Cerca nel blog

martedì 4 febbraio 2020

Ambiente e Energia Settimana della sostenibilità dedicata ai giovani: GSE incontra 500 studenti


Settimana della sostenibilità dedicata ai giovani: GSE incontra 500 studenti
Cambiamento climatico e sviluppo sostenibile, questi i temi proposti dal GSE agli studenti delle scuole romane liceo Righi, I.C. Angelica Balabanoff, I.C. Ormea e dell'I.C. Don Milani De Matera di Cosenza. Nel 2019 incontrati oltre 7.000 ragazzi

Roma, 4 febbraio 2020. Continua l'impegno del GSE al fianco delle giovani generazioni. Questa settimana la Società, individuata dallo Stato per perseguire gli obiettivi di sostenibilità ambientale nei due pilastri delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica, entra nelle classi di 4 Istituti scolastici per affrontare, insieme agli oltre 480 ragazzi, i temi di educazione ambientale alla sostenibilità, del patrimonio culturale e della cittadinanza globale. Con il progetto "GSE incontra le scuole" il team GSE, impegnato in questa attività dal 2011, ha incontrato nel solo 2019, sia presso l'Auditorium del GSE che nelle classi di molte scuole italiane, oltre 7.000 studenti
Ai ragazzi, che oggi manifestano chiedendo risposte, il GSE vuole fornire – affiancando il mondo della scuola – nozioni e chiarimenti per approfondire i temi legati alla tutela del Pianeta. A confermarlo il Ministero dell'Istruzione, che ha inserito il progetto "GSE incontra le scuole" nell'Offerta formativa per l'anno 2019-2020.
"Se si vuole davvero costruire una società sostenibile non si può prescindere dalla formazione dei nostri ragazzi sui temi della sostenibilità e dall'attribuire loro il ruolo di divulgatori di buone pratiche nel contesto famigliare e sociale", ha detto l'Amministratore Delegato del GSE Roberto Moneta. "Per farlo, oltre a "GSE incontra le Scuole" abbiamo lanciato "Fuori Classe Scuola e Territorio", il programma nato dalla collaborazione con ENEA per sviluppare un servizio di innovazione sociale dedicato alla promozione della cultura della sostenibilità a partire dalle scuole riqualificate con gli incentivi GSE".
Salutando i ragazzi del liceo Righi, l'AD ha poi detto: "Per il cambio di mentalità necessario alla costruzione di un sistema adatto al nostro tempo, dove sviluppo sostenibile significa pace e giustizia sociale, abbiamo bisogno di voi. Il GSE è casa vostra, è la casa della sostenibilità delle nuove generazioni. Benvenuti!".
Per partecipare ai corsi tenuti dal GSE, gli istituti scolastici possono inviare una richiesta all'indirizzo mail: gseincontralescuole@gse.it.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *