenti esperti, utilizzano Internet per cercare occasioni e offerte. Sfortunatamente, questa ricerca online li espone a una serie di rischi, poiché i contraffattori utilizzano gli stessi canali per vendere i loro prodotti e ingannare i consumatori. Il problema si sta intensificando a causa dell'aggiunta di nuove piattaforme come social media e app, ognuna delle quali può essere sfruttata a loro favore da questi individui."

I consumatori si sentono più tranquilli in termini di sicurezza online quando acquistano dai marketplace online (86%), utilizzando i link dei risultati dei motori di ricerca (67%) e via app su smartphone (56%). Tuttavia, le prime due modalità vengono anche identificate come i canali attraverso i quali sono stati acquistati i prodotti contraffatti, il 42% su marketplace online, 15% tramite i link nei risultati di ricerca e 10% via social media.

La ricerca ha mostrato anche che l'86% dei consumatori ritiene che i brand dovrebbero fare di più per proteggerli dall'acquisto di prodotti contraffatti. Questo risulta evidente dalle azioni che seguono l'acquisto accidentale di un prodotto falso: il 44 % mette in guardia dal brand amici e familiari, il 25% smette di comprare quel brand e il 22% afferma che la sua percezione del marchio è stata influenzata negativamente.

"Lo studio mostra che gli acquirenti sono consapevoli della minaccia della contraffazione, e alcuni, in più di un'occasione ci sono cascati," prosegue Jamieson. "Un ulteriore dato significativo è rappresentato dall'aumento del numero di consumatori che credono che i brand debbano fare di più per proteggerli dalla presenza di prodotti contraffatti su Internet. L'impatto sui consumatori è significativo poiché, oltre alla perdita di denaro e al disagio, potrebbero anche essere soggetti a rischi per la salute. I brand devono invece considerare i danni alla reputazione, le perdite di ricavi e la fiducia dei consumatori minata. Tutti questi problemi rafforzano il fatto che, se da un lato i consumatori dovrebbero essere più vigili quando fanno acquisti online, dall'altro le aziende devono fare tutto il possibile per proteggere se stesse e i propri clienti da queste minacce."

L'indagine è stata commissionata da MarkMonitor e condotta dall'azienda di ricerca indipendente Vitreous World. È stato effettuato un sondaggio su un campione di 3.455 adulti di nove paesi tra cui Regno Unito, Stati Uniti, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Svezia. Il sondaggio è stato condotto online a Novembre 2017.

Per leggere il report completo, visitare il sito di MarkMonitor.


Da Epson l'Angolo dei bambini: il sito per un Natale colorato e creativo

Nasce l'Angolo dei bambini per colorare il Natale

Attività creative e realizzazioni originali: nella nuova sezione del sito di Epson i bambini possono trovare spunti e idee per passare pomeriggi divertenti durante il periodo natalizio e non solo.


Cinisello Balsamo, 12 dicembre 2017 - Che la gestione dei figli non sia sempre semplice lo dimostra non solo l'esperienza di chiunque abbia (o abbia avuto) figli piccoli, ma lo racconta anche una nuova ricerca(1) di recente commissionata da Epson, in cui è emerso che gli italiani dedicano a questo compito in media 10 ore e mezzo a settimana (546 ore all'anno): e per un terzo dei genitori (34%), tale impegno è considerato addirittura uno dei principali motivi che li porta a non avere un secondo figlio. 


Molti dei genitori intervistati (oltre il 78%) dichiara, inoltre, che vorrebbe avere a disposizione per i propri figli un maggior numero di attività per tenerli impegnati, con l'85% che si riferisce soprattutto a lavori manuali e creativi.


E' anche con questo obiettivo che Epson Italia ha creato l'Angolo dei bambini, il sito https://tinyurl.com/AngolodeiBambini che propone ai bambini attività creative pronte da personalizzare e re-interpretare, da soli o in compagnia.


Colorato e intuitivo, questo sito propone una serie di attività divertenti e stimolanti, tra cui modelli stampabili con vari soggetti: fogli da colorare, bambole di carta, animali, decorazioni fai-da-te per feste e regali. Tra i lavoretti pensati per il Natale sono presenti decorazioni e addobbi per la tavola e per l'albero, ma anche biglietti di auguri e palline di carta 3D.


L'Angolo dei bambini verrà arricchito e aggiornato durante l'anno con nuove proposte e consigli pratici per creare progetti speciali e originali. 


Con i suggerimenti e i trucchi forniti nella sezione dedicata, inoltre, i bambini potranno dare libero sfogo alla creatività utilizzando colori e fantasie particolari: l'obiettivo è indurli a pensare fuori dagli schemi, creando qualcosa di unico che possono poi condividere con gli altri, caricando le foto dei loro lavori sulla galleria fotografica.


Silvia Carena, PR Manager di Epson Italia ha dichiarato: "La nostra ricerca ha ribadito ciò di cui molti genitori sono già consapevoli: gestire le attività dei figli richiede impegno continuo in termini di tempo, attenzione e cura. Sappiamo che si tratta di un piccolo contributo, ma abbiamo voluto realizzare questa sezione dedicata a genitori e bambini proprio per aiutarli a trovare nuove idee creative da condividere con i figli." 


Con le stampanti senza cartucce della serie EcoTank, che includono un quantitativo di inchiostro sufficiente per stampare liberamente e a basso costo per tre anni(2), sarà poi ancora più semplice dare libero sfogo alla fantasia senza preoccuparsi di rimanere senza inchiostro. 



(1) Ricerca condotta da Coleman Parkes su un campione di 1.000 genitori italiani con figli di età inferiore a 18 anni.
(2) In base a un volume di stampa medio di 140 pagine al mese e considerando il rendimento più basso ottenuto con il primo set di inchiostri (ET-2700, ET-2750, ET-3700, ET-3750 ed ET-4750).


Gruppo Epson
Epson è leader mondiale nell'innovazione con soluzioni pensate per connettere persone, cose e informazioni con tecnologie proprietarie che garantiscono efficienza, affidabilità e precisione. Con una gamma di prodotti che comprende stampanti inkjet, sistemi di stampa digitale, videoproiettori 3LCD, così come robot industriali, visori e sensori, Epson ha come obiettivo primario promuovere l'innovazione e superare le aspettative dei clienti in settori, quali stampa inkjet, comunicazione visiva, tecnologia indossabile e robotica.
Con capogruppo Seiko Epson Corporation che ha sede in Giappone, il Gruppo Epson conta oltre 80.000 dipendenti in 86 società nel mondo ed è orgoglioso di contribuire alla salvaguardia dell'ambiente naturale globale e di sostenere le comunità locali nelle quali opera. 

Epson Europe 
Epson Europe B.V., con sede ad Amsterdam, è il quartier generale regionale del Gruppo per Europa, Medio Oriente, Russia e Africa. Con una forza lavoro di 1.750 dipendenti, le vendite di Epson Europa, per l'anno fiscale 2016, hanno raggiunto i 1.668 milioni di euro.


Epson Italia
Epson Italia - Epson Italia, sales company nazionale, per l'anno fiscale 2016 ha registrato un fatturato di oltre 221 milioni di Euro e impiega circa 190 persone.


lunedì 11 dicembre 2017

IKN italy presenta la terza edizione di “Innovauto” Connected, electric & shared: verso la mobilità 4.0 a Milano, 14 febbraio 2018

Risultati immagini per innovauto 2018
11 dicembre 2017 - IKN Italy presenta la terza edizione di InnovAuto, l’unico evento in Italia focalizzato sulle Innovazioni, sui nuovi Modelli di Business e sui bisogni dei consumatori del mondo Automotive & Fleet e dell’Industria 4.0.

L’appuntamento, in programma il prossimo 14 febbraio a Milano, è strutturato in modo da fornire uno sguardo sulle prospettive future e dati concreti sulle applicazioni delle innovazioni tecnologiche che stanno coinvolgendo il settore.

La giornata, che coinvolge oltre 40 Relatori, prenderà il via con la Sessione Plenaria, che vede coinvolti gli Amministratori Delegati e gli Speaker più disruptive, in cui è in programma l’Inspirational Speech sulla Guida Autonoma e, a seguire, la Tavola Rotonda dal titolo “What’s Next – Auto elettriche connesse e condivise per una mobilità sostenibile e customer friendly”.

Nella seconda parte della mattinata e nel pomeriggio si svolgeranno Sessioni Tematiche che toccheranno i principali temi dell’industria e la sua filiera:
  •    Digital Marketing, CRM e Social Media: da Car Company a Mobility Company, il nuovo rapporto con il cliente,
  •    I nuovi format di Experience Store per un Customer Journey Omnicanale,
  •    Connected Car: come creare valore attorno all’infotainment (e monetizzare),
  •    Connected Factory: come estrarre dai dati quel valore che permette di innovare i processi aziendali e sviluppare prodotti e servizi di valore,
  •    Auto Elettriche: dal 2020 solo auto elettriche o ibride?,
  •    Flotte Aziendali: la rivoluzione telematica tra privacy e cost saving, quali prospettive per il Mobility Management.
InnovAuto 2018 rappresenta una opportunità per i Purchasing & Fleet Manager di tutti i settori, oltre alle seguenti figure aziendali del mondo Automotive: CEO, Marketing Director, Sales Director, CRM & Customer Experience Manager, Product Manager, After Sales Manager, Plant Manager.

L’evento è stato ideato anche grazie al contributo dell’Advisory Board, di cui fanno parte:
  • Armando Calvetti, Manager Customer Experience CNH Industrial
  • Alessandro Ciccarelli, Head of Corporate Purchaising Angelini
  • Massimiliano De Blasi, CRM Manager Nissan Italia
  • Simone Giramondi, Marketing Manager Aftersales Kia Motors Company Italy




Company Profile
Istituto Internazionale di Ricerca, alla vigilia del suo 30° compleanno, diventa IKN Italy– Institute of Knowledge & Networking per rispecchiare le trasformazioni del business e guidare il cliente verso l’innovazione.

IKN Italy è l’acronimo di:

-          Institute: realtà riconosciuta nel mondo della Formazione e del Content Networking. Competenza ed eccellenza dimostrate negli anni per le seguenti aree di business: Farmaceutico, Sanitario, Energy & Utilities, Assicurativo, Retail & GDO, Bancario, Logistico, Food, Sviluppo e Amministrazione del personale, Industrial, Information Technology, Legale e Fiscale, Marketing e Vendite , Project Management e Amministrazione. Questo ha permesso all’Azienda di creare le proprie communities, luoghi fisici e virtuali che racchiudono contenuti esclusivi condivisi da figure dello stesso settore.
-          Knowledge: punto di raccolta dei dinamici bisogni dei clienti che vengono soddisfatte attraverso una continua ricerca e analisi del mercato per offrire temi e programmi sempre up-to-date e innovativi, e attraverso una Faculty di esperti in grado di portare un sapere unico e internazionale. Questo permette alle aziende clienti di restare aggiornate e informate su tutte le trasformazioni del proprio settore. Attraverso canali tradizionali, digital e social l’Azienda da la possibilità di condividere conoscenze, esperienze aziendali, best practice e innovazioni.         
-          Networking: teatro esclusivo di incontro che mette in contatto i professionisti. La creazione di communities specializzate consente di  costruire una fitta rete di relazioni e interazioni tra tutti gli esponenti del settore, attraverso grandi appuntamenti in cui confrontarsi con partner, colleghi e protagonisti di spicco. L’azienda studia e sviluppa continuamente nuovi
formati per i propri eventi che favoriscano il networking per le aziende partecipanti creando e implementando numerose occasioni di business.


L’Azienda è certificata UNI EN ISO 9001 : 2008 e qualificata per la presentazione di piani formativi a organi istituzionali e fondi interprofessionali che si occupano delle richieste di finanziamento e della gestione dei processi burocratici

Tecno entra in Elite, il programma di Borsa Italiana e Confindustria per le imprese ad alto potenziale

Tecno entra in Elite, il programma di Borsa Italiana e Confindustria per le imprese ad alto potenziale

L'azienda è anche uno dei finanziatori del progetto "Rivelazioni - Finance for Fine Arts" di Borsa Italiana, realizzato quest'anno in collaborazione con le Gallerie dell'Accademia di Venezia. 

Lombardi (fondatore e presidente di Tecno): "Abbiamo scelto di entrare in Elite perché lo vediamo come uno strumento utile per la nostra strategia, che punta ad una crescita fatta sia per linee interne che per acquisizioni e internazionalizzazione". 


Tecno entra in Elite,  il programma internazionale nato in Borsa Italiana nel 2012 in collaborazione con Confindustria e dedicato alle aziende più ambiziose, con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita. L'obiettivo è di supportare un percorso di crescita legato a innovazione e internazionalizzazione.

L'annuncio dell'ammissione a Elite di Tecno, azienda fondata più di 20 anni fa da Giovanni Lombardi, è stato fatto oggi a Milano nel corso della cerimonia di ingresso in Elite nella lounge di Deloitte dedicata ad alcune tra le migliori aziende italiane.

Tecno entra così in una Community che conta circa 700 aziende da 27 paesi, 150 Advisor e oltre 100 investitori e che può supportare le aziende nei loro progetti di sviluppo offrendo accesso ad un network internazionale, fonti di finanziamento diversificate e un percorso di training dedicato, facilitando l'accesso ai capitali in ogni forma, attraverso l'impiego di tecnologie digitali.


Tecno è un gruppo industriale leader nei servizi alle imprese per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale. Fondato nel 1999, ha fatturato 13 milioni e 500 mila euro nel 2016, con una crescita prevista del 20% per il 2017, che lo porterà a raggiungere i 17 milioni. Tecno conta oltre 2500 aziende clienti in tutti i settori industriali, tra cui Cartiere Burgo, Italcementi, Fincantieri, e Pavimental.

Nel 2005 Tecno è stata una delle prime aziende italiane a conseguire la qualifica di ESCo - Energy Service Company – accreditandosi presso l'AEEG (Autorità Energia Elettrica e Gas), per certificare gli interventi energetici.

L'azienda, che ha il suo quartier generale a Napoli alla Riviera di Chiaia in Palazzo Ischitella, e sedi a Milano, Bologna, Berlino e Parigi, è molto attenta al mondo della cultura con una strategia articolata che vede il gruppo supportare alcune delle più importanti Istituzioni culturali italiane nel contesto della responsabilità sociale che caratterizza l'operato dell'azienda.

Nel 2017 Tecno, oltre ad avere, a Napoli, finanziato l'app dedicata alla mostra napoletana su Picasso, organizzata dal Museo di Capodimonte, e supportato il Teatro San Carlo nell'acquisto dell'innovativo pavimento da danza ammortizzante 'Harlequin', ha finanziato il restauro del "San Domenico che istituisce il Rosario" di Giambattista Tiepolo, che le  Gallerie dell'Accademia di Venezia e Borsa Italiana hanno scelto per la  seconda edizione del progetto "Rivelazioni - Finance for Fine Arts", promosso dalle due Istituzioni. Un progetto che promuove la collaborazione pubblico-privato per la raccolta di risorse destinate al restauro e alla digitalizzazione di opere d'arte dei più importanti musei italiani.

"Abbiamo scelto di entrare in Elite - spiega il fondatore e presidente di Tecno, Giovanni Lombardi - perché lo vediamo come uno strumento utile per la nostra strategia, che punta ad una crescita fatta sia per linee interne che per acquisizioni e internazionalizzazione. Abbiamo inoltre deciso di affrontare il percorso nella lounge di Deloitte in quanto riteniamo che il supporto dedicato di un Elite partner come Deloitte possa consentire di supportare il nostro sviluppo strategico con una coerente evoluzione degli assetti organizzativi e gestionali del nostro Gruppo.
La mission di Tecno  è quella di essere partner dei clienti in tutte le strategie e le azioni per la sostenibilità grazie a soluzioni tecnologiche avanzate, frutto di brevetti interni, che garantiscono risparmi sui consumi energetici e ottimizzazione delle risorse.
Le nostre leve competitive sono le risorse umane e la ricerca: da 110 tra dipendenti e collaboratori prevediamo entro il 2018 di arrivare almeno a 130, di cui il 70% laureati in materie scientifiche con età media inferiore ai 35 anni.
Con questo team accompagniamo i clienti nelle diverse fasi, da quella preliminare, quando gli esperti valutano e quantificano il risparmio ottenibile senza chiedere alcun onere, a quelle successive, quando si procede all'elaborazione della strategia da adottare per l'ottenimento del risparmio energetico.
I nostri clienti ci scelgono consapevoli che il nostro costante investimento di oltre il 6% del fatturato in ricerca e innovazione rappresenta l'unica garanzia per la crescita in chiave di sostenibilità e competitività.
Da qualche anno - continua Lombardi - abbiamo diversificato in attività dove la matrice comune è costituita da open innovation, tecnologia e digitale, affermandoci anche come incubatore industriale di imprese.
Grazie al lavoro del nostro comitato scientifico coordinato dal direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell'Informazione dell'Università  Federico II e direttore scientifico della IOS Developer Academy di Napoli, Giorgio Ventre, stiamo acquisendo sia start-up tecnologiche che partecipazioni strategiche al fine di integrare nuovi servizi".

Testimonianza dell'impegno e dei successi di Tecno sono anche riconoscimenti come la menzione speciale per il "Premio per l'innovazione" di Confindustria ottenuta nel 2013, dopo essere stata finalista per lo stesso Premio già nel 2011, e per il "Confindustria Awards for Excellence Andrea Pininfarina".



--
www.CorrieredelWeb.it

Il Gruppo Tesmec premiato agli IATT Award 2017 per la Ricerca & Sviluppo

Il Gruppo Tesmec premiato agli IATT Award 2017 per la Ricerca & Sviluppo

·       Explorer 2.0 è stato ritenuto il miglior sistema per le indagini conoscitive di terreni ed infrastrutture, in grado di ottenere una mappatura puntuale e corretta delle reti del sottosuolo

·       Il premio è stato assegnato da IATT, associazione che promuove l'avanzamento delle conoscenze scientifiche e tecniche nel campo delle tecnologie "senza scavo", favorendone la diffusione

·       Il Presidente e Amministratore Delegato Ambrogio Caccia Dominioni: "Questo importante riconoscimento premia la nostra capacità d'innovazione continua che si pone da sempre l'obiettivo di anticipare i bisogni del mercato"

Grassobbio (Bergamo), 11 dicembre 2017Tesmec S.p.A. (MTA, STAR: TES), a capo di un gruppo leader nel mercato delle infrastrutture relative al trasporto e alla distribuzione di energia elettrica, dati e materiali, è lieta di annunciare l'aggiudicazione, con il proprio sistema Explorer 2.0, del premio "Ricerca & Sviluppo" per la categoria "indagini conoscitive", nell'ambito degli IATT Award 2017.
La Giuria del premio ha, infatti, riconosciuto che, rispetto gli altre tipologie di georadar, "Explorer 2.0", sviluppato dal Gruppo Tesmec, è in grado di ridurre al minimo il pericolo di incidenti causati dal danneggiamento delle infrastrutture esistenti durante l'istallazione della nuova infrastruttura fibra, oltre che  i rischi per l'incolumità pubblica e l'aumento dei costi complessivi dei cantieri, limitando al massimo i disagi per i cittadini, le attività commerciali e il traffico veicolare, grazie ad un'efficace mappatura (o sondaggio), non distruttiva e non invasiva, degli oggetti di qualsiasi materiale, dal metallo al PVC, già presenti nel terreno.

Rispetto ai sistemi tradizionali, "Explorer 2.0" restituisce, infatti, in modo immediato ed intuitivo la posizione e la profondità delle infrastrutture già presenti nel sottosuolo, riducendo di fatto il tempo necessario per effettuare le indagini e consentendo una visualizzazione dei risultati in tempo reale ed una riduzione delle attività di elaborazione a posteriori dei dati, oltre che una perfetta integrazione con sistemi GPS e carte topografiche.

Il premio è stato attributo da IATT (Italian Association for Trenchless Technology), associazione, senza fini di lucro, che promuove l'avanzamento delle conoscenze scientifiche e tecniche nel campo delle tecnologie "senza scavo", favorendone una diffusione presso enti ed amministrazioni pubbliche, aziende di gestione delle reti di servizi, imprese, tecnici, ricercatori e studenti. Ne fanno parte le maggiori aziende italiane di gestione delle reti di servizi, nonché istituti universitari e di ricerca, aziende industriali attive nella produzione di sistemi per il no-dig, imprese specializzate, consulenti e professionisti del settore, che attraverso un diretto e costruttivo confronto stanno contribuendo ad una diffusione della cultura del no-dig anche in Italia. IATT è affiliata a ISTT – International Society for Trenchless Technology (con sede a Londra) , istituzione a cui fanno capo altre 26 associazioni in rappresentanza di 30 paesi europei ed extraeuropei.
"Questo importante riconoscimento premia la nostra capacità d'innovazione continua che si pone da sempre l'obiettivo di anticipare i bisogni del mercato" ha dichiarato Ambrogio Caccia Dominioni, Presidente e Amministratore Delegato di Tesmec S.p.A.. "Sono, pertanto, molto soddisfatto che, ancora una volta venga apprezzata una delle leve strategiche di crescita più importanti per il nostro Gruppo, oltre che la capacità distintiva più rilevante in un'ottica di sviluppo di medio-lungo termine. Un nuovo traguardo, quindi, in quasi settant'anni di storia, che hanno visto il Gruppo Tesmec crescere a livello internazionale".

Il Gruppo Tesmec 
Il Gruppo Tesmec è leader nella progettazione, produzione e commercializzazione di sistemi, tecnologie e soluzioni integrate per la costruzione, la manutenzione e l'efficientamento di infrastrutture relative al trasporto e alla distribuzione di energia elettrica, dati e materiali. 


In particolare, il Gruppo opera nei settori: 1) degli elettrodotti di trasmissione e distribuzione (equipaggiamenti di tesatura per l'installazione di conduttori e la posa di cavi interrati; dispositivi elettronici e sensori per la gestione, il monitoraggio e l'automazione delle reti elettriche); 2) delle infrastrutture civili interrate (macchine trencher cingolate ad alta potenza per lo scavo in linea di oleodotti, gasdotti, acquedotti, reti di telecomunicazione e operazioni di drenaggio; surface miner per sbancamenti, cave e miniere di superficie; servizi specialistici di scavo); 3) delle reti ferroviarie (equipaggiamenti ferroviari per l'istallazione e la manutenzione della catenaria e per operazioni speciali quali, ad esempio, la rimozione neve dal binario; power unit di ultima generazione).

Nato in Italia nel 1951 e guidato dal Presidente e Amministratore Delegato Ambrogio Caccia Dominioni, il Gruppo può contare su oltre 700 dipendenti e dispone dei siti produttivi di Grassobbio (Bergamo), Endine Gaiano (Bergamo), Sirone (Lecco) e Monopoli (Bari) in Italia, di Alvarado (Texas) negli Usa e di Durtal, in Francia, oltre che di tre unità di ricerca e sviluppo a Fidenza (Parma), Padova e Patrica (Frosinone). Il Gruppo, inoltre, è presente commercialmente a livello globale e può contare su una presenza diretta nei diversi continenti, costituita da società estere e uffici commerciali in USA, Sud Africa, Russia, Qatar, Cina e Francia.

Il know-how maturato nello sviluppo di tecnologie specifiche e soluzioni innovative e la presenza di un team di ingegneri e tecnici altamente specializzati consentono al Gruppo Tesmec di gestire direttamente l'intera catena produttiva: dalla progettazione, produzione e commercializzazione dei macchinari, alla fornitura del know-how relativo all'utilizzo dei sistemi e all'ottimizzazione del lavoro, fino a tutti i servizi pre e post vendita connessi ai macchinari e all'efficientamento dei cantieri. Tutti i business sono sviluppati dal Gruppo in linea con la filosofia ISEQ (Innovazione, Sicurezza, Efficienza e Qualità), nel rispetto della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico.


--
www.CorrieredelWeb.it

RS Components amplia l’offerta di connettori e cavi RS Pro

RS Components amplia l'offerta di connettori e cavi RS Pro
I nuovi prodotti di interconnessione RS Pro offrono un'alternativa per diversi settori, tra cui quelli industriale, medicale e consumer

RS Components, distributore globale di prodotti di elettronica e manutenzione, ha inserito nuovi connettori nella sua offerta RS Pro di componenti professionali, dal prezzo competitivo. 

Progettati per offrire una valida alternativa a prodotti standard più costosi, i nuovi dispositivi di connessione RS Pro sono adatti per diverse applicazioni, tra cui quelle di elettronica generale, industriali, strumentazione, di consumo e medicali, inoltre sono utilizzabili in ambienti difficili.

La nuova offerta di prodotti RS Pro comprende connettori impermeabili (IP68) dotati di robusti involucri in plastica, disponibili nelle versioni per montaggio su cavo e a pannello da 13, 17 e 21 mm, e connettori M8 e M12 impermeabili ai getti d'acqua (IP69K), adatti per l'industria alimentare. 

Questi connettori sono dotati di un corpo in plastica, con viteria di accoppiamento in acciaio, e sono resistenti ai prodotti chimici e all'olio.

La nuova offerta comprende anche: una serie di cavi senza alogeni, che vanno ad ampliare l'attuale gamma di cavi di alimentazione di questo tipo e sono adatti sia per l'ufficio che per applicazioni industriali e connettori di alimentazione c.c. bianchi, perfetti per molte applicazioni medicali e consumer. 

Questi connettori da 2,1 e 2,5 mm hanno una tensione nominale di 12 V / 5 A e sono disponibili nelle versioni con capocorda a saldare o per PCB. 

Nell'offerta sono stati inseriti terminali per PCB, maschio e femmina, in diversi passi, conformi agli standard UL e VDE.

I nuovi connettori e cavi RS Pro sono disponibili da RS nelle regioni EMEA e Asia Pacifico.

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email