Cerca nel blog

domenica 5 luglio 2020

SANTA MARIA DI CASTELLABATE- ASSEMBRAMENTI AL CORSO E POCHE MASCHERINE. ECCO LE FOTO .

SANTA MARIA DI CASTELLABATE- Gli assembramenti in vacanza che abbiamo avuto modo di osservare soprattutto nel corso degli ultimi weekend, possono essere pericolosi e potrebbero favorire una nuova diffusione del coronavirus: è questa l'opinione espressa dal professor Pierluigi Lopalco, epidemiologo noto anche per diverse interviste rilasciate nel periodo critico dell'emergenza COVID-19.

"In questi giorni la possibilità che nei gruppi vi siano soggetti positivi è bassa, e ciò crea l’illusione che gli assembramenti non siano in grado di generare un’epidemia. È un cane che si morde la coda: la bassa presenza virale porta a sottovalutare il rischio, che invece esiste, e ad allentare le misure di precauzione, ma così facendo si continua a far circolare il virus. E invece su questo bisogna insistere nella comunicazione: le misure di distanziamento sono precauzionali e vanno mantenute per prevenire la circolazione virale e quindi evitare che ripartano i contagi". Queste le dichiarazioni del professor Lopalco, 
"Se dovessero pullulare tanti nuovi focolai il sistema non può reggere, perché servono risorse, medici, tamponi, attrezzature e laboratori. Anche per questo bisogna essere prudenti, basta evitare di affollarci e continuare a tenere le mascherine soprattutto al chiuso".
Purtroppo, alcune opinioni contrastanti non aiutano la popolazione, la quale crede che l'emergenza ormai sia passato, ma gli scienziati continuano a tenere alta la guardia e invitano caldamente a seguire le regole di distanziamento sociale: è grazie a queste ultime che in questa fase il virus sta circolando molto poco, ma attenzione, perché potrebbe di nuovo aumentare, specie con l'arrivo della stagione fredda.

A Castellabate nel corso principale di Santa Maria è già il secondo weekend che si registrano situazioni al limite del consentito spesso gruppi di persone senza mascherine stazionano creando pericolosi assembramenti.  Le foto scattate lo scorso sabato ( ieri 4 luglio 2020 per chi legge ) testimoniano quanto il pericolo di un nuovo lookdown non sia poi tanto una ipotesi fantascientifica . 




Marco Nicoletti Copyright © 2020 
Per @castellabate_live_24 / Pagina Facebook 


📷 Credit Photo by Renato Manente 

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *