Cerca nel sito

domenica 30 aprile 2006

Le irregolarità di Google Adsense

Segnalo a tutti un interessante forum sulle anomalie di Google Adsense.
C'è un vivace dibattito con tanti interventi davvero utili.

Cliccate sul titolo per collegarvi o linkate:

http://www.alverde.net/forum/topic.asp?TOPIC_ID=11831

Andrea Pietrarota

GLI EVENTI DI OGGI: 30/4/2006

GLI EVENTI DI OGGI
a cura di PRESSRELEASE:
QUOTIDIANO DI CULTURA CONTEMPORANEA
http://undo.net/pressrelease


E  V  E  N  T  I     D  A  L    30  /  4  /  2006   A  L   1  /  5  /  2006

        Venezia, Palazzo Grassi
        WHERE ARE WE GOING?
        dal 30/4/2006 al 1/10/2006
La nuova stagione di Palazzo Grassi viene inaugurata con una selezione di capolavori dalla collezione di Pinault. Curata da Alison M. Gingeras, la mostra propone opere dal dopoguerra in poi e comprende varie correnti artistiche come la Scuola di New York e l'Astrattismo Europeo, l'Arte Povera, il Minimalismo, il Post Minimalismo e la Pop Art, oltre a esponenti delle piu' recenti rivisitazioni Pop.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1145014195
Segnalato da: Paola Manfredi

        Acerra (NA), Centro Culturale "Il Ritrovo dell'Arte"
        MASSIMO MARANGIO
        dal 30/4/2006 al 18/5/2006
Contrappunti. L'artista usa il bitume che scioglie nell'acquaragia e lega con l'olio di lino creando una materia pittorica grumosa, scura e volutamente bruna. A cura di Maurizio Vitiello.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146227379
Segnalato da: Maurizio Vitiello

        Siracusa, Galleria Roma
        PAOLO DI PITRO
        dal 30/4/2006 al 9/5/2006
E' la donna la protagonista principale della mostra ''Il Corpo Svelato'', 30 fotografie formato 50x35 colore e B/N.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146230412
Segnalato da: Corrado Brancato

        Olgiate Olona (VA), Teatrino di Villa Gonzaga
        SUONO E SEGNO
        dal 1/5/2006 al 15/5/2006
Omaggio a C. Ives e G. Scelsi. Ritmi, armonie o dissonanze, ripetizioni differenti: gesti articolati come sinfonie, suoni come segni, colori come note. Franco Bianchetti, Paolo Baratella, Sergio Dangelo, Domenico D'Oora, Armando Fettolini, Gaetano Orazio, Giancarlo Ossola, Mimmo Rotella, Samuela Segato, Hsiao Chin, rappresentanti di diverse generazioni e percorsi creativi molto differenti.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146232291
Segnalato da: Lucy D'Orazio

        Firenze, Area di San Salvi
        SULLE STRADE DEL QUARTIERE
        dal 1/5/2006 al 8/5/2006
Mostra degli allievi del Corso di Street Photography. Un itinerario fotografico che mira ad una riappropriazione e rivalutazione visiva della citta' di Firenze, nel tentativo di restituire una rinnovata consapevolezza del suo tessuto urbano.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146238875
Segnalato da: Deaphoto

        Marseille, Galerie du Tableau
        HERVE' PARAPONARIS
        dal 1/5/2006 al 6/5/2006
Il ponte tra le cose. Disegnatore, scultore e pittore, l'artista utilizza insieme questi tre modi d'espressione, senza gerarchia, appoggiandosi all'uno per sviluppare l'altro.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146231884
Segnalato da: Bernard Plasse

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
A  L  T  R  I    E  V  E  N  T  I

- Enrico Castellani, fino al 13/7/06
Le immagini fotografiche di Sabina Scapin corredano l'allestimento di Castellani presentano un aspetto privato inedito dell'artista. A cura di Marcello Carriero. Viterbo, Studio Fontaine via Cardinal La Fontaine, 98/a

- Scultori contemporanei Indonesiani, fino al 30/6/06
In mostra opere in bronzo di Dolorosa Sinaga, Iriantine Karnaya, Awan Simatupang e Taufan A.P.
Aprile - ottobre dalle 10 al tramonto. Da novembre a marzo telefonare prima della visita - Castelnuovo Berardenga (SI), Galleria del Parco di Sculture del Chianti Strada Provinciale nr 9 - Fraz. Pievasciata

- Gaviteca
Il 30-4 inaugurazione del nuovo spazio con la mostra: ''Tra Arte e Design sui sentieri del Gavi''. Un esempio di come il mondo dell'arte e della cultura si sposino con il mondo dell'enogastronomia. Gavi (AL), Gaviteca (frazione Rovereto 136)

Hackers, crackers e pirati informatici

Ringrazio vivamente Athos Gualazzi, che era evidentemente stata la prima persona a segnalarmi - per altro con toni davvero cortesi - come avessi usato impropriamente il termine hacker nel mio pezzo "L'appestato di Google Adsense".

Vedete lo scambio epistolare "Commenti al mio articolo su Google Adsense: "non è corretto associare hacker a crimine".

Anche qualche altro vero esperto di informatica si è sentito offeso, ma tutti sono stati estremamente gentili e disponibili nello spiegarmi - e al temto stesso confutare un luogo comune piuttosto diffuso - la differenza tra un hacker, un cracker, e in ultimo il "pirata informatico", che sarebbe il criminale dipinto dai Media, capace di sfruttare le sue competenze per compiere disparati reati a danno di terzi.

Quanto di più distante dalla filosofia degli hackers.

..Così mi sono scoperto un hacker anche io, anche se solo per gli ideali condivisi, mancandomi le competenze tecniche.

E davvero interessante la ricostruzione storica di Athos della nascita di Internet che nel suo asciutto editoriale ben racconta lo spirito che animava e anima chi lavora - spesso per pura passione - per "la" Rete delle reti, con l'auspicio che possa diventare "uno strumento di libertà dei popoli", quella che io chiamo "democrazia e comunicazione partecipata".

Nei fatti Internet, pur con le sue peculiarità, è diventato un mezzo in gran parte monopolizzato dall'Industria dell'informazione e comunicazione, come per i classici Mass Media.

Però il Web resta sempre uno strumento capace di avvicinare le persone, permetterne confronti e scambi di conoscenze e informazioni, fare una comunicazione attivamente prodotta dagli internauti, che hanno l'opportunità di non essere meramente destinatari passivi dei messaggi prodotti dall'"Industria Culturale".

Il danno causatomi da Google Adsense, mi ha portato il vantaggio di entrare in relazione con tantissime nuove persone, ognuna con le proprie expertise, e di fare networking.

Altro che millesimi di dollari per qualche clic..

Concludo invitando i lettori a visitare il sito
http://www.piratpartiet.it (già inserito nei link del Corriere del Web.it) perchè è una miniera di informazioni, oltre ad essere un altro importante spazio dove confrontarsi.

Andrea Pietrarota

hacker e cracker

La storia di INTERNET non è antica ma con la velocità con la quale si evolve ieri è già preistoria.
Alcuni dati e valori sono però fondamentali per chi frequenta la RETE. Internet è nata circa 40 anni fa come progetto del Dipartimento della Difesa U.S.A. per lo sviluppo di una rete telematica decentrata. Alla fine della guerra fredda la rete è stata messa a disposizione di impieghi civili collegando dapprima i principali centri universitari e raggiungendo poi, in modo ampio, l'utenza casalinga. Oggi collega alcune centinaia di milioni di elaboratori. Nelle intenzioni dei suoi inventori è nata come "la" rete delle reti, oggi è divenuta la rete globale. Nei centri universitari la filosofia dominante era che la RETE sarebbe diventata lo strumento principale di libertà dei popoli perché? Ebbene perché i primi a comprendere la potenzialità della RETE furono gli hacker, nati intorno al 1950 da un gruppo di studenti di ingegneria del MIT (Massachusetts Institute of Technology) che per puro diletto si dedicavano a migliorare la circuiteria elettrica del modellismo ferroviario finquando non arrivò all'Istituto il primo TX-O nel 1960. Da quel momento gli hacker si dedicarono a migliorare, sempre per diletto, il codice "ufficiale" dei programmatori fino a sviluppare programmi quali Spacewar, il primo video game interattivo. Logicamente lo spirito di collaborazione che aleggiava fra quei giovani faceva si che il codice fosse aperto e disponibile per tutti per possibili sviluppi e miglioramenti. Lo stesso Richard Stallman, uno dei padri del concetto di copyleft e pioniere del concetto di software libero, è pervaso dallo spirito degli hacker. Un hacker è colui che scrive codice software per il solo gusto di riuscirci e lo mette a disposizione della comunità perché sia utilizzato, modificato e migliorato a vantaggio di tutti. I difetti riscontrati, soprattutto nel campo della sicurezza e stabilità dei programmi, ricercati e divulgati, affinchè vi si ponga rimedio, dagli hacker li distingue indubbiamente dai cracker che invece operano esclusivamente per violare e danneggiare i sistemi informatici spesso senza apparente motivo ma al solo scopo di danneggiare e trarne vanto con gli amici. Per correttezza d'informazione non confondiamo quindi gli hacker con i criminali, questi sono, caso mai, i cracker.
Athos Gualazzi (administrator) http://www.piratpartiet.it

sabato 29 aprile 2006

Commenti al mio articolo su Google Adsense: "non è corretto associare hacker a crimine"

2006/4/29, xxxx xxxx ------i@gmail.com; (indirizzo rimosso per motivi di privacy):
Egregio Sig. Pietrarota condivido con Lei la filosofia Firefox mentre
scettico sono sulla filosofia Google, ho quindi apprezzato la sua
lettera aperta nel contempo vorrei sottolinearLe la non esattezza
dell'utilizzo del termine hacker associato al crimine, associazione
quanto mai infondata. Grazie per l'attenzione

--
(lettera firmata)
http://www.piratpartiet.it


From: Corriere del Web corrieredelweb@gmail.com
Date: 29-apr-2006 16.50
Subject: Re: Hacker
To:
xxxx xxxx ------i@gmail.com

Gentilissimo,
grazie per il suo messaggio.

Condivido pienamente il distinguo tra Firefox e Google, anche se il primo è sempre un prodotto di Google, come anche la casella di posta che sto utilizzando in questo momento.

Purtroppo le Multinazionali spesso operando in mercati ristretti dimenticano una maggiore attenzione ai Clienti.

In merito al mio uso del termine hacker, mi rendo conto di aver fatto una gaffe.
Infatti, nello scrivere quel passaggio mi sono fatto prendere più dalla rabbia che dal buon senso e quindi quando ho scritto hacker.. in realtà io volevo dire quanto sono agli antipodi delle competenze di un vero hacker.
E quindi non mi rendo nemmeno conto di come si possano fare clic anomali, meccanicamente, a meno di non essere degli alienati cliccomani che hanno anche tanto tempo da perdere...

Come ho gia detto, faccio il giornalista e il public reporter, e (sotto)utilizzo gli strumenti informatici da semplice utente quindi ammiro gli hacker, che spesso diventano i maggiori consulenti dele società informatiche riuscendo a scoprire falle e bug ecc.

Putroppo però per la regola giornalistica "bad news good news" di solito nell'immaginario comune si pensa agli hacker come dei cattivi pirati informatici..

Visto che il suo distinguo tra mondo degli hackers e i criminali è stato quanto mai pertinente, pubblico questo nostro scambio epistolare sul Corriere del Web, rimuovendo per sua privacy il nominativo e indirizzo email.

Se, invece, avrà desiderio di intervenire personalmente, potrà farlo liberamente accettando l'invito-accredito che le invio. Se l'accoglierà potrà scrivere in massima libertà le sue opinioni, sia sulle differenze tra hacker e delinquenti sia su quant'altro abbia voglia.

Cordialissimi saluti,

Andrea Pietrarota

--
Redazione del CorrieredelWeb.it
corrieredelweb@gmail.com

IRIDE: Le figure sono idee, gli sguardi visioni


Le figure sono idee, gli sguardi visioni.
 
 
AVVISTAMENTI
Agenda settimanale di teatro, musica e danza dal 30 aprile al 4 maggio
 
CINEMA
Fino al 9 maggio la rassegna dedicata a Miike Takashi
 
MUSICA
Lunedì 8 maggio 2006, ore 21, Conservatorio G.Verdi di Torino
 
CINEMA
Fino al 1° maggio
 
FOTOGRAFIA
A partire dal 6 maggio
 
LETTERATURA
Dal 29 aprile al 20 luglio
 
LETTERATURA
Nel castello Rorà di Costigliole d'Asti per trovare ispirazione
 
LETTERATURA
Al salone di Torino e vincitore del Grinzane
 
TEATRO
"Nozze di Figaro" dal 28 ottobre al 25 novembre in tutto il Piemonte
 
LETTERATURA
Quattro appuntamenti con il pubblico
 
MUSICA
Al via il recupero di 40.000 registrazioni di concerti
 
MUSICA

 
SCULTURA
Realizzeranno l'opera vera e propria che verrà collocata in uno spazio urbano
 
TEATRO
Fino al 7 maggio
 
TEATRO
Dal 2 al 5 maggio al Baretti in prima nazionale
 
LETTERATURA
Prima opera multimediale nata per l'Expo di Bruxelles del 1958
 
BENI CULTURALI
Si sarebbe formata avvolgendo una statua con lino inumidito
 
 

PoesieRacconti: nasce il sito dedicato a scrittori e poeti

Andrea Apolloni, uno degli amministratori del sito PoesieRacconti, segnala la nascita del sito PoesieRacconti, il cui indirizzo è:


http://www.poesieracconti.it

E' un sito giovane ma che ha già diversi iscritti e opere.
Contiene finora oltre 2500 opere fra poesie e racconti scritti dagli autori che partecipano al sito.
Tutti possono pubblicare le loro opere gratuitamente.
Propone anche diversi e frequenti concorsi letterari per autori e lettori.

staff@poesieracconti.it

Ne raccomandiamo la visita!
La redazione del Corriere del Web.it

COMUNIKA.ORG E PALOMBI EDITORI: COME DIVENTARE ESPERTI IN EDITORIA E COMUNICAZIONE


Parte la 15ª Edizione del Master in "Editoria e Comunicazione", organizzato dalla Casa Editrice Palombi Editori e Comunika, Istituto Specializzato nella Formazione Sviluppo e Comunicazione.

Due borse a copertura totale, del valore di 2.900,00 euro + iva,
ed altre borse parziali. Selezioni in corso.


Il Master organizzato da Comunika, Istituto Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione, in stretta collaborazione con la casa editrice Palombi Editori, è ormai giunto alla 15ª edizione e prevede l'attuazione di un programma teorico-pratico da svolgersi in aula, seguito da uno stage qualificato.

L'obiettivo è quello di formare esperti nel campo dell'Editoria e Comunicazione, venendo incontro ai bisogni di tutti coloro che ambiscono e desiderano accedere al vasto ed affascinante mondo dell'Editoria, e di fornire le giuste competenze e gli strumenti efficaci per lo svolgimento dell'attività professionale.

L'aula è aperta ad un massimo di 30 partecipanti e sono ammessi a farne parte sia laureati che giovani laureandi, nonché professionisti già inseriti nel settore che vogliano consolidare le proprie conoscenze.

La struttura didattica del Master si snoda in 420 ore di specializzazione.
Il Master, suddiviso tra teoria e workshop, si svolgerà presso il Centro Congressi di Roma in Via Cavour 50/A, a partire dalla fine del mese di maggio, con una frequenza a weekend alternati per un totale di 120 ore; seguirà poi, lo stage della durata minima di 300 ore.

PROGRAMMA DIDATTICO
Il percorso formativo fornisce strumenti utili e nozioni mirate ai partecipanti per comprendere come presentarsi ad una casa editrice ed è strutturato nei seguenti moduli didattici:
• comunicazione linguistica
• parlare in pubblico
• il funzionamento di una casa editrice, ruoli professionalità, inserimento nel mercato del lavoro
• la nascita dei progetti editoriali
• la commercializzazione e la distribuzione dei volumi
• come si realiza un libro: illustrazione dei vari aspetti tecnici
• la libreria, funzionamento e strategie di marketing
• editoria per ragazzi
• comunicazione ufficio stampa all'interno di una casa editrice
• il ruolo dell'editor nell'editoria per ragazzi e nella narrativa
• redazione, correzione nelle bozze, editing
• editoria periodica
• l'editoria elettronica, computer grafica
• comunicazione, self marketing

STAGE
Il Master, ponte ideale tra cultura e lavoro, prevede, al termine del percorso teorico formativo, al fine di permettere l'inserimento concreto nel settore, la frequenza dello stage presso aziende partners, leaders nel setore dell'editoria. Lo stage viene garantito per iscritto a tutti i partecipanti.

Un'occasione unica per addentrarsi nel settore dell'immagine e della promozione.
Il tutto, in un grande network di comunicazione, inteso come unico e ampio sistema integrato.

La quota di partecipazione al Master è di Euro 2.900,00 + IVA (rateizzabili). Comunika e Palombi Editori, oltre alle due borse di studio a copertura totale e quelle a copertura parziale, mettono a disposizione anche altre agevolazioni e riduzioni della quota di partecipazione.

Per partecipare alla selezione è necessario inviare curriculum vitae e una lettera motivazionale. Rif. "Master in Editoria e Comunicazione" all'indirizzo e-mail master@comunika.org

Per prenotarsi alla selezione ed avere maggiori informazioni cliccare su: www.comunika.org/leggi_master2.aspx?id=1

Per ulteriori dettagli, telefonare a Comunika - Via Nomentana, 233 – 00161 Roma
Tel. 06-44291240.
Website: www.comunika.org

E-government: AsmeNet indice il Premio Comunicatore digitale

Novità dal mondo dell'e-gov: AsmeNet indice
il Premio "Comunicatore digitale"


595 Enti locali si confrontano nell'ambito della comunicazione

Per il lancio dei Portali dei Comuni aderenti al progetto AsmeNet (595 tra Campania e Calabria) è indetto il concorso interregionale per l'assegnazione del Premio Comunicatore Digitale. La premiazione avverrà durante la Cerimonia in programma a Napoli il 5 giugno 2006.

Saranno premiati i primi 10 Comuni che dimostreranno di aver impiegato utilmente e meglio degli altri, gli strumenti di comunicazione a propria disposizione: sia esterni (Giornali locali, TV locali, Radio locali, Spazi preposti alle pubbliche affissioni, Centri sociali, Autobus - tabelle interne e pellicole coprenti - Paline alla fermata dell'autobus, Piazza del paese, Arredi urbani vari - vasi per piante, panchine, pensiline alle fermate dell'autobus, ecc. –Supermercati, Interni all'ente) che interni (rassegna stampa quotidiana, giornalino comunale, Manifesti, Depliant informativi, Bacheche interne, Sede dell'Urp, Rete civica, Guida alla città, Guide pratiche al servizio del cittadino, giornale interno per i dipendenti, Call center, Monografie su servizi o progetti).

Sul sito www.asmez.it/premio tutto il materiale grafico pronto all'uso e le classifiche aggiornate dei Comuni. Per informazioni è possibile contattare la segreteria del premio telefonando al numero 081.7504528 oppure scrivendo alla casella mail premio@asmenet.it .

Per informazioni
Ufficio Stampa
dott. Marcello Parrella
tel. 081.7504528 – 081.7879717
mparrella@asmez.it

Web: è nato Oblok.it Directory/Motore di ricerca per aziende e portali

Pisa, 29 Aprile - Oblok.it è operativo in lingua italiana.
E' possibile iscriversi gratuitamente e scegliere di comparire nella categoria di appartenenza.
La strutturazione dei contenuti e il motore di ricerca permettono a ciascun utente di reperire le informazioni relative alle aziende presenti in modo semplice e funzionale. E' possibile consultare il database delle aziende ricercando sia come directory, risultati sulla descrizione redatta e categoria associata, che come motore con una ricerca estesa a tutto il sito.

Oblok.it abbina la strutturazione a categorie gestita da una redazione umana, a processi di ricerca automatizzata, questo per ottenere migliore accuratezza e maggiore quantità di informazioni.

Oblok.it si sviluppa in 12 macrocategorie Aziendali con l'aggiunta di ulteriori 2 categorie aziendali a carattere locale, riservate a piccole e medie imprese e attività commerciali.
A queste si aggiungono 14 canali tematici di Portali e Marketplace, selezionati tra quelli più rappresentativi, per un rapido accesso a informazioni tecniche, commerciali e di svago.
Inoltre sono evidenziati 3 canali denominati Business Network riservati a Fiere, Marketplace, Ricerca e Sviluppo e 3 canali denominati Social Network riservati a e-government, Portali Locali, No Profit, di interesse sociale. ObloK è strutturato per avere una rapida indicizzazione dei link inseriti, favorendo la ricerca e l'incremento del rank degli iscritti sui motori di ricerca nazionali e internazionali.

L'obiettivo di  Oblok.it è di offrire una piattaforma di ricerca e gestione delle informazioni e delle relazioni che restituisca valore in termini commerciali e di visibilità alle aziende e ai siti.

Oblok.it offre ai primi 50 iscritti un periodo di prova di 3 mesi dei servizi di pubblicità testuale.

Per maggiori informazioni
Relazioni esterne: Walter Giacovelli w.giacovelli@irisnet.it ;
IrisNet srl. v.lo santa marta 1 Pisa
Tel: +39 050 579973
www.oblok.it/contatti

MATTHEW BARNEY in replica a Roma, 12/13 maggio 2006

con il Patrocinio di:
Municipio VI - Assessorato alla Cultura - Comune di Roma



Dopo il successo di pubblico dell'anteprima italiana (31 marzo/02 aprile - Roma) con oltre 2500 presenze e la partecipazione al Festival MilanoContemporanea (5/11 maggio - Milano),


ripropone:


DRAWING RESTRAINT 9
– in prima visione –



e

THE CREMASTER CYCLE



di

MATTHEW BARNEY


12 e 13 maggio 2006
Cinema AVORIO

Via Macerata, 12 (Pigneto) - 00176 ROMA

-----

Matthew Barney è ormai universalmente conosciuto quale creatore di THE CREMASTER CYCLE, una serie di opere visive stravaganti create in una sequenza volutamente scomposta.
La mistura dei cinque film compone un grande arazzo di storia, autobiografia e mitologia, un universo intensamente privato in cui simboli e immagini sono densamente stratificati e interconnessi. La cosmologia che ne risulta è di una bellezza complessa, che include temi di differenziazione sessuale e mascolinità.
DRAWING RESTRAINT è stato il progetto continuo di Barney dal 1987. L'ispirazione è nata dall'idea della resistenza – secondo le sue stesse parole – «come prerequisito per lo sviluppo e veicolo per la creatività». L'episodio 9 vede il debutto professionale della coppia BARNEY-BJÖRK, la loro prima collaborazione artistica. Lei, sua consorte da qualche anno e vincitrice del Premio come Migliore Attrice al Festival di Cannes 2000, è alle prese con un'apparizione cinematografica e una colonna sonora che sono le prime da allora.
Al largo della baia di Nagasaki, sulla baleniera giapponese Nisshin Maru – unica nave/fabbrica attualmente operante al mondo –, si celebra un matrimonio di tradizione scintoista tra l'artista statunitense e la musicista/attrice islandese. Una immensa scultura in vaselina liquida, nelle sue trasformazioni, funge da raccordo con la vicenda dei due protagonisti.
Una teatralità onnipresente, i nuclei tematici elaborati nelle differenti sequenze, la sofisticata scenografia, l'assenza dei dialoghi, la musica composta ed eseguita da Björk conferiscono al film lo statuto di opera totale.

-----

Programmazione:

venerdì 12 maggio
h 10.00-12.15 Drawing Restraint 9 (proiezione riservata alle scuole)
h 14.00-14.45 Cremaster 4
h 15.00-15.45 Cremaster 1
h 16.00-17.00 Cremaster 5
h 17.15-19.30 Drawing Restraint 9
h 19.45-22.00 Drawing Restraint 9
h 22.15-00.30 Drawing Restraint 9

sabato 13 maggio
h 10.00-12.15 Drawing Restraint 9 (proiezione riservata alle scuole)
h 14.00-15.20 Cremaster 2
h 15.30-18.30 Cremaster 3
h 18.45-21.00 Drawing Restraint 9
h 21.15-23.30 Drawing Restraint 9
h 23.45-02.00 Drawing Restraint 9

Ingresso:
Cremaster 1/2/3/4/5: 5,00 €
The Cremaster Cycle (1+2+3+4+5): 15,00 € (ABBONAMENTO)
Drawing Restraint 9: 7,00 €

Infoline & reservation:
333 7358983 / 339 2862437 / 349 5552198

PRENOTAZIONE CONSIGLIATA


-----

Ufficio Stampa COMPLUS EVENTS: Laura Neri
e.mail: laura.neri@gmail.com - tel: 347 4716598

-----

La distribuzione di THE CREMASTER CYCLE e DRAWING RESTRAINT 9 per l'Italia è a cura della COMPLUS EVENTS

web: www.events.complus.it
info: infoevents@complus.it
tel: 06 45442136 - fax: 06 97256259
mob: 333 7358983 / 339 2862437 / 349 5552198

-----

come arrivare:
mappa
bus: 105 / 81 / 810 / 412
tram: 19 / 14 / 5
trenino Roma-Pantano
bus notturno: 12 / 50

-----


links:
www.drawingrestraint.net
www.cremaster.net

-----

media partners:



La casella di ricerca di Google

Lo ammetto.. Mi sentivo un po' smarrito senza la casella di ricerca di Google nell'home page del Corriere del Web.it

Non è molto coerente, visto come sono stato trattato da Google Adsense, ma la forza dell'abitudine è dura da combattere.

Così, riscoperto Altavista non l'ho abbandonato e lo potete trovare nei link sotto alla voce Società Digitale.
Da quel link potrete fare ricerche di testi, news, immagini e filmati.

Per la vecchia ricerca cui siamo in molti abituati, grazie alle numerosissime testimonianze di solidarietà, indicazioni, suggerimenti che ho ricevuto dalla Community del Web ho trovato il tool che gratuitamente mi ha consentito di installare questa benedetta casella di Google.

Chiunque la utilizzerà non darà profitti a nessuno, se non direttamente a Google.

Stesso discorso per chi desideri scaricare Firefox, che sinceramente suggerisco in quanto ha ormai surclassato Explorer.

E' gratuito, con costanti aggiornamenti (sempre gratis) leggero, veloce, sicuro..

E poi risolve un sacco di problemi di visualizzazioni di siti come il Corriere del Web.it, che realizzati da un utente mac come me... non sa poi come fare per farli vedere bene al 95% degli internauti.

Dopo le ultime migliorie ho testato il sito con le ultime versioni di Explorer e il Corriere del Web.it ora si vede correttamente: la colonna a sinistra con gli articoli e quella a destra più stretta con titoli, archivio, link, autori. Ma chi ha vecchie versioni di Explorer lo vedrà in modo “osceno”!

Magari può essere un motivo in più per provare Firefox. A proposito io non guadagno un millesimo di dollaro, euro o lira se usate Firefox.

Lo suggerisco vivamente perché mi sembra un buon prodotto. Per fortuna che ho la “scomunica” di Google, perché ho scoperto che quando avevo gli annunci di Google Adsense se avessi scritto questa promozione per Firefox, sarei stato depennato in quanto l’avrei fatto a scopo di lucro per percepire, appunto, dei millesimi per ogni download.

Quindi era proprio destino che diventassi “l’appestato di Google Adsense”!

Con una “fedina penale” così infangata non so se potrò dormire sonni tranquilli!!!!!

Salutando con il miglior augurio di un buon 1° maggio per tutti, ricordo che il Corriere del Web.it
è uno strumento di comunicazione e visibilità per tutti.

Ogni consiglio, perciò, suggerimento, contributo o critica saranno oltremodo graditi.

Andrea Pietrarota

ENAC: DAL 2 MAGGIO LA COMPAGNIA RYANAIR NON POTRA' EFFETTUARE LA TRATTA ALGHERO-ROMA

Con riferimento all'assegnazione delle rotte con la Sardegna soggette
ad oneri di servizio pubblico, l'ENAC informa che da martedì 2 maggio
saranno le compagnie AirOne e Meridiana a poter effettuare i
collegamenti tra Roma e Milano con Alghero, Cagliari e Olbia. Pertanto
il vettore Ryanair, avendo deciso di non accettare gli oneri, non
potrà più esercire la tratta Alghero-Roma, e che, per lo stesso
motivo, la compagnia EasyJet non potrà attivare il collegamento tra
Olbia e Milano.Entrambe le compagnie erano state informate con ampio
margine dell'entrata in vigore del nuovo decreto, del funzionamento
dei collegamenti a garanzia della continuità territoriale, ed invitate
a partecipare. In base alle informazioni detenute da tempo, i due
vettori non avrebbero dovuto attuare pratiche commerciali non conformi
alla normativa. In particolare, la compagnia irlandese Ryanair, che in
attesa della definizione del decreto ha temporaneamente potuto operare
il collegamento tra Roma Ciampino ed Alghero, avrebbe dovuto avvertire
con anticipo i propri passeggeri della possibilità di non avere più
diritto di coprire tale tratta, come sancito dalla Carta dei Diritti
del Passeggero e dai regolamenti comunitari in materia, tra cui il
Regolamento (CE) n. 261/2004 del febbraio 2004 che istituisce regole
comuni in materia di compensazione ed assistenza ai passeggeri in caso
di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardo
prolungato.Voli supplementari sono stati comunque autorizzati
dall'ENAC per venire incontro alle esigenze dei passeggeri in possesso
di biglietti non in linea con la continuità territoriale. I Call
Center di AirOne 199 207080 e Meridiana 199 111333 sono a disposizione
per le informazioni del caso.Si ricorda, inoltre, che l'ENAC, autorità
italiana di regolazione, vigilanza e controllo del trasporto aereo, è
l'Ente attuatore della normativa europea e nazionale. Nello specifico
degli oneri di servizio pubblico, quando diventa operativo il sistema
di imposizione deciso e deliberato dalla Conferenza dei Servizi
convocata dal Presidente della Regione interessata su delega del
Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, l'ENAC ha il compito di
vigilare sulla sua corretta applicazione e di evitare iniziative in
contrasto con le norme comunitarie.

Informazioni per la Stampa a cura di: E.N.A.C. - ENTE NAZIONALE PER
L'AVIAZIONE CIVILE
Referente Ufficio Stampa - Loredana Rosati Tel.: 06 44596204
l.rosati@enac.rupa.it

TURISMO DI QUALITA' NELLE CAMPAGNE

Si rende noto che in data 14 Aprile 2006, presso la sede
dell'Assessorato dell'Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale, si è
tenuto un incontro tra i rappresentanti dell'Assessorato al Turismo e
dell'Assessorato dell'Agricoltura avente ad oggetto il preludio di
intesa sulle future linee di indirizzo dell'agriturismo e del turismo
rurale. Nell'ambito di tale incontro, fortemente voluto dagli
Assessori Francesco Foddis - Assessore regionale dell'Agricoltura e
Luisanna Depau - Assessore regionale al Turismo, si sono poste le basi
per la creazione di un tavolo interassessoriale al fine di promuovere
una stretta collaborazione in materia di agriturismo e di turismo
rurale, comparti aventi quale comune denominatore il turismo svolto
nelle campagne, con il dichiarato intento di creare le giuste sinergie
in settori oggetto di discipline giuridiche distinte. La volontà
congiunta emersa, anche alla luce delle dinamiche comunitarie e della
recente legge quadro nazionale sull'agriturismo approvata a febbraio
del corrente anno, è quella di proporre un'offerta di ricezione e di
ospitalità che risponda ad elevati standard di qualità condivisi,
indirizzando gli sforzi verso obiettivi di interesse comune pur
mantenendo per ciascun comparto le reciproche peculiarità, nel
contesto di una valorizzazione e promozione del turismo nelle
campagne.

Informazioni per la Stampa a cura di: REGIONE SARDEGNA - GIUNTA
Referente Umberto Cocco Tel.: 0706062234 uff.stampa@regione.sardegna.it

GLI EVENTI DI OGGI: 29/4/2006

GLI EVENTI DI OGGI

a cura di PRESSRELEASE: QUOTIDIANO DI CULTURA CONTEMPORANEA
http://undo.net/pressrelease

Alassio (SV), Chiesa Anglicana
FRANCISCO GOYA
dal 29/4/2006 al 4/6/2006
"Los Caprichos e' il titolo della serie di incisioni piu' nota di
Goya. Altri grandi artisti, come il Tiepolo o il Piranesi, avevano
gia' realizzato capricci, ma con Goya il genere tocca il suo apice: in
essi sono rappresentati i pregiudizi, le superstizioni e le assurdita'
dei vizi umani."(Monica Zioni)
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146218738
Segnalato da: Monica Zioni

Pechino, Galleria Continua
LORIS CECCHINI
dal 29/4/2006 al 20/6/2006
"Cloudless" e' il primo appuntamento di un percorso espositivo che
tocchera' tra la primavera del 2006 e l'autunno del 2007, oltre alla
Cina, le citta' di Parigi, Roma e New York. L'intento del progetto non
e' solo quello di portare la cultura italiana nel mondo ma anche
quello di capire e assorbire la cultura di altri paesi.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146224802
Segnalato da: Silvia Pichini

Perugia, Museo di Palazzo della Penna
SOUND & VISION
dal 29/4/2006 al 25/6/2006
Il progetto si propone di indagare le collaborazioni tra artisti
visivi e musicisti esplicitate nel concepimento e nella creazione
delle copertine dei dischi a 33 giri o nei booklet dei cd, proiettando
oltre 200 copertine d'artista come sfondo scenografico ad opere
originali. A cura di Luca Beatrice.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1145637058
Segnalato da: Rita Paltracca

Foggia, Due sedi
TRA(C)ARTE
dal 29/4/2006 al 10/6/2006
Rassegna internazionale. La carta e' il punto di partenza e nello
stesso tempo di arrivo per una ricognizione sull'ampio territorio
delimitato dalle sperimentazioni e dalle ricerche sulle possibilita'
espressive di una materia apparentemente fragile, eppure estremamente
duttile. A cura di Loredana Rea e Stefania Severi.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1144929513
Segnalato da: Francesco Picca

Vitulano (BN), GiaMaArt Studio
PITTURA ELETTRICA
dal 29/4/2006 al 23/9/2006
Un ciclo di mostre dove saranno esposti alcuni artisti delle ultime
generazioni, in un panorama composito che raccoglie spunti e soluzioni
differenti sotto il segno della qualita'. In mostra i dipinti di
Alessandro Bazan, Marco Colazzo, Fulvio di Piazza, Stefania Fabrizi
insieme ad un video di Luca Matti.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1144930826
Segnalato da: GiaMaArt Studio

Venezia, Collezione ''P. Guggenheim''
JEAN-MICHEL OTHONIEL
dal 29/4/2006 al 29/5/2006
L'artista esporra' 7 sculture di vetro che comporranno una originale
installazione sulla facciata di Palazzo Venier dei Leoni. Al centro
dell'edificio un enorme collier dalle sfumature marine, realizzato
appositamente per questa esposizione dai maestri vetrai di Murano,
adornera' l'entrata acquea del museo.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146152425
Segnalato da: Press Office

Bellinzona, Centro d'Arte Contempoanea Ticino - CACT
IL GIGANTE BUONO
dal 29/4/2006 al 25/6/2006
Teresa Margolles, Nils Nova, Tomas Ochoa. L'esposizione vuole offrire
uno spaccato della produzione e del pensiero latino-americani,
sviluppati attraverso linguaggi desueti, anche se prevalentemente a
mezzo video. Le tematiche si focalizzano attorno all'esistenza umana e
alla sua centralita'.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146153994
Segnalato da: CACT Centro d'Arte Contemporanea Ticino

Brescia, Museo Nazionale della Fotografia ''Cav. Alberto Sorlini''
STEFANO SEHIMI
dal 29/4/2006 al 21/5/2006
Silenzi Rubati. L'artista affida alle sue immagini fotografiche quello
che le parole non riescono a comunicare. Ci avvicina al clochard
romano, alla mendicante zingara e a conferisce dignita' a tutti i suoi
soggetti.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146220118
Segnalato da: Michela Balzarelli

Rapallo (GE), Museo ''Attilio e Cleofe Gaffoglio''
ALBERTO ISSEL
dal 29/4/2006 al 30/7/2006
L'intento della mostra e' di rappresentare i temi che hanno
caratterizzato la produzione artistica dei pittori liguri e piemontesi
nel periodo che va dalla meta' degli anni sessanta agli anni ottanta
dell'Ottocento. A cura di Francesco Poli, Daniela Magnetti e Piera
Rum.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146220362
Segnalato da: Museo ''Attilio e Cleofe Gaffoglio''

Modena e Pavullo nel Frignano (MO), Due Sedi
GINO COVILI
dal 29/4/2006 al 2/7/2006
La mostra presenta una serie di capolavori riservando una nuova
interpretazione dell'opera dell'artista. Covili ha scritto la storia,
la cronaca, la leggenda e la fiaba della sua terra. Rivivono, grazie
alla sua arte, gli uomini, le case, le terre, il paesaggio del
Frignano.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146222359
Segnalato da: Francesca Bianucci

Feltre (BL), Galleria de faveri a.rte
STRANGER
dal 29/4/2006 al 2/6/2006
Karin Andersen & Christian Rainer. La mostra ruota attorno ad un video
da cui nasce la produzione dei diversi materiali che costituiscono il
sistema nervoso e muscolare del progetto: still fotografici,
fotografie manipolate digitalmente, light-box, reperti scultorei ed
elementi installativi.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1144930027
Segnalato da: Galleria de faveri a.rte

Gallarate (VA), Spazio Zero
ANDREA GNOCCHI
dal 29/4/2006 al 14/5/2006
Rappresentazioni. L'artista presenta le sue ultime opere realizzate
tra il 2005 e il 2006. Gnocchi ha un rapporto privilegiato con la
materia, senza dimenticare il colore e la pittura piu' tradizionale.
Interviene sulla tela con carte leggere, trasparenti come fossero
strati di pelle.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146146950
Segnalato da: Metamusa arte ed eventi culturali

Roma, Esquilibri e... caffe'
OLIVIER FERMARIELLO
dal 29/4/2006 al 19/5/2006
Biglietto di sola andata, risultato dell'ultimo viaggio in Cina
dell'autore, intende raccontare la drammatica situazione di giovani
prostitute nella regione dello Yunnan, ai confini con la Birmania.
Realizzati in situazioni spesso precarie, i suoi ritratti vogliono
illustrare una condizione di vita, una realta'.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146147774
Segnalato da: Da.Da. - Ufficio Stampa e Immagine

Roma, Padiglione 31
TECHNE'
dal 29/4/2006 al 30/4/2006
Libera esposizione mansile delle arti. 3a edizione. Techne' vuole
essere una zona di passaggio, attraverso la quale un'artista
esordiente possa trovare spazio ed un artista gia' affermato possa
acquisire una visibilita' che marchi il proprio impegno
socio-politico.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146148221
Segnalato da: Associazione Aevum

Roma, Libreria Odradek
ROBERTO PUPI
dal 29/4/2006 al 5/5/2006
Fotomobili. Roberto Pupi crea un'installazione di fotografie in cui il
ritratto fotografico assume il peso e il valore storico-emotivo del
monumento inteso come elemento d'arte capace di trattenere e
condensare il tempo. Il lavoro dell'artista affronta il tema
dell'identita'. A cura di Paola Donato.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146150157
Segnalato da: Press Office Merzbau

Busto Arsizio (VA), Civiche Raccolte d'Arte di Palazzo Cicogna
DANIELE CRESPI
dal 29/4/2006 al 25/6/2006
Un pittore del Seicento lombardo. La mostra documenta il percorso
creativo dell'artista attraverso settanta opere (dieci tavole,
trentanove tele, due affreschi strappati, diciannove disegni) e otto
dipinti di scuola, provenienti dai piu' importanti musei italiani.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146216458
Segnalato da: CLP Relazioni Pubbliche

Scicli (RG), Koine' Scicli Galleria d'Arte
NISVETA KURTAGIC GRANULO
dal 29/4/2006 al 14/5/2006
Conferenza e mostra personale "Gli alfabeti del sole". Le opere si
ispirano anche alle atmosfere e alle magie africane. Nel suo stile di
tessiture e trame sottili, con uso di inchiostri colorati, l'artista
rievoca mondi e appartenenze diverse.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146217313
Segnalato da: Koine' Scicli Galleria d'Arte

Modica (RG), Galleria Lo Magno
ORE 10.00 CALMA PIATTA
dal 29/4/2006 al 20/5/2006
Luca Macauda dipinge volti seguendo una procedura quasi seriale dove
il viso perde la sua valenza di ritratto per diventare icona. Il
silenzio domina i paesaggi di Emanuele Giuffrida. A cura di Giuseppe
Lo Magno.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146218502
Segnalato da: Luca Macauda

Torino, Galleria Arteincornice
MARIO SCHIFANO
dal 29/4/2006 al 27/5/2006
Invenzioni. In mostra saranno esposte 25 opere scelte tra smalti,
acrilici e tecniche miste. I lavoro dell'artista sono tutti
caratterizzati dalle tipiche sgocciolature che hanno conquistato
esperti e critici d'arte.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146219185
Segnalato da: Galleria Arte in Cornice

Venezia, Imagina Cafe'
FRANKLIN MATA
dal 29/4/2006 al 18/5/2006
Caribe. Sei grandi tele ed alcune sculture in creta, interamente
realizzate nel 2004, compongono la personale dell'artista venezuelano
in contemporanea con l'esposizione "La Carpa" nella citta' venezuelana
di Puerto la Cruz.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146219474
Segnalato da: Imagina Cafe'

Mestre (VE), Centro Verifica 8+1
ALBA SAVOI
dal 29/4/2006 al 27/5/2006
Grafismi antichi e recenti. Alla scrittura, tema conduttore di questa
mostra, l'artista affida il gioco modulare che scompone-ricompone le
scritte, restituendole in scale dimensionali, nello spazio delimitato
dell'opera.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146229789
Segnalato da: Teresa Pollidori

Modena, Galleria San Salvatore
FABIO BONETTI
dal 29/4/2006 al 27/5/2006
Nelle sue foto e nei disegni Bonetti si concentra sui frammenti di
quotidianita', su incidenze e coincidenze minime di vita, con un
linguaggio votato all'essenzialita' espressiva.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146148222
Segnalato da: Norma Mangione

Mercato San Severino (SA), Palazzo Vanvitelliano
RACCONTI DI DONNA
dal 29/4/2006 al 1/5/2006
Francesca D'Alessandro e Lorenzo Marrazzo. La Rassegna portera' agli
occhi del pubblico le opere piu' significative dell'originale
produzione a quattro mani dei due giovani artisti.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146149425
Segnalato da: Annunziata Palmieri

Bondeno (FE), Casa Societa' Operaia
ANTENORE MAGRI
dal 29/4/2006 al 14/5/2006
Ragazze. La presenza di dipinti del pittore alla mostra di opere
futuriste di Vicenza nel 1999, ed alla mostra sul Surrealismo Padano
di Piacenza nel 2002 testimoniano l'interesse anche nazionale che
riveste l'opera di Magri.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146151986
Segnalato da: Paolo Volta

Bologna, Orfeo Hotel
ANNA MARIA TINA + MONA LISA TINA
dal 29/4/2006 al 29/4/2006
Fluidus Ignis e' la traduzione sensibile di una stanza interiore, un
luogo mistico di richiamo-incontro con l'Assoluto. Il lavoro nasce
dall'esigenza di rendere pubblica una continua "tensione verticale"
che e' all'origine del progetto.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146217146
Segnalato da: Orfeo Hotel

Bologna, Galleria d'Arte 18
L'ARTE NON HA ETA'
dal 29/4/2006 al 11/5/2006
Saranno 12 gli artisti protagonisti. Una mostra caratterizzata
dall'alta qualita' delle opere in mostra e dalla grande varieta'
nell'eta' dei protagonisti: discriminante esclusivamente anagrafica.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146217790
Segnalato da: Erika Zini

Varallo Pombia, Pinacoteca Comunale
RICCARDA MONTENERO E RUGGERO MAGGI
dal 29/4/2006 al 21/5/2006

Nelle opere dei due artisti ricordi ed emozioni si accalcano, senza
ordine o freni. E con loro mille domande: perche'? quando? come? chi?
Un discorso sul tempo e sulla vita.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146220554
Segnalato da: Claudia Maina

Buggiano (PT), Palazzo Pretorio
ATTENZIONE ALLE TESTE
dal 29/4/2006 al 29/5/2006

Nelle opere esposte, pensate e realizzate in relazione allo storico
luogo espositivo, ogni artista mette in gioco il proprio vissuto e si
confronta a suo modo con un sociale sempre piu' complesso.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146221155
Segnalato da: Francesco Pieralli

Bassano del Grappa (VI), Palazzo Bonaguro
MOSTRA COLLETTIVA
dal 29/4/2006 al 7/5/2006

Il Ponte disse: Tacciano le sponde e canti il Fiume. Quattro artisti e
la magia del Fiume: Ugo Gazzola - Alcide Sartori - Gigi Simonetto -
Sandra Sgambaro.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146146419
Segnalato da: Alcide Sartori

Domodossola (VB), Sala Mostre
UN UOMO SOLO AL COMANDO
dal 29/4/2006 al 11/6/2006

Arte in Giro. In occasione del Giro d'Italia alcuni pittori,
fotografi, scultori, videomaker propongono una loro interpretazione
dell'arte delle due ruote.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146150746
Segnalato da: Bertrand

Bergamo, Galleria Vanna Casati
GIANFRANCO MILANESI
dal 29/4/2006 al 31/5/2006

Diario domestico. L'artista bresciano espone un ciclo di lavori,
piccole tavole, in cui il bianco di fondo e' percorso dal forte tratto
nero del disegno.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146153709
Segnalato da: Vanna Casati

Bagheria (PA), Drago Artecontemporanea
PABLO ECHAURREN
dal 29/4/2006 al 10/6/2006
In mostra, oltre alle tavole originali di "Terremoto Picasso", anche
alcune opere storiche. Dalle tarsie alle grandi carte recenti, alle
tele degli anni '90.
http://undo.net/cgi-bin/press.pl?id=1146217900
Segnalato da: Drago Artecontemporanea

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
A L T R I E V E N T I

- Love
Nell'ambito di Figura N. 6o Festival Internazionale sullo Spettacolo
Contemporaneo. Uno spettacolo della Compagnie 391 ideato da Loic
Touze' e Latifa Laabissi per 6 interpreti che si muovono in uno spazio
blu senza profondita'. Ogni scena costituisce una sorta di tableau
vivant in cui viene costruita un'immagine che si disintegra
istantaneamente.
ore 22.00 - Bologna, Galleria d'Arte Moderna - GAM piazza Costituzione 3

- Alberto Biasi - Achille Perilli, fino al 10/6/06
Per l'apertura del nuovo spazio espositivo della Galleria d'arte
Rossovermiglio viene presentata una doppia personale degli artisti che
hanno rappresentato da una parte il Gruppo N (A.Biasi) e dall'altra il
gruppo Forma1 (A.Perilli). Le opere esposte partono dal 1959 fino ad
arrivare ai giorni nostri. La mostra e' organizzata con la
collaborazione dei due artisti. Padova, Rossovermiglio Palestro 4/e

- Roba da chiodi, fino al 10/5/06
Il progetto nasce dalla interazione tra arte visiva e musica:
Henrietta Clemens, Josephine Sassu, Paola Porcedda, Sandro Giordano,
Paolo Carta, Adriano Orru', Manuel Attanasio e Mauro Cossu realizzano
in diretta alcune composizioni piantando chiodi di varia forgia e
dimensione su tavolette. L'azione determina delle sessioni ritmiche
variabili e diverse che si integrano ai fraseggi cromatici eseguiti al
flauto, voce e contrabasso dagli artisti presenti.
Cagliari, Centro Comunale d'Arte e Cultura Exma' via S.Lucifero 71

- Festa di Primavera
Presentazione del libro della collana "Sogno intorno all'opera"
dedicato al dipinto "Ritratto di fanciulla" del pittore Francesco
Casorati. Racconto di Roberto Piumini e illustrazioni di Francesca
Biasetton (Maschietto Editore, Firenze).
ore 17 - Genova, Galleria d'Arte Moderna via Capolungo, 3 (loc. Nervi,
Villa Saluzzo Serra)

- Per una citta' governabile.
Bari: appunti di un Metodo in Comune. Gli autori rispondono ai quesiti
cruciali su come governare una citta' e su quali strade devono essere
percorse per assicurare l'attuazione di un programma. 10,30 - Bari,
Politecnico di Bari Via Amendola, 126 B

- Angelo Cesselon, fino al 7/5/06
L'Oro, il Cinema i Gioielli. Il cinema dipinto da Cesselon 1945 -1975.
Saranno esposti stupendi gioielli dell'artigianato orafo del lazio,
creati appositamente sul tema dell cinema, e la pittura del pittore
cartellonista cinematografico.
10/13 - 16- 20 - Velletri (RM), Museo Diocesano Corso Della Repubblica 247

- Arte contemporanea a Velden, fino al 18/5/06
Jesolo e Velden si sono gemellate. Alcuni artisti del Circolo jesolano
esporranno in Austria: Alessandro Attombri, Daniele Ciambrignoni,
Graziano Cuberli, Vincenzo Doronzo, Amabile Garbo, Leonardo
Martinazzi, Stefano Momente', Claudio Nobbio, Marta Padovani etc...
Velden, Galerie der Volksbank

- Le seduzioni del mito, fino al 11/5/06
La mostra e' l'esito finale di un percorso didattico che ha preso
avvio dall'esame da parte degli studenti del Liceo Classico "Carlo
Alberto" di Novara, guidati dall'insegnante Patrizia Nonato, di un
testo antico conservato nel Fondo Molli della biblioteca: "Le
Metamorphoses d'Ovide en rondeaux".
da martedi' a giovedi' dalle 14 alle 19; venerdi' dalle 9 alle 12 e
dalle 14 alle 19; sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18 -
Borgomanero (NO), FAM Fondazione Achille Marazza
via Marazza 5

- Daniela Allosio, fino al 14/5/06
Viaggio 'a ritroso. In mostra opere pittoriche dell'artista.
L'inaugurazione dell'evento sara' occasione per la presentazione del
programma espositivo della rassegna "6 per 2006" presso la Torre
Comunale.
martedi' - venerdi' 15.30 - 19 sabato e domenica 16 - 19 -
Sant'Ambrogio di Torino (TO), Torre Comunale piazza San Giovanni
Vincenzo

- Calice
Ligure Citta degli Artisti, fino al 30/6/06
22 artisti contemporanei espongono all'interno di spazi e locali
pubblici della citta'. Espongono : Guido Bagini, Angelo Barile,
Gaetano Buttaro, Gianluca Chiodi, Daniele Contavalli, Stefania Di
Marco, Paolo di Montegnacco, Roberta Fanti, Silvia Fubini, Enzo
Gagliardino, etc... Calice Ligure (SV), Varie Sedi

- Matteo Ghisalberti
Matteo Ghisalberti, che presentera' i suoi ultimi componimenti poetici
raccolti nel volume dal titolo "Apnea" edito da "Il Filo" .
Introdurra' l'autore, il giornalista Massimo Sideri (Corriere della
Sera)
19,30 - Roma, Libreria Alice piazza della Chiesa Nuova 21/a/22

- Piombi e rami
Sulla giostra dei piccoli editori d'arte. Con Josef Weiss, editore in
purezza di Mendrisio, la rassegna piombi e rami, giunta al suo terzo e
penultimo appuntamento, osserva piu' da vicino l'arte di mettere al
mondo libri.
18 - Lucca, Libreria Baroni via San Paolino, 45

- Barbara Arsuffi, fino al 20/5/06
Mostra personale. Il segno tra il cielo e la terra. Un'esposizione di
opere eseguite in "viaggi studio" di ambienti e paesaggi cimiteriali
in Europa e Africa.
Bergamo, Il Caffe' Letterario via San Bernardino, 53

venerdì 28 aprile 2006

Micrel lancia un nuovo limiting post amplifier con soglia programmabile

SAN JOSE, California, 28 April 28 - Micrel, Inc. (Nasdaq: MCRL),
azienda leader nella produzione di IC analogici, per telecomunicazioni
a larga banda ed applicazioni Ethernet, ha aggiunto il SY88353BL alla
vasta gamma di IC per applicazioni in fibra ottica. Il post
amplificatore da 3.2 Gbps, a basso consumo e elevate prestazioni, è
una soluzione ottimale per sistemi Wavelength Division Multiplexing
(WDM) ed è anche ideale per applicazioni Fiber Channel, Gigabit
Ethernet e per applicazioni OC-3/STM-1 a OC-48/STM-16. Il SY88353BL è
disponibile al momento per ordini quantitativi con prezzi che partono
da 3,13 dollari USA per ordini da 10.000 pezzi.
"Questo prodotto risolverà una serie di problemi per i nostri clienti
dove è necessario affrontare la distorsione del ciclo di lavoro utile
e scostamenti della CC," ha dichiarato Thomas S. Wong, vice presidente
prodotti per banda alta di Micrel. "Inoltre, il post amp di Micrel ha
una soglia decisionale programmabile che ottimizza le prestazioni in
termini di bit error rate, un altro fattore importante nel mercato
delle reti attuale" Il post amplificatore SY88353BL è dotato di un
pin nel quale è possibile applicare un segnale CC variabile in modo da
poter regolare il segnale di output dal 20 all'80%. Questa
caratteristica elimina gli scostamenti della CC di alimentazione in
applicazioni accoppiate in CC, riduce la fluttuazione causata da
distorsioni del ciclo di lavoro utile e in definitiva ottimizza le
prestazioni in termini di bit error rate (BER). Lo SY88353BL funziona
con una tensione di alimentazione di 3,3V, e temperature da
-40degreesC a +85degreesC. Accetta se!
gnali di ingresso con bit rate da 155Mbps fino a 3.2Gbps con tensioni
in ingresso di 10mVpp. L'uscita di LOS è di tipo open collector, è
programmabile ed ha isteresi in ingresso. L'output dati è di tipo low
noise CML. Questo IC è disponibile in package MLF(R) da 3mm x 3mm.

Informazioni su Micrel, Inc.
Micrel Inc., è uno dei maggiori produttori mondiali di IC analogici,
Ethernet e a banda larga per telecom. I prodotti offerti dalla Società
comprendono semiconduttori innovativi a segnale misto, analogici e di
potenza; sistemi di comunicazioni con elevate prestazioni, gestione di
clock, switch e transceiver Ethernet. Tra i propri Clienti la Società
può contare produttori di grossa fama nei settori industriali,
telefonia mobile, telecomunicazioni, automobilistico, e prodotti
computer. La sede della società e gli impianti di produzione
all'avanguardia per wafer si trovano a San Jose, California, con
uffici vendite e di assistenza, centri di progettazione e di ricerca
avanzata situati in America settentrionale e meridionale, in Europa e
Asia. Inoltre, la Società ha una capillare rete di distributori e
depositi nel mondo. Sito Internet: http://www.micrel.com .

NOTA: MLF è un marchio registrato di proprietà di Amkor Technology.

Sito Internet: http://www.micrel.com

per maggiori informazioni: Julieanne DiBene, Comunicazioni Marketing
di Micrel, Inc., +1-408-474-1276, o Julie.DiBene@Micrel.com

Firecomms annuncia una fase di investimento per 9,6 milioni di euro

CORK, Irlanda, 28 Aprile 28 - Firecomms Ltd., società leader nel
settore dei semiconduttori composti che sviluppa fonti luminose ad
alta velocità nelle lunghezza d'onda dello spettro visibile, ha
annunciato oggi di aver stipulato un accordo d'investimento per 9,6
milioni di euro con azionisti nuovi e vecchi.
La tecnologia unica di Firecomms fornisce ai suoi clienti principali
un vantaggio competitivo notevole nel settore dell'elettronica di
consumo ad alto volume che comprende, fra l'altro, dispositivi
manuali, telefoni cellulari, personal computer e portatili. La stessa
tecnologia è anche alla base delle soluzioni di importanza critica per
i mercati delle reti in casa e a bordo degli autoveicoli.
I prodotti di classe mondiale per la comunicazione fotonica di
Firecomms stanno rivoluzionando il mercato dell'elettronica di consumo
attraverso l'utilizzo della luce a spettro visibile che consente la
trasmissione e la cattura dei dati ottici ad alta velocità. Presente
sul mercato in Europa, Giappone e Stati Uniti, Firecomms è alla guida
dello sviluppo dei dispositivi Plastic Optical Fiber (a fibra ottica
di plastica), un'alternativa a basso costo al cablaggio in rame per
un'ampia gamma di applicazioni.
Due sono i nuovi investitori entrati a far parte della società: ACT
Venture Capital di Dublino ed Alps Electric North America, un
importante investitore strategico nonché cliente chiave di Firecomms.
Anche Atlantic Bridge Ventures, l'investitore trainante fin dalla sua
fondazione, ha partecipato a questa fase d'investimento confermando
così il suo pieno impegno con Firecomms.
Grazie a questo investimento Firecomms potrà aumentare le produzione
dei dispositivi VCSEL semiconduttori proprietari e quella dei
dispositivi a fibra ottica recentemente autorizzati fra cui i
ricevitori/trasmettitori ad alta velocità in fibra ottica impiegati
nei dispositivi e nelle reti dei consumatori e un
ricevitore/trasmettitore in fibra ottica omologato per l'industria
automobilistica per gli impianti di informazione e intrattenimento a
bordo. Questo finanziamento sosterrà anche l'ampliamento della linea
di prodotto, delle vendite e del marketing e le attività su tutti i
mercati.
"Le rivoluzionarie fonti luminose semiconduttrici di Firecomms aprono
la strada ad un ampio spettro di applicazioni per le quali Alps nutre
un importante interesse," afferma Steve Runnion, CEO di Alps Electric
North America.
John O'Sullivan, socio di ACT Venture Capital, afferma "Siamo contenti
di collaborare con Firecomms proprio in questo momento in cui la
società fa leva sul suo vantaggio tecnologico con i clienti principali
nelle applicazioni di rete e a sensori."
Brian Long, CEO di Atlantic Bridge Ventures, aggiunge, "Siamo lieti
dei continui progressi realizzati da Firecomms con i suoi clienti
strategici, in particolare sui mercati automobilistici e dei consumi
di alto volume. Riteniamo che l'unicità della sua tecnologia ottica
associata all'esperienza del suo team dirigenziale la metta nella
condizione di poter crescere significativamente nei prossimi anni."
"Siamo felici di avere alle spalle delle risorse così solide,"
dichiara il CEO di Firecomms, Declan O'Mahoney. "L'arrivo di questo
finanziamento e dei nuovi investitori ci consentirà di trarre
vantaggio dalle molteplici opportunità di realizzare ricavi elevati
nei mercati vastissimi dell'automobile e dell'elettronica di consumo."

Informazioni su Firecomms Ltd.
Firecomms, una società di semiconduttori composti che ha sede in
Irlanda, sviluppa fonti luminose e sensori a luce visibile che aprono
la strada alla prossima generazione di dispositivi di consumo, di reti
per case e automobili e delle apparecchiature medicali. Tali
dispositivi rappresentano le fondamenta destinate a rivoluzionare le
comunicazioni ottiche dei dati per reti di piccole superfici come le
reti a bordo degli autoveicoli e le reti domestiche.
Ulteriori informazioni su Firecomms sono disponibili su www.firecomms.com.

Informazioni su ACT Venture Capital
ACT Venture Capital è la società leader nell'investimento del capitale
di rischio. Fondata come società indipendente nel 1994, ACT ha
realizzato oltre 70 investimenti, principalmente nelle società a base
tecnologica al servizio dei mercati globali.
ACT ha una approccio a fasi diversificate per l'investimento in
società eccezionali che operano nei settori dell'Information &
Communications Technology, Internet & Media, Life Sciences e del
Development Capital. ACT ha un patrimonio di risparmio gestito di
oltre 350 milioni di euro provenienti dai principali istituti
americani, europei, irlandesi e britannici. La società fornisce
capitale nell'ordine di 1 fino a 15 milioni di euro ad aziende ad alto
potenziale situate in Irlanda, Gran Bretagna ed Europa.
Ulteriori informazion su ACT Venture Capital sono disponibili su
www.actventure.com.

Informazioni su Alps Electric Co. Ltd.
Alps Electric Co. Ltd. è una società di diritto giapponese che ha
realizzato diversi componenti elettronici dalla sua fondazione nel
1948. Sulla base di un'innovativa tecnologia proprietaria e delle
prospettive di mercato, la società fornisce componentistica
elettronica all'avanguardia che contribuisce al progresso della
società multimediale in quattro settori chiave: dispositivi magnetici,
dispositivi di comunicazione, prodotti periferici e dispositivi di
ingegneria meccatronica ed elettronica per l'automobile. L'attività
globale di Alps è orientata a stabilire partnership con clienti, paesi
e regioni di tutto il mondo. Fanno parte del gruppo Alps il produttore
di componenti elettronici mobili, Alpine Electronics, e Alps
Logistics, una società di distribuzione specializzata nella
distribuzione dei componenti elettronici.
Maggiori informazioni su Alps Electric sono disponibili su www.alps.com.

Informazioni su Atlantic Bridge Ventures
Atlantic Bridge Ventures è un nuovo fondo paneuropeo con uffici a
Dublino e Londra, che si concentra sulla realizzazione di investimenti
tecnologici di fase iniziale e intermedia nei semiconduttori e nel
software in Europa con una forte attenzione per il modello di uscita
statunitense. Atlantic Bridge è costituita da un gruppo coeso e
dedicato di professionisti d'esperienza impegnati per il successo
delle società oggetto dell'investimento. I membri del gruppo
provengono da un passato nel mondo industriale e hanno esperienza
diretta dei problemi associati alle società tecnologiche in fase di
crescita che devono passare dalla fase di avvio a quella di
redditività. Molte di queste società hanno registrato successi uscendo
sui mercati pubblici o con la vendita commerciale.
Ulteriori informazioni su Atlantic Bridge, che è normata da
disciplinata da FSA, sono disponibili su www.abven.com.

Sito internet: http://www.actventure.com
http://www.alps.com
http://www.abven.com
http://www.firecomms.com

per maggiori informazioni: Rene' Williams di Firecomms Ltd.,
+1-949-360-7770, rene@firecomms.com

Il fatturato di Tellabs nel primo trimestre cresce del 18% fino a quota 515 milioni di dollari US

NAPERVILLE, Illinois, 28 Aprile -Tellabs ha reso noto oggi che il suo
fatturato per il primo trimestre 2006 è stato di 515 milioni di
dollari US, vale a dire un aumento del 18% rispetto ai 436 milioni US
del primo trimestre del 2005.
Rispetto al fatturato congiunto nel terzo trimestre 2004 di Tellabs e
AFC, il fatturato Tellabs del terzo trimestre 2005 ha registrato un
aumento del 15% nei confronti dello stesso periodo dello scorso anno.
Secondo i principi contabili comunemente accettati (GAAP) Tellabs ha
guadagnato nel terzo trimestre 52 milioni di dollari US, pari a 11
centesimi per azione, contro 1 milione di dollari US e meno di un
centesimo per azione nel primo trimestre del 2005. Su base non-GAAP,
Tellabs ha registrato un utile di 65 milioni di dollari US, pari a 14
centesimi per azione, oltre il doppio rispetto ai 26 milioni di
dollari US o 6 centesimi per azione del primo trimestre del 2005. I
risultati su base non-GAAP non comprendono gli 11 milioni di dollari
US legati a spese per diritti di opzione e i 9 milioni di dollari US
per l'ammortamento di beni immateriali acquistati e l'indennizzo
differito di azioni associato ad acquisizioni.
"L'ampia domanda della clientela è stato il motore di una crescita in
doppia cifra del fatturato di Tellabs nei settori di banda larga,
trasporto e servizi," ha dichiarato Krish A. Prabhu, presidente e
amministratore delegato di Tellabs. "Tellabs continua a prendere
slancio man mano che i nostri clienti proseguono nello sviluppo di
reti sia wired che wireless per trasmettere video e servizi a banda
larga."

A partire dai risultati di primo trimestre rilasciati oggi, Tellabs
rende noti i propri risultati in tre segmenti che riflettono il suo
attuale modo di operare.

Broadband - Il fatturato nel segmento della banda larga è stato di 260
milioni di dollari US, vale a dire un aumento del 14% rispetto ai 228
milioni di dollari US del primo trimestre del 2005. Nel segmento della
banda larga, il fatturato dei prodotti per l'accesso è ammontato a 164
milioni di dollari US, con una crescita del 28% rispetto ai 128
milioni di dollari US del primo trimestre del 2005; il fatturato dei
prodotti per il managed access è ammontato a 74 milioni di dollari US,
con una diminuzione del 22% rispetto ai 94 milioni di dollari US di un
anno fa; e il fatturato dei prodotti dati a banda larga è più che
triplicato passando a 22 milioni di dollari US dai 7 milioni di
dollari US di un anno fa.

Trasporto - Il fatturato nel segmento del trasporto è stato di 214
milioni di dollari US, vale a dire un aumento del 24% rispetto ai 173
milioni di dollari US del primo trimestre del 2005, e deve questo
slancio alla domanda da parte della clientela wireless. Come già
annunciato, il segmento del trasporto comprende prodotti per il
miglioramento della qualità vocale e il trasporto.

Services - Il fatturato servizi è stato di 41 milioni di dollari US,
con una crescita del 18% rispetto ai 34 milioni di dollari US del
terzo trimestre del 2005.

Share Repurchase - Secondo i piani di riacquisto azionari già
annunciati, nel primo trimestre del 2006 Tellabs ha riacquistato 8,3
milioni di azioni al costo di 118 milioni di dollari US.

Tellabs promuove l'evoluzione delle reti per telecomunicazioni per
venire incontro alle sempre nuove esigenze degli utenti finali. Le
soluzioni a banda larga e di trasporto di Tellabs consentono ai
fornitori di servizi di offrire alla loro clientela in tutto il mondo
servizi voce, video e dati di alta qualità sia su reti wired che
wireless. Tellabs (Nasdaq: TLAB) è inserita negli indici NASDAQ-100 e
S&P 500. http://www.tellabs.com.

Dichiarazioni previsionali - Il presente comunicato stampa contiene
dichiarazioni aventi carattere di previsione che implicano rischi e
incertezze. I risultati reali potrebbero pertanto differire dai
risultati contemplati nelle dichiarazioni previsionali. I fattori che
potrebbero causare tale differenza comprendono, ma non sono limitati
a, i rischi associati a: l'introduzione di nuovi prodotti, l'ingresso
in nuovi mercati, l'integrazione di nuove attività, la capacità di
assicurarsi le risorse necessarie, la risposta dei clienti e dei
concorrenti, e i cambiamenti economici che generalmente interessano
l'industria delle telecomunicazioni.
La società non risponde della revisione o dell'aggiornamento di tali
dichiarazioni previsionali per rispecchiare eventi e circostanze
sopraggiunte successivamente o per rispecchiare il verificarsi di
eventi imprevisti. Per una descrizione più dettagliata dei fattori di
rischio, si prega di far' fare riferimento agli archivi SEC.

Tellabs(R) e il logo Tellabs logo sono marchi registrati di proprietà
di Tellabs o delle sue affiliate negli Stati Uniti e/o in altri Paesi.
Qualsiasi altro nome commerciale o dei prodotti potrebbe essere
marchio di fabbrica delle rispettive società.

Sito Web: http://www.tellabs.com

per maggiori informazioni: George Stenitzer, +1-630-798-3800, o
george.stenitzer@tellabs.com, oppure Investitori: Tom Scottino,
+1-630-798-3602, o tom.scottino@tellabs.com, entrambi di Tellabs

LAV, VIVISEZIONE: INCENTIVARE METODI ALTERNATIVI

VIVISEZIONE, MILANO: LIBERATI 15 CANI DA LABORATORIO.
LA LAV ESTRANEA AL BLITZ, DENUNCIA: “PRATICA DA ABOLIRE TORTURA E UCCIDE QUASI 1 MLN DI ANIMALI, INCENTIVARE I METODI ALTERNATIVI. IN ITALIA AUMENTA L’IMPIEGO DI CANI E GATTI MENTRE DOVREBBERO ESSERE L’ECCEZIONE E NON LA REGOLA”.


La LAV si dichiara estranea al blitz di un gruppo di persone che, ieri sera a Milano, avrebbero portato via dalla Facoltà di Farmacologia del Politecnico 15 cani beagle “da laboratorio”.

Fin dalla sua fondazione (1977) la LAV è impegnata nel chiedere l’abolizione della sperimentazione animale perché è una pratica priva di fondamento scientifico, a causa delle evidenti differenze genetiche che caratterizzano le numerose specie animali e che rendono estremamente variabili le reazioni ad una stessa sostanza, tanto da non poter essere predittive per l’uomo, e in quanto si tratta di un metodo non etico. In questo campo istituzionale della LAV, come in altri settori che comportano l’uso o l’abuso di animali, la LAV opera sempre attraverso azioni nonviolente, nel rispetto della legalità, tese a informare e sensibilizzare istituzioni e cittadini, a proporre riforme utili agli animali e, nello specifico, incentivare il ricorso a metodi “alternativi”. E così nel 1993 la LAV ha ottenuto in Italia l'approvazione della prima legge al mondo che permette l'obiezione di coscienza alla vivisezione per gli studenti universitari e i ricercatori (legge 413/93): una legge di cui la LAV sollecita l’applicazione da parte di tutte le facoltà universitarie e gli operatori interessati.

Gli ultimi dati del Ministero della Salute indicano in 912 mila gli animali utilizzati in Italia a fini sperimentali (media annuale riferita al triennio 2001-2003), materia regolata in Italia dal decreto legislativo 116/92: si tratta soprattutto di topi e ratti (perché economici e facili da maneggiare), ma anche di bovini, ovini, pesci, primati, cani e gatti, ecc.

Proprio i dati sull’utilizzo di cani (ad es. i beagle), gatti e primati nel triennio 2001-2003 confermano una realtà preoccupante che la LAV ha più volte denunciato, anche attraverso il rapporto “La vivisezione in Italia, regione per regione”, ovvero che le sperimentazioni “in deroga” (cioè quelle condotte su cani, gatti, primati, specie in via di estinzione e/o esperimenti senza anestesia) in Italia sono elevate e addirittura in aumento nel 2000-2002, stimabili in circa il 20% del totale degli esperimenti condotti su animali. Questo dato sembra disattendere ciò che la normativa vigente in materia prevede, ovvero che gli esperimenti “in deroga”, dovrebbero essere autorizzati solo in caso di dimostrata inderogabile necessità e quindi rappresentare l'eccezione e non una regola.

La LAV chiede di sostituire l’impiego di animali nei test richiesti da normative nazionali e internazionali, come quelle sui farmaci, e a scopo didattico, attraverso il ricorso ai metodi “alternativi”: numerosi sono già disponibili e sette nuovi test sono stati di recente validati dal Centro Europeo per la Validazione dei Metodi Alternativi (ECVAM). I metodi “alternativi” sono la massima espressione di ricerca innovativa, efficace ed etica, che le istituzioni nazionali ed europee hanno il dovere di incentivare e sostenere attraverso adeguati finanziamenti e una corretta informazione.

28.4.2006
Ufficio stampa LAV 064461325 – www.lav.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI