Cerca nel blog

giovedì 27 febbraio 2014

Salvatore Striano e Giovanna Taviani in Toscana con il cinema dei F.lli Taviani - Progetto di Prevenzione della devianza



Dal 3 al 7 marzo 2014
Greve - San Miniato - Empoli - Montopoli
IL RISCATTO
PROGETTO DI PREVENZIONE DELLA DEVIANZA PER L’EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ
rivolto alla cittadinanza e agli studenti della scuola secondaria del Comprensorio del Cuoio, con il Comune di Empoli e di Greve


Salvatore Striano , protagonista di Cesare deve morire, e la regista Giovanna Taviani, autrice del cortometraggio Il Riscatto, grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato coronano finalmente un progetto a lungo coltivato: diffondere la testimonianza di una redenzione possibile attraverso la cultura e l'arte, raccontando ai giovani delle scuole il percorso che ha portato l'ex detenuto napoletano, ora attore di successo, dall'inferno dei quartieri spagnoli alla Toscana di Dante e della Resistenza italiana.

La manifestazione prevede 5 incontri con i ragazzi della scuola secondaria dei comuni di Greve (FI), San Miniato (PI), Empoli (FI) e Montopoli (PI), che coinvolgeranno anche gli studenti di Santa Croce sull'Arno (PI) e Castelfranco di Sotto (PI). Al fianco di Giovanna e Salvatore, ci saranno Enzo Cintelli e Lisandro Nacci, fondatori dell'Associazione Giuseppe Gori, che nel film a cui il progetto è intitolato evocano la memoria della lotta partigiana e delle sofferenze della popolazione sanminiatese.

Nel corso della settimana, insieme al docu-corto Il Riscatto dedicato alla storia di "Sasà" Striano, saranno proiettati i film di Paolo e Vittorio Taviani citati nel cortometraggio: Cesare deve morire (il 3 marzo a Greve - cinema Arrigo Boito h 21.00 e il 6 marzo a San Miniato - circolo Arci Casa Culturale h 21.00) e La notte di San Lorenzo (il 4 marzo a San Miniato - circolo Arci Casa Culturale h 21.00 e il 5 marzo  a Empoli - Cinema la Perla h 21.30), per ricordare, in prossimità del 70° anniversario della strage nel duomo (luglio 1944) uno dei momenti più drammatici della storia toscana. 

"Il progetto" dichiara Giovanna Taviani "è nato insieme all'idea originaria del film che ho girato con Sasà: raccontare il riscatto di un uomo che ha trovato nella cultura la forza per rinascere e per potersi perdonare. Striano ha passato gli anni più belli della sua giovinezza in una cella senza cielo, ma  dopo una vita segnata dal sangue della camorra e dall'orrore del carcere,  si è salvato grazie all'incontro con il teatro e l'arte. Portare ai più giovani questo messaggio ci è sembrato un passo non solo naturale, ma necessario."

I protagonisti dell'evento, insieme alle autorità locali, incontreranno la stampa martedì 4 marzo alle h 12.00 nella Sala del Consiglio del comune di San Miniato. 

INFO: associazione La Ruzzola tel. 0571 49614


Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *