CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime notizie

Cerca nel blog

lunedì 2 ottobre 2017

S.M.R.E e BRP-Rotax lanciano il primo POWERPACK: il Rotax THUNDER destinato a rivoluzionare il mondo delle corse

Risultati immagini per kart elettrico da corsa
• Primo powerpack elettrico per i kart da corsa Rotax

• Un powerpack performante ed eco-sostenibile: da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi con una velocità massima di 130 km/h

• Powerpack elettrico con 20 kW e 46 Nm di coppia massima


Spielberg, Austria, 2 ottobre 2017 - Il Gruppo S.M.R.E., quotato su AIM Italia e specializzato nello sviluppo di soluzioni altamente tecnologiche nei settori Automation e Green Mobility rende noto di aver lanciato in sinergia con BRP Rotax il primo powerpack elettrico nato per i kart da corsa, il Rotax THUNDER. L’innovativo prodotto è stato presentato nella pista di Red Bull a Spielberg, in Austria, dove i presenti hanno potuto osservare Ferdinand Habsburg, pilota di Formula 3, mentre testava il powerpack in un telaio Sodi. A questo evento seguirà un’ulteriore presentazione in Portogallo durante il Rotax MAX Challenge Grand Finals il prossimo 11 novembre.

"Siamo orgogliosi di presentare il nostro primo prodotto elettrico nel mercato. La mobilità elettronica è una tecnologia in continua evoluzione in tutto il settore e fa parte del portfolio dei prodotti BRP-Rotax. Il powerpack Rotax THUNDER riflette il nostro DNA: esperienza automobilistica e nuove prospettive di mercato", ha dichiarato Thomas Uhr, Direttore Generale BRP-Rotax GmbH & Co KG e Vice Presidente Powertrain BRP.

"L’accordo di joint venture firmato nel giugno di quest'anno combina l'esperienza consolidata e il know-how tecnologico che il Gruppo S.M.R.E. e BRP-Rotax detengono nei rispettivi mercati, allo scopo di sviluppare e produrre insieme soluzioni tecnologicamente avanzate. In questo modo siamo in grado di offrire soluzioni ancora più efficienti, ecologicamente sostenibili e allo stesso tempo performanti”, ha dichiarato Samuele Mazzini, amministratore delegato di S.M.R.E..” il raggiungimento di questa importante tappa consente di dare le giuste basi ai kart elettrici rendendoli un reale strumento per le corse. Credo fortemente in questo progetto anche perché lo ritengo perfettamente in linea con i mega trend che stanno sempre più interessando la realtà che ci circonda come quello dell’ urban-mobility e dell’ hyper-connectivity. Il prodotto che abbiamo presentato, oltre ad essere a zero emissioni ed evitare qualsiasi tipo di inquinamento acustico, risulta essere 100% connesso con il contesto in cui il pilota si trova a guidare il kart. Sono molto contento di come abbiamo lavorato sino ad oggi, la partnership con Rotax-BRP sta portando i risultati che ci aspettavamo ed entro la fine dell’anno saremo pronti con il lancio di un secondo prodotto anche questo caratterizzato per l’elevato contenuto tecnologico-innovativo.".
 
Il THUNDER e-kart racing è un prodotto altamente sofisticato dal punto di vista innovativo e tecnologico e crea un connubio perfetto tra il mondo virtuale e reale delle corse. La limitata complessità tecnica offre a tutti i suoi utilizzatori uguali opportunità e grazie alla connettività le stesse gare saranno ancora più emozionanti per gli spettatori.

Il powerpack THUNDER rappresenta il primo passo di BRP-Rotax e S.M.R.E. in questa nuova tecnologia ed è progettato per dare il meglio su tutte le piste di kart. È un prodotto che richiede una manutenzione minima e avrà emissioni sonore significativamente più basse. Ciò consentirà la costruzione di nuove piste da corsa più vicine alle città e alla portata di tutti.
 
Il facile utilizzo di questa nuova tecnologia e la possibilità di avvicinarsi con le piste ai centri di interesse cittadini, consentirà di ampliare la base clienti offrendo un prodotto con grandi vantaggi elettronici e che, ad oggi, non ha nessun competitor a livello internazionale. Nessun player è, infatti, in grado di offrire lo stesso prodotto o programma.
 
Con il suo potente e-Drive, il Rotax THUNDER è un propulsore di altissima qualità combinato con le batterie al litio di ultima generazione e una capacità di 2,5 kWh. Con prestazioni superiori di 20 kW e 46 Nm, questo innovativo powerpack per i kart elettrici non teme alcun confronto con i motori a combustione. Va da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e ha una velocità massima di 130 km/h. Di seguito alcune caratteristiche tecniche dell’e-power Pack e del kart: 
- durata batteria: superiore ai 10 min (dipende dalle competenze e dal layout della pista);
- Battery lifetime: almeno 50 ore di funzionamento 
- Dimensione del telaio: 205x140 cm (LxW) 
- Peso: peso totale incluso telaio: 130 kg 

Il powerpack Rotax THUNDER, disponibile dal secondo trimestre del 2018, sarà venduto tramite RIC TECH GmbH, la nuova joint venture di S.M.R.E. Spa, azienda leader nello sviluppo di soluzioni altamente tecnologiche nel campo della mobilità elettrica, e BRP-Rotax GmbH & Co KG, filiale di BRP e leader nella produzione e nello sviluppo di motori per veicoli ricreativi.

Tale progetto favorirà la creazione di nuovi posti di lavoro sia in Austria che in Italia. Il powerpack, comprensivo delle batterie, sarà prodotto in Italia, in particolare dalla nostra controllata I.E.T. S.p.A, divisione operante nel settore della green mobility.

L’obiettivo perseguito è quello di diventare leader per le corse di e-kart. Entro il 2020, puntiamo ad essere i primi in Europa e Nord e Sud America; entro il 2025 l’obiettivo è quello di incrementare la nostra leadership in tutto il mondo con riferimento all’offerta di prodotti e-Racing nel settore del karting rivolti sia a professionisti che ad amatori. 
 
Il settore del karting è davvero interessante, la maggior parte dei piloti di Formula 1 E Formula E ha iniziato la loro carriera in proprio gare di kart. Ci auguriamo che lo stesso accada nel mondo delle corse di e-kart. 

Per ulteriori informazioni sul powerpack ROTAX THUNDER e-kart, si può visitare la pagina web www.racelikeneverbefore.it

Guarda l'E-kart in azione nel sito web:
https://www.youtube.com/watch?v=jnnFBdIifgw

RIC TECH GmbH, con sede a Gunskirchen, in Austria, è una joint venture condivisa da BRP-Rotax GmbH & Co KG, controllata da BRP Inc. e specializzata nella produzione e sviluppo di motori per veicoli per il tempo libero, e da S.M.R.E. S.p.A., azienda leader nello sviluppo di soluzioni altamente tecnologiche nel campo della mobilità elettrica.
www.racelikeneverbefore.com


BRP-Rotax GmbH & Co KG è una filiale di BRP Inc., situata a Gunskirchen, in Austria. È leader nello sviluppo e nella produzione di innovativi motori Rotax ad alte prestazioni a 4 e 2 tempi per prodotti come le motoslitte Ski-Doo e Lynx, le moto d'acqua Sea-Doo, veicoli terrestri Can-Am, così come per motocicli Can-Am Spyder, kart, velivoli ultra leggeri e leggeri. Negli ultimi 50 anni, la società ha sviluppato più di 350 modelli di motori per veicoli ricreativi e ha prodotto oltre 7 milioni di motori.
www.rotax.com

BRP (TSX: DOO) è leader mondiale nella progettazione, sviluppo, produzione, distribuzione e commercializzazione di veicoli di sportivi ad alte prestazioni e di sistemi di propulsione. Il suo portfolio comprende motoslitte Ski-Doo e Lynx, moto d'acqua Sea-Doo, veicoli terrestri Can-Am off-road e Spyder, sistemi di propulsione marina Evinrude e Rotax e motori Rotax per kart, motocicli e aeromobili ad uso ricreativo. BRP supporta la propria linea di prodotti attraverso accessori e abbigliamento. Con vendite annuali di 4,2 miliardi di USD in oltre 100 paesi, la Società impiega circa 8.700 persone in tutto il mondo.

Ski-Doo, Lynx, Sea-Doo, Evinrude, Rotax, Can-Am, Spyder e il logo BRP sono marchi di fabbrica di Bombardier Recreational Products Inc. o delle sue affiliate. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei rispettivi proprietari.


S.M.R.E. (SMR:IM), con sede a Umbertide (PG), oltre 70 dipendenti e forte vocazione internazionale (60% del fatturato realizzato all’estero), è specializzata nello sviluppo di soluzioni altamente tecnologiche nei settori Automation e Green Mobility. Fondata nel 1999, la Società è attiva in due settori: Green mobility dove, grazie allo sviluppo di innovativi powertrain integrati, realizza KIT di elettrificazione e componenti dedicati al mondo della mobilità elettrica e ibrida; Automation, dove si dedica alla progettazione e realizzazione di macchinari e impianti industriali su misura dedicati alla lavorazione di tessuti e materiali tecnici e speciali S.M.R.E. opera con due siti produttivi in Italia e attraverso la propria controllata negli Stati Uniti. ISIN: IT0005176299; ISIN Warrant S.M.R.E. 2016-2019: IT0005176463.

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.