Cerca nel blog

domenica 4 ottobre 2020

Sicilia : Contagi operatori sanitari, il sindacato Fsi-Usae chiede chiusura reparti al Policlinico.

 

La Fsi-Usae Federazione Sindacati Indipendenti organizzazione costituente della Confederazione Unione Sindacati Autonomi Europei, ha inviato oggi (4 ottobre 2020) una nota indirizzata alla direzione generale del “Policlinico San Marco” con la quale chiede un incontro “urgentissimo, per definire la chiusura immediata dell’Unità di Ostetricia e Ginecologia, Pronto Soccorso Ostetrico e Sala parto del P.O. Policlinico “G. Rodolico”. La missiva è sottoscritta dal segretario territoriale Calogero Coniglio insieme ai componenti della segreteria Salvatore Bellia e Maurizio Cirignotta, i quali chiedono inoltre “la sanificazione e la bonifica dell’area e dell’intero padiglione n. 3, e infine di sottoporre il personale rimasto ad obblighi di vigilanza e al tampone”.

Tutto ciò fa seguito alla comunicazione del 30 settembre scorso “nella quale si condannavano i gravissimi episodi verificatisi presso le quattro Aziende Sanitarie della provincia di Catania, dove alcuni dipendenti sono stati contagiati, sottoposti a quarantena e taluni a ricovero ospedaliero – si legge nella nota - e quindi ad un aumento dei contagi tra gli operatori sanitari, nonostante le misure adottate dalle aziende e che purtroppo non hanno impedito quanto accaduto a causa di comportamenti sicuramente imprudenti e poco responsabili da parte dell’utenza. Secondo le voci che circolano da diverse ore sulla presunta positività al Coronavirus di diversi operatori sanitari in azienda – continua la nota - in particolare n. 6 dipendenti (un’infermiera, un’ostetrica e 4 operatori sanitari) in servizio presso l’Unità di Ostetricia e Ginecologia, il Pronto Soccorso Ostetrico e la Sala parto del P.O. Policlinico 'G. Rodolico', non resta che chiudere il reparto e sanificare l’intero padiglione n. 3.”

“Chiediamo verifiche e valutazioni urgentissime, dei percorsi, delle zone filtro, dei dispositivi di protezione individuali di cui sono dotati, di verificare quanti pazienti sono stati ricoverati nel reparto ed in quali condizioni di salute. Inoltre chiediamo di rendere noto il numero dei tamponi positivi effettuati (dopo i primi casi di contagi da marzo ad oggi), il numero di operatori in quarantena, in isolamento e quelli ricoverati – continuano ancora i sindacalisti - e rapportarli con il numero di abitanti e la possibile creazione di strutture ricettive da destinare a medici, infermieri e operatori sanitari. Pertanto la Fsi-Usae ritiene necessario che l’Azienda si adoperi per porre in essere le misure di sicurezza e profilassi richieste dal Governo e fornisca Dpi adeguati ai dipendenti, volti a salvaguardare l’integrità fisica dei Lavoratori e di conseguenza della collettività”.

                                                                                                    MCV

 

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *