Cerca nel blog

martedì 19 maggio 2015

Pausa Caffè Festival: il 96,5 per cento degli italiani beve caffè


I dati sul caffè diffusi dall'indagine Astra Ricerche e dal Comitato Italiano del Caffè


I DATI PRESENTATI OGGI PER "PAUSA CAFFE' FESTIVAL", FESTIVAL DEDICATO AL CAFFE' A FIRENZE (20-22 maggio, Piazza della Repubblica)

"Può essere definita la bevanda nazionale degli italiani"
I consumatori più forti sono uomini e vivono nel nord ovest dell'Italia
L'Italia rappresenta il 3° paese in Europa per l'export di caffè torrefatto


 


Astra Ricerche del 2014
Il 96,5 per cento degli italiani tra i 18 e i 65 anni beve caffè, e i consumatori più assidui sono uomini, residenti nel Nord Ovest (Piemonte e Lombardia) e nella parte meridionale del Paese (dal Lazio fino alla Calabria e alla Puglia e a entrambe le isole maggiori). Sono alcuni dati dell'indagine condotta da Astra Ricerche per Consorzio Promozione Caffè diffusi oggi durante la conferenza stampa della quarta edizione di Pausa Caffè Festival, la manifestazione dedicata alla diffusione della cultura del caffè di qualità che si svolgerà dal 20 al 22 maggio a Firenze, con 33 eventi tra spettacoli, workshop, gare baristi e decine di caffè speciali in degustazione gratuita (piazza della Repubblica il luogo principale). Come sintetizza la ricerca "il caffè può essere definito la bevanda nazionale degli Italiani".


Caffè: quanto se ne beve
Secondo li dati diffusi, i consumatori del caffè si dividono in tre categorie: deboli consumatori (36%) con 1-2 tazzine al giorno, medi consumatori (36%) con 2-3 al giorno e forti consumatori (27%) che bevono più di tre tazzine al giorno.


I luoghi del caffè
Il caffè si consuma prevalentemente a casa propria (89%) – in particolare le donne (92%) sopra i 45 anni (94%) - ma anche al bar (78%). Diversi sono i momenti della giornata in cui ci si concede un buona tazzina – 80% la mattina, 76% subito dopo pranzo, 59% a metà mattina, 50% nel pomeriggio – ma il caffè preferito, quello a cui più della metà dei consumatori non rinuncerebbe mai, è quello bevuto la mattina appena svegli (58%). Questi alcuni dei principali dati emersi nel mese di maggio 2014, elaborati sulla base di interviste on line su un campione di oltre 1.000 individui di età compresa tra i 18 e i 65 anni, rappresentativi di circa 37.800.000 Italiani.


Dati del Comitato italiano del Caffè 
Durante la presentazione del festival sono stati diffusi anche i dati del 2014 del Comitato Italiano del Caffè (CIC), da cui emerge che l'Italia rappresenta il 3 paese in Europa per l'export di caffè torrefatto, mentre, a livello mondiale, è al quarto posto (alle spalle della Germania, del Belgio e degli Stati Uniti) nella graduatoria dei maggiori esportatori di caffe', con circa 3,2 milioni di sacchi di caffè (equivalente a 186 milioni di kg di caffè verde). Quello del caffè è uno dei settori industriali più vivaci del food & beverage italiano, con oltre 700 torrefazioni (in Toscana sono 78) e 7000 addetti ai lavori, per un giro d'affari alla produzione di 3,1 miliardi di euro, di cui circa 1 miliardo destinato all'esportazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *