Cerca nel blog

giovedì 31 marzo 2011

I maestri delle porte in vetro si affidano all'energia solar


I maestri delle porte in vetro si affidano all'energia solare

Alla Henry glass di Mansuè, un impianto fotovoltaico garantisce il 75% del
fabbisogno energetico aziendale. Produrrà 360 mila kilowatt di energia all'anno.


Mansuè (Treviso) – Tre quarti del fabbisogno energetico della Henry glass da oggi arriva dal sole.
L'azienda di Mansuè, specializzata nella produzione di porte in vetro e leader italiano nella realizzazione di porte artistiche, ha installato un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica. L'impianto è composto da 1300 pannelli fotovoltaici di circa 2100 metri quadrati complessivi disposti su tutta la superficie del tetto ed in grado di produrre 360.000 kilowatt all'anno.
La produzione Henry glass, da oggi, si presenta molto più ecosostenibile considerando che l'energia prodotta dal sole coprirà quasi il 75% del fabbisogno energetico aziendale.
L'investimento ammonta a circa un milione di euro ed è stato favorito dalla particolare conformazione del tetto dello stabilimento che ha consentito un’ottimizzazione della resa e un notevole risparmio sulle infrastrutture d'appoggio dei pannelli.
“Siamo fieri di questa scelta – spiegano Enrico Anzanello ed Andrea Bazzichetto, amministratori della Henry glass – perchè  rispetta appieno la nostra filosofia produttiva. Il vetro è un prodotto che fonde le risorse della natura con il lavoro e la creatività dell'uomo, così come la capacità di produrre energia dal sole. In questo modo contribuiamo a dare alla nostra produzione di porte in vetro un'impronta di sostenibilità che ci appartiene da tempo. Il nostro stabilimento, infatti, è stato concepito per salvaguardare al massimo il benessere dell'ambiente e dei lavoratori,  ponendo attenzione nell’adottare tutti gli accorgimenti necessari in termini di comfort, luminosità, sicurezza della produzione”.
La Henry glass nel 2011 prosegue dunque la strada dell'innovazione. Sotto il profilo dei prodotti ha recentemente lanciato dei nuovi sistemi di scorrimento delle porte in vetro e ha proseguito la collaborazione con importanti nomi del design internazionale che firmano la collezione di porte Vetroveneto con cui Henry glass esalta il suo legame con il mondo artistico. L'ultima collaborazione in  ordine di tempo è quella avviata con Ugo Nespolo, che va ad aggiungersi alle firme di Alessandro Mendini, Bruno Munari, Afra e Tobia Scarpa, Riccardo Dalisi, Renata Bonfanti, Emilio Tadini che hanno firmato alcune delle porte in vetro di maggior successo dell'azienda veneta.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *