Cerca nel sito

venerdì 5 agosto 2016

A Roncadin il riconoscimento Cerved "Company to watch" nel settore surgelati

Cerved, leader in Italia nell'analisi del rischio di credito, ha assegnato all'azienda di Meduno che produce pizze surgelate il premio per il 2016. 

Tradizione e specializzazione nella produzione di pizze surgelate, elevate e crescenti economie di scala grazie a continui investimenti tecnologici, importante vocazione internazionale e attitudine all'innovazione dell'offerta sono le motivazioni alla base del premio. 

Roncadin, azienda di Meduno (Pordenone) che produce pizze surgelate di alta qualità, ha ricevuto il riconoscimento "Company to watch" assegnato da Cerved, società leader in Italia nell'analisi del rischio di credito.
Tradizione e specializzazione nella produzione di pizze surgelate, elevate e crescenti economie di scala grazie a continui investimenti tecnologici, importante vocazione internazionale e attitudine all'innovazione dell'offerta sono le motivazioni alla base del premio.
Roncadin si è distinta nel settore degli alimenti surgelati, ambito in cui secondo la società di ricerca si è registrata nel 2015 una crescita della domanda dell'1% in termini reali e dell'1,7% a valore. 
L'analisi eseguita da Cerved-Databank-Cerved Group che ha preso in esame il settore degli alimenti surgelati, comprende 350 imprese rilevanti per un totale di 7mila addetti e un valore di quasi 3 milioni di euro.
Il settore degli alimenti surgelati risulta dominato da grandi gruppi multinazionali e nazionali, a cui si affiancano imprese medie e piccole i cui soci sono prevalentemente italiani, tra cui la friulana Roncadin.
Per il 2016, nel settore si attende un'ulteriore crescita della domanda sia in termini reali (+1,1%) che in valore (+1,3). 
Una tendenza che proseguirà anche nel 2017, con la domanda che si prevede in espansione dell'1,2 in quantità e dell'1,5% in valore.
La tendenza positiva secondo Cerved è frutto di una maggiore consapevolezza da parte delle famiglie e degli operatori professionali della ristorazione: i prodotti surgelati, oltre a procurare risparmio di tempo in fase di preparazione, si caratterizzano per un crescente livello qualitativo ad un prezzo accessibile.
In questo scenario positivo, le pizze nei banchi dei surgelati godono di particolare salute, con una crescita dell'1,5%: in un segmento costituito da consumatori evoluti e molto propensi a provare novità e varianti di prodotto, la pizza surgelata gode infatti di una attenzione particolare, spesso favorita anche dalla pressione promozionale.
La Grande Distribuzione ha percepito il trend di crescita, tanto che l'assortimento medio delle pizze surgelate cresce in tutti i canali (supermercati, ipermercati, superstore e libero servizio) con una media di 2-3 prodotti in più rispetto al 2014 (IRi – A.T. febbraio 2015).
Le pizze Roncadin, vendute sia in Italia sia all'estero, si caratterizzano per l'uso di materie prime d'eccellenza, la lunga lievitazione, il metodo di pressatura a caldo dell'impasto, la farcitura a mano e la cottura a legna su pietra. 
Roncadin ha raggiunto nel 2015 un fatturato di 90 milioni di euro (+12,5%) e ha superato quota 450 lavoratori. 
Nel 2013 ha aperto una filiale commerciale negli Stati Uniti, mentre nel 2015 ha inaugurato la propria quinta linea produttiva a Meduno ed avviato uno stabilimento dedicato alle pizze senza glutine a Genova. 
In Roncadin si realizzano ogni anno 65 milioni di pizze e 8 milioni di snack, che l'azienda produce sia a marchio proprio, sia soprattutto per le private label della grande distribuzione organizzata, per la quale l'azienda ha sviluppato circa 370 ricette diverse.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI