Cerca nel blog

lunedì 27 agosto 2018

Zerogrado raddoppia: tifosi in chat su Facebook con le squadre. El Shaarawy scommette sulla startup

Finanziamenti per 1,3 milioni di euro e una cordata di imprenditori d'eccellenza. 

La startup italiana partner dei due maggiori eventi mondiali del settore: il «World Football Summit» di Madrid e i«Soccerex» di Miami


ZEROGRADO RADDOPPIA E SCENDE IN CAMPO DOPO I CREATOR, I GRANDI FOOTBALL CLUB: FAN «A TU PER TU» CON LE PROPRIE SQUADRE SUL WEB TRA QUIZ, ESPERIENZE ESCLUSIVE, CONTENUTI PREMIUM

Engagement ed e-commerce integrati sulle principali piattaforme di messaggistica.

Il ceo Vladimiro Mazzotti: «Con la nostra soluzione tecnologica tifosi più coinvolti e più business per le squadreCosì le fan-base diventano concretamente un asset patrimoniale delle società»

 

 

Treviso, 27 agosto 2018  Dopo gli youtuber, i grandi football club. Dopo i creators, lo sport. Un nuovo prodotto tailored per ottenere gli stessi obiettivi: raggiungere direttamente i propri follower, aumentarne il coinvolgimento e accrescere il proprio business dando valore autentico alle enormi fan-base. Zerogrado, la software-company italiana che ha lanciato con successo sul mercato «Zerogrado for Creators», la soluzione cloud-based che sfruttando il potenziale delle principali piattaforme di messaggistica consente a creator e youtuber nuove e più elevate forme di coinvolgimento e interazione con la propria audience, ora, a poco più di un mese di distanza raddoppia e crea«Zerogrado for Sports»

 

«Zerogrado for Sports è una soluzione innovativa in grado di superare i limiti strutturali dei social media tradizionali e di raggiungere risultati senza precedenti in termini di engagement e monetizzazione, grazie all'innovativo impiego delle piattaforme di messaggistica per l'interazione con i fan» spiega Vladimiro Mazzotti, CEO di Zerogrado. Abilitare forme di comunicazione personali e interazioni coinvolgenti uno a uno, anziché uno a tanti, eleva l'esperienza del fan ad un livello che consente - coniugato con l'apertura di un mondo di offerte esclusive e personalizzate da parte dei club - un incremento esponenziale dei ricavi da merchandise, memorabilia e ticketingDimostrare capacità di valorizzazione delle proprie fan-base – prosegue Mazzotti - significa poi aumentare il proprio valore in tutte le trattative commerciali con i potenziali partner, contribuendo a rendere le stesse fan-base un vero e proprio asset patrimoniale del club».

 

Come? Le soluzioni ideate da Zerogrado sono numerose, dalla speciale dashboard sempre a disposizione del football club per poter monitorare il proprio pubblico alle innumerevoli dinamiche di gamification create per i fan. La crescita dell'engagement degli utenti avviene ad esempio attraverso moduli di interazione speciali, tra cui ad esempio, il quiz: più risposte corrette significano più punti conquistati e un miglior posizionamento nella classifica dei tifosiLe società possono quindi premiare i migliori fan con esperienze esclusive, dall'opportunità di incontrare i giocatori a inviti ad assistere alle partite, e offrire a tutti la possibilità di convertire il proprio amore per la squadra in sconti per acquistare merchandise, prodotti esclusivi autografati in tiratura limitata e pacchetti hospitality speciali per assistere ai match. 

 

Questa valorizzazione dei contenuti, che di fatto contribuisce a «trasformare» il follower anonimo in un vero e proprio fan (quindi con maggiore propensione all'acquisto) resa possibile dalla tecnologia di Zerogrado, esalta il potenziale di piattaforme come Facebook Messenger e WeChat, portando risultati di livello assolutamente superiore: il 97% del pubblico viene infatti raggiunto immediatamente e i tassi di partecipazione sono fino a 20 volte superiori rispetto a quelli dei social media tradizionali. Tassi di engagement che trasformano il rapporto con il fan in business aggiuntivo, sia per il football club che per Zerogrado, il cui business model si fonda su una commissione sul transato. 

 

Per realizzare il progetto, la startup, costituita da un team di sviluppatori con headquarter a Treviso, ha già raccolto 1,3 milioni di euro di finanziamenti e ha coinvolto sportivi e imprenditori digitali di primissimo piano come Stephan El Shaarawyattraverso la società del fratello Manuel, partner di Zerogrado, Federico Leonardo Lucia in arte FedezMauro Del Rio (Capital B!), Fabio Cannavale (attraverso Boost Heroes), Paolo Vacchino (Focus Futuro) e Antonio Assereto (Proximity Capital). A conquistare gli investitori l'idea e la tecnologia innovativa di Zerogrado, una piattaforma che coniuga elementi di machine learning, big data e un elevato grado di integrazione con terze parti, che, ottimizzando di fatto l'esperienza dei football club, permette loro di raggiungere in maniera più efficace la propria fan-base passando da una fruizione anonima a una profilata. 

 

Numerosi gli eventi internazionali che vedranno la startup italiana tra i partnerdal «Future of Football Business» che si terrà a Graz, in Austria, il 6 settembre al «Soccerex» di Miami il 15 e 16 novembre passando per il «World Football Summit», la più importante manifestazione mondiale del settore che si svolgerà a Madrid il 24 e 25 settembre davanti a una platea di tremila playerche arriveranno nella capitale spagnola per conoscere le più rilevanti novità sul business calcistico. «Questi eventi saranno per noi un'occasione importante per approfondire le dinamiche legate alla football industry – precisa Vladimiro Mazzotti – ma soprattutto per far conoscere la nostra soluzione innovativa ai grandi club e sottolineare tutta le forza economica dell'engagement nella gestione delle loro fan-base con milioni di follower, quella che noi chiamiamo  "power to belong"».

 

 

Zerogrado è una software company che sviluppa soluzioni innovative per la gestione delle fan-base, con l'obiettivo di aumentare l'engagement rate e il potenziale di monetizzazione. «Reach, engage and monetize», il claim alla base dell'offerta di soluzioni cloud-based tutte caratterizzate dall'integrazione con le più diffuse applicazioni di messaggistica. Tre gli obiettivi: raggiungere in modo più efficace i propri fan passando da una gestione anonima a una profilata, coinvolgerli attraverso dinamichedi gamification, aumentare le potenzialità di business per i creator attraverso la vendita di merchandising e contenuti premium grazie all'innovativa soluzione di e-commerce.Due i prodotti lanciati nel 2018: «Zerogrado for Creators», soluzione pensata per i creators e «Zerogrado for Sports», soluzione enterprise per Sports Team. Nata nel 2016, la startup è il frutto del lavoro di Vladimiro Mazzotti, CEO, Renzo Giust, Head of Technology e Massimo Scarpis, Head of Product. Attualmente il progetto Zerogrado ha raccolto 1,3 milioni di euro di finanziamenti coinvolgendo figure di spicco del mondo imprenditoriale.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *