Cerca nel blog

lunedì 8 luglio 2019

Analog Devices e First Sensor sviluppano prodotti LIDAR per accelerare il futuro della guida autonoma


Analog Devices e First Sensor sviluppano prodotti LIDAR per accelerare il futuro della guida autonoma 


Analog Devices ha annunciato una collaborazione con First Sensor AG per lo sviluppo di prodotti destinati ad accelerare il lancio della tecnologia di rilevamento per la mobilità autonoma, adatta ad autoveicoli, aeromobili e veicoli subacquei senza conducente, per diversi settori, tra cui trasporti, agricoltura intelligente e produzione industriale. La collaborazione tra Analog Devices e First Sensor prevede lo sviluppo di prodotti che riducano la catena del segnale LIDAR per consentire prestazioni di sistema superiori, oltre a ridurre dimensioni, peso, potenza e costi per i costruttori che progettano la tecnologia di rilevamento e percezione, da inserire nei sistemi di sicurezza autonomi. Le società hanno anche programmato lo sviluppo di altri prodotti LIDAR destinati ad applicazioni automotive e industriali.


"Il primo passo da intraprendere consiste nell'ottimizzare gli innovativi amplificatori di transimpedenza (TIA) di ADI con i fotodiodi a valanga (APD) di First Sensor, in modo da offrire ai nostri clienti le più potenti ed efficienti soluzioni LIDAR e sostenere al meglio il lancio commerciale, su vasta scala, dei sistemi LIDAR nel settore del trasporto autonomo", ha dichiarato Stewart Sellars, General Manager, LIDAR, di Analog Devices. 

Da oltre 25 anni Analog Devices si occupa di tecnologia dei sensori per la sicurezza dei trasporti. Tra le ultime novità figurano TIA multicanale, progettati per convertire la fotocorrente ad ampio range dinamico in un segnale di tensione a bassa impedenza. Anche First Sensor vanta più di 25 anni di esperienza nella produzione di APD LIDAR, rilevatori ad alta sensibilità che convertono la luce in fotocorrente. Ottimizzare l'interconnessione tra APD e TIA è di fondamentale importanza, in quanto influisce in modo significativo sul rumore di fondo e sulla larghezza di banda raggiunta. I miglioramenti di questi due parametri si riflettono direttamente sui sistemi LIDAR, in grado di rilevare oggetti su distanze maggiori e precisione più elevata.

"Il settore dei sistemi LIDAR sta evolvendo e i clienti si aspettano una rinnovata attenzione verso l'implementazione di sistemi economicamente e tecnicamente compatibili", ha dichiarato Dirk Rothweiler, CEO di First Sensor. "L'adattamento reciproco APD-TIA è quindi la prossima tappa dell'evoluzione. Grazie all'ampliamento della nostra collaborazione con Analog Devices, i nostri clienti avranno a disposizione ricevitori LIDAR in grado di offrire prestazioni migliori". 

Il LIDAR rappresenta un fattore di crescita per First Sensor e l'azienda si sta preparando ad affrontare la produzione in serie, attraverso l'integrazione verso il basso e una accelerazione della roadmap sui costi, in linea con la sua strategia di crescita.


First Sensor e Analog Devices offriranno una scheda di valutazione comune, che i produttori di sistemi potranno utilizzare per testare la soluzione combinata. 


La collaborazione con First Sensor consente ad Analog Devices di proseguire con la successiva fase di implementazione di Drive360™, la sua suite di soluzioni per la guida autonoma. La suite di tecnologie Drive360, basata sulle competenze di ADI in materia di MEMS ad alte prestazioni, onde RF/millimetriche e tecnologie fotonica/ottica, consente ad ADI di fornire alle aziende del settore automotive, soluzioni olistiche e di essere un partner dedicato per soddisfare le esigenze tecnologiche di guida altamente automatizzate e autonome. 

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *