Cerca nel blog

lunedì 3 febbraio 2020

FINLOGIC SCOMMETTE SULLA TECNOLOGIA: LANCIATE IN ITALIA LE PRIME RIVOLUZIONARIE STAMPANTI PER USO INDUSTRIALE

FINLOGIC SCOMMETTE SULLA TECNOLOGIA: LANCIATE IN ITALIA LE PRIME RIVOLUZIONARIE STAMPANTI PER USO INDUSTRIALE

Mercato potenziale previsto in forte crescita nel segmento specifico di mercato

 

Bollate (MI), 3 febbraio 2020

 

FINLOGIC (FNL: IM) attiva nel settore dell'Information Technology con soluzioni complete per la codifica e l'identificazione automatica dei prodotti, ha presentato la nuova gamma di stampanti Epson che rivoluzioneranno il mercato della stampa digitale di etichette on demand. I nuovi modelli della serie C6000/C6500 rappresentano la soluzione ideale per stampare direttamente in azienda piccole e medie quantità di etichette e sono profilate per settori specifici, quali food & beverage, chimico, orticoltura, logistico, manifatturiero.

«Per il mercato è una svolta epocale», commenta Alberto Tittozzi, Digital Color Division manager di Finlogic. «Finora le stampanti disponibili erano utilizzate da laboratori e studi grafici specializzati: quella distribuita ora da Finlogic è la prima famiglia di stampanti a colori destinata a integrarsi su isole robotiche di produzione e sistemi automatici di stampa elastica di prodotti industriali dei più diversi settori, dall'alimentare al calzaturiero alla rubinetteria, per citarne alcuni, ampliando enormemente il mercato potenziale. Finlogic, che nell'operazione è Partner Gold Epson, negli ultimi anni ha registrato un'importante crescita di fatturato sui prodotti Epson e con i nuovi modelli ci auguriamo di replicare i buoni risultati raggiunti superando la media del mercato».

La crescente diffusione delle stampanti digitali di etichette all'interno dei reparti produttivi di aziende di diverse dimensioni, è dovuta agli innumerevoli vantaggi che comporta sia a livello di costi, sia di tempo. Utilizzare una stampante di etichette a colori direttamente sulle linee di produzione consente di stampare in tempo reale solo la quantità di etichette necessarie, eliminando sprechi di quelle inutilizzate e obsolete, eliminare costi elevati di magazzino di etichette prestampate e non utilizzate, azzerare lunghi tempi di attesa e, non ultimo, massima flessibilità ai cambiamenti e nuove opportunità come esportazioni o produzioni conto terzi.

Due i modelli realizzati dalla casa madre Epson disponibili in quattro versioni, per soddisfare la più ampia gamma di esigenze di stampa on demand nel settore della produzione e della logistica. Sia la versione 4" (C6000) che la 8" (C6500) sono state prodotte in due varianti: AE indica il modello con auto-cutter, ovvero taglierina automatica integrata per poter tagliare in automatico alla fine di ogni stampa; PE indica il modello con peeler integrato, uno spellicolatore integrato che è in grado di stampare e staccare le etichette una alla volta. I modelli COLORWORKS disponibili da fine gennaio sono CW-C6500AE e CW-C6500PE, mentre per le 4" CW-C6000AE; CW-C6000PE dovremmo aspettare ancora un paio di mesi.

 

Il Gruppo Finlogic è attivo nel settore dell'Information Technology con la realizzazione di soluzioni complete e innovative per la codifica e l'identificazione automatica dei prodotti attraverso l'utilizzo di codici a barre e della tecnologia RFID (Radio Frequency Identification). Il Gruppo fornisce sistemi integrati e personalizzati di etichettatura per la riconoscibilità e tracciabilità, coprendo l'intera catena del valore (hardware, software, materiale di consumo e assistenza tecnica). Con stabilimenti produttivi in Puglia, Lombardia ed Emilia Romagna ed uffici commerciali e tecnico nel Lazio nel Piemonte e in Toscana, impiega circa 210 dipendenti ed è partner di riferimento e fornitore strategico di numerosi clienti operanti in diversi settori produttivi, dal food al farmaceutico, dalla logistica alla chimica, dalla security al sanitario.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *