Cerca nel blog

giovedì 11 luglio 2019

Adam Mosseri: l’impegno di Instagram per la lotta contro il bullismo online

L'impegno di Instagram per la lotta contro il bullismo online

 

La mission di Instagram è quella di mettere in contatto le persone con ciò che più amano, ma ciò funziona solo quando si sentono a loro agio ad esprimersi sulla piattaforma. Instagram è consapevole che il bullismo rappresenta una sfida per molti, in particolare per i giovani, e si impegna pertanto a guidare la lotta contro il bullismo online, ripensando a tal fine l'intera esperienza sulla piattaforma.

 

Può essere fatto di più per prevenire il bullismo su Instagram e può essere fatto di più per permettere alle vittime di difendersi da soli. Oggi Instagram annuncia due nuove funzionalità per rispondere ad entrambe le esigenze. Questi strumenti si basano su una profonda comprensione dei comportamenti dei bulli e delle reazioni che generano sulla piattaforma, ma sono solo due passi di un percorso più lungo.

 

Incoraggiare le interazioni positive

 

Il bullismo online è una questione complessa. Da anni ormai Instagram utilizza l'intelligenza artificiale per rilevare il bullismo e altri tipi di contenuti dannosi in commenti, foto e video. Man mano che la comunità cresce, aumenta anche l'investimento di Instagram in tecnologia. Questo è particolarmente importante per gli adolescenti, che sono i più restii a segnalare il bullismo online anche quando ne sono le principali vittime. 

 

Negli ultimi giorni, Instagram ha iniziato a testare una nuova funzionalità basata sull'AI che notifica alle persone quando il loro commento può essere considerato offensivo prima che questo venga pubblicato. Tale intervento dà alle persone la possibilità di riflettere e annullare il loro commento e impedisce al destinatario di ricevere notifica del commento. Dai primi test effettuati su questa funzionalità, si è scoperto che incoraggia alcune persone ad annullare il loro commento e condividere qualcosa di meno offensivo dopo che hanno avuto possibilità di rifletterci. 

 

Proteggi il tuo account dalle interazioni indesiderate con Silenzia

 

Mentre identificare e rimuovere il bullismo su Instagram è importante, c'è anche bisogno di rendere capace l'intera community di resistere a questo tipo di comportamento. È emerso che i giovani della community sono riluttanti a bloccare, svelare o denunciare azioni di bullismo perché questo potrebbe aggravare la situazione, specialmente se interagiscono l'autore nella vita reale. Alcune di queste azioni rendono anche difficile per la vittima di tenere traccia del comportamento del bullo.

 

Instagram vuole creare una funzione che permetta alle persone di controllare la loro esperienza sulla piattaforma, senza che l'autore del comportamento violento di cui sono vittime possa venirne a conoscenza. Presto, pertanto, inizierà a testare un nuovo modo per proteggere gli account da interazioni indesiderate chiamato Silenzia. Una volta che un utente segnala qualcuno, i commenti sui propri post di quella persona saranno visibili solo a quest'ultima. Si può scegliere di rendere visibili agli altri i commenti di una persona silenziata approvandone i commenti. La persona silenziata non sarà in grado di vedere quando l'utente è attivo su Instagram o quando ha letto i suoi messaggi diretti. 

 

Instagram ritiene sia sua responsabilità rendere la piattaforma un luogo sicuro. Ciò rappresenta da tempo una priorità e continua ad investire per una migliore comprensione del problema e della sua risoluzione. L'intera comunità Instagram è ansiosa di condividere presto ulteriori aggiornamenti.

 

Adam Mosseri, Head of Instagram



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *